gargantuesco

gar|gan|tu|é|sco
agg.
1898; der. di Gargantua, nome del gigantesco protagonista del romanzo “Gargantua e Pantagruel” di F. Rabelais, con -esco.


CO enorme, smisurato: uno sforzo gargantuesco, un pranzo, un festino gargantuesco; spec. di fame, appetito e sim., smodato, insaziabile: fame gargantuesca
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.