Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 75 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • 1grado 
    (s.m.) FO 1. ciascuno dei punti o stadi intermedi di una progressione che conducono successivamente da uno …
  • 2grado 
    (s.m.) LE 1. gradimento, piacere: contra suo grado e contra buona usanza (Dante) 2. riconoscenza, …
  • -grado 
    (conf.) TS scient. che cammina, che si muove: anterogrado, digitigrado…

Polirematiche
  • buon grado (loc.s.m.) var. => buongrado…
  • di buongrado (loc.avv.) var. => di buon grado.…
  • di buon grado (loc.avv.) volentieri, con piacere: lo farò di buon grado …
  • a grado a grado (loc.avv.) un passo per volta, a poco a poco…
  • grado allungato (loc.s.m.) g. apofonico in cui la vocale alternante che vi appare è lunga…
  • grado centigrado (loc.s.m.) unità di misura della temperatura secondo la scala Celsius, corrispondente a un centesimo …
  • grado di latitudine (loc.s.m.) unità di misura della latitudine terrestre…
  • grado di longitudine (loc.s.m.) unità di misura della longitudine terrestre…
  • giudizio di secondo grado (loc.s.m.) quello in cui l'organo giudiziario delibera in base a un appello su una controversia o …
  • grado idrotimetrico (loc.s.m.) => grado di durezza…
  • giudizio di primo grado (loc.s.m.) quello in cui l'organo giudiziario delibera per la prima volta…
  • grado di apertura (loc.s.m.) 1. TS anat., fon. nell'apparato di fonazione: distanza tra due organi o superfici della cavità …
  • grado sessagesimale (loc.s.m.) unità di misura degli angoli corrispondente alla novantesima parte dell'angolo retto, …
  • grado Fahrenheit (loc.s.m.) unità di misura della temperatura secondo la scala Fahrenheit, corrispondente …
  • grado positivo (loc.s.m.) forma grammaticale di un aggettivo o di un avverbio esprimente una qualità o una condizione al suo …
  • grado superlativo (loc.s.m.) forma grammaticale di un aggettivo e di un avverbio che indica una qualità o una condizione nel …
  • grado Celsius (loc.s.m.) => grado centigrado …
  • grado comparativo (loc.s.m.) forma grammaticale dell'aggettivo e dell'avverbio che esprime un confronto tra due termini nel …
  • grado di purezza (loc.s.m.) rapporto fra la quantità della sostanza in esame e la quantità di sostanze totali, moltiplicato …
  • grado di refrattarietà (loc.s.m.) temperatura alla quale un materiale refrattario dà segno di rammollimento…
  • grado di subordinazione (loc.s.m.) nell'analisi del periodo: posizione occupata da una frase dipendente rispetto alla frase principale …
  • giudice di primo grado (loc.s.m.) organo competente a giudicare sulla domanda proposta dall'attore nel processo civile o sulla …
  • grado Kelvin (loc.s.m.) => kelvin …
  • grado di un'equazione (loc.s.m.) massimo esponente che l'incognita presenta nell'equazione…
  • grado ridotto (loc.s.m.) => grado zero…
  • giudizio di terzo grado (loc.s.m.) quello concernente i soli motivi di legittimità in materia sia civile sia penale, ovvero …
  • per gradi (loc.avv.) in modo progressivo, gradualmente: andare, procedere per gradi…
  • a gradi (loc.avv.) per gradi…
  • grado accademico (loc.s.m.) ciascuno dei titoli accademici che si conseguivano un tempo nelle università dopo uno specifico …
  • grado debole (loc.s.m.) => grado tenue…
  • grado di comparazione (loc.s.m.) grado comparativo o superlativo di un aggettivo e di un avverbio…
  • grado di un polinomio (loc.s.m.) rispetto a una variabile: l'esponente massimo raggiunto dalla stessa nei monomi che lo compongono | …
  • grado di parentela (loc.s.m.) legame più o meno stretto che unisce i discendenti da un capostipite comune, calcolabile in linea …
  • grado zero (loc.s.m.) g. apofonico caratterizzato dall'assenza di vocale nella base etimologica indoeuropea e in molte …
  • grado di difficoltà (loc.s.m.) => 1grado…
