tenerume

te|ne||me
s.m.
av. 1320;


1. BU insieme delle parti tenere di qcs. | RE sicil., spec. al pl., le foglie di zucche e sim., e la minestra che se ne fa
2. TS macell. insieme di cartilagini molli proprie di alcuni tagli di carne, spec. di quelli destinati al bollito
3. BU azioni o parole tenere | fig., smanceria eccessiva
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità