Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 1363 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • check-in 
    (s.m.inv.) ES ingl. negli aeroporti, operazione preliminare all’imbarco di un passeggero, consistente …
  • drive-in 
    (s.m.inv.) ES ingl. cinema all’aperto cui si può accedere con la propria automobile, usufruendo …

Polirematiche
  • in, alla memoria di (loc.prep.) per onorare il ricordo di qcn.: monumento, lapide in memoria dei caduti; anche nelle dediche di …
  • in, all'agro (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., di cibo condito con aceto o limone: fagiolini in, all'agro 2. …
  • 2in- 
    (pref.) pref. ha valore privativo in aggettivi e sostantivi deaggettivali di origine latina: implume, …
  • 1in- 
    (pref.) pref. è presente in parole di origine latina: immettere, includere, insistere, invadere, …
  • in, nel complesso (loc.avv.) complessivamente, in generale: nel complesso stiamo bene.…
  • plug-in 
    (s.m.inv.) ES ingl. ES inform. 1. modulo hardware o software che può essere aggiunto alla macchina o …
  • sit-in  
    (s.m.inv.) ES ingl. manifestazione di protesta consistente nell’occupare in massa un suolo pubblico …
  • tap-in  
    () ES ingl. ES sport nella pallacanestro, canestro realizzato deviando la palla dopo che questa ha …
  • teach-in  
    (s.m.inv.) ES ingl. 1. nel linguaggio giornalistico, manifestazione di protesta, con conferenze e dibattiti, …
  • in acconto (loc.avv.) in anticipo: dare soldi in acconto…
  • in abbondanza (loc.avv.) in gran quantità, abbondantemente: mangiare in abbondanza, guadagnare in a.…
  • accreditamento in conto (loc.s.m.) a. su un conto presso una banca.…
  • in altre parole (loc.avv.) esprimendosi in modo diverso…
  • in aggiunta (loc.avv.) in più: in aggiunta ebbe un premio…
  • in agguato (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in modo da essere pronto ad attaccare all'improvviso: stare, disporsi …
  • in, all'agrodolce (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., cucinato con la salsa agrodolce: maiale in agrodolce, all'agrodolce 2. …
  • dall'alto in basso (loc.avv.) con presunzione, superbia, alterigia: guardare, trattare qcn. dall'alto in basso…
  • in addietro (loc.avv.) in passato…
  • in affioramento (loc.agg.inv.) di sommergibile, che si trova in posizione di agguato e lascia emergere dal mare solo il …
  • affogare in un bicchiere d'acqua (loc.v.) non saper affrontare una piccola difficoltà: datti da fare, stai affogando in un bicchiere …
  • da adesso in poi (loc.avv.) d'ora in poi …
  • da adesso in avanti (loc.avv.) d'ora in poi …
  • in alto loco (loc.avv.) presso chi ha potere, autorità: ha molte conoscenze in alto loco…
  • in alto mare (loc.avv.) in difficoltà, lontano dalla risoluzione di un problema: il mio lavoro è in alto mare; con il …
  • in un amen (loc.avv.) rapidamente, in un attimo: finire il lavoro in un a.…
  • in allenamento (loc.agg.inv.) loc.avv. estens., in esercizio: devo tenermi in allenamento col tedesco.…
  • in alto i cuori (loc.inter.) su, coraggio …
  • in allarme (loc.agg.inv.) 1. in costante vigilanza, pronto a intervenire: la polizia era in allarme per i frequenti …
  • affidamento in prova al servizio sociale (loc.s.m.) misura alternativa al carcere, costituita da un periodo di prova in libertà sotto il …
  • in allineamento (loc.agg.inv.) loc.avv. TS mar. 1. loc.agg.inv., di imbarcazioni che, navigando di conserva, si mantengono sul …
  • in alto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in posizione elevata: un oggetto posto in alto | fig., ad alti …
  • in aggiunta a (loc.prep.) oltre a: in aggiunta a quanto ho detto…
  • acqua in bocca (loc.inter.) esclamazione o esortazione a tacere su qcs.…
  • andare a fare in culo (loc.v.) volg., espressione ingiuriosa, spec. all'imperativo: vai a fare in culo!; anche nella forma di …
  • andare di porta in porta (loc.v.) chiedere l'elemosina di casa in casa …
  • andare in stampa (loc.v.) => andare in macchina…
  • andare in visibilio (loc.v.) trasecolare, strabiliarsi; andare in estasi…
  • andare in brodo di giuggiole (loc.v.) essere molto contento; bearsi, estasiarsi …
  • andare in secca (loc.v.) arenarsi, incagliarsi…
  • andare in sollucchero (loc.v.) provare orgoglio, compiacimento; sentirsi lusingato…
  • andare in avanscoperta (loc.v.) esplorare una situazione, cercare di capire le intenzioni di qcn.…
  • andare in cantina (loc.v.) nel gergo teatrale, calare di tono nel cantare o nel recitare…
  • andare in collera (loc.v.) arrabbiarsi, infuriarsi…
  • andare in onda (loc.v.) di programma televisivo o radiofonico, iniziare a essere trasmesso…
  • andare in cenere (loc.v.) essere distrutto dal fuoco | fig., dissolversi, andare in fumo…
  • andare in pagina (loc.v.) di notizia, essere stampata…
  • andare in frantumi (loc.v.) andare in pezzi, frantumarsi…
  • andare in porto (loc.v.) avere successo, andare a buon fine: il progetto è andato in porto…
  • andare in là (loc.v.) 1. procedere, proseguire, andare avanti: andiamo in là finché non viene buio; anche fig.: sono …
  • andare in macchina (loc.v.) di giornali, libri e sim., iniziare a essere stampato…
  • andare in camporella (loc.v.) andare ad amoreggiare in un luogo appartato fuori da un centro abitato, spec. in campagna…
  • andare in fiamme (loc.v.) essere avvolto dal fuoco…
  • andare in pezzi (loc.v.) rompersi…
  • andare in briciole (loc.v.) rompersi in piccoli pezzi…
  • andare in bianco (loc.v.) fam., fallire un obiettivo, non riuscire | non riuscire in un approccio o in un rapporto sessuale…
  • andare in scena (loc.v.) essere rappresentato…
  • andare in giro (loc.v.) gironzolare, girare: andare in giro per compere…
  • andare in rovina (loc.v.) di qcs., crollare, distruggersi, decadere; di qcn., di una famiglia e sim., subire un crollo …
  • andare in bestia (loc.v.) incollerirsi, andare in collera…
  • andare in bando (loc.v.) allentarsi, srotolarsi…
  • andare in fumo (loc.v.) svanire, dissolversi: il nostro progetto è andato in fumo; tutto il suo patrimonio è andato in …
  • andare in protesto (loc.v.) di titolo di credito, essere soggetto ad accertamento da parte di un pubblico ufficiale per mancato …
  • andare in bernecche (loc.v.) ubriacarsi…
  • andare in estasi (loc.v.) di qcn., spec. iperb., essere rapito, affascinato: andare in estasi per qcs., davanti a qcn.…
  • andare in malora (loc.v.) 1. andare, finire male 2. andare a male, guastarsi…
  • anima in pena (loc.s.f.) persona inquieta, tormentata: essere, sembrare un'anima in pena…
  • in anteprima (loc.avv.) in anticipo rispetto alla data ufficiale o rispetto agli altri: avere una notizia in anteprima…
  • in antecedenza (loc.avv.) in precedenza, precedentemente.…
  • annegare in un bicchiere d'acqua (loc.v.) non saper affrontare una piccola difficoltà …
  • in anticipo (loc.avv.) anticipatamente, prima del previsto, troppo presto rispetto al dovuto: arrivare in anticipo, finire …
  • in apparenza (loc.avv.) apparentemente, a prima vista.…
  • arare in su e in giù (loc.v.) andare avanti e indietro senza combinare nulla. …
  • in apertura (loc.avv.) all'inizio di uno spettacolo, di una trasmissione, di un incontro sportivo e sim.: leggere i titoli …
  • in appannaggio (loc.avv.) come prerogativa, in eredità: dare, lasciare qcs. in appannaggio a qcn.…
  • appuntamento in orbita (loc.s.m.) => appuntamento spaziale…
  • in apnea (loc.avv.) trattenendo il respiro: immergersi, nuotare in a.…
  • in appresso (loc.avv.) in seguito.…
  • in, per aria (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in alto, all'insù: sparare in aria 2. loc.agg.inv., spec. di qcs., …
  • in arrivo (loc.agg.inv.) che sta per arrivare: notizia in arrivo, il treno è in arrivo sul primo binario.…
  • in arretrato (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., accumulato in attesa di essere espletato: fatture in arretrato 2. …
  • in armonia (loc.avv.) in conformità: in armonia con le leggi vigenti.…
  • in arte (loc.avv.) per introdurre il nome d'arte: Antonio De Curtis, in arte Totò.…
  • in armi (loc.avv.) in stato di guerra.…
  • in assenza di (loc.prep.) mancando: in assenza del sindaco ha celebrato il matrimonio l'assessore.…
  • in ascesa (loc.agg.inv.) in fase di crescente successo: un'attrice in a.…
  • in assetto di guerra (loc.agg.inv.) vestito, equipaggiato, preparato per il combattimento; anche scherz. …
  • assegno in bianco (loc.s.m.) a. emesso senza indicare la somma o il beneficiario | fig., piena libertà di scelta e di azione: …
  • in asse (loc.agg.inv.) allineato rispetto a un asse di riferimento: le ruote non sono in a.…
  • in astratto (loc.avv.) in modo astratto, in generale, senza precisione: parlare in astratto…
  • attesa in blocco (loc.s.f.) quella che si verifica quando un centralino, mantenendo la comunicazione con l'esterno, effettua un …
  • in attesa (loc.agg.inv.) 1. che sta attendendo, che sta aspettando: essere in attesa di un amico 2. di donna, incinta: sua …
  • in atto (loc.avv.) loc.agg.inv. in corso di svolgimento: lo sciopero è in atto da ieri, una manifestazione ancora in …
  • di attimo in attimo (loc.avv.) 1. da un momento all'altro: lo attendo di attimo in attimo 2. di momento in momento, sempre più: …
  • in attivo (loc.agg.inv.) loc.avv. TS econ. 1. loc.agg.inv., che registra degli utili: bilancio in attivo 2. loc.avv., con un …
  • in assoluto (loc.avv.) assolutamente, senza tener conto di casi particolari; senza ombra di dubbio, sicuramente: è in …
  • in un attimo (loc.avv.) in un istante, in un batter d'occhio: farò in un attimo…
  • in auge (loc.agg.inv.) loc.avv. di moda, al culmine della popolarità: essere, rimanere, tornare, venire in a.…
  • avere il diavolo in corpo (loc.v.) essere molto agitato, irrequieto …
  • avere il veleno in corpo (loc.v.) provare rabbia, odio, rancore …
  • avere in ballo (loc.v.) stare per ottenere o conseguire: ho in ballo un buon affare…
  • avere in custodia (loc.s.m.) avere in consegna…
  • avere sale in zucca (loc.v.) essere assennato, furbo…
  • in basso (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1a. loc.avv., giù: guardare in basso 1b. loc.avv., fig., in condizione misera o …
  • in blocco (loc.avv.) tutto insieme: vendere, liquidare in blocco | fig., senza tener conto delle particolarità, …
  • in bolletta (loc.agg.inv.) senza denaro, al verde: essere, lasciare in b.…
  • bozza in pagina (loc.s.f.) => bozza impaginata…
  • in braccio a Morfeo (loc.agg.inv.) in preda al sonno, addormentato: essere in braccio a Morfeo …
  • in breve tempo (loc.avv.) entro poco tempo: il nuovo dizionario uscirà in breve tempo…
  • avere qualche rotella in meno (loc.v.) avere qualche rotella fuori posto …
  • in bandiera (loc.agg.inv.) di un corpo aerodinamico, disposto in modo da offrire la minima resistenza…
  • avere la lingua in bocca (loc.v.) saper rispondere a tono …
  • battere in ritirata (loc.v.) ritirarsi in fretta, fuggire, spec. fig.…
  • di bocca in bocca (loc.avv.) di notizia, informazione e sim., che si diffonde da una persona all'altra: la notizia volò, …
  • in brache di tela (loc.avv.) senza risorse economiche, in rovina: restare, rimanere, lasciare in brache di tela. …
  • bambino in provetta (loc.s.m.) b. concepito artificialmente…
  • in un batter di ciglio (loc.avv.) in un batter d'occhio …
  • in bellezza (loc.avv.) in modo eccellente o clamoroso, con grande successo: finire, chiudere in bellezza…
  • in bella mostra (loc.avv.) in evidenza: essere, stare, mettersi in bella mostra…
  • in borghese (loc.agg.inv.) loc.avv. in abiti civili: un poliziotto in borghese; oggi è vestito in borghese…
  • avere in mente (loc.v.) 1. pensare, rivolgere nella mente: cos'hai in mente? 2. pensare di fare qcs., progettare: avere in …
  • avere le lacrime in tasca (loc.v.) piangere per un nonnulla, commuoversi con facilità …
  • avere voce in capitolo (loc.v.) 1. TS st.eccl. avere diritto di parola nell'adunanza capitolare 2. CO estens., poter intervenire in …
  • in boccio (loc.agg.inv.) di fiore, non ancora sbocciato: una rosa in boccio | fig., di persona o qualità: che deve ancora …
  • in breve (loc.avv.) con poche parole, succintamente: raccontami in breve cosa è successo…
  • avere il cuore in gola (loc.v.) essere molto spaventato o emozionato …
  • avere un rospo in gola (loc.v.) sentire il peso di sentimenti o pensieri repressi; avere voglia di dire qcs., spec. di spiacevole, …
  • bagaglio in franchigia (loc.s.m.) quello che ogni passeggero può portare sull'aereo senza dover pagare un supplemento del biglietto.…
  • in bianco (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., condendo soltanto con burro o olio crudo: mangiare, cucinare in …
  • in avaria (loc.agg.inv.) che ha subito un guasto meccanico: nave, aereo in avaria, motore in avaria; anche loc.avv.: essere, …
  • avere in pugno (loc.v.) dominare qcn.; essere sicuro di ottenere qcs.: avere la vittoria in pugno, aver vinto, stare per …
  • avere in vista (loc.v.) progettare, stare per compiere: avere in vista un viaggio, una promozione; aspettarsi: avere in …
  • in bocca al lupo (loc.avv.) loc.inter. CO 1. loc.avv., in una situazione difficile, pericolosa: andare, finire, cadere, …
  • in bolla (loc.avv.) loc.agg.inv. TS tecn. 1. loc.avv., in posizione perfettamente orizzontale: mettere in bolla 2. …
  • bozza in colonna (loc.s.f.) => bozza incolonnata…
  • avere le mani in pasta (loc.v.) essere coinvolto in qcs. …
  • in un battibaleno (loc.avv.) con estrema rapidità: sono arrivati in un b.…
  • in bellavista (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO in mostra, ben visibile: ha lasciato tutti i suoi gioielli in …
  • in bilico (loc.avv.) in equilibrio instabile, precario: essere, tenere, mettere, stare in bilico | anche fig.: in bilico …
  • avere in animo (loc.v.) avere intenzione…
  • avere in contrario (loc.v.) avere da obiettare, da opporre: non avere niente, nulla in contrario…
  • avere in, sulla bocca (loc.v.) parlarne sempre; avere sempre in bocca una parola, ripeterla spesso…
  • avere una marcia in più (loc.v.) di qcn., avere capacità nettamente superiori agli altri …
  • avere il cervello in fondo ai piedi (loc.v.) avere il cervello nelle scarpe …
  • avere in mano (loc.v.) 1. avere qcn. o qcs. in proprio potere, dominarlo 2. essere in possesso di una prova, di una …
  • in ballo (loc.agg.inv.) di qcn., totalmente coinvolto, implicato in qcs.: adesso sono in ballo anch'io e devo ballare | di …
  • in barba a (loc.prep.) a dispetto, a scapito di: fa quello che vuole, in barba alla legge.…
  • in base a (loc.prep.) sul fondamento di: bisogna ragionare in base ai dati…
  • in battere (loc.agg.inv.) loc.avv. TS mus. loc.agg.inv., di una parte della battuta, che presenta l'accento forte: tempo in …
  • in un batter d'ali (loc.avv.) in un batter d'occhio …
  • bene in carne (loc.agg.inv.) florido, grassoccio: essere bene in carne, un ragazzo bene in carne…
  • con le braccia in croce (loc.avv.) con riferimento al valore simbolico del gesto, in atteggiamento di preghiera o umile, di supplica …
  • avere in consegna (loc.v.) custodire per un periodo di tempo, tenere con cura: ho in consegna il gatto dei vicini…
  • avere in progetto (loc.v.) proporsi, progettare: avevo in progetto di venirti a trovare…
  • in un baleno (loc.avv.) in un attimo: ha finito in un baleno…
  • battere in breccia (loc.v.) concentrare i tiri d'artiglieria su un unico punto per fare breccia | fig., vincere, superare …
  • bilancio in pareggio (loc.s.m.) b. in cui la totalità delle entrate corrisponde alla totalità delle spese…
  • avere ancora il boccone in bocca (loc.v.) avere appena finito di mangiare …
  • avere le carte in regola (loc.v.) avere i requisiti necessari per una certa attività: ha le carte in regola per diventare un …
  • in balia di (loc.prep.) in potere, alla mercé di: essere, finire in balia delle onde, cadere in balia del nemico.…
  • in bianco e nero (loc.agg.inv.) non a colori: fotografie in bianco e nero, cinema in bianco e nero; che trasmette immagini non a …
  • in braccio (loc.avv.) sorreggendo sulle braccia: portare, prendere in braccio un bambino, un cucciolo | in grembo: era …
  • in automatico (loc.avv.) automaticamente.…
  • in un'ave (loc.avv.) in un amen.…
  • avere l'acquolina in bocca (loc.v.) pregustare qcs. di appetitoso …
  • in un batter d'occhio (loc.avv.) in un attimo, assai rapidamente …
  • avere in corpo (loc.v.) avere in sé, provare intensamente: avere molta rabbia in corpo…
  • ballo in maschera (loc.s.m.) festa alla quale si interviene mascherati…
  • battere in testa (loc.v.) 1. TS mecc. di un motore a scoppio, produrre un caratteristico rumore dovuto a combustione …
  • in una botte di ferro (loc.avv.) fig., posizione, situazione sicura, protetta: essere, stare, mettersi, sentirsi in una botte di …
  • in un botto (loc.avv.) in un istante: è successo tutto in un botto | in un sol colpo, in una volta: se l'è mangiato …
  • in buonafede (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., senza coscienza di colpa: comportarsi, agire, fare qcs. in buonafede | …
  • in brutte acque (loc.avv.) in una situazione difficile e pericolosa: essere, navigare in brutte acque…
  • in calore (loc.agg.inv.) di femmina, spec. di mammifero, che è nel periodo dell'accoppiamento: gatta, cagna in calore | …
  • in camicia (loc.avv.) 1. senza la giacca: stare in camicia 2. fig., in gravi difficoltà economiche, in miseria: …
  • in buona (loc.avv.) 1. in accordo, in amicizia, in rapporti amichevoli: essere, tornare in buona con qcn. 2. in una …
  • cadere in piedi (loc.v.) uscire bene da una situazione pericolosa…
  • in cambio (loc.avv.) al posto, in sostituzione: gli ho fatto un regalo e in cambio non ho avuto niente…
  • in cambio di (loc.prep.) al posto di: cosa mi dai in cambio del libro?…
  • in capo al mondo (loc.avv.) lontanissimo …
  • in carattere (loc.agg.inv.) che si adatta, è intonato a una particolare circostanza o situazione: l'arredamento è in …
  • cacciarsi in testa (loc.v.) convincersi di qcs.: si è cacciata in testa di essere grassa | ostinarsi su qcs.: quando si caccia …
  • in carpione (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., fritto e poi messo sotto aceto con aromi: pesce, zucchini in carpione …
  • in cantiere (loc.avv.) loc.agg.inv. in preparazione, in via di realizzazione: un progetto in cantiere; avere in cantiere …
  • in calce (loc.agg.inv.) loc.avv. burocr. a piè di pagina, nella parte inferiore di un foglio: nota in calce, firmare in …
  • in carica (loc.agg.inv.) loc.avv. nell'esercizio di determinate funzioni: presidente in carica, essere, restare in c.…
  • cambiare le carte in tavola (loc.v.) sconfessare proprie affermazioni o mutare comportamenti tenuti in precedenza …
  • in campana (loc.agg.inv.) allerta, in attesa di quanto può succedere: stai in campana, mi raccomando in campana!…
  • in buone acque (loc.avv.) in una situazione favorevole, spec. in frasi negative: non essere, non trovarsi, non navigare in …
  • in campo aperto (loc.avv.) 1. di battaglia, combattuta in terreno aperto 2. fig., a viso aperto, allo scoperto: affrontare in …
  • in capo a (loc.prep.) nel tempo di, tra: in capo a tre giorni…
  • in carne e ossa (loc.avv.) in persona, personalmente: . …
  • cambiale in protesto (loc.s.f.) quella per cui è stata data una notificazione giuridica di mancato pagamento…
  • campato in aria (loc.agg.) 1. CO privo di fondamento: progetti campati in aria | privo di senso logico: ragionamenti, discorsi …
  • in carreggiata (loc.avv.) loc.agg.inv. CO sulla retta via, nella giusta direzione | in argomento: stare, mantenersi in …
  • cadere in basso (loc.v.) perdere ricchezze, prestigio; scadere moralmente…
  • cambiale in bianco (loc.s.f.) quella che al momento dell'emissione manca di uno o più requisiti essenziali come la data, la …
  • in un canto (loc.avv.) loc.agg.inv. in disparte, isolato: starsene in un canto; gettare, lasciare qcn., qcs. in un canto, …
  • buttare in faccia (loc.v.) contestare duramente qcs. a qcn., rinfacciare: buttare in faccia a qcn. le sue colpe…
  • in una campana di vetro (loc.s.f.) sotto una campana divetro. …
  • in capo (loc.agg.inv.) che comanda, che è a capo: generale in capo…
  • buttare in, per aria (loc.v.) metter sottosopra, in disordine: non buttare tutto in, per aria quando cerchi qualcosa!…
  • in cale (loc.avv.) in grande considerazione: avere, tenere in cale qcn., qcs.…
  • in buone mani (loc.avv.) al sicuro, insieme a persone di fiducia: essere, trovarsi, mettersi in buone mani; mettere qcn., …
  • in carne (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., grasso, florido: una ragazza in carne 2. loc.agg.inv., loc.avv., in …
  • in carriera (loc.agg.inv.) che è completamente assorbito dalla ricerca del successo professionale: donna in carriera…
  • cascare in piedi (loc.v.) cadere in piedi…
  • in caso (loc.cong.) loc.avv. nel caso…
  • in caso contrario (loc.avv.) altrimenti, sennò: in caso contrario, come facciamo?; anche con valore di loc.cong.: vengo alle …
  • in casa (loc.avv.) 1. spec. negli sport di squadra, sul proprio campo di gioco: giocare in casa; anche loc.agg.inv.: …
  • in cascata (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. TS fis. di fenomeni e processi in cui si verificano eventi in successione: …
  • in catene (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in stato di prigionia in quanto legato con catene: tenere un …
  • castello in aria (loc.s.m.) spec. al pl., progetto inattuabile, lontano dalla realtà, illusione: fare, costruire castelli in …
  • in causa (loc.agg.inv.) 1. che è oggetto di un discorso: la persona in causa è ora assente 2. che ha in corso una causa …
  • in cattive acque (loc.avv.) in pericolo o in difficoltà spec. economiche: essere, trovarsi, navigare in cattive acque.…
  • chiamata in causa (loc.s.f.) 1. TS dir. atto che determina l'intervento di un terzo in un giudizio che si svolge tra altri …
  • cercare un ago in un pagliaio (loc.v.) c. una cosa piccola in uno spazio enorme o una persona in una folla; estens., tentare una ricerca …
  • chiamare in tribunale (loc.v.) => citare…
  • in un certo senso (loc.avv.) sotto un particolare aspetto, da un determinato punto di vista …
  • in un certo qual modo (loc.avv.) in un certo senso …
  • chiamata in giudizio (loc.s.f.) atto con cui si determina l'intervento di un soggetto in un giudizio…
  • chiamare in giudizio (loc.v.) => citare…
  • chiamare in causa (loc.v.) 1a. invitare a entrare in una discussione; coinvolgere qcn. in qcs., invitarlo a prendersi una …
  • in chiaro (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. CO non in codice: messaggio, testo in chiaro | loc.avv., non usando un …
  • chiamare in ballo (loc.v.) tirare in ballo…
  • chiudere la porta in faccia (loc.v.) rifiutarsi di aiutare qcn., respingerlo: da quando gli affari vanno male, tutti gli chiudono la …
  • in chiusura (loc.avv.) alla fine: in chiusura il romanzo assume toni epici.…
  • in circuito (loc.avv.) con moto circolare: or perché in circuito tutto quanto | l'aer si volge con la prima volta …
  • in coda (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in fondo, alla fine, spec. in una serie ordinata: lasciare un lavoro in …
  • in chiave (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. BU in tema, in argomento: rimanere, stare in chiave 2. loc.agg.inv. TS …
  • in codice (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., cifrato: messaggio in codice 2. loc.avv., usando un codice segreto: …
  • cintura in agilità (loc.s.f.) nella lotta: quella attuata afferrando l'avversario alle spalle e sollevandolo per rovesciarlo …
  • cogliere in fallo (loc.v.) sorprendere in errore, prendere in castagna…
  • in cimbali (loc.agg.inv.) di qcn., su di giri, euforico, spec. dopo una bevuta: essere, andare in c.…
  • chiavi in mano (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. TS dir. spec. nei contratti di appalto, secondo la clausola per cui …
  • in circolo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. TS med. nel flusso della circolazione sanguigna: l'infezione è in circolo, il …
  • in coerenza con (loc.prep.) in conformità a: agì in coerenza con ciò che da sempre affermava.…
  • in circa (loc.avv.) var. => incirca.…
  • chiudersi in casa (loc.v.) fare vita ritiratissima spec. per dedicarsi allo studio, al lavoro e sim.: per la tesi s'è chiuso …
  • in cifra (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., cifrato: messaggio, comunicazione in cifra | fig., espresso tramite …
  • in cinque minuti (loc.avv.) in poco tempo, entro poco tempo.…
  • in combutta (loc.avv.) d'accordo, spec. per una finalità illecita: entrare, mettersi, essere in combutta con qcn.…
  • comandante in capo (loc.s.m.) chi detiene il comando di tutte le unità operative…
  • colpo in canna (loc.s.m.) proiettile o cartuccia che si trova nella canna di un'arma da fuoco pronto per essere sparato…
  • comandante in seconda (loc.s.m.) 1. TS milit. => vicecomandante 2. TS mar. primo ufficiale di una nave mercantile…
  • coltura in vitro (loc.s.f.) tecnica di riproduzione, in recipienti di vetro sterili, di organismi, parti di organi o cellule…
  • colpo in aria (loc.s.m.) c. d'arma da fuoco sparato verso l'alto, senza mirare al bersaglio, a scopo intimidatorio…
  • in, per compenso (loc.avv.) in cambio, al posto, in sostituzione: gli ho fatto un favore e in compenso non mi ha nemmeno detto …
  • in compagnia (loc.avv.) insieme con altri: gli piace viaggiare in compagnia, stare in compagnia…
  • comparire in giudizio (loc.v.) presentarsi come parte in un processo.…
  • in compagnia di (loc.prep.) insieme a, con: sono andata al cinema in compagnia di Francesco.…
  • in comune (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., insieme ad altri, collettivamente: mangiare, studiare in comune | …
  • in concerto (loc.agg.inv.) di cantante o di gruppo musicale, che si esibisce in uno spettacolo dal vivo; di disco, …
  • complemento di stato in luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo in cui ci si trova o avviene un'azione, retto dalle prep. in, su, a, …
  • in composta (loc.agg.inv.) di verdure, antipasti e sim., conservati sott'olio o sott'aceto; di frutta, conservata sotto …
  • in condizione (loc.agg.inv.) in forma: un atleta in condizione…
  • in conformità a, di (loc.prep.) secondo, conformemente a: agire in conformità alle leggi, in conformità degli ordini ricevuti.…
  • in conformità (loc.avv.) conformemente, in modo conforme: ricevute le disposizioni occorre agire in conformità…
  • in conclusione (loc.avv.) 1. per concludere, al termine: in conclusione di tutto, aggiungerei qualche riflessione 2. insomma, …
  • in confessione (loc.avv.) sotto il vincolo del segreto confessionale | estens., con la massima segretezza; a bassa voce.…
  • condurre la barca in porto (loc.v.) condurre la nave in porto …
  • in confronto a, di (loc.prep.) rispetto a, a paragone di: in confronto agli, degli anni scorsi, quest'inverno è molto mite…
  • congiungere in matrimonio (loc.v.) sposare.…
  • condurre in porto (loc.v.) realizzare felicemente: l'affare è stato condotto in porto con successo…
  • condurre la nave in porto (loc.v.) far sì che qcs. vada a buon fine. …
  • congiungersi in matrimonio (loc.v.) sposarsi.…
  • in confronto (loc.avv.) comparativamente: in confronto l'anno scorso faceva più caldo…
  • in concreto (loc.avv.) nella realtà, effettivamente: cosa hai fatto in concreto?; esaminare qcs. in concreto, nella sua …
  • in concomitanza (loc.avv.) nello stesso tempo: in concomitanza con la manifestazione, sarà organizzato un dibattito pubblico.…
  • in congedo (loc.agg.inv.) che ha ottenuto un congedo dal lavoro o dal servizio militare.…
  • in contanti (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., in monete e banconote: pagamento, vendita in contanti 2. loc.avv., con …
  • in continuazione (loc.avv.) senza interruzione, di continuo: studiare, parlare in continuazione…
  • contare i soldi in tasca (loc.v.) calcolare la ricchezza di qcn.: contare i soldi in tasca a qcn. …
  • conoscere in senso biblico (loc.v.) iron., conoscere biblicamente…
  • in conserva (loc.agg.inv.) loc.avv. sotto forma di alimento conservato: tenere, mettere la frutta, la verdura in conserva…
  • in contemporanea (loc.avv.) contemporaneamente.…
  • in conseguenza di (loc.prep.) per effetto di: in conseguenza di un contrattempo la partenza è stata rimandata…
  • in consultazione (loc.agg.inv.) in biblioteca, archivio e sim., di libro, manoscritto, documento, che può essere consultato in …
  • contendere in giudizio (loc.v.) essere parte di una causa civile.…
  • contraddizione in termini (loc.s.f.) 1. CO c. che si verifica quando i contenuti di una frase o di un discorso sono tra loro in …
  • in conto di (loc.prep.) a titolo di, in qualità di: ha ricevuto molti soldi in conto di ricompensa…
  • in, per conto terzi (loc.avv.) loc.agg.inv. TS burocr. 1. loc.avv., per conto di altre persone: agire per conto terzi 2. …
  • in controluce (loc.avv.) controluce.…
  • in contraccambio di (loc.prep.) in cambio di, al posto di: in contraccambio dei tuoi favori ti offrirò una cena.…
  • in contrasto con (loc.prep.) in conflitto con, in opposizione con: essere, trovarsi, mettersi in contrasto con qcn.…
  • in contropiede (loc.avv.) alla sprovvista: cogliere, prendere qcn. in contropiede…
  • in contraccambio (loc.avv.) per contraccambiare: in contraccambio lavorerò di più…
  • in contrasto (loc.agg.inv.) contrastante, divergente: due idee in contrasto…
  • in contropedale (loc.avv.) nelle biciclette prive del meccanismo di ruota libera: secondo il movimento di retromarcia ottenuto …
  • in contropelo (loc.avv.) contropelo.…
  • in coro (loc.avv.) insieme, con canto o voce concorde: cantare in coro, gli allievi rispondono in c.…
  • in cordata (loc.avv.) loc.agg.inv. TS sport 1. loc.avv., nell'alpinismo, essendo legati l'uno all'altro per mezzo di una …
  • in croce (loc.agg.inv.) 1. OB TS arch. di chiesa o volta: disposto a crociera 2. TS mar. di pennone delle vele quadre: …
  • in corrispondenza di (loc.prep.) di fronte a: la mia scrivania si trova in corrispondenza della finestra | nel punto corrispondente …
  • costituirsi in giudizio (loc.v.) in un processo civile, compiere gli atti procedurali richiesti per entrare in giudizio come parte…
  • col cuore in gola (loc.avv.) con ansia, con agitazione: attesi la telefonata col cuore in gola …
  • in coscienza (loc.avv.) sinceramente, onestamente: in coscienza non so cosa consigliarti.…
  • costituzione in mora (loc.s.f.) intimazione o richiesta del creditore al debitore di adempiere all'obbligazione…
  • in corsa (loc.agg.inv.) di veicolo: che è in moto: vietato scendere dal treno in corsa…
  • in corso (loc.agg.inv.) 1. CO di qcs., che si sta facendo, che si sta compiendo: lavori in corso, una manifestazione in …
  • cosa in sé (loc.s.f.) nella filosofia kantiana: la realtà in assoluto, indipendentemente dal rapporto conoscitivo; …
  • in crosta (loc.agg.inv.) cotto in un involucro di pasta sfoglia: filetto in crosta | anche loc.avv.: cuocere in c.…
  • in culo alla balena (loc.inter.) volg., formula con cui si augura buona fortuna a qcn.; anche loc.s.m.inv. …
  • in costume (loc.agg.inv.) di festa, spettacolo, ecc. i cui partecipanti indossano maschere carnevalesche, abiti storici o …
  • col cuore in mano (loc.avv.) con sincerità, francamente: parlare col cuore in mano …
  • corsa in salita (loc.s.f.) gara automobilistica di velocità disputata su un tracciato in forte pendenza e tortuoso, su strade …
  • in corso di (loc.prep.) indica che l'azione implicita nel sostantivo che la segue si sta svolgendo nel momento in cui viene …
  • in un credo (loc.avv.) in un attimo, rapidamente…
  • in crescendo (loc.avv.) loc.agg.inv. in progressione: andare in crescendo, una carriera in c.…
  • costituzione in giudizio (loc.s.f.) l'atto con cui la parte si presenta per la prima volta davanti all'ufficiale giudiziario presso cui …
  • entrare in collisione (loc.v.) di veicoli, scontrarsi…
  • in erba (loc.agg.inv.) 1. di pianta, appena germogliata, non ancora matura: grano, biade in erba 2. di qcn., che ha appena …
  • in effetti (loc.avv.) effettivamente…
  • in effigie (loc.avv.) condannare, bruciare, giustiziare in effigie: eseguire simbolicamente la condanna a morte usando …
  • in embrione (loc.agg.inv.) che non ha raggiunto piena compiutezza o forma definitiva; appena delineato: un'idea, una creazione …
  • entrare in società (loc.v.) 1. associarsi in un'impresa commerciale 2. cominciare a frequentare i ritrovi della buona società…
  • entrare in possesso (loc.v.) diventare possessore: entrare in possesso di una somma di denaro…
  • entrare in gioco (loc.v.) entrare in ballo…
  • in eccesso (loc.avv.) 1. all'eccesso 2. in quantità eccessiva, troppo: abbiamo giornali in eccesso…
  • entrare in scena (loc.v.) 1. TS teatr. comparire sul palcoscenico e iniziare a recitare 2. CO fig., intervenire…
  • entrare in, nel discorso (loc.v.) entrare in argomento…
  • entrare in tasca (loc.v.) essere guadagnato, ricavato personalmente: di tutto questo non mi entra in tasca una lira…
  • entrare in testa (loc.v.) risultare facile, comprensibile; essere memorizzato: quel nome non mi entra in testa…
  • entrare in vigore (loc.v.) di atto normativo: diventare efficace, esecutivo, obbligatorio…
  • entrare in contatto (loc.v.) allacciare relazioni…
  • entrare in ospedale (loc.v.) essere ricoverato, farsi ricoverare…
  • in economia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con poco denaro, al risparmio: viaggiare in economia 2. loc.agg.inv., …
  • in effetto (loc.avv.) var. => in effetti…
  • entrare in azione (loc.v.) intervenire in una situazione, in una attività: entrare in azione a favore dei malati di AIDS…
  • entrare in ballo (loc.v.) di qcs., essere implicato, assumere rilevanza, avere peso in una situazione; di qcn., essere …
  • entrare in lizza (loc.v.) scendere in campo per partecipare a un torneo cavalleresco | fig., entrare in campo…
  • entrare in campo (loc.v.) di giocatore, essere inserito nella squadra durante il gioco | fig., intervenire spec. in una …
  • entrare in carica (loc.v.) cominciare un lavoro, spec. di responsabilità: il ministro è entrato in carica all'inizio del …
  • in eccedenza (loc.agg.inv.) che supera la quantità massima prevista.…
  • entrare in confidenza (loc.v.) diventare intimo di qcn.…
  • entrare in urto (loc.v.) di veicoli, navi, ecc., scontrarsi | fig., di persona, avere un conflitto di interessi, di idee, di …
  • entrare in argomento (loc.v.) introdurre, sollevare nell'ambito di una conversazione una certa questione, generalmente delicata; …
  • entrare in convento (loc.v.) farsi frate o suora…
  • entrare in guerra (loc.v.) cominciare un conflitto | fig., scontrarsi, essere in contrasto, spec. verbale, con qcn.…
  • in esclusiva (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con uso limitato a un solo soggetto: concedere, dare, avere in …
  • in esercizio (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in forma, in allenamento: mi tengo sempre in esercizio 2. …
  • in esame (loc.agg.inv.) che è oggetto di esame, di studio; che è in discussione: la questione in esame è complessa.…
  • in età (loc.avv.) nell'età giusta per fare qcs.: è in età per sposarsi, per andare in pensione.…
  • a faccia in su (loc.agg.inv.) supino: mettersi, girarsi a faccia in su …
  • fare in fretta (loc.v.) affrettarsi, sbrigarsi: fai in fretta a consegnare il compito!…
  • in essenza (loc.avv.) nella sostanza, sostanzialmente: la questione in essenza è questa…
  • in evidenza (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo da mostrare chiaramente: tenere qcs. in evidenza, portare un …
  • a faccia in giù (loc.agg.inv.) prono: stare a faccia in giù …
  • fare i conti in tasca (loc.v.) cercare di dedurre con curiosità maleducata quale sia la disponibilità di denaro di …
  • fare il pesce in barile (loc.v.) fare finta di niente, mostrarsi indifferente allo scopo di non compromettersi con una decisione …
  • in faccia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in fronte, di fronte, dirimpetto: camminare col sole in faccia 2. …
  • in fallo (loc.avv.) invano, inutilmente: amor, che mai non vi saetta in fallo (Tasso).…
  • in eterno (loc.avv.) per l'eternità, per sempre…
  • in esubero (loc.agg.inv.) che supera la quantità massima prevista o necessaria: personale in esubero…
  • fagiolo in erba (loc.s.m.) fagiolino…
  • in famiglia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., all'interno della famiglia o, estens., di un gruppo ristretto di …
  • in faccia a (loc.prep.) 1. CO dirimpetto a, di fronte a: abito in faccia al municipio 2. BU rispetto a, a confronto con: in …
  • fatto in casa (loc.agg.inv.) prodotto con metodi non industriali e quindi genuino, non sofisticato: pasta fatta in casa…
  • farla in barba (loc.v.) farla a qcn.: farla in barba a tutti…
  • in fatto di (loc.prep.) in quanto a, per quanto riguarda: in fatto di quadri sono un esperto…
  • far venire l'acquolina in bocca (loc.v.) provocare un forte desiderio di mangiare: il profumo di quella torta fa venire l'acquolina in …
  • in fede (loc.avv.) formula con cui si conclude e si conferma una dichiarazione scritta.…
  • fecondazione in vitro (loc.s.f.) procedimento che permette l'ottenimento in provetta di uno o più embrioni che vengono …
  • in fasce (loc.agg.inv.) 1. neonato: un bambino ancora in fascia | estens., molto immaturo 2. fig., agli inizi: il cinema …
  • in farsetto (loc.agg.inv.) che indossa il farsetto | fig., in maniche di camicia, alla buona, vestito con semplicità.…
  • farsi in là (loc.v.) farsi da parte…
  • in fase di (loc.prep.) nel corso di, durante: in fase di discussione | in corso di: un progetto in fase di elaborazione.…
  • farne più di Bertoldo in Francia (loc.v.) colloq., combinarne di tutti i colori …
  • farsi in quattro (loc.v.) darsi da fare, impegnarsi molto: farsi in quattro per finire in tempo…
  • col fiato in gola (loc.avv.) trattenendo il respiro, per la fatica o per una forte emozione: fare una corsa col fiato in gola, …
  • in fiamme (loc.agg.inv.) che sta bruciando: una casa in fiamme | di parte del corpo, che dà una sensazione di forte …
  • in un fiato (loc.avv.) senza fermarsi, tutto in una volta: bere un bicchiere d'acqua in un fiato | in un attimo, in un …
  • festa in maschera (loc.s.f.) ballo in maschera…
  • in fila (loc.avv.) loc.agg.inv. secondo una disposizione lineare, l'uno dietro l'altro: stare, camminare in fila; …
  • film in costume (loc.s.m.) f. ambientato in tempi passati di cui sono ricostruiti l'ambiente e i costumi…
  • in filigrana (loc.avv.) loc.agg.inv. in modo non immediatamente evidente, percepibile solo con uno studio attento, con una …
  • in fieri (loc.agg.inv.) spec. di un progetto, un'idea e sim., in corso di progettazione o di svolgimento: un'opera, una …
