Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 74 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • bocca 
    (s.f.) FO 1a. cavità che nell’uomo e negli animali costituisce la prima parte dell’apparato …

Polirematiche
  • abboccare all'amo (loc.v.) lasciarsi convincere o raggirare; cadere in un tranello.…
  • acqua in bocca (loc.inter.) esclamazione o esortazione a tacere su qcs.…
  • aprire bocca (loc.v.) parlare: non aprire bocca, è stato tutto il giorno senza aprire bocca…
  • armonica a bocca (loc.s.f.) strumento a fiato costituito da una scatoletta con una serie di fori in cui sono disposte delle …
  • avere la bocca cattiva (loc.v.) sentire ancora in bocca il sapore cattivo di qcs. che si è mangiato; fig., essere insoddisfatto di …
  • bocca dello stomaco (loc.s.f.) parte esterna dell'addome corrispondente al cardias; anche fig.: è uno spettacolo che colpisce …
  • per bocca (loc.avv.) per via orale: prendere, dare una medicina per b.…
  • bocca a stramazzo (loc.s.f.) apertura di un serbatoio, una conduttura e sim. posta solo in parte al disotto del livello del …
  • avere la bava alla bocca (loc.v.) essere furioso …
  • avere la lingua in bocca (loc.v.) saper rispondere a tono …
  • bocca di leone (loc.s.f.) pianta perenne ornamentale del genere Antirrino (Antirrhinum maius) con fiori di vari colori di …
  • bocca d'incendio (loc.s.f.) presa d'acqua alla quale si fissano i tubi delle pompe antincendio…
  • di bocca in bocca (loc.avv.) di notizia, informazione e sim., che si diffonde da una persona all'altra: la notizia volò, …
  • a bocca aperta (loc.agg.inv.) meravigliato, attonito: rimanere, restare a bocca aperta; li hai lasciati tutti a bocca aperta; …
  • bocca amara (loc.s.f.) sensazione di amarezza, di cocente delusione: avere la bocca amara, lasciare la bocca amara, con la …
  • bocca della verità (loc.s.f.) persona sincera…
  • di bocca buona (loc.agg.inv.) di qcn., che mangia di tutto, senza preferenze; fig., facilmente contentabile: essere di bocca …
  • avere la bocca buona (loc.v.) sentire ancora il sapore buono di qcs. che si è mangiato; fig., essere soddisfatto di qcs., …
  • bocca d'oro (loc.s.f.) pesce marino (Sciaena aquila o Sciaena umbra) con corpo grigio argenteo e pinne rossastre, …
  • in bocca al lupo (loc.avv.) loc.inter. CO 1. loc.avv., in una situazione difficile, pericolosa: andare, finire, cadere, …
  • bocca eruttiva (loc.s.f.) apertura della crosta terrestre da cui fuoriescono i prodotti vulcanici…
  • avere in, sulla bocca (loc.v.) parlarne sempre; avere sempre in bocca una parola, ripeterla spesso…
  • avere la bocca cucita (loc.v.) non voler parlare, spec. per mantenere un segreto…
  • avere ancora il latte alla bocca (loc.v.) essere ancora giovane e inesperto: si crede arrivato ma ha ancora il latte alla bocca …
  • bagnarsi la bocca (loc.v.) bere, spec. vino o alcolici…
  • a bocca asciutta (loc.agg.inv.) a digiuno; fig., senza niente: restare, rimanere a bocca asciutta, lasciare qcn. a bocca asciutta…
  • bocca d'opera (loc.s.f.) => boccascena…
  • avere ancora il boccone in bocca (loc.v.) avere appena finito di mangiare …
  • avere l'acquolina in bocca (loc.v.) pregustare qcs. di appetitoso …
  • bocca a battente (loc.s.f.) apertura di un serbatoio, una conduttura e sim. posta tutta al di sotto del livello del liquido …
  • bocca di lupo (loc.s.f.) 1a. TS bot.com. erba perenne del genere Melittide (Melittis melissophyllum) con foglie cuoriformi e …
  • con la bava alla bocca (loc.avv.) 1. con grande rabbia, furiosamente 2. fam., con grande desiderio, spec. sessuale: guardava le …
  • bocca da fuoco (loc.s.f.) => pezzo di artiglieria…
  • canto a bocca chiusa (loc.s.m.) c. eseguito senza aprire la bocca e senza pronunciare le parole…
  • chiudere la bocca (loc.v.) 1. fare silenzio, tacere, spec. come invito a chi parla eccessivamente o a sproposito: smettila di …
