Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 1480 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • per- 
    (pref.) 1a. è presente in verbi e, in minor misura, aggettivi di origine latina: percorrere, …
  • per 
    (prep. ) FO 1a. introduce determinazioni di spazio, spec. di moto per luogo, o indica un movimento entro …

Polirematiche
  • accordo perfetto (loc.s.m.) a. costituito da tre suoni ordinabili per intervalli di terza: accordo perfetto maggiore, minore…
  • per accidente (loc.avv.) per caso.…
  • per acclamazione (loc.avv.) loc.agg.inv. con approvazione unanime espressa a voce o con applausi da un gruppo di persone, che …
  • acido periodico (loc.s.m.) a. ottenuto dall'ossidazione di iodio con acido perclorico…
  • aggiustare per le feste (loc.v.) conciare per le feste.…
  • agnosia per i colori (loc.s.f.) perdita della capacità di riconoscere e denominare in modo corretto i colori…
  • allungamento di, per compenso (loc.s.m.) a. della quantità di una vocale per compensare la caduta della consonante che segue nella stessa …
  • altezza imperiale (loc.s.f.) titolo attribuito all'imperatore e ai suoi familiari…
  • per alzata di mano (loc.agg.inv.) di votazione, in cui si approva alzando la mano; anche loc.avv.: votare per alzata di mano …
  • analisi del periodo (loc.s.f.inv.) parte della sintassi che analizza le proposizioni che compongono un periodo…
  • per l'addietro (loc.avv.) in passato.…
  • acido perclorico (loc.s.m.) a. liquido fumante volatile e incolore, dalle proprietà simili a quelle dell'acido solforico…
  • per amicizia (loc.avv.) disinteressatamente: non ci ho guadagnato nulla, l'ho fatto per a.…
  • amico per la pelle (loc.s.m.) amico a cui si è legati da un affetto molto coinvolgente, senza riserve…
  • adoperare il cervello (loc.v.) riflettere, ragionare: adopera il cervello, non credere a tutto ciò che ti dicono!…
  • per adulti (loc.agg.inv.) di spettacolo, pubblicazione, ecc., sconsigliato o vietato ai bambini e ai ragazzi | estens., spec. …
  • per aggiunta (loc.avv.) per giunta.…
  • per alzata e seduta (loc.agg.inv.) di votazione, effettuata alzandosi in piedi o restando seduti a seconda che si voglia esprimere …
  • agnosia ottica appercettiva (loc.s.f.) quella per cui gli oggetti non vengono riconosciuti con la vista, ma attraverso altri dati …
  • albergo per la gioventù (loc.s.m.) ostello per la gioventù.…
  • per l'amor di Dio (loc.inter.) esclamazione che esprime preghiera o contrarietà e impazienza. …
  • amperometro termico (loc.s.m.) a. che misura il riscaldamento prodotto dalla corrente elettrica.…
  • agnellino di Persia (loc.s.m.) razza pregiata di agnello asiatico | la pelliccia, a fini e folti riccioli, che se ne ricava.…
  • per amore o per forza (loc.avv.) necessariamente …
  • adoperare le mani (loc.v.) alzare le mani, picchiare.…
  • per l'amor del cielo (loc.inter.) esclamazione che esprime preghiera o contrarietà e impazienza …
  • ammasso stellare aperto (loc.s.m.) quello di forma irregolare costituito da stelle giovani in numero limitato…
  • amministrazione del personale (loc.s.f) insieme di tecniche e operazioni attuate dagli organi di un'azienda a ciò preposti per il miglior …
  • per adesso (loc.avv.) per quel che riguarda il momento attuale: per adesso rimaniamo qui.…
  • acido persolforico (loc.s.m.) peracido ottenuto per elettrolisi di acido solforico concentrato, impiegato come ossidante e nella …
  • per altro (loc.avv.) var. => peraltro…
  • andare a periodi (loc.v.) essere mutevole, incostante…
  • andare per il sottile (loc.v.) agire con precisione o delicatezza; non andare per il sottile, agire in modo brusco o sommario…
  • andare per la maggiore (loc.v.) di qcs., essere in voga…
  • andare per le spicce (loc.v.) non dilungarsi, essere deciso e sbrigativo…
  • andare in avanscoperta (loc.v.) esplorare una situazione, cercare di capire le intenzioni di qcn.…
  • andare per il giusto verso (loc.v.) andare per il proprio verso …
  • andare per le mani di tutti (loc.v.) di qcs., essere toccato da tutti; di libri e giornali, avere grande diffusione …
  • andare per il proprio verso (loc.v.) di qcs., procedere bene, nel senso voluto …
  • andare per la propria strada (loc.v.) pensare al proprio scopo senza lasciarsi distogliere …
  • andare per (loc.v.) essere vicino al compimento di una data età: vado per i cinquanta…
  • andare per le lunghe (loc.v.) prolungarsi eccessivamente…
  • andare di, per traverso (loc.v.) 1. di cibo, arrestarsi in gola, provocando fastidio o tosse; anche iperb.: a questa notizia il …
  • anemia perniciosa (loc.s.f.) a. ipercromica progressiva da deficienza del fattore intrinseco gastrico.…
  • anestesia di superficie (loc.s.f.) a. locale ottenuta applicando cocaina o suoi succedanei direttamente sulla pelle o sulla mucosa…
  • anemia ipercromica (loc.s.f.) ogni tipo di anemia che presenti globuli rossi di volume superiore alla norma …
  • anestesia peridurale (loc.s.f.) => anestesia epidurale…
  • anestesia periferica (loc.s.f.) interruzione della sensibilità di una parte del corpo che non comporta la perdita di coscienza ed …
  • animale superiore (loc.s.m.) ciascuno degli animali che, secondo una denominazione non sistematica, appartengono ai Vertebrati.…
  • appercezione pura (loc.s.f.) nella filosofia kantiana: autocoscienza che unifica la molteplicità delle rappresentazioni …
  • appercezione trascendentale (loc.s.f.) => appercezione pura.…
  • per l'appunto (loc.avv.) 1. appunto, precisamente: vorrei per l'appunto ricordarvi quanto dissi ieri 2. spec. nelle …
  • applauso a scena aperta (loc.s.m.) quello rivolto dal pubblico agli artisti nel corso di una rappresentazione.…
  • per antonomasia (loc.avv.) per eccellenza, per definizione: gli spaghetti sono il piatto italiano per antonomasia…
  • in apertura (loc.avv.) all'inizio di uno spettacolo, di una trasmissione, di un incontro sportivo e sim.: leggere i titoli …
  • appercezione originaria (loc.s.f.) => appercezione pura…
  • per approssimazione (loc.avv.) all'incirca, approssimativamente.…
  • aquila imperiale (loc.s.f.) rapace di pianura e di palude del genere Aquila (Aquila heliaca)…
  • apertura al buio (loc.s.f.) nel poker: possibilità di aprire il gioco senza avere la combinazione minima di carte in una mano …
  • apertura di credito (loc.s.f.) contratto con cui una banca si impegna a mettere a disposizione di un cliente una somma di denaro | …
  • ape operaia (loc.s.f.) a. femmina sterile munita di aculeo che compie i lavori necessari al funzionamento dell'alveare…
  • ad apertura (loc.avv.) aprendo un libro a caso: tradurre, interpretare un testo ad apertura…
  • apertura alare (loc.s.f.) estensione massima delle ali di un uccello: il condor ha un'apertura alare superiore ai tre metri | …
  • appercezione empirica (loc.s.f.) nella filosofia kantiana: coscienza che accompagna le singole percezioni…
  • in, per aria (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in alto, all'insù: sparare in aria 2. loc.agg.inv., spec. di qcs., …
  • argomentazione per esclusione (loc.s.f.) quella che ha per fondamento una proposizione disgiuntiva in cui un elemento esclude l'altro.…
  • aria aperta (loc.s.f.) => plein air…
  • aria temperata (loc.s.f.) => aria intermedia…
  • all'aria aperta (loc.avv.) loc.agg.inv. in un luogo non chiuso, spec. in campagna, in mezzo alla natura: stare, giocare …
  • archeologia sperimentale (loc.s.f.) quella che consiste nel ricostruire le condizioni di vita dell'uomo primitivo ai fini di …
  • arte per l'arte (loc.s.f.) a. che non si pone scopi morali o pratici…
  • articolo d'apertura (loc.s.m.) a. di particolare importanza stampato in prima pagina…
  • assegno per accreditamento (loc.s.m.) a. che può essere accreditato ma non pagato in contanti, spec. quello che l'ultimo giratario …
  • assegno scoperto (loc.s.m.) => assegno a vuoto…
  • aspetto imperfettivo (loc.s.m.) => aspetto durativo…
  • assegno per viaggiatori (loc.s.m.) => traveller's cheque…
  • arto superiore (loc.s.m. TS anat.) nell'uomo, braccio …
  • aspetto perfettivo (loc.s.m.) a. che indica la compiutezza o il compimento di un'azione o di uno stato, espressa dal perfetto …
  • assegno coperto (loc.s.m.) quello garantito da fondi sufficienti sul conto corrente…
  • associazione a, per delinquere (loc.s.f.) accordo di tre o più persone allo scopo di commettere uno o più reati | le persone che si …
  • attribuzione per competenza (loc.s.f.) a. di un'uscita o di un'entrata al periodo contabile a cui si riferiscono, anche se non sono ancora …
  • per assurdo (loc.avv.) presupponendo vera la tesi contraria a quella che si vuole dimostrare e constatando come ne …
  • astinenza periodica (loc.s.f.) astinenza sessuale a scopo anticoncezionale basata sul metodo Ogino-Knaus.…
  • all'aperto (loc.agg.inv.) loc.avv. all'aria aperta: concerto all'aperto, dormire all'a.…
  • benzina super (loc.s.f.) quella con numero di ottano minimo di 92…
  • avere le spalle coperte (loc.v.) godere di una protezione, spec. in situazioni di pericolo…
  • avere un diavolo per capello (loc.v.) avere molte preoccupazioni, molti problemi; essere molto nervoso, irritato …
  • per avviso (loc.avv.) a tastoni: presa la culla del suo figlioletto ... per avviso la portò allato del letto (Boccaccio)…
  • bicameralismo perfetto (loc.s.m.) sistema parlamentare bicamerale in cui le funzioni delle due camere sono assolutamente paritarie e …
  • per bocca (loc.avv.) per via orale: prendere, dare una medicina per b.…
  • a braccia aperte (loc.avv.) con riferimento al valore simbolico del gesto, in modo affettuoso, amorevole; volentieri, con …
  • basso impero (loc.s.m.) periodo di declino dell'Impero Romano, da Costantino alla caduta dell'Impero Romano d'Occidente | …
  • biscia viperina (loc.s.f.) serpente acquatico del genere Natrice (Natrix maura) simile alla vipera.…
  • base di operazione (loc.s.f.) b. navale o aeronavale situata in posizione strategica per le operazioni di guerra…
  • a bocca aperta (loc.agg.inv.) meravigliato, attonito: rimanere, restare a bocca aperta; li hai lasciati tutti a bocca aperta; …
  • per bacco baccone (loc.inter.) per bacco.…
  • breve periodo (loc.s.m.) periodo di tempo troppo corto perché le imprese possano modificare la dotazione di capitale | …
  • avere per la testa (loc.v.) avere per la mente…
  • per avventura (loc.avv.) per caso, accidentalmente: se per avventura passi di qua | forse: Vo cercando duo cose che un …
  • per bene (loc.agg.inv.) loc.avv., var. => perbene.…
  • avere la luna di, per traverso (loc.v.) avere le lune …
  • avvocato delle cause perse (loc.s.m.) chi difende opinioni insostenibili…
  • avere grilli per la testa (loc.v.) avere idee bizzarre, desideri stravaganti; perdersi in futilità …
  • per bacco (loc.inter.) esclamazione di meraviglia, stupore, stizza e sim.…
  • di belle speranze (loc.agg.inv.) di persona per la quale si prevede successo nella vita: giovane di belle speranze…
  • avere per la mente (loc.v.) pensare a qcs. spec. intensamente, in modo esclusivo; avere altro per la mente, pensare ad altro…
  • azionariato operaio (loc.s.m.) a. che si verifica quando parte dei ricavi di un'azienda vengono trasformati in azioni della stessa …
  • brevissimo periodo (loc.s.m.) periodo di tempo in cui un'impresa non può variare la dotazione dei suoi fattori…
  • avere per le mani (loc.v.) avere a disposizione, anche solo come eventualità: avere per le mani un lavoro…
  • bocca d'opera (loc.s.f.) => boccascena…
  • avvolgente per alimenti (loc.s.m.) foglio o pellicola di cellofan, alluminio e sim. per la protezione e la conservazione degli …
  • bicameralismo imperfetto (loc.s.m.) sistema parlamentare bicamerale in cui le due camere si distinguono per i criteri di formazione e …
  • per bellezza (loc.avv.) per ornamento, per abbellire; scherz., avere la testa, il capo, solo per bellezza, essere poco …
  • brillare per la propria assenza (loc.v.) non essere presenti in circostanze in cui si è attesi. …
  • camera iperbarica (loc.s.f.) ambiente di pronto soccorso per rianimazione, con pareti a chiusura ermetica e pressione interna …
  • camera operatoria (loc.s.f.) => sala operatoria…
  • cadere come una pera cotta (loc.v.) cascare come una pera cotta …
  • per carità (loc.inter.) per favore, per cortesia (con una forte carica emotiva, quasi in tono di supplica): per carità, …
  • carico permanente (loc.s.m.) => carico fisso…
  • per calcolo (loc.avv.) interessatamente, soppesando vantaggi e svantaggi: agire per calcolo…
  • cannello per otturatore (loc.s.m.) in artiglieria, dispositivo a forma di piccolo tubo che serve ad accendere la carica di lancio…
  • capire una cosa per un'altra (loc.v.) intendere le cose al contrario, fraintendere. …
  • busta aperta (loc.s.f.) modalità di invio di biglietti d'auguri, fogli pubblicitari e sim., in cui la busta può essere …
  • calcolatore personale (loc.s.m.) non com. => personal computer…
  • in campo aperto (loc.avv.) 1. di battaglia, combattuta in terreno aperto 2. fig., a viso aperto, allo scoperto: affrontare in …
  • calendario perpetuo (loc.s.m.) quello che permette di stabilire la corrispondenza tra data del mese e giorno della settimana in …
  • per burla (loc.avv.) per scherzo.…
  • capo d'opera (loc.s.m.) var. => capodopera…
  • buttare in, per aria (loc.v.) metter sottosopra, in disordine: non buttare tutto in, per aria quando cerchi qualcosa!…
  • capitale personale (loc.s.m.) l'insieme delle conoscenze, delle attitudini e delle abilità della popolazione produttiva di una …
  • cannello per, da saldare (loc.s.m.) apparecchio usato per saldare pezzi di metallo, costituito da due piccole condutture per gas …
  • per il capo (loc.avv.) per la mente, nel pensiero: mi frullò un'idea per il c.…
  • carta pergamena (loc.s.f.) c. speciale simile alla pergamena…
  • cartuccia a percussione centrale (loc.s.f.) c. che ha la miscela innescante nel centro del bossolo ed è attualmente la più diffusa…
  • cartuccia a percussione anulare (loc.s.f.) c. per pistole e carabine di piccolo calibro, in cui il collarino del bossolo è cavo e contiene la …
  • caso per caso (loc.avv.) distinguendo le particolarità di ogni situazione: giudicare caso per caso…
  • cascare come una pera cotta (loc.v.) addormentarsi di colpo per la stanchezza | innamorarsi improvvisamente e follemente di qcn. | …
  • per caso (loc.avv.) casualmente, per combinazione: ci siamo incontrati per caso, per puro caso, hai per caso una …
  • cascare come una pera (loc.v.) cascare come una pera cotta…
  • Cassa per il Mezzogiorno (loc.s.f.) ente pubblico istituito nel 1950 e soppresso nel 1993, atto a promuovere interventi straordinari …
  • cavità peritoneale (loc.s.f.) spazio compreso tra i due foglietti del peritoneo, che contiene un liquido atto a facilitare lo …
  • causa persa (loc.s.f.) posizione, principio per cui si lotta benché sia destinato inevitabilmente alla sconfitta: …
  • a, per causa di (loc.prep.) in conseguenza, per via di: i voli sono sospesi a causa della nebbia, per causa sua sono arrivato …
  • per cento (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv. CO loc.agg.inv., calcolato su cento unità: il tre, il quattro, il dieci per cento; il …
  • per chiara fama (loc.avv.) loc.agg.inv. in riconoscimento di meriti letterari o scientifici: nominare un professore per …
  • chi sa perché (loc.avv.) var. => chissà perché…
  • al cento per cento (loc.avv.) 1. completamente, per intero: prodotto garantito, sicuro al cento per cento 2. assolutamente, con …
  • a cielo aperto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., all'aria aperta, senza riparo: dormire a cielo aperto 2. loc.agg.inv., …
  • classe di recupero (loc.s.f.) classe di studenti in ritardo nello svolgimento dei corsi scolastici, che seguono lezioni di …
  • collegio peritale (loc.s.m.) => collegio arbitrale…
  • a cielo scoperto (loc.agg.inv.) => a cielo aperto…
  • città aperta (loc.s.f.) c. che per una convenzione non può essere attaccata in tempo di guerra…
  • classe operaia (loc.s.f.) insieme di coloro che lavorano in fabbrica come salariati svolgendo operazioni spec. manuali…
  • a cielo coperto (loc.agg.inv.) di intervento, effettuato introducendo lo strumento sotto i tegumenti senza praticare una lunga …
  • cipero odoroso (loc.s.m.) pianta erbacea del genere Cipero (Cyperus rotundus), le cui radici amare hanno proprietà toniche e …
  • circuito aperto (loc.s.m.) 1. TS elettr. c. elettrico interrotto e, perciò, non percorso da corrente 2. TS sport nel …
  • chissà perché (loc.avv.) indica dubbio, incertezza riguardo al motivo o alla causa di qcs.: ha fatto questo chissà perché…
  • ciò non pertanto (loc.cong.) con valore avversativo, tuttavia…
  • clima temperato caldo (loc.s.m.) => clima subtropicale…
  • clima temperato (loc.s.m.) c. mite caratterizzato da temperature annue moderate…
  • cipero dolce (loc.s.m.) pianta erbacea del genere Cipero (Cyperus aesculentus) con foglie appuntite e radici a tubero …
  • circolazione periferica (loc.s.f.) quella che avviene negli organi corporei periferici, nelle arterie e nelle vene di piccolo calibro, …
  • a compimento dell'opera (loc.avv.) per giunta, spec. in riferimento a un ulteriore problema che si aggiunga ad altri. …
  • in, per compenso (loc.avv.) in cambio, al posto, in sostituzione: gli ho fatto un favore e in compenso non mi ha nemmeno detto …
  • commissione parlamentare permanente (loc.s.f.) => commissione parlamentare…
  • complemento di moto per luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo attraverso cui ci si muove o attraverso cui si effettua un'azione, …
  • composto imperativale (loc.s.m.) in italiano e in altre lingue neolatine, c. formato dall'unione di un tema verbale coincidente con …
  • per comune ammissione (loc.avv.) a detta di tutti.…
  • conciare per le feste (loc.v.) malmenare, ridurre a mal partito.…
  • per complimento (loc.avv.) per pura cortesia: dire qcs. per c.…
  • conciare per il dì delle feste (loc.v.) conciare per le feste …
  • concorrenza perfetta (loc.s.f.) situazione in cui le imprese sono così numerose che nessuna è in grado di influire sul prezzo e …
  • concorrenza imperfetta (loc.s.f.) forma di mercato caratterizzata dalla mancanza di libertà di ingresso nel mercato…
  • per conoscenza (loc.avv.) formula epistolare in virtù della quale una lettera o un documento viene inviato, oltre che al …
  • per conoscenza della firma (loc.avv.) formula con cui un garante attesta l'autenticità della firma di colui che deve …
  • consiglio superiore della magistratura (loc.s.m.) organo supremo dell'ordine giudiziario (sigla CSM)…
  • conto aperto (loc.s.m.) questione, faccenda che dev'essere ancora regolata: ho un conto aperto con lui dopo lo sgarbo che …
  • coniugazione perifrastica passiva (loc.s.f.) nella grammatica latina, quella formata dal gerundivo e dalle forme del verbo esse "essere", usata …
  • coniugazione perifrastica (loc.s.f.) quella costituita dall'unione di una forma nominale di un verbo e di un ausiliare…
  • consiglio superiore di statistica (loc.s.m.) organo dell'Istituto centrale di statistica che ne controlla il funzionamento…
  • per conseguenza (loc.cong.) di conseguenza.…
