eteromorfo

e|te|ro|mòr|fo
agg.
1875; dal gr. heterómorphos, comp. di hetero- “etero-” e -morphos “-morfo”.


1. TS bot. di organismo vegetale, caratterizzato da organi di forma diversa ma con funzione uguale
2. TS petr. di roccia, che presenta eteromorfismo
3. TS biol. di generazioni alternate, che hanno aspetto e sviluppo diversi
4. OB TS zool. => olometabolo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.