ratafià

ra|ta|fià
s.m.inv.
1749; dal fr. ratafia, di orig. creola.


CO liquore dolce solitamente di colore scuro, ottenuto da un infuso di frutta, spec. marasche, più volte rettificato e zuccherato, con un contenuto alcolico del 25-30% | TS farm. liquore alcolico preparato per infusione o per macerazione, contenente principi aromatici o medicamentosi estratti da vari vegetali
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.