  • consiglio operaio (loc.s.m.) in base alla teoria marxista, organo per la conquista rivoluzionaria del potere economico da parte …
  • consiglio superiore (loc.s.m.) presso alcuni ministeri, organo collegiale consultivo a cui sono richiesti pareri tecnici: …
  • contaminazione superficiale (loc.s.f.) presenza di materiale radioattivo solo sulla superficie esterna di un corpo.…
  • coniugazione perifrastica attiva (loc.s.f.) nella grammatica latina, quella formata dal participio futuro attivo e dalle forme del verbo esse …
  • per contanti (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., loc.avv. CO in contanti 2. loc.agg.inv. TS fin. nel linguaggio di borsa, …
  • cooperativa di abitazione (loc.s.f.) cooperativa edilizia…
  • contratto d'opera (loc.s.m.) c. con cui qcn. si impegna, dietro corrispettivo, a compiere un'opera o un servizio con un lavoro …
  • conto profitti e perdite (loc.s.m.) c. con cui si mettono a confronto i componenti positivi e negativi del reddito in relazione a una …
  • in, per conto terzi (loc.avv.) loc.agg.inv. TS burocr. 1. loc.avv., per conto di altre persone: agire per conto terzi 2. …
  • per converso (loc.avv.) al contrario.…
  • per contrapposto (loc.avv.) al contrario, all'opposto; in opposizione.…
  • per contro (loc.avv.) invece, al contrario, all'opposto.…
  • per conto di (loc.prep.) a nome di qcn., da parte di qcn.: ho ritirato una raccomandata per conto del mio vicino…
  • per conto proprio (loc.avv.) da solo: andremo a vivere ciascuno per conto suo; indipendentemente, senza badare ad alcuno: …
  • cooperativa di lavoro (loc.s.f.) quella costituita per la gestione di un'impresa agricola, industriale, commerciale, ecc.…
  • cooperativa edilizia (loc.s.f.) quella costituita allo scopo di far costruire alloggi per i propri soci al prezzo di costo…
  • coperta termica (loc.s.f.) termocoperta.…
  • coppia aperta (loc.s.f.) c. che accetta che il partner possa avere rapporti intimi con altri…
  • copertone chiodato (loc.s.m.) c. di uno pneumatico dotato di punte metalliche per aumentare l'aderenza e la tenuta di strada su …
  • cooperativa di credito (loc.s.f.) quella costituita come impresa bancaria per concedere prestiti ai soci e a terzi…
  • cooperativa di produzione (loc.s.f.) => cooperativa di lavoro…
  • al coperto (loc.avv.) 1. in luogo coperto, al riparo 2. fig., fuori pericolo, al sicuro: essere al coperto da perdite …
  • cooperativa di consumo (loc.s.f.) quella costituita allo scopo di vendere ai soci e a terzi beni di consumo a prezzi più convenienti …
  • cooperazione allo sviluppo (loc.s.f.) insieme delle attività pubbliche o private volte ad aiutare l'economia dei paesi in via di …
  • coperta da viaggio (loc.s.f.) panno usato un tempo per riparare le ginocchia dal freddo durante i viaggi in carrozza…
  • coperta da stirare (loc.s.f.) pezzo di stoffa su cui si stira…
  • copertura aurea (loc.s.f.) oro depositato nelle casse dello Stato come garanzia della moneta in circolazione.…
  • costruzione personale (loc.s.f.) c. con un soggetto determinato…
  • col culo a, per terra (loc.avv.) volg., in condizioni di assoluta povertà, in miseria: restare, trovarsi, finire col culo a, …
  • corso di perfezionamento (loc.s.m.) c. nel quale si approfondisce un argomento già studiato in precedenza: corso di perfezionamento in …
  • curva aperta (loc.s.f.) c. in cui non è possibile, partendo da un suo punto P, tornare ad esso procedendo sempre nello …
  • corridoio dei passi perduti (loc.s.m.) scherz., nel palazzo di Montecitorio a Roma, vasto corridoio antistante alla camera dei deputati in …
  • per la crescita (loc.avv.) loc.agg.inv. a crescenza.…
  • corso per corrispondenza (loc.s.m.) c. seguito da un allievo che riceve al proprio domicilio i testi e il materiale didattico e, …
  • costura aperta (loc.s.f.) c. con i lembi aperti e stirati.…
  • credito allo scoperto (loc.s.m.) c. senza garanzie reali…
  • crepuscolo vespertino (loc.s.m.) => crepuscolo serale.…
  • per cui (loc.cong.) quindi, perciò: sono stanco per cui vado a letto.…
  • per cura di (loc.prep.) a cura di.…
  • corso di recupero (loc.s.m.) c. organizzato dal consiglio di istituto di una scuola per alunni che, avendo scarso profitto, …
  • per cortesia (loc.avv.) loc.inter. CO loc.avv., cortesemente: te lo chiedo per cortesia | loc.inter., come formula di …
  • per la cronaca (loc.avv.) per introdurre un'informazione, attenuandone il rilievo e puntualizzando la propria obiettività: …
  • costante di Nepero ([dal nome italianizzato del matematico scozzeze John Neper o Napier (1550-1617)] loc.s.f) numero irrazionale le cui prime cifre sono 2,71828..., posto a base dei logaritmi naturali (simb. …
  • culto della personalità (loc.s.m.) esagerata devozione verso un personaggio, spec. politico…
  • a cuore aperto (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO sinceramente 2. loc.avv., loc.agg.inv. TS chir. di intervento …
  • per effetto di (loc.prep.) a causa di, per: per effetto dell'abitudine.…
  • effetto paperino (loc.s.m.) e. acustico per cui le voci, i rumori e i suoni vengono percepiti con un suono più stridulo e a …
  • per endovena (loc.avv.) => endovena.…
  • entrare nel personaggio (loc.v.) entrare nella parte…
  • per eccellenza (loc.avv.) per riconosciuta superiorità: Dante è il poeta italiano per eccellenza…
  • per eccesso (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO per sovrabbondanza: peccare per eccesso più che per difetto | CO TS …
  • eccezion fatta per (loc.prep.) tranne, a eccezione di: non stima nessuno, eccezion fatta per sua sorella…
  • economia aperta (loc.s.f.) economia di una nazione in cui gli scambi con l'estero hanno molta importanza…
  • educazione permanente (loc.s.f.) processo formativo individuale successivo a quello scolastico che si attua nei luoghi di lavoro, in …
  • enunciato performativo (loc.s.m.) e. che in un determinato contesto coincide con l'azione stessa (es.: ti giuro che ci vado!, vi …
  • eroe da operetta (loc.s.m.) chi si atteggia a eroe senza averne le qualità…
  • ad, per esempio (loc.avv.) formula con cui si introduce un esempio a sostegno di un'affermazione; anche per avanzare ipotesi, …
  • esperienza comune (loc.s.f.) patrimonio collettivo di conoscenze acquisite nel corso dello sviluppo storico…
  • esperienza scientifica (loc.s.f.) fenomeno provocato artificialmente a scopo di ricerca scientifica…
  • per esclusione (loc.avv.) escludendo progressivamente le altre possibilità: scegliere, procedere per esclusione…
  • esperienza religiosa (loc.s.f.) la conoscenza diretta del divino da parte dell'uomo, contatto con Dio nell'anima; ricerca interiore …
  • esperimento cruciale (loc.s.m.) e. decisivo rispetto a due opposte teorie…
  • esperienza critica (loc.s.f.) in un reattore nucleare di ricerca, operazione di aumento progressivo degli elementi di combustione …
  • esperienza interna (loc.s.f.) percezione della propria coscienza e dei propri moti interiori…
  • esperimenti aleatori (loc.s.m.pl.) esperimenti che, ripetuti nelle medesime condizioni, danno ogni volta risultati diversi…
  • per espresso (loc.avv.) con spedizione che prevede la consegna immediata non appena la lettera giunge a destinazione: …
  • esperimento mentale (loc.s.m.) e. immaginato allo scopo di provare razionalmente una congettura, in condizioni molto plausibili, …
  • esperienza esterna (loc.s.f.) percezione degli oggetti e degli eventi esterni al soggetto conoscente…
  • esperimenti casuali (loc.s.m.pl.) => esperimenti aleatori…
  • esperimento giudiziale (loc.s.m.) prova a disposizione del giudice consistente nel ricostruire le condizioni di verificabilità di un …
  • esperienza vissuta (loc.s.f.) nella prospettiva storicista e poi fenomenologica, stato della coscienza e contenuto di essa…
  • esperimento concettuale (loc.s.m.) => e. mentale…
  • per esteso (loc.avv.) in forma non abbreviata: firmare per e.…
  • fallo personale (loc.s.m.) nella pallacanestro, f. compiuto da un giocatore ai danni di un avversario…
  • per essenza (loc.avv.) => essenzialmente.…
  • far disperare (loc.v.) far perdere la pazienza, far arrabbiare: fa sempre disperare sua madre…
  • a faccia scoperta (loc.avv.) a faccia aperta…
  • ferita superficiale (loc.s.f.) f. che non va oltre le fasce muscolari.…
  • per fermo (loc.avv.) per certo, di sicuro…
  • fare per dire (loc.v.) dire qcs. per esempio, come ipotesi o tanto per parlare: non faccio per dire, dico sul serio, …
  • fare una figura da peracottaro (loc.v.) dimostrarsi incapace; fare una figura meschina …
  • per favore (loc.avv.) loc.inter. CO 1. loc.avv., per gentilezza, per cortesia: fare qcs. per favore a qcn. 2. loc.inter., …
  • faro di pericolo (loc.s.m.) f. che segnala da terra un pericolo per la navigazione aerea…
  • a, per farla corta (loc.avv.) per farla breve …
  • ferro per capelli (loc.s.m.) attrezzo metallico usato per arricciare i capelli…
  • fare opera di (loc.v.) operare per un determinato fine: fare opera di convinzione, fare opera di pace…
  • per farla breve (loc.avv.) riassumendo; concludendo: insomma, per farla breve, è andata così.…
  • per il fatto che (loc.cong.) poiché, siccome: per il fatto che piove non posso uscire…
  • favoreggiamento personale (loc.s.m.) f. che consiste nell'aiutare l'autore di un reato a eludere le indagini o a sottrarsi alle ricerche …
  • fatto personale (loc.s.m.) spec. in assemblee, organi collegiali e sim., questione personale che si deve chiarire e …
  • festa del perdono (loc.s.f.) => kippur…
  • per filo e per segno (loc.avv.) accuratamente, nei minimi particolari: riferire qcs. per filo e per segno …
  • film di recupero (loc.s.m.) f. prodotto utilizzando le scenografie e i costumi di un altro, spec. costoso e spettacolare…
  • filosofia perenne (loc.s.f.) => perennis philosophia…
  • filosofia dell'esperienza pura (loc.s.f.) => empiriocriticismo…
  • per finta (loc.avv.) simulando una situazione o un'azione per scherzo o per gioco: fare per finta…
  • fluido perfetto (loc.s.m.) f. in cui si suppone che la compressibilità e la viscosità siano nulli.…
  • fisica delle basse temperature (loc.s.f.) parte della fisica che studia le proprietà della materia a temperature prossime allo zero assoluto…
  • fisica sperimentale (loc.s.f.) l'insieme delle ricerche fisiche volte allo studio sperimentale e alla descrizione dei fenomeni…
  • fonetica percettiva (loc.s.f.) => fonetica uditiva…
  • formato imperiale (loc.s.m.) f. di carta di buona qualità e di notevoli dimensioni per stampati dello stato…
  • per forza di cose (loc.avv.) per forza: ho dovuto invitarlo per forza di cose …
  • foresta temperata (loc.s.f.) f. dalla vegetazione simile a quella tropicale ma con piante caduche o sempreverdi con foglie …
  • per forza (loc.avv.) 1. perché si è obbligati o costretti: ha dovuto andar via per forza; necessariamente: dovevo per …
  • a fondo perduto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., con riferimento a denaro, senza garanzia di restituzione: prestare dei …
  • fondo aperto (loc.s.m.) appezzamento di terreno privo di recinzioni…
  • fonetica sperimentale (loc.s.f.) quella che studia e classifica i prodotti della fonazione umana con appositi strumenti…
  • forma perifrastica (loc.s.f.) espressione formata da due o più parole (per es. in it. avere inizio) che può essere sostituita …
  • formica operaia (loc.s.f.) f. che esegue tutti i compiti relativi alla sopravvivenza e al nutrimento del gruppo…
  • per fortuna (loc.avv.) per buona sorte, fortunatamente: la sveglia si era fermata, ma per fortuna mi sono svegliato in …
  • per forza d'inerzia (loc.avv.) per abitudine, senza una scelta o una volontà precisa: continuare a fare qcs. per forza …
  • fungo imperfetto (loc.s.m.) denominazione comune dei funghi del morfophylum dei Deuteromiceti…
  • frana per rotolio (loc.s.f.) processo accelerato di caduta che dà origine alla formazione di accumuli di detrito alla base di …
  • fuciliere esperto (loc.s.m.) nel tiro a segno, chi rientra nella classe dei fucilieri esperti | pl., la massima classe di …
  • gas perfetto (loc.s.m.) modello di aeriforme in cui le molecole, considerate prive di volume, non esercitano tra loro …
  • futuro perfetto (loc.s.m.) => futuro anteriore…
  • fuori pericolo (loc.agg.inv.) loc.avv. nella condizione di chi si trova al riparo da un pericolo o ha superato la fase critica …
  • gambero imperiale (loc.s.m.) grosso gambero marino del genere Peneo (Penaeus caramote o trisulcatus) dalle carni pregiatissime…
  • gatto persiano (loc.s.m.) razza di gatti domestici a pelo lungo e folto variamente colorato | gatto di tale razza…
  • fuori opera (loc.agg.inv.) detto di macchinari o materiali che si trovano all'esterno del luogo di montaggio…
  • fusione a cera persa (loc.s.f.) metodo per fondere oggetti di metallo, spec. oggetti d'arte, che consiste nel modellare l'oggetto …
  • gara di recupero (loc.s.f.) g. con cui un atleta o una squadra eliminati da un torneo tentano di rientrare in classifica…
  • generatrice di una superficie rigata (loc.s.f.) ciascuna delle infinite rette che formano la superficie stessa. …
  • geometria iperbolica (loc.s.f.) g. non euclidea secondo la quale per un punto esterno a una retta passano due parallele alla retta …
  • per gentilezza (loc.avv.) per favore: per gentilezza mi passi il pane?.…
  • gioco pericoloso (loc.s.m.) nel calcio, intervento irregolare, compiuto a gamba tesa o in modo tale da danneggiare l'avversario…
  • giorno per giorno (loc.avv.) gradatamente, progressivamente: migliorare giorno per giorno…
  • giocare a carte scoperte (loc.v.) agire in modo palese, senza sotterfugi o secondi fini…
  • per Giove (loc.inter.) per esprimere disappunto, sorpresa e sim.: statemi a sentire, per Giove!.…
  • gettare le perle ai porci (loc.v.) concedere molto a chi non è in grado di apprezzare o meritare ciò che riceve …
  • per gioco (loc.avv.) per scherzo, per divertimento; con poca serietà, con leggerezza: l'ho corteggiata per gioco…
  • a, per grandi linee (loc.avv.) sommariamente, in modo succinto: esporre un progetto a grandi linee …
  • giudice per le indagini preliminari (loc.s.m.) nel nuovo Codice, g. che controlla l'operato del pubblico ministero durante le indagini …
  • grado di apertura (loc.s.m.) 1. TS anat., fon. nell'apparato di fonazione: distanza tra due organi o superfici della cavità …
  • girata per procura (loc.s.f.) => girata per incasso…
  • giudice per le udienze preliminari (loc.s.m.) g. che delibera sulla richiesta del pubblico ministero di rinvio a giudizio dell'imputato …
  • grado superlativo (loc.s.m.) forma grammaticale di un aggettivo e di un avverbio che indica una qualità o una condizione nel …
  • girata per incasso (loc.s.f.) g. che trasferisce soltanto la facoltà di riscuotere l'importo…
  • per gradi (loc.avv.) in modo progressivo, gradualmente: andare, procedere per gradi…
  • per giunta (loc.avv.) inoltre, per di più: è antipatico e per giunta maleducato, ho rotto un vaso e per giunta ho …
  • gomma da, per cancellare (loc.s.f.) piccolo pezzo di gomma di varia forma usato per cancellare dalla carta segni di inchiostro o di …
  • grammatica superficiale (loc.s.f.) studio della forma esterna, delle strutture immediatamente percepibili delle frasi di una lingua…
  • imperativo negativo (loc.s.m.) i. espresso con l'avverbio non seguito dall'infinito presente per la seconda persona singolare e …
  • imperfezione fisica (loc.s.f.) difetto fisico di una persona: lieve imperfezione fisica.…
  • imposta sul reddito delle persone fisiche (loc.s.f.) i. progressiva che grava sul possesso di redditi in denaro o in natura, continuativi o occasionali, …
  • per grazia ricevuta (loc.avv.) formula degli ex voto (abbr. p.g.r.).…
  • imperativo categorico (loc.s.m.) nella filosofia kantiana, imperativo che contiene un comando assoluto, impone un'azione buona in …
  • impresa cooperativa (loc.s.f.) => cooperativa…
  • per l'immediato (loc.avv.) per il presente, al momento: per l'immediato non sono state prese decisioni.…
  • immunità permanente (loc.s.f.) stato immunitario di lunga durata che si ha dopo la guarigione dall'infezione che lo ha causato.…
  • imperativo proibitivo (loc.s.m.) => imperativo negativo.…
  • imperò ché (loc.cong.) var. => imperocché.…
  • per grazia di Dio (loc.avv.) fam., per fortuna: ha passato l'esame per grazia di Dio …
  • imperativo ipotetico (loc.s.m.) nella filosofia kantiana, imperativo che consiglia un'azione come mezzo per conseguire un fine…
  • imposta sul reddito delle persone giuridiche (loc.s.f.) i. proporzionale che grava sul possesso, da parte di una persona giuridica o di un ente a essa …
  • guardare in, per aria (loc.v.) non fare nulla, oziare: passa il tempo a guardare per aria, non guardare in aria, aiutami!…
  • guardare per il sottile (loc.v.) essere eccessivamente scrupoloso e pignolo | non guardare per il sottile: agire in modo brusco o …
  • imperial regio (loc.agg.) var. => imperialregio.…
  • impero coloniale (loc.s.m.) spec. con riferimento all'imperialismo coloniale del sec. XIX, l'insieme dei territori coloniali …
  • imperfetto ludico (loc.s.m.) i. caratteristico delle finzioni messe in atto nei giochi infantili nel momento della distribuzione …
  • illusione percettiva (loc.s.f.) i. psicosensoriale consistente in un disturbo della facoltà di valutare correttamente, senza …
  • per inciso (loc.avv.) incidentalmente, fra parentesi: sia detto per i.…
  • per inerzia (loc.avv.) per forza d'inerzia.…
  • incantatore di serperti (loc.s.m.) chi rende docili i serpenti con la musica o con movimenti lenti e ondeggianti | fig., ciarlatano, …
  • infinito imperativale (loc.s.m.) i. con cui si impartisce un ordine generico, non rivolto a qcn. in particolare (ad es. in avvisi …
  • incidente di percorso (loc.s.m.) contrattempo o difficoltà che si verifica nel corso di un'azione o di un'impresa…
  • insediamento permanente (loc.s.m.) i. stabile tipico di popoli dediti all'agricoltura, all'allevamento o all'industria…
  • per intero (loc.avv.) del tutto, interamente: la casa è stata ristrutturata per intero; integralmente: leggere per …
  • per l'innanzi (loc.avv.) d'ora innanzi | da allora in poi.…
  • per intanto (loc.avv.) per il momento, per adesso: per intanto godiamoci la vacanza.…
  • iperbole equilatera (loc.s.f.) i. in cui gli asintoti formano un angolo retto…
  • integrazione percettiva (loc.s.f.) precisazione di un determinato dato psichico da parte di altri dati psichici nuovi…
  • intervallo aperto (loc.s.m.) insieme dei numeri reali compresi tra a e b, per a>b…
  • intonaco impermeabilizzante (loc.s.m.) i. a base di cemento a lenta presa e sabbia fine, lisciato in superficie con uno strato di cemento …
  • inversione della temperatura (loc.s.f.) => inversione termica…
  • iperboli coniugate (loc.s.f.pl.) coppia di iperboli descritte con i medesimi assi, ma invertiti, in modo che l'asse primario …
  • innesto per approccio (loc.s.m.) i. ottenuto praticando sulla marza e sul fusto della pianta da innestare un taglio obliquo netto e …
  • invalidità permanente (loc.s.f.) incapacità lavorativa destinata a durare per tutta la vita…
  • per interposta persona (loc.avv.) avvalendosi di un intermediario.…