  • cucirsi la bocca (loc.v.) trattenersi dal dire qcs. che è opportuno che non venga detto: cuciti la bocca perché hai già …
  • cucire la bocca (loc.v.) mettere qcn. a tacere.…
  • fare la bocca (loc.v.) abituarsi a un sapore, a un cibo: fare la bocca al gusto resinato di un vino…
  • far venire l'acquolina in bocca (loc.v.) provocare un forte desiderio di mangiare: il profumo di quella torta fa venire l'acquolina in …
  • finire sulla bocca di tutti (loc.v.) essere sulla bocca di tutti. …
  • lasciare la bocca cattiva (loc.v.) di cibo o bevanda, far rimanere in bocca un sapore sgradevole; anche fig.…
  • lasciare la bocca buona (loc.v.) di cibo o bevanda, far rimanere in bocca un sapore gradevole…
  • levare il pane di bocca (loc.v.) togliere il pane di bocca …
  • levarsi il pane di bocca (loc.v.) togliersi il pane di bocca …
  • levare le parole di bocca (loc.v.) dire esattamente quello che un altro stava per dire; anticipare …
  • mastra di boccaporto (loc.s.f.) struttura in legno o in metallo posta intorno a ogni apertura dei ponti delle navi per impedire che …
  • mettere in bocca (loc.v.) attribuire determinati discorsi od opinioni: gli hanno messo in bocca frasi che non ha mai …
  • mettere bocca (loc.v.) parlare, intromettersi senza essere chiamati in causa, senza essere interrogati…
  • a mezza bocca (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., a bassa voce o con reticenza: dire qcs. a mezza bocca 2. loc.agg.inv., …
  • muscolo orbicolare della bocca (loc.s.m.) m. ellittico che circonda l'orifizio della bocca e determina i principali movimenti delle labbra…
  • a raso bocca (loc.agg.inv.) di liquido che riempe completamente una bottiglia, un fiasco e sim.…
  • respirazione bocca a bocca (loc.s.f.) r. artificiale ottenuta soffiando aria nella bocca del paziente…
  • rimboccarsi le maniche (loc.v.) affrontare un lavoro con impegno: da quando gli hanno dato il nuovo incarico si è rimboccato le …
  • riempirsi la bocca (loc.v.) 1. colmarla di cibo mangiando avidamente 2. fig., compiacersi di ciò che si dice, spec. in quanto …
  • rifarsi la bocca (loc.v.) togliere dal palato un cattivo sapore, mangiando qcs. di buono: dopo la medicina mi sono rifatto la …
  • saltimbocca alla romana (loc.s.m.inv.) piatto tipico della cucina romana consistente in una scaloppina di vitello infarinata e rosolata in …
  • sciacquarsi la bocca (loc.v.) 1. bere in piccola quantità, sorseggiare vino o liquori spec. alla fine di un pasto 2. fig., …
  • scappare di bocca (loc.v.) essere pronunciato involontariamente: mi è scappato di bocca un commento poco opportuno…
  • sfuggire di bocca (loc.v.) di grido, suono, parola o frase, venire articolato o pronunciato inavvertitamente: mi è sfuggito …
  • spalancare la bocca (loc.v.) con riferimento al valore simbolico del gesto, provare stupore, sbigottimento e sim.…
  • storcere la bocca (loc.v.) arricciare il naso…
  • tapparsi la bocca (loc.v.) fare silenzio; imporsi di tacere: non ti sopporto più, tappati la bocca!, se ti rivelo un segreto, …
  • tappare la bocca (loc.v.) chiudere la bocca.…
  • tenere la bocca chiusa (loc.v.) non raccontare nulla, non parlare a nessuno di qcs., spec. per mantenere un segreto…
  • togliersi il pane di bocca (loc.v.) fare enormi sacrifici, spec. per aiutare qcn. …
  • togliere le parole di bocca (loc.v.) levare le parole di bocca. …
  • togliere il pane di bocca (loc.v.) privare qcn. del necessario per vivere …
  • turare la bocca (loc.v.) chiudere la bocca.…
  • troncare le parole in bocca (loc.v.) interrompere qcn. mentre parla impedendogli di proseguire. …
  • uscire di bocca (loc.v.) di parola, frase, ecc., essere pronunciato senza volere, sfuggire inavvertitamente…
  • non aprire bocca (loc.v.) tacere …
  • bocca di colata (loc.s.f.) → foro di colata …
  • bocca effimera (loc.s.f.) apertura secondaria del cratere di un vulcano che si crea durante un'eruzione ed è in …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.