Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 114 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • fuori 
    (avv., prep., s.m.inv., agg.inv.) FO 1a. avv., all’esterno, verso l’esterno, rispetto a un luogo, un contenitore: ti aspetto …
  • FUORI 
    (sigla) Fronte Unitario Omosessuale Rivoluzionario Italiano.…

Polirematiche
  • avere qualche rotella fuori posto (loc.v.) essere bizzarro, stravagante …
  • buttare fuori (loc.v.) 1. scacciare: buttare fuori di casa | eliminare: buttare fuori le tossine 2. fam., dire chiaramente…
  • chiamarsi fuori (loc.v.) in alcuni giochi di carte: dichiarare di avere i punti necessari per vincere prima che la partita …
  • fare fuori (loc.v.) 1. colloq., uccidere, spec. a freddo: fare fuori qcn. 2. colloq., consumare completamente, finire: …
  • fuori dai fogli (loc.agg.inv.) di qcn., alterato, fuori di sé…
  • fuori di sé (loc.agg.inv.) incapace di ragionare e di controllarsi a causa di una forte emozione, dell'ira ecc: ha detto …
  • fuori mano (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.avv., distante, spec. da un centro, da una città: abitare fuori mano | …
  • fuori onda (loc.s.m.inv.) var. => fuorionda…
  • fuori chiave (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., stonato | loc.avv. BU non in tema, non in argomento…
  • fuori della grazia di Dio (loc.agg.inv.) alterato, fuori di sé …
  • fuori di proposito (loc.avv.) a sproposito, in un momento inadatto…
  • fuor di maniera (loc.avv.) in modo sconveniente…
  • fuori di ragione (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo sconsiderato | loc.agg.inv., sconsiderato: il suo è stato un …
  • fuori gioco (loc.s.m.inv.) var. => fuorigioco…
  • fuori l'autore (loc.inter.) in teatro, invito rivolto dagli spettatori all'autore del dramma perché si presenti alla ribalta…
  • fuori linea (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO in disaccordo con le azioni o le intenzioni di una persona, di …
  • fuori casa (loc.avv.) spec. negli sport di squadra, sul campo avversario: la Juventus gioca fuori casa; anche …
  • fuori conoscenza (loc.agg.inv.) svenuto, privo di conoscenza…
  • fuori dai gangheri (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., molto arrabbiato, infuriato | loc.avv., in condizione di ira, irritazione …
  • fuori fase (loc.agg.inv.) 1. TS mecc. di motore, la cui messa a punto necessita di regolazione 2. CO estens., di qcn., …
  • fuori misura (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., eccessivo, smisurato | loc.avv., eccessivamente, smodatamente…
  • fuor di metafora (loc.avv.) parlando chiaramente, in modo inequivoco…
  • fuori combattimento (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv. 1. loc.agg.inv. sport…
  • fuori discussione (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, sicuro, non contestabile: hai tutti i diritti di opporti, questo è …
  • fuori di vista (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo da non essere visibile | loc.agg.inv.: la barca è ormai fuori di …
  • fuori dubbio (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, sicuro, non contestabile…
  • fuori luogo (loc.agg.inv.) inopportuno: una battuta, un comportamento fuori luogo…
  • fuori moda (loc.agg.inv.) lontano dai gusti e dalle mode correnti: questa gonna è troppo lunga, ormai è fuori moda…
  • fuori giri (loc.avv.) loc.agg.inv. TS mecc. di albero motore o, anche, di motore, che raggiunge un numero di giri …
  • fuori bordo (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv., var. => fuoribordo…
  • fuori dall'ordine (loc.agg.inv.) inconsueto, insolito…
  • fuori di piombo (loc.agg.inv.) non perfettamente verticale…
  • fuori di testa (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., colloq., pazzo, sconsiderato, bizzarro, eccentrico: è un tipo davvero …
  • fuori classe (loc.agg.inv.) loc.s.m. e f.inv., var. => fuoriclasse…
  • fuori dai denti (loc.avv.) in modo chiaro e aperto, esplicitamente: te lo dico fuori dai denti, non mi piace il suo …
  • fuori di questione (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, che non è o non può essere soggetto a discussioni, dibattiti o …
  • fuori esercizio (loc.agg.inv.) fuori allenamento…
  • di fuori (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO 1. loc.avv., esteriormente, fuori: ho lavato i vetri anche di fuori …
  • fuori causa (loc.agg.inv.) di qcn., del tutto estraneo, tagliato fuori da qcs.: lo hanno messo fuori causa | di idea, di …
  • fuori commercio (loc.agg.inv.) di oggetto che non si trova normalmente in vendita: un'edizione fuori commercio riservata agli …
  • fuori del comune (loc.agg.inv.) insolito, strano | di persona, bizzarro, eccentrico: quel pittore è davvero una persona fuori del …
  • fuori corso (loc.agg.inv.) loc.s.m. e f.inv. CO 1. loc.agg.inv., di studente universitario, che non ha sostenuto tutti gli …
  • fuori d'ogni dubbio (loc.avv.) sicuramente, certamente, indubitabilmente: questo è fuori d'ogni dubbio il più bel giorno della …
  • fuori che (loc.cong.) loc.prep., var. => fuorché…
  • al di fuori (loc.avv.) all'esterno…
  • fuori di luogo (loc.agg.inv.) fuori luogo…
  • al di fuori di (loc.prep.) all'esterno di | ad eccezione di: al di fuori di loro due alla festa c'eravamo tutti…
  • fuori allenamento (loc.agg.inv.) di atleta, che ha perso o non ha ancora raggiunto una sufficiente preparazione fisica | estens., …
  • fuori asse (loc.agg.inv.) non allineato rispetto a un asse di riferimento…
  • fuori busta (loc.s.m.inv.) var. => fuoribusta…
  • fuori gara (loc.agg.inv.) di atleta che, pur partecipando a una competizione, non viene iscritto nell'ordine di arrivo o di …
  • da fuori (loc.avv.) dall'esterno: arrivo da fuori, sono tutto infreddolito | da un posto lontano dal centro, dalla …
  • fuor di misura (loc.avv.) in modo eccessivo…
  • fuori concorso (loc.agg.inv.) di opera d'arte, film, libro ecc., che viene presentato pubblicamente a un concorso ma non …
  • fuori condizione (loc.agg.inv.) che non è in buona condizione fisica, fuori forma…
  • fuori dal mondo (loc.agg.inv.) inaudito, inconcepibile: è una notizia fuori dal mondo, non posso crederci…
  • fuori del seminato (loc.avv.) al di fuori dell'argomento trattato: nel tema in classe sei andato fuori del seminato | al di fuori …
  • fuori campo (loc.agg.inv.) s.m.inv. 1. TS cinem., fotogr. non inquadrato nella scena e quindi non visibile allo spettatore: si …
  • fuori di melone (loc.agg.inv.) loc.avv. sett., fuori di testa…
  • fuori di mente (loc.agg.inv.) loc.avv. fuori di testa…
  • fuori di senno (loc.agg.inv.) pazzo, folle: un vecchio fuori di senno…
  • fuori legge (loc.agg.inv.) contrario alla legge: l'usura è un'attività fuori legge…
  • fuor che (loc.cong.) loc.prep., var. => fuorché…
  • fuori dell'ordinario (loc.agg.inv.) insolito, strano, straordinario…
  • fuori forma (loc.agg.inv.) che è in cattiva forma fisica, a causa di una malattia, un regime di vita sbagliato, scarso …
  • fuori limite (loc.s.m.inv.) nel golf, terreno sul quale è vietato giocare…
  • fuori posto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in disordine: mettere fuori posto | loc.agg.inv., disordinato: la …
  • fuori programma (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv., loc.avv. CO loc.agg.inv., non previsto dal programma: un cartone animato fuori …
  • fuori quadro (loc.agg.inv.) 1. di immmagine proiettata, non perfettamente centrata sullo schermo 2. di qcn., che non è in …
  • fuori ordinanza (loc.agg.inv.) di tutto ciò che esula dalle prescrizioni ordinarie…
  • fuori pericolo (loc.agg.inv.) loc.avv. nella condizione di chi si trova al riparo da un pericolo o ha superato la fase critica …
  • fuori questione (loc.agg.inv.) fuori di questione…
  • fuorigioco di posizione (loc.s.m.inv.) nel calcio, posizione irregolare di un giocatore che non partecipa attivamente all'azione d'attacco…