  • iperbole ortogonale (loc.s.f.) => iperbole equilatera…
  • iperboloide di rotazione (loc.s.m.) => iperboloide.…
  • per ipotesi (loc.avv.) per caso, ipoteticamente: e se, per ipotesi, non fosse così? | a titolo di ipotesi: supponiamo, …
  • irrigazione per scorrimento (loc.s.f.) i. in cui l'acqua viene immessa per tracimazione dai canaletti disposti sul versante alto del campo …
  • iperlipemia alimentare (loc.s.f.) i. dovuta a eccessiva assunzione di lipidi con gli alimenti…
  • iperlipemia congenita (loc.s.f.) i. dovuta a un'alterazione congenita del metabolismo dei grassi…
  • ipervitaminosi D (loc.s.f.inv.) sintomatologia dovuta a ingestione eccessiva di vitamina D, caratterizzata spec. da debolezza, …
  • ipersonnia irreversibile (loc.s.f.) => ipersonnia letargica…
  • ipertensione venosa (loc.s.f.) i. causata da un ostacolo al ritorno venoso in qualsiasi distretto circolatorio.…
  • ipervitaminosi A (loc.s.f.inv.) sintomatologia dovuta a ingestione eccessiva di vitamina A, caratterizzata spec. da pigmentazione …
  • iperlipidemia congenita (loc.s.f.) => iperlipemia congenita.…
  • irregolarità di una superficie (loc.s.f.inv.) in geometria algebrica, numero intero non negativo risultante dall'analisi di determinate curve …
  • ipertensione arteriosa (loc.s.f.) pressione arteriosa eccessivamente alta, dovuta spec. a malattie cardiovascolari, renali, …
  • ipersonnia letargica (loc.s.f.) i. che può culminare nel coma, causata da alterazione dei meccanismi nervosi regolatori del sonno, …
  • ipotesi per assurdo (loc.s.f.) i. in cui si assume la negazione dell'enunciato che si desidera dimostrare per ricavarne una …
  • istituto tecnico per geometri (loc.s.m.) che rilascia la maturità tecnica di geometra…
  • istruzioni per l'uso (loc.s.f.pl.) avvertenze e consigli stampati su involucri o foglietti allegati a dispositivi, medicinali, ecc. …
  • di, per istinto (loc.avv.) istintivamente, senza pensarci su: reagire d'istinto, per istinto…
  • lampada perpetua (loc.s.f.) l. che si tiene accesa giorno e notte su una tomba o davanti a un'immagine sacra…
  • là per là (loc.avv.) in un primo momento: là per là non ho saputo cosa dire…
  • istruzione superiore (loc.s.f.) i. compiuta nelle facoltà universitarie…
  • per istituto (loc.avv.) in virtù della specifica funzione, in ossequio ai principi ispiratori: ente benefico per i.…
  • a, per, su istanza di (loc.prep.) spec. nel linguaggio burocratico, su richiesta di: i documenti sono stati presentati per istanza …
  • lago aperto (loc.s.m.) l. che ha emissari…
  • per un lato (loc.avv.) fig., da un lato, sotto un certo aspetto.…
  • lavorare per la gloria (loc.v.) iron., l. senza un compenso in denaro…
  • lavorare per le spese (loc.v.) l. in cambio del solo vitto.…
  • lasciare il certo per l'incerto (loc.v.) perdere qcs. di sicuro per inseguire ciò che non lo è …
  • lasciar perdere (loc.v.) non considerare, non giudicare importante: lasciare perdere i dettagli; anche ass.: lascia perdere!…
  • leasing operativo (loc.s.m.) l. di beni standardizzati senza la possibilità di acquisto del bene da parte del locatario al …
  • legame perossidico (loc.s.m.) l. covalente semplice fra due atomi di ossigeno, caratteristico dei perossidi…
  • Lega delle Cooperative (loc.s.f.) associazione fra cooperative, di ispirazione socialista, con fini di promozione commerciale…
  • letteratura per, dell'infanzia (loc.s.f.) => letteratura infantile…
  • lettera aperta (loc.s.f.) articolo in forma epistolare, spec. indirizzato a personaggi noti, per stimolare l'interesse …
  • lesione personale (loc.s.f.) delitto od offesa contro l'incolumità personale, che consiste nel provocare a qcn., dolosamente o …
  • lì lì per (loc.prep.) in procinto di, sul punto di: l'estate è lì lì per scoppiare…
  • letto operatorio (loc.s.m.) => tavolo operatorio…
  • per legge (loc.avv.) secondo quanto stabilito dalla legge: per legge i minorenni non hanno diritto di voto.…
  • per lì (loc.avv.) da quelle parti: dovrebbe essere per lì…
  • libretto d'opera (loc.s.m.) => libretto…
  • licenza superiore (loc.s.f.) titolo di studio che si consegue sostenendo un esame al termine dell'ultimo anno di scuola media …
  • limite delle nevi perenni (loc.s.m.) linea ideale che separa l'area delle nevi perenni da quella innevata solo stagionalmente…
  • limite superiore (loc.s.m.) 1. TS mat. numero che limita superiormente un insieme dato di numeri reali 2. TS stat. valore …
  • lì per lì (loc.avv.) in un primo momento: lì per lì me la sono presa, ma poi mi è passata…
  • linea di operazione (loc.s.f.) insieme delle vie ordinarie e ferroviarie che un esercito utilizza per raggiungere un determinato …
  • lingua per distanziazione (loc.s.f.) in sociolinguistica, sistema linguistico considerato come lingua a sé stante in base a differenze …
  • libretto personale (loc.s.m.) nelle forze armate, documento che raccoglie i dati e la documentazione relativa a ogni militare e …
  • limacina del pero (loc.s.f.) insetto (Caliroa limacina) le cui larve sono dannose alle piante di melo, pero e ciliegio…
  • luce di perimetro (loc.s.f.) ciascuno dei segnali luminosi, spec. di colore rosso, disposti intorno a una zona o una pista di …
  • luogo di perdizione (loc.s.m.) ambiente, ritrovo che offra occasioni di vita dissoluta | postribolo…
  • logaritmo iperbolico (loc.s.m.) => logaritmo naturale…
  • macchina da, per cucire (loc.s.f.) m. per la cucitura di tessuti e sim.…
  • logaritmo neperiano (loc.s.m.) => logaritmo naturale…
  • malaria perniciosa (loc.s.f.) grave forma di malaria con accessi febbrili ogni terzo giorno, determinata da un protozoo del …
  • lotta per la vita (loc.s.f.) => lotta per l'esistenza…
  • luogo aperto al pubblico (loc.s.m.) l. aperto a tutti sotto particolari condizioni, come teatri, cinema, ecc. cui si accede dietro …
  • lumen per watt (loc.s.m.inv.) unità di misura dell'efficienza delle lampade elettriche, inteso come rapporto tra il flusso …
  • macchina per ufficio (loc.s.f.) spec. al pl., qualunque dispositivo atto a svolgere funzioni di scrittura, archiviazione, copiatura …
  • lotta per l'esistenza (loc.s.f.) secondo le teorie darwiniste, competizione fra organismi viventi, diretta ad assicurarsi il …
  • mal coperto (loc.agg.) var. => malcoperto…
  • macchina da, per scrivere (loc.s.f.) m. manuale o elettrica dotata di tastiera per imprimere su carta i caratteri corrispondenti ai …
  • locazione di opera (loc.s.f.) contratto con cui un soggetto mette a disposizione di un altro la propria opera o il proprio lavoro …
  • lotta per le investiture (loc.s.f.) violenta controversia fra il Papato e l'Impero, sorta nel sec. XI intorno al diritto di conferire …
  • mania di persecuzione (loc.s.f.) 1. TS psic. => delirio di persecuzione 2. CO colloq., convinzione ingiustificata di essere oggetto …
  • per mari e per monti (loc.avv.) per mare e per terra …
  • martello percussore (loc.s.m.) piccolo martello di gomma usato per valutare la prontezza dei riflessi tendinei e muscolari…
  • mano d'opera (loc.s.f.inv.) var. => manodopera…
  • per mano di (loc.prep.) per mezzo di, tramite.…
  • manco per sogno (loc.inter.) neanche per sogno.…
  • mandato di perquisizione (loc.s.m.) impropr., ordine di perquisizione…
  • matrimonio per procura (loc.s.m.) particolare forma di matrimonio in cui uno dei due sposi, trovandosi lontano e gravemente impedito …
  • per mancanza di (loc.prep.) per insufficienza, carenza di; in mancanza di.…
  • manco per idea (loc.inter.) neanche per sogno…
  • mandare per il buco dell'acquaio (loc.v.) sprecare i propri soldi nel cibo …
  • mandato imperativo (loc.s.m.) m., escluso dal diritto costituzionale e dalle costituzioni degli stati democratici, che implica …
  • per mare e per terra (loc.avv.) ovunque, in ogni luogo: l'ho cercato per mare e per terra …
  • mandare in avanscoperta (loc.v.) m. a esplorare una situazione, a sondare le intenzioni di qcn.…
  • menare per il naso (loc.v.) prendere in giro, ingannare…
  • per il meglio (loc.avv.) nel modo più utile e vantaggioso.…
  • messa perpetua (loc.s.f.) m. che deve essere celebrata una volta all'anno, spec. a data fissa e senza possibilità di revoca, …
  • messa in opera (loc.s.f.) installazione e sistemazione nel luogo stabilito di un impianto, di un'attrezzatura, di un …
  • menare il can per l'aia (loc.v.) tirare in lungo, tergiversare senza concludere, senza giungere al punto fondamentale di una …
  • menta piperita (loc.s.f.) erba perenne del genere Menta (Mentha piperita) con rizomi striscianti e fibrosi, foglie opposte, …
  • per metà (loc.avv.) a metà.…
  • metodo sperimentale (loc.s.m.) m. scientifico che consiste nella formulazione di ipotesi e nella loro verifica attraverso …
  • membro laico del consiglio superiore della magistratura (loc.s.m.) ciascuno dei cinque membri non magistrati eletti dal parlamento a far parte del consiglio superiore …
  • menare per lunga (loc.v.) procrastinare, menare in lungo: postisi a cena... astutamente quella menò per lunga infino notte …
  • per lo meno (loc.avv.) almeno: per lo meno cerca di essere educato…
  • in, per metafora (loc.avv.) in modo allusivo, sotto metafora.…
  • mediano di apertura (loc.s.m.) nel rugby, giocatore che ha il compito di collegare gli avanti e i trequarti…
  • per memoria (loc.avv.) per non dimenticare: per memoria farò un nodo al fazzoletto.…
  • per merito di (loc.prep.) grazie a: per merito tuo ho saputo del concorso | iron., per colpa di, a causa di: per merito di …
  • per mei (loc.prep.) in mezzo, al centro | davanti: come fu per mei Calandrino, presa una delle (galle) canine gliele …
  • menare per le lunghe (loc.v.) menare in lungo…
  • mercato aperto (loc.s.m.) => mercato libero…
  • ministero per i beni culturali (loc.s.m.) m. preposto alla tutela e all'amministrazione del patrimonio culturale dello Stato, le cui …
  • minuto di recupero (loc.s.m.) spec. al pl., nel calcio, ciascuno dei minuti di gioco concessi dall'arbitro oltre il termine …
  • per minuto (loc.avv.) in modo minuzioso, con dovizia di particolari: lei sa che noi altre monache, ci piace di sentir le …
  • mettersi all'opera (loc.v.) iniziare un'attività: mettiamoci all'opera, dobbiamo tinteggiare ancora due pareti…
  • per mezzo di (loc.prep.) tramite, con l'aiuto o l'intervento di: recapitare un pacco per mezzo del corriere, far sapere qcs. …
  • microscopio operatorio (loc.s.m.) m. utilizzato spec. in microchirurgia, atto a consentire un notevole ingrandimento del campo …
  • mettere in opera (loc.v.) dare inizio, iniziare a realizzare: mettere in opera un progetto | eseguire la messa in opera di …
  • per miracolo (loc.avv.) incredibilmente, inspiegabilmente: è stato promosso per miracolo, è vivo per miracolo…
  • Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale (loc.s.f.) corpo speciale con mansioni repressive di polizia, costituito in Italia durante il regime fascista …
  • per mille (loc.agg.inv.) calcolato su mille unità: il tre, il quattro per mille…
  • ministero per i beni culturali e ambientali (loc.s.m.) m. preposto alla tutela e all'amministrazione del patrimonio artistico, culturale, archivistico …
  • miscela perfetta (loc.s.f.) m. carburante che contiene esattamente la quantità di aria necessaria per la completa combustione …
  • per modo di dire (loc.avv.) indica che ciò che si dice non va preso alla lettera; tanto per dire, tanto per parlare: non …
  • per il momento (loc.avv.) per ora, per adesso: per il momento non so dirti di più…
  • moneta perfetta (loc.s.f.) m. il cui valore reale e commerciale coincide con il valore nominale o legale…
  • monopolio perfetto (loc.s.m.) m. caratterizzato dalla massima concentrazione dell'offerta nelle mani di un solo venditore, in …
  • morena di superficie (loc.s.f.) m. situata sopra la superficie di un ghiacciaio…
  • monopolio imperfetto (loc.s.m.) m. che è attenuato dalla presenza sul mercato di beni o servizi, offerti da altri operatori, che …
  • per mostra (loc.avv.) per farsi bello, per farsi vedere: fare qcs. per m.…
  • neanche per sogno (loc.inter.) assolutamente no, per nulla: .…
  • non avere gli occhi per piangere (loc.v.) fam., non possedere più nulla, essere poverissimo …
  • muro perimetrale (loc.s.m.) m. esterno che circonda una costruzione…
  • neanche per idea (loc.inter.) neanche per sogno…
  • nemmeno per idea (loc.inter.) neanche per idea…
  • neppure per scherzo (loc.inter.) neanche per sogno…
  • non pertanto (loc.cong.) con valore concessivo, tuttavia: so che sei malato, non pertanto concedimi due minuti…
  • per nessuna ragione (loc.avv.) in nessun modo: non cambierò idea per nessuna ragione…
  • neve perenne (loc.s.f.) spec. al pl., in alta montagna, neve che non si scioglie per tutto l'anno e dà origine ai nevati e …
  • nemmeno per scherzo (loc.inter.) neanche per scherzo…
  • per non saper né leggere né scrivere (loc.avv.) per cautela dettata dal buon senso. …
  • neppure per sogno (loc.inter.) neanche per sogno.…
  • norma imperativa (loc.s.f.) n. che contiene un obbligo da osservare…
  • neppure per idea (loc.inter.) neanche per sogno…
  • nastro perforato (loc.s.m.) striscia, spec. di carta, sulla quale sono praticati fori codificanti un'informazione, usata come …
  • neanche per scherzo (loc.inter.) neanche per sogno…
  • nemmeno per sogno (loc.inter.) neanche per sogno.…
  • mostra personale (loc.s.f.) esposizione delle opere di un unico artista…
  • non sapere che pesci pigliare (loc.v.) essere in una situazione imbarazzante o difficile …
  • non sapere dove battere la testa (loc.v.) non sapere dove andare o a chi rivolgersi …
  • moto periodico (loc.s.m.) m. di un punto che, a intervalli periodici, riprende la stessa posizione con uguali caratteristiche …
  • per niente (loc.avv.) 1. affatto: non mi è piaciuto per niente 2. inutilmente: lavorare, lamentarsi per niente…
  • nobiltà personale (loc.s.f.) titolo nobiliare, non trasmissibile ai discendenti, conferito a chi occupava importanti uffici o …
  • moto perpetuo (loc.s.m.) 1. TS fis. teoria utopica secondo cui una macchina, una volta avviata, sarebbe in grado di …
  • movimento operaio (loc.s.m.) l'organizzazione della classe operaia e l'insieme delle iniziative, agitazioni e rivendicazioni da …
  • per nessun motivo (loc.avv.) in nessun modo: non dirglielo per nessun motivo.…
  • non sapere a che santo votarsi (loc.v.) non sapere a chi rivolgersi in un momento di bisogno, come agire per risolvere una situazione …
  • non sapere di niente (loc.v.) 1. essere scipito, non avere sapore 2. fig., avere scarso valore, nessun pregio che desti …
  • per nulla (loc.avv.) niente affatto, per niente: non ci penso per nulla a fare quello che vuoi tu…
  • per nuovo (loc.avv.) al prezzo d'acquisto: se mi perdi il pallone me lo paghi per n.…
  • occhio per occhio (loc.avv.) 1. secondo la legge del taglione 2. rispondendo a un'offesa con un'altra offesa…
  • numero periodico composto (loc.s.m.) n. periodico in cui il periodo segue l'antiperiodo…
  • occhio di pernice (loc.s.m.) 1. CO pop., piccolo callo che si forma lateralmente tra dito e dito 2. TS petr. calcare …
  • numero periodico (loc.s.m.) n. decimale con gruppo di cifre dopo la virgola che si ripete periodicamente…
  • numero decimale periodico (loc.s.m.) => numero periodico…
  • numero perfetto (loc.s.m.) n. naturale uguale alla somma dei suoi divisori tranne se stesso…
  • numero periodico semplice (loc.s.m.) n. periodico in cui il periodo segue immediatamente la virgola…
  • occhio per occhio, dente per dente (loc.avv.) occhio per occhio …
  • numero periodico misto (loc.s.m.) => numero periodico composto…
  • oligopolio imperfetto (loc.s.m.) => oligopolio differenziato…
  • in, per ogni dove (loc.avv.) ovunque, dovunque: l'ho cercato in ogni dove …
  • per ogni verso (loc.avv.) da qualunque punto di vista, in qualunque modo si consideri la cosa: ho valutato la situazione per …
  • in, per ogni luogo (loc.avv.) in, per ogni dove …
  • olio di spermaceti (loc.s.m.) o. ricavato dalla testa del capodoglio, impiegato nella preparazione di candele, unguenti e pomate, …
  • ombelico superiore (loc.s.m.) l'apertura della parte profonda del calamo…
  • per onor di firma (loc.avv.) per mantenere un impegno preso, per coerenza. …
  • opera semiseria (loc.s.f.) o. musicale in parte drammatica in parte buffa…
  • operaio specializzato (loc.s.m.) o. adibito a mansioni complesse che richiedono una specifica preparazione tecnica…
  • operazione aritmetica (loc.s.f.) ciascuno dei quattro procedimenti matematici denominati addizione, sottrazione, moltiplicazione, …
  • operazione a termine (loc.s.f.) spec. nelle operazioni di cambio e di borsa, quella in cui il pagamento e la consegna dei titoli …
  • operazione chirurgica (loc.s.f.) => intervento chirurgico…
  • opera buona (loc.s.f.) azione compiuta a fin di bene: ospitandolo hai fatto un'opera buona…
  • opera ciclopica (loc.s.f.) => mura ciclopiche…
  • opera di fortificazione (loc.s.f.) => fortificazione…
  • opera quadrata (loc.s.f.) => opus quadratum…
  • operatore culturale (loc.s.m.) chi opera in vari settori, culturali, sociali, artistici, ambientali ecc., svolgendo spec. compiti …
  • operatore del suono (loc.s.m.) 1. TS cinem., telev. => tecnico del suono 2. TS inform. chi è addetto alle operazioni di input e …
  • operazione logica (loc.s.f.) relazione tra enunciati il cui valore di verità dipende dal valore di verità dei singoli …
  • onda superficiale (loc.s.f.) o. generata da onde sismiche che si propaga a partire dall'epicentro di un terremoto…
  • opera del Duomo (loc.s.f.) lavoro che non finisce mai…
  • opera di misericordia (loc.s.f.) o. con cui si esercita la virtù della misericordia | gesto di carità e altruismo nei confronti …
  • opera pelasgica (loc.s.f.) => mura ciclopiche…
  • operatore scolastico (loc.s.m.) bidello…
  • opera dell'ingegno (loc.s.f.) creazione artistica o letteraria in quanto soggetta ai diritti d'autore…
  • opera cementizia (loc.s.f.) => opus caementicium…
  • opera di bene (loc.s.f.) azione di carità: non fiori, ma opere di bene…
  • operatore turistico (loc.s.m.) chi lavora nel settore turistico.…
  • operazione binaria (loc.s.f.) quella che si esegue su coppie di elementi di un insieme…
  • operazione ostetrica (loc.s.f.) qualsiasi intervento per facilitare o realizzare l'estrazione del neonato o per sacrificare il …
  • da operetta (loc.agg.) ridicolo, frivolo, superficiale, poco serio: un personaggio, una situazione da o.…
  • all'opera (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., nel pieno di un'attività, al lavoro: essere, mettersi all'opera; anche …
  • opera d'arte (loc.s.f.) ogni sorta di elaborato dell'ingegno umano che nasce dall'intento di operare in senso estetico | …
  • operatore booleano (loc.s.m.) o. logico e matematico utilizzato in algebra booleana…
  • operazione incruenta (loc.s.f.) o. che consiste nel solo intervento manuale del chirurgo, come nella riduzione di fratture, …
  • opera dei pupi (loc.s.f.) spec. in Sicilia, teatro delle marionette…
  • opera fortificata (loc.s.f.) => fortificazione…
  • operazione inversa (loc.s.f.) nuova operazione che, partendo dal risultato e da uno dei termini di un'altra operazione, dà per …
