leggibile

leg||bi|le
agg.
sec. XIV; dal lat. tardo legĭbĭle(m), v. anche leggere.


CO
1. che si riesce a leggere, che è chiaramente decifrabile: scrittura leggibile, grafia leggibile, caratteri poco leggibili
2. estens., che può essere facilmente compreso; che si fa leggere volentieri, che merita di essere letto pur non avendo pregi particolari: è un testo semplice e leggibile da chiunque; romanzo, racconto leggibile
3. che può essere letto senza recare offesa al senso morale: è un romanzo non leggibile da un ragazzino
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità