Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 99 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • 2buono 
    (s.m.) FO documento che dà diritto al possessore di ricevere un servizio, di ritirare una merce, di …
  • 1buono 
    (agg., s.m., avv.) I. agg. FO I 1. che tende al bene; che è valutato positivamente in rapporto a una comune …

Polirematiche
  • bell'e buono (loc.agg.inv.) vero e proprio: una truffa bell'e buona, un cretino bell'e buono…
  • buona lana (loc.s.f.) furfante, briccone…
  • buon'ora (loc.s.f.) var. => buonora…
  • buon Pastore (loc.s.m.) per anton., solo sing., Gesù Cristo…
  • in buona (loc.avv.) 1. in accordo, in amicizia, in rapporti amichevoli: essere, tornare in buona con qcn. 2. in una …
  • buon'anima (loc.s.f.) var. => buonanima…
  • buon grado (loc.s.m.) var. => buongrado…
  • con le buone o con le cattive (loc.avv.) con ogni mezzo, a qualunque costo: riuscirò a convincerti con le buone o con le cattive …
  • di buona voglia (loc.avv.) var. => di buonavoglia…
  • sulla buona strada (loc.agg.inv.) che è nella direzione giusta, spec. in vista della soluzione di qcs.: il lavoro non è ancora …
  • buono omaggio (loc.s.m.) tagliando che consente l'acquisto gratuito di un prodotto…
  • buona grazia (loc.s.f.) var. => buonagrazia…
  • buon tempo (loc.s.m.inv.) divertimento, vita allegra e spensierata: darsi al buon tempo, godersela, spassarsela; avere …
  • buon uomo (loc.s.m.) 1. uomo onesto, semplice | appellativo con cui ci si rivolgeva a uno sconosciuto, spec. di modesta …
  • di buon animo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv., volentieri: partire di buon animo, concedere qcs. di …
  • di buon augurio (loc.agg.inv.) favorevole, fausto: è un segno di buon augurio …
  • di buonora (loc.avv.) al mattino presto; molto presto: siamo partiti di buonora…
  • buona uscita (loc.s.f.) var. => buonuscita…
  • buona volontà (loc.s.f.) impegno, disposizione a far bene: gli manca la buona volontà …
  • buon costume (loc.s.m.inv.) var. => buoncostume…
  • buon Dio (loc.s.m.) loc.inter. CO 1. loc.s.m., Dio in quanto misericordioso 2. loc.inter., esclamazione per esprimere …
  • buon fine (loc.s.m.) regolare adempimento di un'obbligazione…
  • buon governo (loc.s.m.) var. => buongoverno…
  • di buon occhio (loc.avv.) favorevolmente: non vedere di buon occhio qcs., qcn.…
  • buona condotta (loc.s.f.) documento abolito nel 1984, considerato requisito necessario per la partecipazione a taluni …
  • buona educazione (loc.s.f.) garbo, buone maniere: gli manca la buona educazione …
  • buona parola (loc.s.f.) parola gentile, affettuosa | estens., raccomandazione: metterci, mettere una buona parola…
  • buona sera (loc.inter.) var. => buonasera…
  • buona società (loc.s.f.) ambiente, ceto sociale elevato: è una ragazza della buona società …
  • buon giorno (loc.inter.) var. => buongiorno…
  • una buona volta (loc.avv.) finalmente, alla fine: smettila, finiscila una buona volta!, deciditi una buona volta!…
  • buono del tesoro poliennale (loc.s.m.) titolo di credito a medio termine emesso dallo stato (sigla BTP)…
  • buono d'imbarco (loc.s.m.) documento rilasciato dal vettore marittimo, che autorizza la consegna della merce da spedire o al …
  • a buon punto (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., di qcs., ben avviato, che progredisce in modo soddisfacente: il lavoro …
  • buona donna (loc.s.f.) 1. donna onesta, semplice; estens., credulona, sempliciona | appellativo desueto rivolto a donna …
  • buona fede (loc.s.f.) var. => buonafede…
  • buona fortuna (loc.inter.) formula con cui si augura a qcn. di riuscire nei suoi intenti…
  • buone maniere (loc.s.f.pl.) cortesia, educazione: preferisco usare le buone maniere …
  • di buon passo (loc.avv.) velocemente, con andatura sostenuta: andare di buon passo …
  • buono di consegna (loc.s.m.) ordine che sancisce per il depositario di una merce l'obbligo di consegnarla a chi ne ha diritto…
  • a buon rendere (loc.avv.) per indicare che si accetta un favore con il proposito di ricambiarlo appena possibile: prendo il …
  • buon dì (loc.inter.) var. => buondì…
  • buono benzina (loc.s.m.) tagliando che dà diritto al rifornimento gratuito di una certa quantità di benzina…
  • buono sconto (loc.s.m.) tagliando che dà diritto ad acquistare un prodotto a prezzo ridotto.…
  • a buon mercato (loc.avv.) loc.agg.inv. 1a. loc.avv., a poco prezzo, a un prezzo conveniente: comprare, vendere, acquistare …
  • buona forchetta (loc.s.f.) mangione | buongustaio…
  • buon senso (loc.s.m.) var. => buonsenso…
  • di buon grado (loc.avv.) volentieri, con piacere: lo farò di buon grado …
  • di buzzo buono (loc.avv.) fig., con impegno, di buona lena: mettersi a studiare, a lavorare di buzzo buono…