  • operaio equiparato (loc.s.m.) o. che, per le mansioni svolte, ha il medesimo trattamento economico di un impiegato pur non …
  • opera prima (loc.s.f.) lavoro d'esordio di un autore, spec. scrittore o cineasta…
  • opera seria (loc.s.f.) opera lirica di argomento tragico, storico o mitologico, in voga spec. nei secc. XVII e XVIII…
  • operazione algebrica (loc.s.f.) procedimento definito sugli elementi di un insieme e dotato di specifiche proprietà…
  • in opera (loc.agg.inv.) di materiale o macchinario portato all'interno del luogo di utilizzo o di montaggio | di montaggio, …
  • opera di consultazione (loc.s.f.) qualsiasi opera, non di narrativa o saggistica, che si consulta per reperire rapidamente …
  • operatore di borsa (loc.s.m.) chi tratta affari in borsa per conto proprio o per altri…
  • operatore ecologico (loc.s.m.) spec. nel linguaggio burocratico, chi nei centri urbani è addetto alla raccolta dei rifiuti, alla …
  • operazione cruenta (loc.s.f.) o. che necessita di strumenti chirurgici e provoca versamento di sangue…
  • opera spigata (loc.s.f.) non com. => opus spicatum…
  • opera testacea (loc.s.f.) => opus testaceum.…
  • opera di urbanizzazione (loc.s.f.) ciascuna delle opere previste dalla legge per rendere abitabile un luogo destinato alla residenza e …
  • opera poligonale (loc.s.f.) => mura ciclopiche…
  • opera pubblica (loc.s.f.) spec. al pl., lavoro che lo Stato o altri enti pubblici eseguono per soddisfare bisogni collettivi …
  • opera spicata (loc.s.f.) => opus spicatum…
  • operaio qualificato (loc.s.m.) => operaio specializzato…
  • opera comica (loc.s.f.) => opera buffa…
  • opera incerta (loc.s.f.) => opus incertum…
  • opera reticolata (loc.s.f.) => opus reticulatum…
  • opera rock (loc.s.f.) spettacolo teatrale con balli moderni e accompagnamento di musica rock…
  • opera settile (loc.s.f.) => opus sectile…
  • operazione razionale (loc.s.f.) ciascuna delle quattro operazioni fondamentali dell'aritmetica (addizione, sottrazione, …
  • opera buffa (loc.s.f.) opera lirica di argomento comico fondata su personaggi e vicende quotidiane, in voga spec. in …
  • opera intellettuale (loc.s.f.) produzione dell'ingegno frutto dello svolgimento di una professione intellettuale riconosciuta …
  • operatore sanitario (loc.s.m.) => paramedico…
  • a, per opera di (loc.prep.) per mezzo di, con l'intervento o l'intercessione di: è stato assunto per opera di un conoscente | …
  • opera aperta (loc.s.f.) nella recente critica testuale, formula che indica l'apertura di un testo a molteplici letture…
  • opera lirica (loc.s.f.) rappresentazione scenica in cui i personaggi si esprimono mediante il canto e con l'accompagnamento …
  • operatore sociale (loc.s.m.) chi si occupa professionalmente di problemi di emarginazione sociale, spec. in agglomerati urbani …
  • ostrica perlifera (loc.s.f.) mollusco del genere Meleagrina (Meleagrina margaritifera) presente nei mari caldi, ricercato per la …
  • Organizzazione di Cooperazione e di Sviluppo Economico (loc.s.f.) organismo internazionale con il compito di assicurare la stabilità finanziaria e lo sviluppo …
  • osservatore permanente (loc.s.m.) inviato stabile presso organismi internazionali con il compito di osservarne l'attività.…
  • per l'ordinario (loc.avv.) abitualmente, di solito.…
  • ordine di perquisizione (loc.s.m.) atto scritto con cui l'autorità giudiziaria autorizza una perquisizione…
  • per ordine (loc.avv.) in ordine.…
  • pagamento personalizzato (loc.s.m.) p. dilazionato a seconda delle esigenze del cliente: un negozio che offre pagamenti personalizzati.…
  • ostello della, per la gioventù (loc.s.m.) struttura alberghiera sommariamente attrezzata per alloggiare con poca spesa i giovani che …
  • osteogenesi imperfetta (loc.s.f.) malattia ereditaria dovuta ad alterazioni molecolari del collagene scheletrico, caratterizzata da …
  • ordinamento per formato (loc.s.m.) o. materiale dei testi posseduti da una biblioteca in base al criterio di classificazione per …
  • ordinamento per materia (loc.s.m.) o. materiale dei testi posseduti da una biblioteca in base alla classificazione per generi e …
  • Organizzazione per la Liberazione della Palestina (loc.s.f.) coalizione che raccoglie i movimenti politici e militari palestinesi (sigla OLP) …
  • Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura (loc.s.f.) associazione internazionale con lo scopo di promuovere le ricerche scientifiche, tecnologiche ed …
  • orzo perlato (loc.s.m.) o. privato del pericarpo con un procedimento di brillatura, usato spec. nella preparazione di zuppe …
  • osso mascellare superiore (loc.s.m.) o. asimmetrico di forma irregolarmente cuboidea che, posto al centro dello scheletro della faccia, …
  • per ora (loc.avv.) per il momento, per ciò che riguarda questo periodo: per ora le condizioni sono stabili.…
  • per ossequio a (loc.prep.) per rispetto a: per ossequio alle convenienze.…
  • ora per ora (loc.avv.) continuamente, regolarmente: il paziente va sottoposto a controlli ora per ora…
  • pane per i propri denti (loc.s.m.) ciò con cui si ha dimestichezza, che è all'altezza delle proprie capacità: …
  • a papera (loc.avv.) con le punte dei piedi rivolte verso l'esterno, in un modo che ricorda l'andatura dei paperi: …
  • parlare a nuora perché suocera intenda (loc.v.) riferire qualcosa in via indiretta, fingere di parlare ad altri per far intendere cose spiacevoli a …
  • parola per parola (loc.avv.) esattamente con le stesse parole, letteralmente: ripetere qcs. parola per parola…
  • partita di recupero (loc.s.f.) p. che si disputa a seguito di un rinvio dovuto a cause di forza maggiore…
  • per parte di (loc.prep.) nei rapporti di parentela, per indicare il parente attraverso il quale si stabilisce il legame: …
  • Partito di Unità Proletaria per il Comunismo (loc.s.m.) p. della sinistra, nato nel 1974 dalla confluenza del PdUP con il gruppo del Manifesto e confluito …
  • partito operaio (loc.s.m.) nella seconda metà dell'800 e all'inizio del '900, nome dato genericamente a ciascuno dei partiti …
  • partire per la tangente (loc.v.) colloq., divagare, parlare in modo sconclusionato: all'esame è partito per la tangente | fam., non …
  • partire per le armi (loc.v.) andare in guerra o a compiere il servizio militare…
  • per partito preso (loc.avv.) in modo preconcetto, in base a una scelta aprioristica: agire, parlare per partito preso, lo …
  • passare per la mente (loc.v.) presentarsi al pensiero, spec. improvvisamente e apparentemente senza stimoli esterni…
  • per passatempo (loc.avv.) per hobby, per divertimento, in modo non professionale: studio canto per p.…
  • per passione (loc.avv.) per interesse, per piacere personale: lo fa per passione…
  • passare per la testa (loc.v.) passare per la mente…
  • passare per il buco della serratura (loc.v.) superare a stento una prova, un esame …
  • passare per le armi (loc.v.) giustiziare, in caso di guerra o di emergenza armata…
  • peculato per distrazione (loc.s.m.) reato che si realizza quando un pubblico ufficiale destina il denaro o i beni pubblici a fini …
  • al, per il peggio (loc.avv.) nel modo peggiore: le cose si stanno mettendo al, per il peggio…
  • per un pelo (loc.avv.) per poco, a momenti: per un pelo ho perso il treno, per un pelo non ci siamo incontrati | a …
  • peli superflui (loc.s.m.pl.) spec. nella donna, peluria antiestetica eliminabile con particolari trattamenti cosmetici…
  • percorso attrezzato (loc.s.m.) itinerario a difficoltà differenziata predisposto all'interno di un parco per esercitare …
  • percorso netto (loc.s.m.) nei concorsi ippici, prova compiuta senza penalità…
  • perdere la faccia (loc.v.) non avere più la reputazione, la dignità, l'onore…
  • perforatrice a rotazione (loc.s.f.) p. che disgrega la roccia girando su se stessa come un grosso trapano.…
  • perla di fiume (loc.s.f.) perla coltivata che per la forma allungata, irregolare e imperfetta, viene utilizzata spec. nella …
  • permanganato di potassio (loc.s.m.) p. di colore viola scuro usato come antisettico, disinfettante, oppure nella preparazione di …
  • peronospora della lattuga (loc.s.f.) fungo (Bremia lactucae), parassita della lattuga…
  • persiana a cerniera (loc.s.f.) p. a due battenti, costituita da stecche orizzontali inclinate per permettere il passaggio …
  • di persona (loc.avv.) personalmente, senza intermediari: telefonare, andare di persona…
  • persona morale (loc.s.f.) non com. => persona giuridica…
  • personale specializzato di terra (loc.s.m.) insieme delle persone addette al controllo e alla manutenzione degli aeromobili…
  • personalità psicopatica (loc.s.f.) p. propria di soggetti che, per alterazioni del carattere, presentano inadattabilità alla vita che …
  • perdere la lingua (loc.v.) fam., ammutolire, non sapere che cosa dire…
  • perdere la vita (loc.v.) morire, spec. in modo improvviso, per un incidente e sim.…
  • perdere punti (loc.v.) p. la reputazione facendo una brutta figura…
  • perdite rosse (loc.s.f.pl.) emorragia uterina fuori dal periodo mestruale.…
  • perforatore di schede (loc.s.m.) dispositivo di uscita di un elaboratore elettronico che registra su schede perforate i dati …
  • periodo alluvionale (loc.s.m.) => olocene…
  • periodo interglaciale (loc.s.m.) p. di clima mite e asciutto compreso tra due glaciazioni…
  • periodo neonatale (loc.s.m.) p. che copre le prime settimane di vita del bambino…
  • peritonite chimica (loc.s.f.) => peritonite asettica…
  • perle ai porci (loc.s.f.pl.) offerta, opportunità vantaggiosa data a chi non merita o non sa apprezzare ciò che riceve.…
  • pero cotogno (loc.s.m.) => melo cotogno…
  • perquisizione arbitraria (loc.s.f.) reato commesso da un pubblico ufficiale che, abusando dei suoi poteri, esegue una perquisizione …
  • in persona di (loc.cong.) invece di, al posto di…
  • personaggio da commedia (loc.s.m.) persona ridicola, stravagante…
  • personalità dissociata (loc.s.f.) in psichiatria, condizione in cui esiste una separazione delle diverse componenti della …
  • pera coscia (loc.s.f.) coscia di donna…
  • percezione cromatica (loc.s.f.) p. dei colori attraverso la vista…
  • percussione dell'imposta (loc.s.f.) individuazione della persona fisica o giuridica tenuta per legge a versare all'erario l'importo di …
  • perdere d'occhio (loc.v.) perdere di vista…
  • perdere il filo (loc.v.) non seguire più lo sviluppo logico di un discorso, ragionamento e sim., confondersi…
  • perdere il sonno (loc.v.) essere afflitti, tormentati da un problema; vivere in ansia per qcn. o qcs.…
  • perdite bianche (loc.s.f.pl.) => leucorrea…
  • perfezione del negozio giuridico (loc.s.f.) lo stadio finale del negozio giuridico, che ricorre quando si siano concretizzati tutti gli …
  • perigeo solare (loc.s.m.) il punto dell'orbita apparente del Sole intorno alla Terra in cui i due corpi celesti si trovano …
  • periodo critico (loc.s.m.) 1. TS med. => fase critica 2. TS fisiol. i giorni della mestruazione…
  • peritonite mista (loc.s.f.) p. asettica in cui è sopravvenuta un'infezione microbica…
  • permuta obbligatoria (loc.s.f.) p. in cui una o entrambe le parti assumono solamente l'obbligo di effettuare lo scambio…
  • persiano medievale (loc.s.m.) fase della lingua persiana corrispondente al periodo compreso fra il III sec. a.C. e l'invasione …
  • persona indesiderabile (loc.s.f.) p., spec. di nazionalità straniera, non gradita per motivi politici, penali e sim. al governo …
  • persona pubblica (loc.s.f.) uomo pubblico.…
  • perturbazione atmosferica (loc.s.f.) variazione delle condizioni meteorologiche accompagnata spec. da precipitazioni: è in arrivo una …
  • perturbazione magnetica (loc.s.f.) variazione del campo magnetico terrestre.…
  • perversione sessuale (loc.s.f.) sindrome psicopatica caratterizzata da comportamento sessuale deviante per cui l'istinto sessuale …
  • peso supermassimo (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria che comprende atleti di peso superiore ai 91 kg | nell'atletica …
  • percezione interna (loc.s.f.) p. che porta il soggetto alla consapevolezza dei propri stati di coscienza o dei propri atti…
  • percorso di guerra (loc.s.m.) nelle esercitazioni militari, tragitto lungo il quale ostacoli artificiali riproducono le …
  • perdere terreno (loc.v.) non mantenere più lo stesso vantaggio sugli avversari: il corridore sta perdendo terreno …
  • alla perdizione (loc.avv.) perdutamente: innamorarsi alla perdizione…
  • a perfezione (loc.avv.) alla perfezione…
  • alla perfine (loc.avv.) alla fine, in conclusione; dopo tutto, alla fin fine.…
  • perineo urogenitale (loc.s.m.) => perineo anteriore.…
  • perla di numero (loc.s.f.) p. accuratamente lavorata per accentuarne le caratteristiche di levigatezza, sfericità e …
  • perla vergine (loc.s.f.) p. non ancora sottoposta a lavorazione, quindi non disidratata e perforata…
  • in permanenza (loc.avv.) senza interruzioni, con continuità: vette innevate in permanenza, consiglio riunito in permanenza…
  • perossido di idrogeno (loc.s.m.) => acqua ossigenata.…
  • personale di camera (loc.s.m.) sulle navi mercantili, insieme delle persone addette ai servizi di alloggiamento, mensa e vita …
  • persuasore occulto (loc.s.m.) creatore di messaggi pubblicitari che mirano a stimolare i desideri inconsci o repressi con forme …
  • percezione semplice (loc.s.f.) periodo del processo di elaborazione degli stimoli provenienti dalle sensazioni tattili, visive e …
  • perdere chili (loc.v.) diminuire di peso, dimagrire…
  • perdere il passo (loc.v.) 1. TS milit. p. il ritmo di marcia 2. CO fig., rimanere indietro, non riuscire più a tenere un …
  • perdere il senno (loc.v.) perdere la ragione…
  • perdere la tramontana (loc.v.) perdere la bussola…
  • perdersi di coraggio (loc.v.) perdersi d'animo…
  • in perdita (loc.agg.inv.) di attività imprenditoriale, con un guadagno inferiore alle spese; anche loc.avv.: chiudere in …
  • periodo di latenza (loc.s.m.) fase dell'infanzia che ha inizio con il regresso del complesso di Edipo e termina con la pubertà, …
  • con permesso (loc.avv.) formula di cortesia con cui si chiede il permesso di entrare in casa altrui o di compiere …
  • permuta reale (loc.s.f.) p. in cui entrambe le parti assumono l'obbligo di effettuare immediatamente lo scambio dei beni in …
  • peronospora della vite (loc.s.f.) fungo (Plasmopara viticola) che provoca la comparsa di macchie trasparenti sulle foglie della vite …
  • persico sole (loc.s.m.) pesce d'acqua dolce (Lepomis gibbosus), originario dell'America settentrionale, ma acclimatatosi …
  • persona fisica (loc.s.f.) il singolo individuo, giuridicamente considerato…
  • perciò che (loc.cong.) var. => perciocché.…
  • perdere coscienza (loc.v.) svenire…
  • a perdita d'occhio (loc.avv.) fin dove la vista può giungere: la prateria si estende a perdita d'occhio …
  • pericolo di vita (loc.s.m.) pericolo di morte…
  • periodo vegetativo (loc.s.m.) nelle piante tropofite, il periodo in cui sono esplicate le diverse funzioni, alternato a uno di …
  • pernice bianca (loc.s.f.) uccello del genere Lagopo (Lagopus mutus), diffuso nelle zone settentrionali dell'Asia, …
  • pernice di mare (loc.s.f.) 1. nome con cui sono comunemente noti gli uccelli del genere Glareola 2. uccello (Glareola …
  • persiana avvolgibile (loc.s.f.) avvolgibile…
  • persiano antico (loc.s.m.) lingua indoeuropea del gruppo indoario, strettamente affine all'avestico con cui costituisce la …
  • personaggio muto (loc.s.m.) quello che, in una rappresentazione teatrale, non parla mai.…
  • personale di macchina (loc.s.m.) insieme delle persone addette al funzionamento e alla manutenzione dell'apparato motore…
  • personale di manutenzione (loc.s.m.) insieme delle persone addette agli spostamenti a terra degli aeromobili…
  • pesce persico scalatore (loc.s.m.) p. della famiglia degli Anabantidi (Anabas testudineus), così chiamato perché è in grado di …
  • percezione esterna (loc.s.f.) p. che porta il soggetto alla conoscenza del mondo esteriore…
  • percorso neutralizzato (loc.s.m.) nelle gare automobilistiche, motociclistiche e ciclistiche, tratto del tracciato in cui si sospende …
  • a percussione (loc.agg.inv.) di arma da fuoco, munita di percussore…
  • perdere la bussola (loc.v.) non avere più il controllo di sé…
  • perdere la testa (loc.v.) entrare in uno stato di confusione mentale; impazzire, spec. fig.: ha perso la testa per quella …
  • perfetto amore (loc.s.m.) => aquilegia…
  • periodo sidereo (loc.s.m.) tempo relativo alla periodicità apparente delle stelle fisse sulla sfera celeste…
  • perizia di parte (loc.s.f.) in un processo, perizia richiesta dalle parti in causa…
  • perla coltivata (loc.s.f.) p. ottenuta introducendo un corpo estraneo nella conchiglia, spec. un nucleo di madreperla avvolto …
  • permeabilità magnetica (loc.s.f.) rapporto tra l'induzione magnetica e il campo magnetico (simb. μ)…
  • permutatore telefonico (loc.s.m.) dispositivo posto tra una centrale telefonica e le linee al fine di consentire il collegamento di …
  • perossido di calcio (loc.s.m.) polvere gialla a cristalli minuscoli, impiegata, per le sue proprietà ossidanti, come antisettico …
  • personalità ciclotimica (loc.s.f.) p. caratterizzata dall'alternarsi di un comportamento euforico con un comportamento prevalentemente …
  • personalità estroversa (loc.s.f.) p. nella quale la sensibilità, le emozioni e le iniziative motorie sono dirette verso l'ambiente …
  • pertinenza mobiliare (loc.s.f.) cosa mobile destinata a servizio di un bene mobile o immobile.…
  • pesce vipera (loc.s.m.) 1. => tracina vipera 2. nome comunemente dato alle specie del genere Chauliodus…
  • peso superleggero (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria che comprende atleti fino a 63 kg circa di peso | atleta …
  • percezione extrasensoriale (loc.s.f.) p. attribuita a fenomeni che non implicano l'intervento dei comuni apparati sensoriali…
  • perdere il lume della ragione (loc.v.) perdere la ragione …
  • perdere il treno (loc.v.) non cogliere una buona occasione…
  • perdere l'anno (loc.v.) non essere promosso alla classe successiva, venire respinto a scuola…
  • perdilegno rosso (loc.s.m.) grossa farfalla del genere Cosso (Cossus cossus), la cui larva è parassita di piante da frutto e …
  • periodo intermestruale (loc.s.m.) lasso di tempo che intercorre tra due mestruazioni…
  • periodo litico (loc.s.m.) nell'archeologia americana, il più antico stadio culturale testimoniato dal Nuovo Mondo, al quale …
  • periodo sinodico (loc.s.m.) p. tra due congiunzioni astronomiche degli stessi corpi celesti…
  • peritonite asettica (loc.s.f.) p. dovuta alla penetrazione nella cavità peritoneale di sostanze organiche, come la bile o l'urina…
  • peritonite settica primitiva (loc.s.f.) p. nella quale gli agenti microbici arrivano al peritoneo per via ematica o linfatica o per …
  • perizia calligrafica (loc.s.f.) analisi delle caratteristiche grafiche di uno scritto al fine di stabilirne l'autenticità e la …
  • perla giapponese (loc.s.f.) p. prodotta completando una perla imperfetta con della madreperla…
  • perossido di benzoile (loc.s.m.) p. aromatico, ossidante energico, impiegato spec. nell'industria alimentare come sbiancante per …
  • persiana scorrevole (loc.s.f.) p. costituita da un battente che scorrendo su piccole rotaie parallele al muro può essere …
  • persistenza delle immagini (loc.s.f.) fenomeno visivo per cui l'immagine di un oggetto permane sulla retina per un periodo più lungo …
  • persona protetta (loc.s.f.) individuo appartenente alla categoria dei feriti, malati, prigionieri di guerra e sim., a cui …
  • personalità isterica (loc.s.f.) p. caratterizzata da una eccessiva reattività emotiva, credulità e suggestionabilità e da una …
  • percezione sincretica (loc.s.f.) attitudine della psiche infantile a percepire gli oggetti esterni nella loro globalità, piuttosto …
  • perdere colpi (loc.v.) 1. di motore a scoppio che non svolge regolarmente tutti i giri del suo ciclo 2. fig., non avere …
  • perdere conoscenza (loc.v.) svenire…
  • perdere i sensi (loc.v.) svenire…
  • perdere lo smalto (loc.v.) non avere più lo stesso rendimento, la stessa forza, anche espressiva…
  • perequazione fiscale (loc.s.f.) => perequazione tributaria…
  • perforatrice a percussione (loc.s.f.) p. munita di fioretto in acciaio duro che frantuma la roccia con percussioni ravvicinate…
  • periodo di procreazione (loc.s.m.) p. della vita in cui è possibile procreare, che ha inizio con la pubertà e finisce, per la donna, …
  • periscopio a specchi (loc.s.m.) p. originariamente di applicazione bellica, avente un meccanismo basato su un sistema di specchi, …
  • perito arbitrale (loc.s.m.) nel processo arbitrale, consulente tecnico…
  • perla barocca (loc.s.f.) p. non perfettamente sferica perché sviluppatasi tra i muscoli del mollusco, usata, per il suo …
  • a perdere (loc.agg.inv.) di involucro, contenitore e sim., che non deve essere restituito, che può essere gettato…
  • alla perfezione (loc.avv.) nel miglior modo possibile, benissimo: dipingere alla perfezione, eseguire un lavoro alla …
  • perineo posteriore (loc.s.m.) parte inferiore del perineo, vicino alla zona anale…
  • periodo attuale (loc.s.m.) => olocene…
  • periodo del moto (loc.s.m.) nei fenomeni oscillatori e vibratori, il minimo intervallo di tempo necessario perché un punto …
  • perito settore (loc.s.m.) => dissettore| => medico legale.…
  • perla nera (loc.s.f.) p. di ematite, prodotta da molluschi diffusi lungo le coste messicane…
  • peronospora dell'insalata (loc.s.f.) => peronospora della lattuga.…
  • a perpendicolo (loc.avv.) perpendicolarmente al piano orizzontale, in direzione esattamente perpendicolare: un promontorio …
  • a perpetua memoria (loc.agg.inv.) loc.avv. CO…
  • persiano moderno (loc.s.m.) la lingua letteraria e l'insieme dei dialetti ascrivibili al gruppo occidentale dell'iranico …
  • perso per perso (loc.avv.) per indicare una situazione ormai compromessa e probabilmente irrimediabile rispetto alla quale si …
  • personalità sintonica (loc.s.f.) p. caratterizzata da equilibrio tra componenti intellettive, emotive e motorie.…
  • pesce imperatore (loc.s.m.) p. del genere Luvaro (Luvarus imperialis) lungo fino a due metri…
  • perdere il conto (loc.v.) non riuscire più a tenere a mente qcs. che si ripete o si è ripetuto spesso: ormai ho perso il …
  • perdere il tram (loc.v.) perdere il treno…
  • perdere le staffe (loc.v.) adirarsi spec. senza riuscire a controllare le proprie reazioni…
  • periodo glaciale (loc.s.m.) => glaciazione…
  • periodo ipotetico dell'irrealtà (loc.s.m.) quello che esprime, nella protasi, una condizione irreale impossibile a realizzarsi…
  • peritonite settica secondaria (loc.s.f.) p. nella quale gli agenti microbici arrivano al peritoneo in conseguenza di una perforazione …
  • perizia balistica (loc.s.f.) p. che determina il calibro e la traiettoria di un proiettile d'arma da fuoco…
  • perizia d'ufficio (loc.s.f.) in un processo, perizia richiesta dal giudice.…
  • perla del Giappone (loc.s.f.) spec. al pl., pasta da minestra, simile alla tapioca o al semolino…
  • perla parigina (loc.s.f.) p. artificiale costituita da un nucleo vuoto di vetro soffiato riempito di cera, vernice o gomma e …
  • perla vedova (loc.s.f.) p. perforata per uso ornamentale…
  • a persona (loc.agg.inv.) cadauno, per ciascuno: la mezza pensione costa settantamila lire a persona…
  • in persona (loc.agg.inv.) 1. con valore raff., stesso, medesimo: è arrivato il presidente in persona 2. personificato: …
  • personale secondario (loc.s.m.) p. destinato a svolgere mansioni a terra o a rimanere a disposizione in attesa di imbarco…
  • percorso di decollo (loc.s.m.) tragitto compiuto dall'aeromobile sul suolo o sull'acqua dalla posizione di fermo sino all'atto del …
  • percorso di lettura (loc.s.m.) guida alla lettura e all'analisi di un testo o di un'opera d'arte…
  • perdere la trebisonda (loc.v.) perdere la bussola…
  • perdita d'esercizio (loc.s.f.) p. che deriva direttamente dalle operazioni di un'impresa nel campo che costituisce la sua normale …
  • perequazione tributaria (loc.s.f.) ripartizione delle imposte basata su scrupolosi accertamenti dei redditi e ispirata a principi di …
  • pericolo giallo (loc.s.m.) espressione con cui si indica l'atteggiamento di timore del mondo occidentale nei confronti della …
  • periodo argenteo (loc.s.m.) nella letteratura latina, periodo compreso tra la morte di Augusto e quella di Traiano…
  • periodo aureo (loc.s.m.) nella letteratura latina, periodo di massimo splendore culturale compreso tra l'età di Cesare e …
  • perito calligrafo (loc.s.m.) esperto di grafia consultato ufficialmente, spec. nell'ambito di procedure giudiziarie, per …
  • però che (loc.cong.) var. => perocché.…
  • in perpetuo (loc.avv.) in eterno, perpetuamente: conservare in perpetuo il ricordo…
  • personale viaggiante (loc.s.m.) insieme delle persone che prestano servizio su un treno.…
  • personalità introversa (loc.s.f.) p. in cui l'attività istintiva è ridotta e diretta esclusivamente verso l'Io…
  • persuasione occulta (loc.s.f.) tecnica propagandistica, spec. pubblicitaria, volta a generare convinzioni nel destinatario tramite …
  • pesce persico (loc.s.m.) p. commestibile d'acqua dolce del genere Perca (Perca fluviatilis), molto diffuso in Italia…
  • peso supergallo (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria cui appartengono atleti fino a 55 kg circa di peso | atleta …
  • peso superwelter (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria che comprende atleti fino a 70 kg circa di peso | atleta …
  • a pera (loc.agg.inv.) 1. insensato, sconclusionato: fare un ragionamento, un discorso a pera; anche loc.avv.: parlare a …
  • perdere di vista (loc.v.) non seguire più con lo sguardo: l'ho perso di vista mentre si allontanava | fig., non frequentare …
  • perdere il controllo (loc.v.) non mantenere la padronanza di sé, il dominio dei propri sentimenti…
  • perdere l'autobus (loc.v.) perdere il treno…
  • perfezione cristiana (loc.s.f.) secondo la teologia morale, il massimo grado di adempimento dei doveri cristiani possibile all'uomo …
  • periodico corrente (loc.s.m.) denominazione di giornale o rivista i cui numeri continuano a essere pubblicati e vengono quindi …
  • periscopio a cannocchiale (loc.s.m.) p. con meccanismo simile a quello di un cannocchiale, che richiede la rotazione solidale …
  • pero del Giappone (loc.s.m.) => cotogno del Giappone.…
  • persiana alla romana (loc.s.f.) p. che presenta nella parte bassa uno sportello incernierato sul lato alto e apribile verso …
  • persona di servizio (loc.s.f.) il domestico, la domestica di una casa privata…
  • personale di coperta (loc.s.m.) insieme delle persone che compongono l'equipaggio di un'imbarcazione svolgendo servizi marinareschi…
  • pesce spada imperiale (loc.s.m.) p. del genere Istioforo (Histiphorus gladius), diffuso nell'Atlantico e nel Mediterraneo …
  • pera cotogna (loc.s.f.) => mela cotogna.…
  • percezione della profondità (loc.s.f.) capacità di valutare la profondità dello spazio e la distanza degli oggetti e quindi di orientare …
  • perdere la ragione (loc.v.) uscire di senno, impazzire…
  • perdere la voce (loc.v.) diventare afono | fig., ammutolire per lo sbigottimento, l'imbarazzo, lo spavento e sim.…
  • perdita di copertura (loc.s.f.) la diminuzione quantitativa, o di valore, subita per qualunque causa dalla copertura di …
  • perdono giudiziale (loc.s.m.) beneficio che comporta l'estinzione del reato commesso da un minore di diciotto anni in caso di …
  • perineo anale (loc.s.m.) => perineo posteriore…
  • periodo di un'onda (loc.s.m.) p. di tempo intercorrente tra il passaggio in uno stesso punto di due massimi consecutivi…
  • periodo eneo (loc.s.m.) => età del bronzo…
  • periodo ipotetico della realtà (loc.s.m.) quello che esprime, nella protasi, una condizione reale o possibile a realizzarsi…
  • perla soffiata (loc.s.f.) => perla parigina…
  • peronospora del frumento (loc.s.f.) fungo (Sclerospora macrospora), parassita del frumento…
  • persiana a saracinesca (loc.s.f.) p. costituita da stecche unite in modo da formare un unico corpo avvolgibile su un rullo posto in …
  • persistenza degli aggregati (loc.s.f.) inerzia e resistenza al cambiamento che caratterizza individui di uguale classe sociale, …
  • peso superpiuma (loc.s.m.) al pl., nel pugilato, categoria che comprende atleti fino a 58 kg circa di peso | atleta …
  • perborato di sodio (loc.s.m.) sale di sodio contenente quattro atomi di boro e otto di ossigeno che si presenta come una sostanza …
  • perdersi d'animo (loc.v.) scoraggiarsi: non perderti d'animo, reagisci!…
  • perdersi in un bicchiere d'acqua (loc.v.) affogare in un bicchiere d'acqua. …
  • perfetto aspirato (loc.s.m.) p. della lingua greca che si forma rendendo aspirata la consonante finale della radice (es. …
  • periodo attico (loc.s.m.) nella letteratura greca, periodo compreso tra il 500 ca. e il 323 a.C., durante il quale la cultura …
  • periodo ipotetico (loc.s.m.) p. formato da due proposizioni di cui una, l'apodosi, esprime la conseguenza della condizione …
  • peritonite infettiva (loc.s.f.) => peritonite mista…
  • di permanenza (loc.avv.) stabilmente, abitualmente: occupare di permanenza un posto a teatro…
  • pernice sarda (loc.s.f.) uccello (Alectoris barbara) diffuso spec. a Gibilterra e in Sardegna | => coturnice| => starna.…
  • peronospora della patata e del pomodoro (loc.s.f.) fungo (Phytophthora infestans) che provoca la comparsa di macchie sulle foglie e sui fusti delle …
  • persona giuridica (loc.s.f.) ogni organismo unitario costituito da una collettività di individui, da un complesso di beni o da …
  • persona naturale (loc.s.f.) => persona fisica…
  • personale sedentario (loc.s.m.) p. destinato permanentemente a svolgere funzioni a terra…
  • personalità giuridica (loc.s.f.) idoneità di una persona fisica o giuridica a essere centro di imputazione di rapporti giuridici…
  • pervertimento sessuale (loc.s.m.) => perversione sessuale.…
  • percorso di arrivo (loc.s.m.) tragitto compiuto dall'aeromobile sulla pista o sull'acqua dal contatto fino all'arresto…
  • percorso di regata (loc.s.m.) in una regata costiera od olimpica, campo di gara costituito da un triangolo con il lato di …
  • a perdifiato (loc.avv.) fino a restare senza fiato: correre, urlare a perdifiato…
  • pericolo di morte (loc.s.m.) situazione che rischia di portare alla morte chi la subisce: il paziente è in pericolo di morte; …
  • pericolo pubblico (loc.s.m.) 1. persona particolarmente pericolosa; iperb., pericolo pubblico numero uno, il criminale più …
  • pericolosità sociale (loc.s.f.) rilevante possibilità che un soggetto possa compiere reati nel futuro, presupposto per …
  • perineo anteriore (loc.s.m.) parte inferiore del perineo, vicino alla zona genitale…
  • periodo di oscillazione (loc.s.m.) durata di un'oscillazione completa…
  • peritonite generalizzata (loc.s.f.) la forma più grave di peritonite, caratterizzata da forti dolori al ventre, paresi intestinale, …
  • perla romana (loc.s.f.) p. artificiale ottenuta rivestendo un nucleo sferico di alabastro con polvere di madreperla mista a …
  • perla scaramazza (loc.s.f.) => perla barocca …
  • per un pezzo di pane (loc.avv.) per un tozzo di pane …
  • per piacere (loc.avv.) loc.inter. per favore: per piacere mi passi il sale?.…
  • piano degli esperimenti (loc.s.m.) l'insieme delle operazioni preliminari realizzate allo scopo di stabilire la metodologia di ricerca…
  • piano operativo (loc.s.m.) documento che tratta gli aspetti organizzativi del disegno di manovra del comandante per l'impiego …
  • pianta superiore (loc.s.f.) ciascun organismo vegetale provvisto di fasci vascolari e caratterizzato da corpo differenziato in …
  • piede della perpendicolare (loc.s.m.) il punto di incontro tra una retta o un piano e una loro perpendicolare…
  • con i piedi per terra (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in modo fortemente radicato alla realtà: restare con i piede …
  • per piatto (loc.avv.) orizzontalmente: disporre, sovrapporre i mattoni per piatto…
  • per poco (loc.avv.) anche seguito da non con valore pleonastico, a momenti, quasi: per poco litigavamo, per poco non …
  • più che perfetto (loc.s.m.) var. => piuccheperfetto…
  • un po' alla, per volta (loc.avv.) a poco a poco …
  • poco per volta (loc.avv.) a poco a poco…
  • per di più (loc.cong.) loc.avv. inoltre, in aggiunta: è brutto e per di più stupido…
  • per lo più (loc.avv.) la maggior parte delle volte, di solito: per lo più trascorro le mie vacanze al mare…
  • per poi (loc.avv.) per dopo, per un momento successivo: lo conserverò per poi…
  • politica della porta aperta (loc.s.f.) attuazione da parte di uno stato della piena libertà degli scambi commerciali…
  • poligonale aperta (loc.s.f.) p. i cui punti di partenza e di arrivo considerati non sono uniti da un segmento…
  • polvere del, di pimperimpera () p. con presunte proprietà magiche usata dagli illusionisti | fig., scherz., rimedio inefficace; …
  • pomo di Persia (loc.s.m.) 1. TS agr. => 2pesca 2. TS bot.com. => 2cedro…
  • ponte di coperta (loc.s.m.) p. principale che chiude superiormente e interamente una nave…
  • posa in opera (loc.s.f.) messa in opera.…
  • potere operaio (loc.s.m.) con iniz. maiusc., gruppo extraparlamentare di sinistra nato nei primi anni Settanta (sigla PO)…
  • posizione di apertura (loc.s.f.) p. della glottide durante la respirazione, con pliche mucose distese cosicché l'aria possa entrare …
  • a porte aperte (loc.agg.inv.) loc.avv. con ammissione del pubblico: assemblea a porte aperte, la riunione si è svolta a porte …
  • porre in opera (loc.v.) mettere in opera…
  • per la precisione (loc.avv.) per essere precisi, volendo essere precisi: vorrei ricordarvi, per la precisione, che io non …
  • precetto personale (loc.s.m.) => cartolina precetto.…
  • prendere per fame (loc.v.) costringere alla resa privando dei rifornimenti | estens., costringere ad accettare condizioni …
  • prelatura personale (loc.s.f.) associazione formata da religiosi e diaconi del clero secolare cui è preposto un prelato, retta da …
  • prendere per il bavero (loc.v.) aggredire qcn., spec. insultandolo | fig., prendere in giro…
  • prendere fischi per fiaschi (loc.v.) spec. scherz., capire una cosa per un'altra, fraintendere…
  • prendere il toro per le corna (loc.v.) affrontare una situazione con decisione …
  • prendere lucciole per lanterne (loc.v.) prendere fischi per fiaschi…
  • prendere per buona moneta (loc.v.) accettare per vero…
  • prendere il panno per il suo verso (loc.v.) assecondare gli umori di qcn. …
  • prendere per il collo (loc.v.) mettere in difficoltà, spec. imponendo oneri gravosi: i creditori lo hanno preso per il collo…
  • prendere il giorno per la notte (loc.v.) dormire di giorno e stare sveglio nelle ore notturne …
  • prendere per buono (loc.v.) accettare qcs. come vero, autentico o sincero: prenderò per buono quanto dici…
  • prendere per il culo (loc.v.) volg., prendere in giro…
  • prendere la pala per il manico (loc.v.) prendere il panno per il suo verso …
  • prendere per i fondelli (loc.v.) prendere in giro…
  • prendere per il fondo dei calzoni (loc.v.) prendere in giro …
  • prendere per il naso (loc.v.) prendere in giro…
  • prendere per moneta contante (loc.v.) prendere per buono…
  • prendersi per i capelli (loc.v.) rec., accapigliarsi…
  • prendere per moneta corrente (loc.v.) prendere per buono…
  • prendere per mano (loc.v.) guidare qcn. passo dopo passo, seguendolo da vicino…
  • prendere per il proprio verso (loc.v.) prendere per il verso giusto …
  • prendere per il verso giusto (loc.v.) saper trattare qcn.: è un generoso, basta prenderlo per il verso giusto …
  • prendere per la cavezza (loc.v.) costringere a fare qcs.…
  • prendere per la gola (loc.v.) allettare con leccornie, cibi prelibati: gli uomini vanno presi per la gola…
  • prete operaio (loc.s.m.) sacerdote cattolico che, parallelamente al ministero pastorale, sceglie di lavorare in fabbrica e …
  • prestatore d'opera (loc.s.m.) chi lavora per conto di altri dietro retribuzione.…
  • prezzo di copertina (loc.s.m.) p. che figura sulla copertina di un libro o di un altro prodotto editoriale…
  • per principio (loc.avv.) per una convinzione personale cui ci si attiene costantemente: per principio detesto ogni forma di …
  • problema aperto (loc.s.m.) p. irrisolto ma di cui non si può escludere una soluzione in futuro…
  • prestazione d'opera (loc.s.f.) attività lavorativa che si svolge a favore di altri dietro retribuzione…
  • proprietà del permutando (loc.s.f.) p. per cui, in una proporzione, l'ordine dei medi e degli estremi può essere invertito, dando …
  • programma supervisore (loc.s.m.) p. fondamentale di un sistema operativo, composto da un dato numero di sottoprogrammi che …
  • per procura (loc.avv.) attraverso un intermediario legale: vendere per procura | estens., scherz., per interposta …
  • provveditorato alle opere pubbliche (loc.s.m.) organo di amministrazione del ministero dei lavori pubblici decentrato nelle regioni…
  • provincia imperiale (loc.s.f.) nella Roma imperiale, provincia governata da un legato o da un altro alto funzionario nominato …
  • proprietà personale (loc.s.f.) spec. nei paesi a ordinamento socialista, quella che spetta al cittadino a titolo privato e che non …
  • pronome personale (loc.s.m.) p. che indica la persona, in italiano e altre lingue anche senza distinguere il genere (per es.: …
  • psicoanalisi interpersonale (loc.s.f.) disciplina che studia le relazioni umane e interpersonali caratteristiche di un determinato …
  • psicologia sperimentale (loc.s.f.) l'insieme delle ricerche psicologiche basate sull'applicazione del metodo sperimentale…
  • puntare sul cavallo perdente (loc.v.) compiere una scelta svantaggiosa…
  • per la qual cosa (loc.cong.) perciò, cosicché …
  • per di qua (loc.avv.) da questa parte, di qua: venite pure per di qua…
  • punto per punto (loc.avv.) nei particolari, dettagliatamente: raccontami il film punto per punto…
  • per la quale (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. CO fam., di qcs., adatto, appropriato alle esigenze: una cenetta proprio …
  • punto percentuale (loc.s.m.) unità in rapporto a una valutazione in percentuale…
  • per quietanza (loc.avv.) formula che precede la firma di un documento valido come ricevuta di pagamento.…
  • per questo (loc.cong.) per questo motivo, perciò: sono stanco e per questo me ne vado a dormire…
  • per quello (loc.cong.) per quel motivo, perciò: …
  • per quanto (loc.cong.) 1. in proposizioni concessive con verbo al congiuntivo: nonostante, sebbene: per quanto vi …
  • per quanto concerne (loc.avv.) per quanto riguarda…
  • per quattro (loc.avv.) iperb., assai più del normale, molto: fare, lavorare, mangiare per quattro…
  • quattro per cento (loc.s.f.inv. TSError in template) nell'atletica e nel nuoto, staffetta di 400 m in cui ciascuno dei quattro atleti corre o nuota per …
  • questione operaia (loc.s.f.) insieme delle tematiche riguardanti il trattamento economico e le condizioni di vita della classe …
  • per quanto riguarda (loc.avv.) per ciò che ha attinenza con; in merito a, in rapporto a: per quanto riguarda il tuo problema, …
  • quarta di copertina (loc.s.f.) ultima facciata della copertina di una rivista, di un libro e sim.…
  • a, da, per quello che (loc.cong.) con valore limitativo, per quanto: a, da, per quello che so, è ancora all'estero…
  • ragionamento per analogia (loc.s.m.) r. con cui si argomenta in base a una somiglianza intercorrente fra gli oggetti del ragionamento …
  • reato perseguibile d'ufficio (loc.s.m.) r. per il quale non è necessaria la querela per intentare l'azione penale, che viene promossa dal …
  • razza superiore (loc.s.f.) nelle teorie razziste, quella bianca o ariana in quanto considerata superiore alle altre.…
  • recensione aperta (loc.s.f.) quella in cui l'archetipo non è ricostruibile con sicurezza perché contaminato e ricco di lezioni …
  • recuperatore Siemens (loc.s.m.) camera riscaldante, usata in molte industrie, riempita di mattoni refrattari riscaldati con i gas …
  • ragazza copertina (loc.s.f.) fotomodella la cui immagine compare sulle copertine dei periodici…
  • ragazzo copertina (loc.s.m.) fotomodello la cui immagine compare sulle copertine dei periodici…
  • per realizzo (loc.avv.) per la necessità di incassare immediatamente una somma di denaro: vendo per realizzo auto di 6 …
  • recupero crediti (loc.s.m.) l'insieme delle attività, spec. svolte da un apposito ufficio, miranti a ottenere il pagamento dei …
  • rappresentante permanente (loc.s.m. e f.) diplomatico di uno stato che opera stabilmente presso un altro stato o un'organizzazione …
  • ragion per cui (loc.cong.) perciò, per questo motivo: non ti sopporto, ragion per cui me ne vado.…
  • reattore supercritico (loc.s.m.) r. in cui la reazione a catena si autosostiene amplificandosi, con riferimento a un regime di …
  • reato perseguibile a querela di parte (loc.s.m.) r. che prevede la querela per poter intentare l'azione penale …
  • recitare per le sedie (loc.v.) r. in un teatro con pochissimi spettatori.…
  • di recupero (loc.agg.) di qcs., che viene riutilizzato: maglione fatto con lana di recupero, pacco incartato con carta di …
  • ragionamento per assurdo (loc.s.m.) => Error in template: Access violation at address 76ACF98C in module 'KERNELBASE.dll'. Read of …
  • ravvedimento operoso (loc.s.m.) 1. TS dir.pen. cambiamento volontario di atteggiamento ammesso dalla legge da parte di chi sta per …
  • recuperatore di calore (loc.s.m.) apparecchio impiegato per riscaldare sostanze sfruttando il calore ricavato dal raffreddamento di …
  • reato permanente (loc.s.m.) r. che si verifica nel caso in cui la condotta del reo diventi recidiva…
  • registro delle persone giuridiche (loc.s.m.) r. tenuto presso la cancelleria del tribunale per registrare tutti i dati relativi alla …
  • rendere pan per focaccia (loc.v.) vendicarsi di un danno, di un torto ricevuto facendolo subire a propria volta al responsabile…
  • reperto archeologico (loc.s.m.) oggetto di interesse artistico o documentario scoperto nel corso di uno scavo archeologico…
  • repertorio di giurisprudenza (loc.s.m.) raccolta, generalmente annuale, delle massime giurisprudenziali, dei titoli delle pubblicazioni …
  • rendere colpo per colpo (loc.v.) r. pan per focaccia…
  • reddito personale (loc.s.m.) r. nazionale da cui sono detratti i profitti non distribuiti delle società e i contributi sociali…
  • di repertorio (loc.agg.inv.) di ripresa o sequenza, tratta dall'archivio di un giornale o di una televisione e riproposta in …
  • reddito personale disponibile (loc.s.m.) r. personale al netto delle tasse e delle imposte personali sul reddito…
  • rompere in mare (loc.v.) fare naufragio: Landolfo ... rompe in mare e sopra una cassetta di gioie carissime piena scampa …
  • rompere le costole (loc.v.) rompere la testa…
  • rompersi la schiena (loc.v.) fiaccarsi con un lavoro molto pesante…
  • ridere per non piangere (loc.v.) prendere con spirito e filosofia la situazione: di fronte a un tale pasticcio, rido per non …
  • rima imperfetta (loc.s.f.) r. che si verifica fra due suoni che non hanno un'identità perfetta (es. sonno:bisogno)…
  • rompere le palle (loc.v.) volg., rompere le scatole…
  • Sacro Romano Impero (loc.s.m.) organizzazione politica costituita dai Franchi sui territori dell'antico Impero Romano e …
  • per il resto (loc.avv.) per quanto resta da dire, per quanto riguarda gli aspetti non ancora considerati di una questione: …
  • riso perlato (loc.s.m.) r. mondato levigato e sbiancato in modo che acquisisca lucentezza e omogeneità…
  • riso superfino (loc.s.m.) qualità di riso estremamente duro, molto resistente alla cottura…
  • ricerca operativa (loc.s.f.) studio dei problemi organizzativi secondo criteri matematici e statistici, per determinare le …
  • rompersi le corna (loc.v.) rompersi i denti…
  • per il rotto della cuffia (loc.avv.) per un pelo, per poco: ho preso il treno per il rotto della cuffia | a malapena: scamparla, …
  • rompere i ponti (loc.v.) non avere più rapporti con qcn.: ha rotto i ponti col fratello da molti anni…
  • rompere la faccia (loc.v.) rompere la testa…
  • rompere il silenzio (loc.v.) 1. TS relig. non rispettare la regola del silenzio 2. CO di voce o rumore, risuonare improvviso: …
  • rompere i ranghi (loc.v.) sciogliere lo schieramento…
  • rompere l'anima (loc.v.) rompere le scatole…
  • rompere le tasche (loc.v.) rompere le scatole…
  • rompersi l'osso del collo (loc.v.) rompersi il collo. …
  • risultato operativo (loc.s.m.) utile di gestione o perdita netta d'esercizio di un'azienda…
  • romana per pettinaccia (loc.s.f.) bilancia a due bracci, che indica le percentuali di pettinacce e di pettinato, riferite al peso …
  • rompere le acque (loc.v.) perdere il liquido amniotico in seguito alla rottura del sacco amniotico, in prossimità del parto…
  • rompere le scatole (loc.v.) infastidire pesantemente, scocciare: smettila di lamentarti, mi hai rotto le scatole!, vattene e …
  • rivoluzione copernicana (loc.s.f.) 1. TS st.astron. capovolgimento della concezione astronomica tolemaica provocata dall'affermarsi …
  • rompere gli stivali (loc.v.) rompere le scatole…
  • di, per riflesso (loc.avv.) indirettamente, di conseguenza: il rialzo del marco ha danneggiato, di riflesso, l'esportazione dei …
  • rompere il digiuno (loc.v.) mangiare cibi non consentiti dalla Chiesa nei giorni destinati al digiuno | sfamarsi appena: …
  • rompere le righe (loc.v.) rompere le file…
  • sala operatoria (loc.s.f.) in ospedali e cliniche, sala dotata di particolari attrezzature in cui si effettuano gli interventi …
  • per ridere (loc.avv.) senza intenzioni serie, per scherzo: non t'arrabbiare, l'ho fatto per ridere!…
  • rompere la testa (loc.v.) 1. iperb., picchiare violentemente: se non la pianti, ti rompo la testa! 2. essere di difficile …
  • rompere le uova nel paniere (loc.v.) sconvolgere i piani, i progetti di qcn.: volevo farti una sorpresa e mi hai rotto le uova nel …
  • rompersi i denti (loc.v.) rimanere molto deluso, scornato: se vuoi fare di testa tua ti romperai i denti…
  • rompersi il capo (loc.v.) rompersi la testa…
  • rompersi la testa (loc.v.) 1. scervellarsi, lambiccarsi il cervello: mi sono rotto la testa su questo problema 2. rompersi il …
  • rompersi le palle (loc.v.) volg., rompersi le scatole…
  • sala operativa (loc.s.f.) presso le questure e i comandi dei carabinieri, locale attrezzato con centralino telefonico e …
  • rispondere per le rime (loc.v.) ribattere prontamente e in modo deciso a una domanda o a un intervento offensivo o provocatorio: …
  • rompere il trotto (loc.v.) di cavallo, passare, in una corsa al trotto, all'andatura di galoppo…
  • per il rimanente (loc.avv.) del resto, per il resto: è un po' scontroso, ma per il rimanente è molto generoso e disponibile.…
  • rompersi le scatole (loc.v.) scocciarsi, stufarsi: mi sono rotto le scatole di aspettare…
  • rompere gli zebedei (loc.v.) volg., rompere le scatole…
  • rompere l'andatura (loc.v.) => rompere il trotto…
  • ricovero per regresso (loc.s.m.) entrata di un treno a marcia indietro nel binario destinato al rimessaggio.…
  • rima ipermetra (loc.s.f.) r. in cui il verso è metricamente esatto solo se si considera chiuso con la rima stessa (es. …
  • rompere le corna (loc.v.) volg., rompere la testa…
  • rompere le file (loc.v.) di militari, ginnasti e sim., sciogliere le file…
  • richiamo per le allodole (loc.s.m.) specchietto per le allodole.…
  • a proprio rischio e pericolo (loc.avv.) secondo la propria volontà: ha fatto a suo p. …
  • rompere il grugno (loc.v.) rompere la testa…
  • rompere il muso (loc.v.) rompere la testa…
  • rompere la schiena (loc.v.) affaticare moltissimo, fiaccare: quel lavoro mi ha rotto la schiena…
  • rompere le ossa (loc.v.) rompere la testa…
  • rompersi il collo (loc.v.) iperb., farsi molto male, spec. cadendo: se in auto corri troppo, ti romperai il collo!…
  • rompere il ghiaccio (loc.v.) vincere l'imbarazzo, l'esitazione e la freddezza iniziali in un nuovo rapporto interpersonale …
  • rompere il gioco (loc.v.) spec. nel calcio, impedire all'avversario di sviluppare i suoi attacchi | spec. nel tennis, variare …
  • rompere i timpani (loc.v.) spec. iperb., assordare: con quella trombetta mi hai rotto i timpani!, smettila di rompermi i …
  • scacco di scoperta (loc.s.m.) negli scacchi, mossa con cui si dà scacco al re avversario liberando la traiettoria di un proprio …
  • scala della temperatura (loc.s.f.) s. adottata per misurare la temperatura, determinata stabilendo dei valori convenzionali a due …
  • sciopero a braccia incrociate (loc.s.m.) s. attuato interrompendo l'attività lavorativa senza abbandonare il posto di lavoro…
  • sciopero a catena (loc.s.m.) insieme di astensioni dal lavoro che interessa successivamente settori diversi…
  • sciopero di categoria (loc.s.m.) s. indetto e sostenuto da una sola categoria di persone che svolgono la stessa attività economica…
  • saperne una più del diavolo (loc.v.) essere molto astuto …
  • saltare per la mente (loc.v.) saltare in testa: passavo di lì e mi è saltato per la mente di andarlo a trovare…
  • sapere come il paternostro (loc.v.) sapere a memoria…
  • saper tenere la penna in mano (loc.v.) saper scrivere in modo corretto ed efficace …
  • scarpa aperta (loc.s.f.) s., spec. da donna, che lascia scoperte le dita o il tallone…
  • sciopero bianco (loc.s.m.) s. attuato rimanendo ai posti di lavoro e applicando alla lettera i regolamenti, così da …
  • sciopero economico (loc.s.m.) s. attuato dai lavoratori a sostegno di rivendicazioni economiche…
  • sapere a memoria (loc.v.) essere in grado di ripetere parola per parola: ho letto e riletto quel libro, lo so a memoria | …
  • sapere nome e cognome (loc.v.) sapere tutto a proposito di qcn: è una pettegola, sa nome e cognome di tutto il quartiere…
  • per sbaglio (loc.avv.) accidentalmente, involontariamente: sono capitata per sbaglio in quella via.…
  • scambio di persona (loc.s.m.) confusione di una persona con un'altra per errore, equivoco, ecc.: è stato ingiustamente incolpato …
  • scappamento aperto (loc.s.m.) nei motocicli, tubo di scappamento privato del tappo che ne chiude lo sbocco per ottenere maggiore …
  • sciopero generale (loc.s.m.) s. cui partecipano tutte le categorie di una determinata zona o una nazione…
  • sciopero parziale (loc.s.m.) s. indetto e sostenuto da alcune categorie che esercitano determinate attività economiche…
  • sapere il fatto proprio (loc.v.) essere sicuri di sé, in grado di cavarsela: stai tranquillo, è una ragazza che sa il fatto suo; …
  • sciopero delle mansioni (loc.s.m.) rifiuto collettivo a svolgere mansioni inferiori o superiori alle qualifiche…
  • saltare in, per aria (loc.v.) distruggersi per uno scoppio, un'esplosione: è saltato in aria un intero palazzo…
  • saperci fare (loc.v.) essere abile, in gamba, competente: è un valente avvocato, ci sa fare | saper agire adeguatamente …
  • saper vendere la propria merce (loc.v.) sapersi vendere. …
  • sciopero a singhiozzo (loc.s.m.) insieme di astensioni dal lavoro non preannunciate e di breve durata…
  • sapere dove il diavolo tiene la coda (loc.v.) saperne una più del diavolo …
  • saper stare al mondo (loc.v.) sapersi destreggiare nelle difficoltà | saper vivere in società, comportandosi in modo adeguato …
  • sciopero della fame (loc.s.m.) prolungata astensione volontaria dal cibo attuata per protesta o per sensibilizzare l'opinione …
  • a, di, per sbieco (loc.avv.) di traverso, obliquamente: disporre il divano per sbieco rispetto alla vetrata | fig., in modo …
  • scacco perpetuo (loc.s.m.) negli scacchi, scacco dato in continuazione all'avversario senza che questi possa evitarlo e senza …
  • scheda personale (loc.s.f.) s. che contiene i dati amministrativi di un impiegato…
  • saltare in, per la testa (loc.v.) venire improvvisamente in mente, passare per il capo …
  • sciopero articolato (loc.s.m.) s. attuato da lavoratori di reparti diversi di una impresa o di imprese diverse…
  • sciopero politico (loc.s.m.) s. indetto per esercitare una pressione a livello politico nei confronti di un problema di …
  • sapersi vendere (loc.v.) saper valorizzare, mettere in luce le proprie qualità: non è molto colto ma sa vendersi bene…
  • scalpello per legno (loc.s.m.) => scalpello da falegname…
  • sapere di latino (loc.v.) iron., essere colto, istruito: suggerire a lei che sa di latino! (Manzoni)…
  • saperla lunga (loc.v.) essere furbo, astuto: la sai lunga tu, ma io non ci casco! | conoscere qcs. molto bene: è una che …
  • sciopero a scacchiera (loc.s.m.) s. di singoli reparti di una o più aziende secondo turni stabiliti…
  • sciopero selvaggio (loc.s.m.) => sciopero a gatto selvaggio.…
  • sapere come l'avemaria (loc.v.) sapere a memoria…
  • scala temperata (loc.s.f.) s. ottenuta dividendo l'ottava in dodici semitoni dagli intervalli perfettamente identici…
  • scheda perforata (loc.s.f.) cartoncino forato su cui sono registrati dati alfanumerici, già usato in procedimenti …
  • sciopero a fischietto (loc.s.m.) s. di durata determinata il cui inizio non viene comunicato in anticipo, ma viene deciso dal …
  • sciopero alla rovescia (loc.s.m.) forma di protesta sindacale attuata svolgendo un lavoro non richiesto o vietato dall'imprenditore…
  • sciopero di solidarietà (loc.s.m.) s. attuato a sostegno di altre categorie di lavoratori…
  • sapere di sale (loc.v.) essere amaro, costare fatica, umiliazioni o dolore: tu proverai sì come sa di sale | lo pane …
  • sapere il conto proprio (loc.v.) sapere il fatto proprio…
  • satellite per applicazione (loc.s.m.) s. geostazionario usato per comunicazioni telefoniche nazionali e internazionali, collegamenti …
  • per scherzo (loc.avv.) per finta, senza una reale intenzione o adesione…
  • sciopero a gatto selvaggio (loc.s.m.) s. attuato senza preavviso in modo e tempi imprevedibili, per provocare il maggior danno possibile …
  • sciopero dello straordinario (loc.s.m.) rifiuto di prestare il lavoro straordinario richiesto dal datore di lavoro ai sensi del contratto …
  • segnale di pericolo (loc.s.m.) ciascuno dei segnali stradali di forma triangolare che indicano un pericolo…
  • scrutinio per merito comparativo (loc.s.m.) sistema di promozione degli impiegati pubblici basato sul merito.…
  • scuola per corrispondenza (loc.s.f.) istituto scolastico privato in cui l'insegnamento si basa su uno scambio di corrispondenza tra …
  • in sé e per sé (loc.avv.) di per sé.…
  • scuola media superiore (loc.s.f.) corso di studi che segue la scuola media inferiore e precede l'università…
  • scuola secondaria superiore (loc.s.f.) => scuola media superiore…
  • sede periferica (loc.s.f.) filiale o succursale di un ufficio o di un organo amministrativo…
  • alla scoperta (loc.avv.) scopertamente, in modo aperto e palese…
  • allo scoperto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in luogo privo di riparo o copertura: dormire allo scoperto | spec. …
  • di per sé (loc.avv.) considerando qcs. o qcn. solo nella sua essenza e singolarità: di per sé il viaggio non costa …
  • per scritto (loc.avv.) per mezzo di uno scritto, in forma scritta: rispondere, impegnarsi per scritto | mettere per …
  • scuola normale superiore di Pisa (loc.s.f.) s. fondata nel 1813 che accoglie gratuitamente, in seguito a un concorso nazionale, studenti …
  • per scommessa (loc.avv.) 1. per miracolo: reggersi in piedi per scommessa 2. per puntiglio, per caparbietà: non pago più …
  • scuola sperimentale (loc.s.f.) s. in cui si sperimentano nuovi metodi didattici e pedagogici…
  • sdoppiamento della personalità (loc.s.m.) disturbo dissociativo per cui due serie di processi psichici si sviluppano parallelamente l'una …
  • scorzonera viperina (loc.s.f.) => scorzonera.…
  • seduta operatoria (loc.s.f.) tempo occorso per un intervento chirurgico…
  • scrutinio per merito assoluto (loc.s.m.) sistema di promozione degli impiegati pubblici secondo l'ordine di ruolo, la diligenza e la buona …
  • per sempre (loc.avv.) senza limiti di tempo, per un tempo lunghissimo, per l'eternità: una promessa che varrà per …
  • sequestro di persona (loc.s.m.) => sequestro…
  • sepoltura per immersione (loc.s.f.) usanza funebre che consiste nell'abbandonare la salma alle acque, spec. in marina per chi muore …
  • per sentito dire (loc.avv.) in modo indiretto e vago: ne sei certo o lo sai per sentito dire?.…
  • separazione personale dei coniugi (loc.s.f.) condizione per cui cessa la convivenza pur sussistendo il vincolo matrimoniale e ogni altro obbligo …
  • sfregio permanente (loc.s.m.) alterazione permanente dei tratti del viso in conseguenza di una ferita, considerata dalla legge …
  • siero antivipera (loc.s.m.) s. immune che neutralizza l'azione neurotossica ed emorragica del veleno di vipera, con azione …
  • servizio di reperibilità (loc.s.m.) s. effettuato a turno da varie categorie professionali, come per esempio medici ospedalieri, …
  • simulazione sperimentale (loc.s.f.) riproduzione a fini sperimentali delle condizioni in cui si verifica un fenomeno.…
  • sfondare una porta aperta (loc.v.) impegnarsi per convincere qcn. che è già convinto o per realizzare un'impresa che altri hanno …
  • da, per signorine (loc.agg.inv.) spec. scherz. o spreg., di lavoro, di attività, ecc., leggero, poco faticoso | di sport, che non …