  • fuorigioco passivo (loc.s.m.inv.) nel calcio, posizione irregolare di un giocatore giudicata dalla terna arbitrale ininfluente sul …
  • fuori opera (loc.agg.inv.) detto di macchinari o materiali che si trovano all'esterno del luogo di montaggio…
  • fuori piazza (loc.agg.inv.) di assegno, pagabile in località differente dalla sede della banca che lo emette…
  • fuori pista (loc.s.m.inv.) var. => fuoripista…
  • fuori orario (loc.avv.) oltre l'orario regolare: in occasione della fiera il negozio resterà aperto fuori orario…
  • fuori pasto (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO loc.avv., al di fuori, in orari diversi da quelli dei pasti: il …
  • fuori quota (loc.s.m. e f.inv. TSError in template) spec. nel calcio, atleta a cui è concesso di giocare in una squadra pur superando i limiti di età …
  • fuori porta (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., alla periferia della città: una gita fuori porta | loc.agg.inv., che si …
  • gestione fuori bilancio (loc.s.f.) 1. TS dir.amm., econ. complesso delle operazioni estranee al bilancio preventivo di un ente …
  • immigrazione fuori quota (loc.s.f.) quella che supera i limiti stabiliti da uno stato…
  • all'infuori di (loc.prep.) tranne: nessuno ha finito il compito all'infuori di te…
  • all'infuori (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., verso l'esterno: sporgere all'infuori, la porta si apre all'infuori 2. …
  • lasciare fuori (loc.v.) escludere: nel viaggio lasceremo fuori la città…
  • mettere fuori legge (loc.v.) proibire, rendere illegale: quel colorante pericoloso è stato messo fuori legge…
  • mettere il naso fuori (loc.v.) fam., uscire: oggi non ho messo il naso fuori…
  • otto fuori scalmo (loc.s.m.inv.) => otto…
  • ridare fuori (loc.v.) fam., ricomparire, manifestarsi di nuovo: l'orticaria gli ha ridato fuori, la muffa continua a …
  • saltare fuori (loc.v.) di qcs., comparire d'un tratto, essere ritrovato: finalmente son saltati fuori gli oggetti …
  • tagliare fuori (loc.v.) 1. TS milit. separare un reparto dalla base di operazione mettendolo in condizioni di non …
  • tattica del fuorigioco (loc.s.f.) nel calcio, rapido e simultaneo spostamento in avanti del reparto difensivo per mettere gli …
  • tirare fuori (loc.v.) 1. estrarre, cavare fuori: tirare fuori l'abito dalla valigia, tira fuori le mani di tasca 2. fig., …
  • tirare fuori gli artigli (loc.v.) tirare fuori le unghie…
  • tirare fuori le unghie (loc.v.) mostrare all'improvviso grinta e aggressività…
  • venirsene fuori (loc.v.) avere un'uscita inaspettata.…
  • venire fuori (loc.v.) 1. uscire: vieni fuori di lì 2. estens., venire alla luce, essere scoperto: prima o poi la notizia …
  • voce fuori campo (loc.s.f.) v. che proviene da una zona non inquadrata della scena…
  • dare di fuori (loc.v.) dare di matto…
  • sbattere fuori (loc.v.) cacciare in malo modo: lo ha sbattuto fuori in malo modo, s. fuori di casa   …
  • andare fuori di testa (loc.v.) flippare …
  • con gli occhi fuori dalle orbite (loc.avv.) spiritatamente …
  • fuori ruolo (loc.agg.inv.) che non ha ancora ottenuto i pieni titoli per esercitare una professione: insegnante f. ruolo; …
  • andare fuori tema (loc.v.) deviare …
  • fuori uso (loc.agg.inv.) inservibile a causa di guasti, rotture ecc.: la mia auto è f. uso, dovremo prendere la …
  • mandare fuori (loc.v.) sbuffare …
  • fatto fuori (loc.v.) ucciso …
  • fuori serie (loc.agg.inv., loc.s.f.inv.) var. -> fuoriserie   …
  • fuori stagione (loc.agg.inv., loc.avv.) loc.agg.inv. spec. di prodotto agricolo, che viene prodotto o è reperibile in periodo …
  • tagliato fuori (loc.agg.) escluso …
  • in fuori (loc.avv., loc.agg.inv.) loc.avv. in posizione sporgente verso l'esterno: pancia in dentro, petto in f.! | loc.agg.inv. …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.