  • alla buona (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., semplice, non ricercato: una cena alla buona; gente alla buona, …
  • buon selvaggio (loc.s.m.) secondo una dottrina utopistica del Settecento, l'uomo primitivo che, in quanto più vicino allo …
  • a buonora (loc.avv.) di buonora: tu sgridi a buon'ora... gl'ignavi che dormono ancora (Pascoli)…
  • alla buonora (loc.avv.) finalmente: siete arrivati, alla buonora! | in ogni modo, comunque…
  • buona creanza (loc.s.f.) buona educazione…
  • buona mano (loc.s.f.) var. => buonamano…
  • buono pasto (loc.s.m.) tagliando fornito gratuitamente dal datore di lavoro ai propri dipendenti, utilizzabile per …
  • buon diavolo (loc.s.m.) persona paziente, mite, di indole semplice: è un buon diavolo …
  • buon peso (loc.agg.inv.) loc.avv. loc.agg., abbondante: 3 kg buon peso | loc.avv., abbondando a vantaggio del cliente: …
  • buon sangue (loc.s.m.) buoni rapporti: tra i due fratelli non correva, non c'era buon sangue …
  • in buone acque (loc.avv.) in una situazione favorevole, spec. in frasi negative: non essere, non trovarsi, non navigare in …
  • buona notte (loc.inter.) var. => buonanotte…
  • buona stella (loc.s.f.) fortuna, sorte propizia: è stata la mia buona stella a farmi vincere il concorso; …
  • buoni uffici (loc.s.m.pl.) mediazione; appoggio, raccomandazione: ho trovato lavoro grazie ai suoi buoni uffici…
  • buon umore (loc.s.m.inv.) var. => buonumore…
  • di buon cuore (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., generoso, buono, caritatevole: persona di buon cuore 2. loc.avv., …
  • buono del tesoro (loc.s.m.) titolo con cui lo stato contrae un debito verso i sottoscrittori (sigla BT)…
  • buono ordinario del tesoro (loc.s.m.) titolo di credito a breve termine emesso dallo stato (sigla BOT, 2bot)…
  • buon cuore (loc.s.m.) generosità: mi affido al vostro buon cuore …
  • buono a niente (loc.s.m.) buono a nulla…
  • di buona famiglia (loc.agg.inv.) di buona condizione sociale: è un ragazzo di buona famiglia …
  • buon appetito (loc.inter.) augurio fatto all'inizio di un pasto o quando ci si lascia poco prima dell'ora del pranzo o della …
  • buon Enrico (loc.s.m.) pianta erbacea del genere Chenopodio (Chenopodium bonus henricus) simile allo spinacio, con fiori …
  • buon fresco (loc.s.m.) affresco che si esegue su intonaco umido utilizzando colori stemperati in acqua…
  • buono a nulla (loc.s.m.) inetto, incapace: sei proprio un buono a nulla…
  • buono ordinario comunale (loc.s.m.) titolo di credito emesso da un comune (sigla BOC)…
  • buon gusto (loc.s.m.) var. => buongusto…
  • con buona pace di (loc.prep.) spec. iron., senza voler offendere o contrariare qcn.: ha fatto un ottimo lavoro, con …
  • di buon mattino (loc.avv.) di buonora…
  • buono d'ordine (loc.s.m.) cartolina compilata e spedita dal cliente per ricevere direttamente a casa il prodotto scelto…
  • a buon diritto (loc.avv.) giustamente, per un giusto motivo…
  • buona morte (loc.s.f.) per il cristiano, la morte in grazia di Dio | estens., preghiera o funzione religiosa per ottenere …
  • buona novella (loc.s.f.) per anton., il Vangelo…
  • buon proseguimento (loc.inter.) formula con cui si augura la proficua continuazione di un'attività, di un viaggio, ecc.…
  • con le buone (loc.avv.) con dolcezza e capacità di persuasione: prenderlo con le buone, farglielo capire con le buone…
  • di buona lena (loc.avv.) con impegno e velocità: mettersi a lavorare di buona lena …
  • in buone mani (loc.avv.) al sicuro, insieme a persone di fiducia: essere, trovarsi, mettersi in buone mani; mettere qcn., …
  • fare il buono e il cattivo tempo (loc.v.) fare il bello e il cattivo tempo …
  • ovolo buono (loc.s.m.) fungo molto pregiato del genere Amanita (Amanita caesarea) con il caratteristico cappello arancione…
  • poco di buono (loc.s.m. e f.inv.) loc.s.m.inv., persona poco raccomandabile e disonesta | loc.s.f.inv., spreg., donna di dubbia …
  • prendere per buono (loc.v.) accettare qcs. come vero, autentico o sincero: prenderò per buono quanto dici…
  • salotto buono (loc.s.m.) spec. negli alloggi piccolo borghesi, quello arredato con particolare cura e usato solo per …
  • tenere buono (loc.v.) 1. evitare di irritare qcn., di farlo andare in collera 2. conservarsi il favore, l'amicizia di …
  • vendere per buono (loc.v.) spacciare per vera una notizia, un'informazione: me l'hanno venduta per buona…
  • volerci del bello e del buono (loc.v.) fam., essere necessari molti sforzi: c'è voluto del bello e del buono per convincerlo. …
  • dare per buono (loc.v.) accettare, spec. con condiscendenza, come valido, soddisfacente: diamo per buona la tua risposta…
  • in buona fede (loc.agg.inv., loc.avv.) innocente, innocentemente …
  • in buono stato (loc.agg.inv.) nuovo, integro. …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.