  • servizio permanente effettivo (loc.s.m.) s. degli ufficiali e sottufficiali di carriera (sigla SPE)…
  • shock operatorio (loc.s.m.) s. che si instaura durante o dopo un intervento chirurgico…
  • sigma aperto (loc.s.m.) forma del sigma (?) in fine di parola…
  • società permissiva (loc.s.f.) termine con cui è stata definita la società degli anni Sessanta e dei primi anni Settanta, …
  • per il solito (loc.avv.) di solito…
  • per solito (loc.avv.) di solito.…
  • sognare a occhi aperti (loc.v.) abbandonarsi a fantasie, vagheggiare spec. cose improbabili o irrealizzabili, farsi illusioni.…
  • per soprappaga (loc.avv.) inoltre, per giunta.…
  • società di persone (loc.s.f.inv.) s. che, pur godendo di una più o meno accentuata autonomia patrimoniale, non è dotata di …
  • società in accomandita per azioni (loc.s.f.inv.) s. di capitali, costituita da due categorie di soci, gli accomandatari e gli accomandanti, in cui …
  • per soprammercato (loc.avv.) in aggiunta gratuita alla merce acquistata, senza spendere nulla di più | estens., per giunta, …
  • sistema nervoso periferico (loc.s.m.) l'insieme dei nervi che raggiungono il sistema nervoso centrale dalla periferia o se ne dipartono …
  • società cooperativa (loc.s.f.) => cooperativa…
  • per sopraggiunta (loc.avv.) per di più, inoltre: ha bucato una ruota e per sopraggiunta lo hanno tamponato.…
  • per soprappeso (loc.avv.) inoltre, per di più.…
  • sistema esperto (loc.s.m.) programma che incita le capacità deduttive dell'utente utilizzando procedimenti logici su dati di …
  • sopra coperta (loc.s.f.) var. => sopraccoperta…
  • smalto per unghie (loc.s.m.) vernice cosmetica colorata usata spec. dalle donne per laccarsi le unghie…
  • per soprassello (loc.avv.) per giunta.…
  • sistema periodico degli elementi (loc.s.m.) classificazione degli elementi chimici basata sulla struttura elettronica dei loro atomi, che …
  • società per azioni (loc.s.f.inv.) s. di capitali, in cui il capitale sociale è ripartito in quote di uguale valore dette azioni e …
  • sistema copernicano (loc.s.m.) => sistema eliocentrico…
  • sistema periodico (loc.s.m.) => sistema periodico degli elementi…
  • società personale (loc.s.f.) => società di persone…
  • sistema operativo (loc.s.m.) il corredo dei programmi di base indispensabile per l'utilizzo di un calcolatore…
  • per un soffio (loc.avv.) per un pelo, per poco: per un soffio non mi hanno investito!…
  • per soli uomini (loc.agg.inv.) a luci rosse…
  • sostituzione di persona (loc.s.f.) delitto contro la fede pubblica consistente nel fatto di indurre qcn. in errore sostituendo …
  • sotto coperta (loc.avv.) loc.s.f.inv., loc.agg.inv. 1a. loc.avv. TS mar. sotto il ponte di coperta di una nave: scendere …
  • per sorte (loc.avv.) per caso: si trovò per sorte a passare lì vicino.…
  • sperimentazione didattica (loc.s.f.) ricerca di nuove metodologie didattiche…
  • stampa per aerografia (loc.s.f.) => stampa a spruzzo…
  • sovranità personale (loc.s.f.) autorità che uno stato esercita su tutti gli individui che per cittadinanza gli appartengono, …
  • spartiacque superficiale (loc.s.m.) => spartiacque di cresta.…
  • per spasso (loc.avv.) per divertimento: fare, dire qcs. per spasso…
  • stampa a, per contatto (loc.s.f.) s. di formato uguale a quella del negativo…
  • stampa a, per ingrandimento (loc.s.f.) s. di formato maggiore rispetto al negativo…
  • stato di perfezione (loc.s.m.) ciascuno degli ordini, degli istituti secolari, delle congregazioni religiose clericali e laicali e …
  • specchietto per le allodole (loc.s.m.) arnese girevole con più specchietti usato per attirare le allodole | fig., espediente per …
  • per sport (loc.avv.) per divertimento, senza necessità, senza cercare un guadagno: lavorare, dipingere per sport | …
  • speranza di vita (loc.s.f.) numero medio di anni che un individuo di una data popolazione può aspettarsi di vivere…
  • spoletta a percussione (loc.s.f.) s. che agisce sul bersaglio per forza d'urto e che, applicata al fondello o all'ogiva del proietto, …
  • sperata di sole (loc.s.f.) breve apparizione di sole.…
  • sperimentazione globale (loc.s.f.) s. che investe sia i curriculum sia la struttura amministrativa (durata dei corsi, numero e …
  • spinarolo imperiale (loc.s.m.) pesce del genere Squalo (Squalus acanthias)…
  • spettrografo per raggi X (loc.s.m.) s. con cui si analizza lo spettro emesso da una sorgente di raggi X.…
  • sperimentazione parziale (loc.s.f.) s. che investe soltanto programmi e curriculum degli studi di un tipo di istituti scolastici …
  • stato di pericolo (loc.s.m.) situazione giuridica nella quale si trova chi deve proteggere se stesso o altri soggetti dal …
  • speranza matematica (loc.s.f.) prodotto del valore associato al verificarsi di un evento per la probabilità di un evento stesso.…
  • stampa periodica (loc.s.f.) l'insieme delle pubblicazioni che appaiono regolarmente più volte nell'anno ma meno di una volta a …
  • stella vespertina (loc.s.f.) il pianeta Venere.…
  • su per giù (loc.avv.) var. => suppergiù…
  • strada coperta (loc.s.f.) trincea, camminamento e sim. per proteggere i soldati dal nemico…
  • strumento a percussione (loc.s.m.) ciascuno degli strumenti musicali, come il tamburo, i timpani, il triangolo, ecc. che vengono …
  • struttura superficiale (loc.s.f.) nella grammatica generativa, il modo in cui è organizzata una frase nella sua realizzazione …
  • stucco per carrozzieri (loc.s.m.) s. pastoso o fluido di composizione simile alla vernice applicabile con spatola o pennello…
  • stella supergigante (loc.s.f.) s. appartenente alla stessa categoria delle giganti ma di dimensioni centinaia di volte maggiori a …
  • statuto personale (loc.s.m.) insieme di norme che, data la parziale abrogazione delle disposizioni del diritto comune di uno …
  • stile impero (loc.s.m.) loc.agg.inv. 1a. loc.s.m. TS arred. s. che caratterizzava i mobili nel periodo dell'Impero di …
  • stazione sperimentale (loc.s.f.) centro per la ricerca e la sperimentazione in specifici settori dell'industria e dell'agricoltura…
  • superficie portante (loc.s.f.) s. alare di un aereo su cui agisce la portanza…
  • superficie di governo (loc.s.f.pl.) in un aeroplano, ciascuna delle parti che, dietro comando del pilota, conferiscono al velivolo un …
  • superlativo sintetico (loc.s.m.) s. formato da un'unica parola (es: ottimo)…
  • superficie di discontinuità (loc.s.f.) 1. TS meteor. s. che separa due masse contigue di aria a caratteri differenti, affiancate o …
  • superficie algebrica (loc.s.f.) s. rappresentata da un'equazione in tre variabili…
  • superficie di rotazione (loc.s.f.) s. ottenuta ruotando una linea piana (detta generatrice) attorno a un asse giacente nel piano della …
  • superficie isofona (loc.s.f.) luogo dei punti dello spazio in cui si percepisce con la stessa intensità un suono…
  • superficie di raccordo (loc.s.f.) ogni sezione di superficie collocata tra corpi aerodinamici associati per ridurne la resistenza …
  • superficie di rivoluzione (loc.s.f.) => superficie di rotazione…
  • superficie velica (loc.s.f.) la s. di tutte le vele innalzabili su un'imbarcazione.…
  • superficie d'inviluppo (loc.s.f.) s. di un solido schematico nel quale la membratura o il motivo possono immaginarsi contenuti…
  • superficie libera (loc.s.f.) s. che separa un liquido dall'aeriforme circostante…
  • superlativo relativo (loc.s.m.) grado dell'aggettivo che indica il livello più elevato in relazione a un altro (ad es.: la sua …
  • superficie calpestabile (loc.s.f.) => piano di calpestio…
  • superficie di comando (loc.s.f.) s. degli alettoni, dell'equilibratore e del timone di direzione…
  • superiorità territoriale (loc.s.f.) spec. nel calcio, netta superiorità di una squadra su quella avversaria, costretta a un gioco di …
  • superficie orizzontale (loc.s.f.) s. avente in ogni suo punto per normale la verticale passante per il punto…
  • superficie sferica (loc.s.f.) in uno spazio euclideo a tre dimensioni, l'insieme di tutti i punti con uguale distanza …
  • superficie laterale (loc.s.f.) s. di un prisma o di un cilindro costituita dalle facce del prisma a esclusione delle basi (se il …
  • superficie agraria (loc.s.f.) proiezione della superficie di un terreno su un piano orizzontale…
  • superlativo assoluto (loc.s.m.) grado dell'aggettivo che indica il livello più elevato in senso assoluto (ad es.: un dolce …
  • superficie di calpestio (loc.s.f.) => piano di calpestio…
  • superlativo organico (loc.s.m.) => superlativo sintetico…
  • superficie alare (loc.s.f.) in un aeromobile, l'area della pianta di un'ala…
  • superficie d'onda (loc.s.f.) s. dello spazio che racchiude, istante per istante, l'insieme dei punti raggiunti dalla …
  • superfortezza volante (loc.s.f.) quadrimotore da bombardamento impiegato dagli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale.…
  • per tanto (loc.avv.) var. => pertanto…
  • tabella di percorrenza (loc.s.f.) prospetto per l'impostazione dell'orario ferroviario in cui sono riportati i tempi necessari a ogni …
  • temperamento atrabiliare (loc.s.m.) => temperamento melanconico…
  • teatro sperimentale (loc.s.m.) movimento di rinnovamento delle teorie e delle tecniche spec. di messinscena, sorto tra la fine …
  • tasto operativo (loc.s.m.) => tasto di servizio…
  • tavola periodica (loc.s.f.) => sistema periodico degli elementi…
  • teatro d'opera (loc.s.m.) teatro lirico…
  • temperamatite automatico (loc.s.m.) tipo di temperamatite da ufficio munito di due rullini a dentatura elicoidale che, azionati …
  • tavolo operatorio (loc.s.m.) lettino rigido e appositamente attrezzato su cui si dispone il paziente per l'intervento chirurgico…
  • tavola periodica degli elementi (loc.s.f.) => sistema periodico degli elementi…
  • telefono personale (loc.s.m.) => telefono cellulare…
  • temperamento bilioso (loc.s.m.) nella medicina ippocratica, temperamento contrassegnato da ipertensione con bradicardia, sistema …
  • temperamento anormale (loc.s.m.) nella medicina ippocratica, temperamento derivante da uno squilibrio nella mescolanza dei quattro …
  • temperatura al suolo (loc.s.f.) t. misurata della superficie terrestre…
  • temperamento paranoico combattivo (loc.s.m.) tipo di personalità contrassegnato da ostinatezza, diffidenza, sospettosità, spesso accompagnato …
  • temperatura basale (loc.s.f.) t. del corpo misurata al mattino appena svegli, che nella donna subisce un leggero aumento nella …
  • temperatura di ignizione (loc.s.f.) => temperatura di accensione…
  • temperatura corporea (loc.s.f.) t. di un organismo, spec. di quello umano…
  • temperamento melanconico (loc.s.m.) nella medicina ippocratica, temperamento caratterizzato da deperimento, facile e duratura …
  • temperatura assoluta (loc.s.f.) t. misurata facendo riferimento a una scala centigrada in cui lo zero equivale a -273,15 °C (simb. …
  • temperatura ascellare (loc.s.f.) quella misurata ponendo il termometro nel cavo dell'ascella…
  • a tempo perso (loc.avv.) nei momenti non occupati dagli impegni o dalle attività consuete: portare avanti un lavoro a tempo …
  • tempo operativo (loc.s.m.) periodo impiegato da un elaboratore per eseguire un'operazione matematica o logica…
  • tenere i piedi a, in, per terra (loc.v.) essere concreti, realisti …
  • temperatura di fusione (loc.s.f.) t. alla quale una sostanza passa dalla fase solida a quella liquida…
  • temperatura di infiammabilità (loc.s.f.) => temperatura di accensione…
  • per tempo (loc.avv.) presto, con un certo anticipo, onde evitare ritardi: partire, iniziare per tempo…
  • tenere per sé (loc.v.) non rivelare ad altri una notizia di cui si viene a conoscenza…
  • terriccio di copertura (loc.s.m.) la parte superficiale del terriccio forestale, costituito da materiale fogliaceo…
  • tempo di operatività (loc.s.m.) periodo durante il quale un elaboratore rimane acceso e pronto per l'uso | => tempo di fermo …
  • temperamento collerico (loc.s.m.) => temperamento bilioso…
  • temperamento normale (loc.s.m.) nella medicina ippocratica, temperamento risultante da una mescolanza equilibrata dei quattro umori …
  • temperatura critica (loc.s.f.) 1. TS chim., fis. t. alla quale si verifica un determinato fenomeno fisico o chimico, ad es. quando …
  • temperatura di sublimazione (loc.s.f.) t. alla quale avviene la sublimazione di una sostanza solida…
  • temperatura di superconduzione (loc.s.f.) t. al di sotto della quale alcuni elementi chimici, alcuni composti e alcune leghe manifestano …
  • terremoto superficiale (loc.s.m.) t. provocato da movimenti di masse crostali situate dai 30 ai 90 km di profondità…
  • temperatura in quota (loc.s.f.) t. rilevata mediante sondaggi di aerologia, su cui influiscono i movimenti verticali delle masse …
  • temperatura interna (loc.s.f.) t. misurata in una delle cavità interne del corpo…
  • tensione superficiale (loc.s.f.) proprietà dei liquidi che permette di variare la forma mantenendo minima la superficie esterna di …
  • in, per terra (loc.avv.) sul terreno, sul suolo: cadere, sedersi, stare seduti in terra, per terra…
  • test di personalità (loc.s.m.inv.) ciascuno dei test che si prefiggono di esplorare la personalità del soggetto nella sua globalità …
  • temperatura massima (loc.s.f.) la temperatura più alta rilevata nelle 24 ore in determinate località e a certe condizioni…
  • tenere gli occhi aperti (loc.v.) stare attento, prestare attenzione…
  • temperamento flemmatico (loc.s.m.) => temperamento linfatico…
  • temperamento linfatico (loc.s.m.) nella medicina ippocratica, temperamento caratterizzato da evidente pallore cutaneo, rallentamento …
  • termine perentorio (loc.s.m.) limite di tempo entro il quale può essere compiuta una determinata attività giuridica senza che, …
  • temperamento sanguigno (loc.s.m.) nella medicina ippocratica, temperamento caratterizzato da aspetto sano e robusto, buon sviluppo …
  • temperatura ambiente (loc.s.f.) quella che corrisponde alla temperatura media di un ambiente interno…
  • temperatura di condensazione (loc.s.f.) t. alla quale una sostanza passa dallo stato liquido a quello solido…
  • temperatura minima (loc.s.f.) la temperatura più bassa rilevata nelle 24 ore in determinate località e a certe condizioni…
  • temperatura esterna (loc.s.f.) t. della cute…
  • terapia iperbarica (loc.s.f.) t. diretta al trattamento di insufficienze respiratorie o, anche, circolatorie, spec. cerebrali, …
  • a temperatura ambiente (loc.avv.) in modo che la temperatura sia simile a quella media o abituale di un ambiente chiuso: conservare, …
  • temperatura di accensione (loc.s.f.) t. alla quale deve essere portato un materiale combustibile affinché al suo interno si inneschi la …
  • temperatura di ebollizione (loc.s.f.) t. alla quale un liquido bolle, che dipende dalla pressione e varia da sostanza a sostanza…
  • temperatura di solidificazione (loc.s.f.) t. alla quale avviene il passaggio di un liquido allo stato solido…
  • test di appercezione tematica (loc.s.m.inv.) t. proiettivo che rivela i desideri, i bisogni o le paure del soggetto attraverso l'interpretazione …
  • con la testa per aria (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., senza concentrazione, svagatamente: girare, lavorare con la testa per …
  • per un tozzo di pane (loc.avv.) per un misero guadagno o salario: lavorare per un tozzo di pane | a un prezzo bassissimo: comprare, …
  • tirare per le lunghe (loc.v.) tirare in lungo…
  • a titolo personale (loc.avv.) relativamente a una singola persona…
  • torre di perforazione (loc.s.f.) => derrick…
  • torchio per legatoria (loc.s.m.) t. con cui si mantiene schiacciato un libro per eseguire l'indorsatura e procedere alle operazioni …
  • titolo d'apertura (loc.s.m.) t. dell'articolo posto in alto a sinistra nella prima pagina di un quotidiano | in un telegiornale …
  • tirare per i capelli (loc.v.) indurre qcn. a fare qcs., a immischiarsi in qcs., sebbene sia contrario o riluttante: in quella …
  • tracina vipera (loc.s.f.) pesce della famiglia dei Trachinidi (Echiichthys vipera)…
  • trattamento preoperatorio (loc.s.m.) insieme dei provvedimenti che si prendono prima di un intervento per limitarne i rischi e …
  • da, in, per ultimo (loc.avv.) in conclusione, alla fine: da ultimo vi dirò questo, in ultimo decideremo sul da farsi…
  • per traslato (loc.avv.) in senso figurato.…
  • a tu per tu (loc.avv.) a faccia a faccia: trovarsi a tu per tu con qcn.…
  • ufficiale in servizio permanente (loc.s.m.) u. vincolato da un rapporto d'impiego costante…
  • ulcera perforante (loc.s.f.) u. che interessa l'intero spessore di un organo, per es. la parete dello stomaco o dell'intestino, …
  • traina di superficie (loc.s.f.) t. praticata con la lenza o a mano o con una canna armata di mulinello, che viene trascinata a pelo …
  • trasformatore per audiofrequenze (loc.s.m.) in un amplificatore modulato, trasformatore impiegato per trasmettere audiofrequenze adattando le …
  • di, per traverso (loc.avv.) secondo una linea traversa: camminare per traverso, firmare di traverso.…
  • ufficiale superiore (loc.s.m.) u. che, nell'esercito e nell'aeronautica militare, riveste il grado di maggiore, tenente colonnello …
  • tratto pertinente (loc.s.m.) caratteristica fonetica che permette di distinguere un fonema da un altro…
  • per tutta risposta (loc.avv.) come unica reazione, spec. con riferimento a qcs. di inaspettato: per tutta risposta lasciò …
  • il tutto per tutto (loc.s.m.) il massimo, ogni cosa, tutto ciò che si possiede: tentare, rischiare il tutto per tutto…
  • tre per due (loc.s.m.inv.) offerta commerciale che consiste nel proporre l'acquisto di tre prodotti di uno stesso tipo al …
  • a tuppertù (loc.avv.) var. => a tu per tu.…
  • da per tutto (loc.avv.) var. => dappertutto…
  • per tutto l'oro del mondo (loc.avv.) per nessun motivo: non cambierei casa per tutto l'oro del mondo …
  • trucco permanente (loc.s.m.) t. eseguito per mezzo di una specie di tatuaggio, spec. su occhi e bocca, che dura alcuni mesi.…
  • per tutto il tempo (loc.avv.) continuativamente, sempre: al cinema un maleducato ha parlato per tutto il tempo …
  • trattamento postoperatorio (loc.s.m.) insieme delle misure igieniche e terapeutiche atte a favorire una rapida e completa guarigione …
  • per tutti i diavoli (loc.inter.) per esprimere rabbia, stizza o anche stupore, meraviglia …
  • tribunale per i minorenni (loc.s.m.) t. che, in ogni corte d'appello, ha giurisdizione in materia penale, civile e amministrativa sui …
  • in tutto e per tutto (loc.avv.) assolutamente, perfettamente: sono uguali in tutto e per tutto…
  • per udita (loc.avv.) per fama, per sentito dire: ... che alcuno per udita si possa innamorare (Boccaccio).…
  • ulcera perforata (loc.s.f.) u. con perforazione della parete dell'organo interessato.…
  • Unione Democratica per la Repubblica (loc.s.f.) partito politico costituito nel 1998 da appartenenti alla disciolta Democrazia Cristiana (sigla …
  • unione personale (loc.s.f.) u. tra più stati che hanno lo stesso capo, nella quale entrambi mantengono autonomia di …
  • a, per uso e consumo (loc.agg.inv.) loc.avv. per l'esclusivo interesse e vantaggio di qcn.; anche iron.: si è trovato un …