  • in grado (loc.agg.inv.) che può, che sa fare qcs., capace: essere, non essere in grado di parlare…
  • giudice di secondo grado (loc.s.m.) organo competente a giudicare sulle sentenze emesse dal giudice di primo grado nel caso sia stato …
  • grado di un monomio (loc.s.m.) rispetto a una variabile, l'esponente della stessa | la somma degli esponenti di tutte le variabili …
  • giudice di terzo grado (loc.s.m.) => giudice di cassazione…
  • grado centesimale (loc.s.m.) unità di misura degli angoli corrispondente alla centesima parte di un angolo retto (simb. G)…
  • grado medio (loc.s.m.) g. consonantico che, nell'italiano standard, si realizza quando la consonante è finale di sillaba, …
  • grado pieno (loc.s.m.) => grado normale…
  • grado rafforzato (loc.s.m.) g. consonantico che, nell'italiano standard, si realizza quando la consonante è divisa tra due …
  • grado Réaumur (loc.s.m.) unità di misura della temperatura secondo la scala Réaumur, corrispondente …
  • grado apofonico (loc.s.m.) nell'indoeuropeo e nelle lingue indoeuropee, ciascuno dei diversi aspetti assunti in un morfema per …
  • grado consonantico (loc.s.m.) varietà di durata e di tensione nella pronuncia di una consonante a seconda della posizione che …
  • grado tenue (loc.s.m.) g. consonantico che, nell'italiano standard, si realizza quando la consonante è iniziale di …
  • grado alcolico (loc.s.m.) unità di misura del contenuto di alcol di una soluzione alcolica…
  • grado di durezza (loc.s.m.) peso calcolato in grammi della quantità di sali di calcio e magnesio presenti in un litro d'acqua, …
  • grado di giurisdizione (loc.s.m.) ciascuna delle istanze successive in cui è organizzata in Italia l'autorità giurisdizionale…
  • grado di regolarità (loc.s.m.) numero che indica i limiti percentuali entro i quali può variare la velocità di un organo …
  • grado normale (loc.s.m.) g. apofonico in cui appare una delle vocali alternanti…
  • grado saccarimetrico (loc.s.m.) percentuale di saccarosio presente in un campione solido o in una soluzione liquida…
  • al massimo grado (loc.avv.) massimamente, con estrema intensità, al massimo valore…
  • malgrado che (loc.cong.) con valore concessivo, nonostante: malgrado che fosse tardi, decidemmo di fare una passeggiata.…
  • mal grado (loc.s.m.) loc.avv., loc.cong., loc.prep., var. => malgrado…
  • moto retrogrado (loc.s.m.) 1. TS astron. movimento di un pianeta che avviene in senso contrario a quello con il quale il Sole …
  • pari grado (loc.agg.inv.) loc.s.m. e f.inv., var. => parigrado…
  • rimozione dal grado (loc.s.f.) provvedimento disciplinare preso nei confronti di un ufficiale che, essendosi reso colpevole di una …
  • scuola secondaria di primo grado (loc.s.f.) => scuola media inferiore …
  • scuola secondaria di secondo grado (loc.s.f.) => scuola media superiore …
  • ustione di primo grado (loc.s.f.) u. caratterizzata da arrossamento locale dovuto a intensa vasodilatazione…
  • ustione di secondo grado (loc.s.f.) u. caratterizzata dalla formazione di flittene, dovuta all'aumentata permeabilità dei capillari, …
  • ustione di quarto grado (loc.s.f.) lesione da identificarsi con la necrosi dei tessuti…
  • ustione di terzo grado (loc.s.f.) u. caratterizzata da necrosi più o meno profonda dei tessuti.…
  • di secondo grado (loc.agg.inv.) quadratico …
  • terzo grado (loc.s.m.) 1  [cfr. ingl. third degree] interrogatorio poliziesco con ricorso a metodi …
  • quarto grado (loc.s.m.) 1    dir. nella determinazione della parentela di linea collaterale, rapporto …
  • di secondo grado (loc.agg.inv.) quadratico …
  • essere in grado (loc.v.) potere …
  • primo grado (loc.s.m.) → <sup>1</sup>tonica …
  • in sommo grado (loc.avv.) al massimo grado, sommamente …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.