registrazione

re|gi|stra|zió|ne
s.f.
1600; der. di registrare con -zione.

FO
1. AD il registrare, l’annotare e il loro risultato: registrazione di dati, registrazione delle spese, degli incassi, registrazione delle assenze | TS dir. annotazione di atti, dichiarazioni e sim. su pubblici registri
2. AD rilevamento di un dato fenomeno per mezzo di appositi strumenti: registrazione istantanea, continua, registrazione grafica, fotografica, ottica, magnetica
3. AD operazione con cui si raccolgono e si fissano su supporti magnetici suoni o immagini: registrazione dal vivo, registrazione su nastro; sala, studio di registrazione | il prodotto di tale operazione: possedere una preziosa registrazione della Tosca
4. AD programma radiofonico o televisivo trasmesso non in diretta: la registrazione della partita sarà trasmessa domani
5. TS inform. trasferimento di dati da un supporto a un altro
6. TS tecn. regolazione, messa a punto: registrazione dei freni
7. TS mus. arte e tecnica del mettere a punto e combinare fra loro i registri dell’organo
8. TS psic. impressione nel sistema nervoso dell’evento percettivo

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.