  • unità periferica (loc.s.f.) componente di un sistema di elaborazione che serve a inviare dati all'unità centrale o a riceverli …
  • per uso interno (loc.agg.inv.) 1. TS farm. di farmaco, che si assume per via orale, rettale, ecc. 2. CO di documento, circolare e …
  • vaccino antipertossico (loc.s.m.) v. costituito da batteri uccisi della specie Haemophilus pertussis, praticato dopo il sesto mese di …
  • per uno (loc.avv.) per ciascuno, a testa…
  • per uso esterno (loc.agg.inv.) di farmaco, pomata e sim., da usare solo sulle parti esterne del corpo…
  • valore di perizia (loc.s.m.) v. commerciale di un bene espresso da apposita perizia…
  • utile operativo (loc.s.m.) somma dell'utile netto e dei costi finanziari e fiscali di un'impresa.…
  • vedere per credere (loc.v.) appurare di persona l'esattezza di un'affermazione: sconti da capogiro, vedere per credere!…
  • vendere per buono (loc.v.) spacciare per vera una notizia, un'informazione: me l'hanno venduta per buona…
  • venire a sapere (loc.v.) apprendere, conoscere qcs. attraverso informazioni avute da terzi: sono venuto a sapere della cosa …
  • verbo percettivo (loc.s.m.) => verbo di percezione…
  • verbo perfettivo (loc.s.m.) v. che indica l'azione in quanto raggiunge una meta, un termine (ad es. parare, ecc.)…
  • vipera levantina (loc.s.f.) serpente velenosissimo del genere Vipera (Vipera lebetina) diffuso nell'Africa settentrionale, …
  • vigneto a pergolato (loc.s.m.) v. in cui i tralci della vite vengono collocati su sostegni e intelaiature…
  • per vezzo (loc.avv.) nel tentativo di catturare l'attenzione o di affascinare con un gesto, un atteggiamento che mette …
  • per ventura (loc.avv.) per caso, in modo incidentale: stando quivi suspesa, per ventura | si vede inanzi giungere un …
  • vendere allo scoperto (loc.v.) 1. TS comm. v. senza avere la merce disponibile 2. TS fin. in borsa, v. senza avere i titoli …
  • verbo imperfettivo (loc.s.m.) v. indicante l'azione nel suo svolgimento (ad es. crescere, dormire)…
  • in via sperimentale (loc.avv.) sperimentalmente, come sperimentazione: il tentativo è stato fatto in via sperimentale…
  • verbo performativo (loc.s.m.) nella teoria degli atti linguistici, verbo che rende esplicita la forza illocutiva specifica di un …
  • vento superiore (loc.s.m.) v. che soffia oltre i mille metri di altitudine…
  • per la verità (loc.avv.) in verità…
  • velocità di percezione (loc.s.f.) in oculistica, la rapidità con cui l'occhio percepisce la presenza di un oggetto, in rapporto con …
  • venire per le mani (loc.v.) capitare tra le mani…
  • verbo impersonale (loc.s.m.) v. che non ha un soggetto determinato e si coniuga solo alla 3ª persona singolare o nei modi non …
  • vipera cornuta (loc.s.f.) 1. nome comune di varie specie della famiglia dei Viperidi, caratterizzate da cornetti cefalici 2. …
  • per via che (loc.cong.) colloq., per il fatto che…
  • vento periodico (loc.s.m.) v. che spira sempre nella stessa direzione ma che periodicamente inverte il senso…
  • verbo di percezione (loc.s.m.) v. che indica una percezione sensoriale (ad es. guardare, sentire, vedere, ecc.)…
  • per via di (loc.prep.) da parte di, per parte di: essere cugini per via di madre | a causa di, per: ho fatto tardi per via …
  • vendere semola per farina (loc.v.) spacciare qcs. per quello che non è.…
  • per un verso (loc.avv.) da un certo punto di vista, in un certo senso: per un verso penso che tu abbia ragione…
  • virata imperiale (loc.s.f.) figura acrobatica che consiste nel riprendere la posizione di volo orizzontale a una quota …
  • a viso aperto (loc.avv.) coraggiosamente, apertamente…
  • a viso scoperto (loc.avv.) a viso aperto…
  • vocativo impersonale (loc.s.m.) parola o sintagma, per es. in titoli, insegne, didascalie e sim., che ha la funzione di richiamare …
  • una volta per tutte (loc.avv.) per sempre, definitivamente, con riferimento a qcs. detto o stabilito senza possibilità di …
  • volta per volta (loc.avv.) di volta in volta.…
  • voltampere reattivo (loc.s.m.) unità di misura della potenza elettrica reattiva di una corrente elettrica alternata (simb. VAR)…
  • vuoto a perdere (loc.s.m.) contenitore che può essere gettato dopo l'uso…
  • una volta per sempre (loc.avv.) una volta per tutte …
  • votazione per appello nominale (loc.s.f.) v. in cui i votanti, chiamati singolarmente per nome, esprimono con un sì o un no il loro voto…
  • voto per appello nominale (loc.s.m.) votazione per appello nominale…
  • zona delle operazioni (loc.s.f.) area in cui si svolge in concreto l'azione militare delle forze armate di uno o più stati …
  • zona temperata (loc.s.f.) ciascuna delle due fasce di superficie terrestre comprese tra i tropici e i circoli polari, …
  • per definizione (loc.avv.) per qualità e caratteri intrinseci, per forza di cose: lo studio è per definizione un diritto | …
  • darsi per vinto (loc.v.) arrendersi, desistere: ti sei dato per vinto troppo presto, è una persona che non si dà mai per …
  • defervescenza per lisi (loc.s.f.) => lisi.…
  • dare per buono (loc.v.) accettare, spec. con condiscendenza, come valido, soddisfacente: diamo per buona la tua risposta…
  • per davvero (loc.avv.) veramente, davvero, spec. posposto: gli sono affezionato per d.…
  • delirio di persecuzione (loc.s.m.) condizione patologica per la quale il soggetto si sente perseguitato da forze oscure o da persone …
  • delitto perfetto (loc.s.m.) spec. nel linguaggio della narrativa poliziesca: omicidio preparato nei minimi particolari, che non …
  • dì per dì (loc.avv.) ogni giorno di più, giorno per giorno.…
  • diedro aperto (loc.s.m.) nell'alpinismo: angolo fra due pareti di roccia superiore a 90°…
  • dire una cosa per un'altra (loc.v.) dare una risposta erronea, spec. per un lapsus | fingere. …
  • dimostrazione per assurdo (loc.s.f.) tipo di argomentazione per la quale si presuppone vera la tesi contraria a quella che si vuole in …
  • diplomazia aperta (loc.s.f.) pratica diplomatica statunitense caratterizzata dalla tendenza a informare, almeno in parte, …
  • per direttissima (loc.agg.inv.) di procedimento penale, senza istruttoria o con un'istruttoria ridotta al minimo che si applica nei …
  • per dieci (loc.avv.) quanto farebbero dieci persone, molto: fare, lavorare, mangiare per dieci…
  • diacono permanente (loc.s.m.) chi è insignito del diaconato permanente.…
  • per diletto (loc.avv.) per divertimento, a scopo di svago: viaggiare per diletto, suonare solo per proprio d.…
  • diaconato permanente (loc.s.m.) nella Chiesa cattolica, dopo il Concilio Vaticano II, quello conferito a chi non intende accedere …
  • difesa personale (loc.s.f.) attività difensiva esplicata in giudizio direttamente dall'imputato, senza l'assistenza di un …
  • dire a nuora perché suocera intenda (loc.v.) parlare a nuora perché suocera intenda …
  • delitto contro la persona (loc.s.m.) d. che lede l'integrità fisica o morale di una persona…
  • per dindirindina (loc.inter.) var. => perdindirindina.…
  • per difetto (loc.avv.) 1. loc.avv. CO per mancanza, per insufficienza: peccare per eccesso più che per difetto | CO TS …
  • a, per dire il vero (loc.avv.) esprimendosi con sincerità, parlando schiettamente: a dire il vero oggi non ho studiato …
  • dispersione scolastica (loc.s.f.) fenomeno per il quale di tutti gli iscritti a un corso di studi, solo una parte ne completa …
  • distanza iperfocale (loc.s.f.) d. oltre la quale sono a fuoco tutti gli oggetti sino all'infinito.…
  • dare per certo (loc.v.) giurare …
  • di apertura (loc.agg.inv.) inaugurale …
  • per dispetto (loc.avv.) con l'intenzione di far dispiacere, di irritare: gliel'ho fatto per dispetto!…
  • doppia personalità (loc.s.f.) esistenza all'interno di una persona di due o più personalità distinte che agiscono l'una …
  • dubbio iperbolico (loc.s.m.) nella filosofia cartesiana, estensione del dubbio metodico mediante la postulazione di un demone …
  • per due (loc.avv.) iperb., assai più del normale, moltissimo: fare, lavorare, mangiare, pensare, sfacchinare per due…
  • per sommi capi (loc.avv.) soffermandosi solo sui punti più importanti: raccontare, esporre per sommi capi   …
  • dispersione elettrica (loc.s.f.) fenomeno per il quale una piccola quantità di corrente scorre in un mezzo isolante sottoposto a …
  • in prima persona (loc.avv.) personalmente, direttamente: esporsi in prima persona | a titolo personale: parlare in prima …
  • domanda aperta (loc.s.f.) in questionari e sim., tipo di domanda che permette più risposte o che non ha risposte …
  • dormire a occhi aperti (loc.v.) dormire in piedi…
  • portare per le lunghe (loc.v.) far progredire lentamente, protrarre   …
  • far sperare (loc.v.) promettere …
  • consigli per gli acquisti (loc.s.m.pl.) pubblicità …
  • correre pericolo (loc.v.) pericolare …
  • al discoperto (loc.avv.) all'aria aperta: sul terren duro al discoperto giace (Ariosto).…
  • dispersione calorica (loc.s.f.) perdita di calore di un essere vivente, per irradiazione, come effetto della termolisi…
  • per prima cosa (loc.avv.) innanzitutto, in primo luogo   …
  • diritti della persona (loc.s.m.pl.) => diritti della personalità…
  • diritto di superficie (loc.s.m.) d. di edificare e mantenere al di sopra del suolo altrui una costruzione di cui si acquista la …
  • alla disperata (loc.avv.) con foga, con agitazione: correre alla disperata | in qualsiasi modo, alla meno peggio, in gran …
  • diritti della personalità (loc.s.m.pl.) diritti che riguardano la tutela della persona in quanto tale, come il diritto all'onore, alla …
  • donna perduta (loc.s.f.) prostituta…
  • per lungo (loc.avv.) nel senso della lunghezza: la stanza misura tre metri per l.   …
  • capitare per, tra le mani (loc.v.) presentarsi casualmente all'attenzione o essere rinvenuto casualmente: mi è capitato tra …
  • fare esperienza (loc.v.) impratichirsi …
  • giro di perlustrazione (loc.s.m.) ronda …
  • in pericolo (loc.agg.inv.) pericolante. …
  • farsi una pera (loc.v.) siringarsi …
  • opera teatrale (loc.s.f.) pièce …
  • opera architettonica (loc.s.f.) monumento …
  • opera musicale (loc.s.f.) dramma musicale …
  • perdere la retta via (loc.v.) uscire dalle rotaie …
  • prendere per marito (loc.v.) sposare …
  • per ciascuno (loc.agg.inv., loc.avv) pro capite …
  • pera cotta (loc.s.f.) pappamolle …
  • per iscritto (loc.avv.) per scritto …
  • per tutti (loc.agg.inv.) di spettacolo, pubblicazione, ecc., adatto anche ai bambini e ai ragazzi …
  • per di lì (loc.avv.) quindi …
  • perito commerciale (loc.s.m.) ragioniere …
  • mettere per scritto (loc.v.) mettere nero su bianco …
  • un non so che (loc.s.m.) qualcosa …
  • per di qui (loc.avv.) quindi …
  • per divertimento (loc.avv.) per sport …
  • perdere la pazienza (loc.v.) perdere le staffe …
  • perdere l'equilibrio (loc.v.) squilibrarsi …
  • presa per i fondelli (loc.s.f.) canzonatura …
  • perdere la calma (loc.v.) perdere le staffe …
  • perdere sangue (loc.v.) sanguinare …
  • personale di bordo (loc.s.m.) equipaggio …
  • operatore radar (loc.s.m.) radarista …
  • per colpa di (loc.prep.) a, per causa di …
  • per voce (loc.agg.inv.) vocale …
  • perdere le speranze (loc.v.) disperare …
  • personale di servizio (loc.s.m.) servitorame …
  • tentare il tutto per tutto (loc.v.) giocare l'ultima carta …
  • mettere in pericolo (loc.v.) mettere a repentaglio …
  • per hobby (loc.avv.) per passatempo …
  • per quanto possibile (loc.avv.) possibilmente …
  • per vie traverse (loc.avv.) indirettamente …
  • per canto (loc.agg.inv.) vocale …
  • perdere il pelo (loc.v.) spelacchiarsi …
  • presa per il culo (loc.s.f.) canzonatura …
  • per il lungo e per il largo (loc.avv.) in lungo e in largo   …
  • per incanto (loc.avv.) all'improvviso in un modo misterioso e quasi magico: per i. mi ritrovai solo   …
  • per il lungo (loc.avv.) per lungo …
  • oftalmia periodica (loc.s.f.) infiammazione a carattere recidivo che colpisce l'occhio degli equini e può portare alla …
  • per certo (loc.avv.) di certo …
  • capo del personale (loc.s.m.) in un'azienda, chi ha la responsabilità di gestire i rapporti con il personale …
  • arteria pancreaticoduodenale superiore (loc.s.f.) a. che si origina da quella gastroduodenale e irrora il pancreas e il duodeno …
  • arteria pericardiacofrenica (loc.s.f.) → arteria pericardiofrenica   …
  • arteria peroniera  (loc.s.f.) a. che si origina da quella tibiale posteriore e si distribuisce al perone e ai muscoli della …
  • arteria perineale (loc.s.f.) a. che si origina da quella pudenda interna e irrora i muscoli ischiocavernoso e bulbocavernoso, …
  • arteria spermatica interna (loc.s.f.) a. che si origina dall'aorta addominale e irrora i testicoli …
  • asta superiore (loc.s.f.) → a. ascendente …
  • atto perlocutorio (loc.s.m.) a. linguistico in quanto mezzo per ottenere sull'ascoltatore effetti di persuasione, …
  • arteria cerebellare superiore (loc.s.f.) a. che si origina da quella basilare e si distribuisce alla superficie superiore del cervelletto, …
  • arteria pericardiofrenica (loc.s.f.) a. che si origina da quella mammaria interna e si distribuisce alla pleura mediastinica, al timo, …
  • arteria temporale superficiale (loc.s.f.) ramo della carotide esterna che si distribuisce alle regioni parotidea e temporale …
  • benda perioplica (loc.s.f.) membrana che ricopre la parte superiore della scatola cornea dello zoccolo degli Ungulati …
  • cuscinetto per imbottiture (loc.s.m.) => guancialetto …
  • cretto periferico (loc.s.m.) fenditura di un albero che incomincia dalla periferia del tronco …
  • carta per filati (loc.s.f.) c. collata tagliata a striscioline sottili che vengono intrecciate per formare fili, spaghi, ecc. …
  • foglia perigoniale (loc.s.f.) → tepalo …
  • legno perfetto (loc.s.m.) → durame …
  • liquido per freni  (loc.s.m.) l. contenuto in un apposito serbatoio e nelle tubazioni degli impianti dei freni idraulici degli …
  • menta peperina (loc.s.f.) → menta piperita …
  • muscolo obliquo superiore dell'occhio (loc.s.m.) m. situato nella cavità orbitaria, costituito da una parte carnosa e da una tendinea, che ha …
  • muscolo flessore superficiale delle dita della mano (loc.s.m.) m. largo e appiattito situato nella regione anteriore dell'avambraccio, che ha la funzione di …
  • muscolo peroneo breve (loc.s.m.) m. appiattito e penniforme situato nella parte laterale della gamba, che permette i movimenti …
  • muscolo peroneo lungo (loc.s.m.) m. superficiale situato nella regione laterale della gamba, che permette i movimenti di …
  • muscolo retto superiore dell'occhio (loc.s.m.) m. situato nella cavità orbitaria che ha la funzione di ruotare il bulbo oculare verso …
  • muscolo peroneo anteriore (loc.s.m.) m. appiattito e sottile situato nella parte anteriore della gamba, che permette i movimenti di …
  • muscolo perilaringeo (loc.s.m.) m. elevatore ed abbassatore della laringe …
  • nucleo olivare superiore (loc.s.m.) → oliva superiore …
  • muscolo trasverso profondo del perineo (loc.s.m.) m. appiattito e sottile, situato nella parte anteriore del perineo con la funzione di portarne …
  • muscolo trasverso superficiale del perineo (loc.s.m.) m. triangolare situato nel perineo anteriore, che ha la funzione di tendere il rafe mediano del …
  • oliva superiore (loc.s.f.) piccola lamina di sostanza grigia situata sul ponte di Varolio …
  • nucleo salivatorio superiore (loc.s.m.) centro nervoso sito nel ponte che regola la funzione delle ghiandole salivari …
  • osso preopercolare (loc.s.m.) → preopercolo …
  • peridoto di Ceylon (loc.s.m.) varietà di tormalina di color verde giallognolo, utilizzata come gemma di notevole pregio …
  • opera di finimento (loc.s.f.) → opera di finitura …
  • pericardio sieroso (loc.s.m.) → epicardio …
  • peritoneo parietale (loc.s.m.) nei Tetrapodi, foglietto che ricopre le pareti interne dell'addome …
  • pericardio fibroso (loc.s.m.) la parte esterna del p., di consistenza fibrosa …
  • opera di finitura (loc.s.f.) ciascuna delle opere che servono a completare la struttura rustica di un edificio, come i …
  • opera viva (loc.s.f.) la parte immersa dello scafo di un'imbarcazione …
  • periodo post–apertura (loc.s.m.) p. successivo al primo utilizzo di medicine complementari o naturali, cosmetici, solari e sim. …
  • regolatore di temperatura (loc.s.m.) → termoregolatore …
  • profilo alare supercritico  (loc.s.m.) p. realizzato per volare a velocità superiori al numero di Mach …
  • relè a temperatura (loc.s.m.) r. sensibile a variazioni di temperatura, usato nei termoregolatori e come protezione contro …
  • pleura pericardica (loc.s.f.) parte della pleura mediastinica sinistra contigua al pericardio …
  • spazio retroperitoneale (loc.s.m.) tessuto cellulare adiposo situato posteriormente al peritoneo parietale …
  • vena cava superiore (loc.s.f.) v. che si origina dalla confluenza delle vene anonime e finisce nell'atrio destro, raccogliendo …
  • vena dorsale superficiale del pene (loc.s.f.) v. impari, ma talora duplice, che confluisce nella vena grande safena sinistra e raccoglie il …
  • vena mesenterica superiore (loc.s.f.) v. satellite dell'arteria omonima che si origina dal plesso venoso sottosieroso …
  • vena perineale profonda (loc.s.f.) v. che si origina dal bulbo dell'uretra, si getta nella vena pudenda interna e raccoglie il …
  • vena perineale superficiale (loc.s.f.) v. che sbocca nella vena pudenda interna e raccoglie il sangue proveniente dallo scroto e dai …
  • vena spermatica interna (loc.s.f.) v. corrispondente all'arteria omonima, plessiforme nel primo tratto, poi duplice, poi unica, …
  • vene cerebellari laterali superiori (loc.s.f.pl.) v. che confluiscono nel seno petroso superiore e nel seno trasverso, raccogliendo il sangue …
  • vene pudende esterne superficiali  (loc.s.f.pl.) vene che seguono il corso dell'arteria pudenda esterna raccogliendo il sangue proveniente dai …
  • vene tiroidee superiori (loc.s.f.pl.) v. di numero variabile, satelliti dell'arteria omonima, che confluiscono nella vena giugulare …
  • ghiandola di Cowper (loc.s.f.) piccola massa ghiandolare posta al di sopra delle estremità laterali del bulbo …
  • memoria periferica (loc.s.f.) → memoria ausiliaria …
  • memoria permanente (loc.s.f.) → memoria a sola lettura …
  • memoria permanente programmabile (loc.s.f.) → memoria a sola lettura programmabile …
  • osso periotico (loc.s.m.) nel cranio dei mammiferi adulti, parte petromastoidea dell'osso temporale …
  • perforatore di banda (loc.s.m.) dispositivo di uscita di un elaboratore elettronico che converte automaticamente su banda perforata …
  • quartiere operaio (loc.s.m.) nelle grandi città, spec. un tempo, quartiere periferico a edilizia intensiva, solitamente …
  • spina iliaca anterosuperiore (loc.s.f.) prominenza ossea sul bordo anteriore dell'osso iliaco che costituisce l'estremità …
  • spina iliaca posterosuperiore (loc.s.f.) sporgenza arrotondata situata nella parte alta del margine posteriore dell'osso iliaco …
  • vena cervicale superficiale (loc.s.f.) v. satellite dell'arteria omonima che confluisce nella vena giugulare esterna …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.