  • in figura (loc.avv.) velatamente, per metafore: parlare, esprimersi in figura; anche loc.agg.inv.: una narrazione in …
  • ficcarsi in mente (loc.v.) ficcarsi in testa…
  • in fila indiana (loc.avv.) loc.agg.inv. l'uno dietro l'altro: camminare in fila indiana, un gruppo di bambini in fila …
  • ficcarsi in testa (loc.v.) mettersi in testa, ostinarsi, fissarsi: si è ficcato in testa di viaggiare per un anno, si era …
  • in fin di vita (loc.agg.inv.) loc.avv. che sta per morire, agonizzante: essere in fin di vita, una persona in fin di vita, …
  • finire in niente (loc.v.) concludersi, risolversi in un nulla di fatto…
  • in fiore (loc.agg.inv.) fiorito: mandorli, ciliegi in fiore | fig., nel pieno della bellezza, della salute, del vigore e …
  • in fine (loc.avv.) var. => infine.…
  • in fin dei conti (loc.avv.) tutto considerato, in fondo: in fin dei conti, le cose non sono andate male …
  • fino in fondo (loc.avv.) 1. completamente, del tutto: essere convinti fino in fondo 2. fino all'ultimo: resistere fino in …
  • firmare in bianco (loc.v.) prendere un impegno senza conoscere i limiti e le condizioni che questo comporta…
  • firma in bianco (loc.s.f.) f. messa su un documento non ancora completato…
  • in flagrante (loc.avv.) 1. TS dir. nel momento in cui il reato viene commesso 2. CO estens., sul fatto: cogliere, …
  • firmare un assegno in bianco (loc.v.) f. un assegno non ancora compilato | fig., firmare in bianco. …
  • in forma di (loc.prep.) con aspetto e struttura simile a: una poesia in forma di sonetto.…
  • in folle (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., del cambio di velocità o del motore di un autoveicolo, che gira senza …
  • in forza (loc.agg.inv.) 1. TS mar. di cavo, catena e sim., ben tesato 2. TS milit. in organico presso un determinato corpo …
  • in formato ridotto (loc.agg.inv.) => a passo ridotto | fig., scherz., di qcn., che ha importanza, capacità, levatura e sim. …
  • in forse (loc.agg.inv.) in sospeso, in dubbio, incerto: la data della partenza è in forse; stare, rimanere in forse…
  • in forza di (loc.prep.) in virtù di, a norma di: in forza del nuovo codice penale…
  • in foglio (loc.agg.inv.) loc.s.m.inv. tipogr., bibliol. => in folio.…
  • in forze (loc.agg.inv.) in buone condizioni fisiche: essere, ritornare in forze…
  • in fondo (loc.avv.) tutto sommato, in definitiva: in fondo avevi ragione tu; anche ripetuto: in fondo in fondo, non mi …
  • in forma (loc.agg.inv.) di qcn., in condizioni fisiche e psichiche ottimali: sentirsi, essere in forma, in buona, in ottima …
  • in formazione (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. CO che si sta costituendo, formando: zona residenziale in formazione | che …
  • in fretta (loc.avv.) rapidamente: camminare, mangiare, parlare in fretta…
  • frode in commercio (loc.s.f.) reato compiuto da chi, nell'esercizio di un'attività commerciale o di un pubblico spaccio, …
  • fuga in avanti (loc.s.f.) spec. nel linguaggio politico e giornalistico, tattica o comportamento che consiste nel proporsi …
  • in fregola (loc.avv.) loc.agg.inv. in calore: essere, andare in fregola, una cagna in fregola…
  • in fronte a (loc.prep.) in copertina, nel frontespizio: in fronte al libro; nella prima pagina: in fronte al giornale.…
  • in frotta (loc.avv.) a frotte.…
  • in funzione (loc.agg.) loc.avv. in attività, in azione: è l'unico ascensore in funzione nell'edificio, il servizio è …
  • in funzione di (loc.prep.) 1. in relazione a, in dipendenza da: i finanziamenti saranno in funzione della produzione | per: …
  • fratello in Cristo (loc.s.m.) chi ha in comune con altre persone il vincolo spirituale dell'amore per Cristo…
  • in fricassea (loc.agg.inv.) cotto in tegame e poi legato con salsa a base di limone e uova: fegatini in fricassea…
  • in freddo (loc.agg.inv.) che ha rapporti scarsamente cordiali con qcn.: sono in freddo con lui da tempo.…
  • in fretta e furia (loc.avv.) con moltissima fretta: correre in fretta e furia a scuola. …
  • in fresco (loc.avv.) 1. CO in un luogo freddo come un frigorifero, una cantina e sim.: mettere in fresco il vino, tenere …
  • in futuro (loc.avv.) in un tempo successivo a quello presente o passato, in seguito: promise che in futuro se ne sarebbe …
  • in garanzia (loc.agg.inv.) di merce, prodotto e sim., coperto da garanzia: lavatrice in garanzia, il televisore non è più in …
  • in gamba (loc.agg.inv.) 1. in salute, in forze: sei sempre in gamba, è in gamba per la sua età; anche come formula di …
  • gambe in spalla (loc.inter.) scherz., come invito a fuggire, a scappare correndo: gamba in spalla, ragazzi!…
  • in genere (loc.avv.) generalmente, di solito: in genere mangio poco…
  • in generale (loc.avv.) 1. in modo generico, senza entrare in particolari o fare casi specifici: parlare in generale 2. …
  • in ginocchio (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1a. loc.avv., con le ginocchia piegate in terra, reggendosi sulle ginocchia: stare, …
  • giocare in contromossa (loc.v.) negli scacchi, giocare con i pezzi neri in quanto la prima mossa spetta a chi ha i pezzi bianchi…
  • in giornata (loc.avv.) durante, entro la giornata: passerò, ripartirò in giornata; lavoro da finire in g.…
  • gestione in economia (loc.s.f.) amministrazione di un'azienda pubblica o privata esercitata direttamente dall'interessato…
  • in gioventù (loc.avv.) da giovane.…
  • in germe (loc.agg.inv.) che è in via di formazione, appena abbozzato: un progetto, un'idea in g.…
  • in ghingheri (loc.agg.inv.) elegante, azzimato: passeggiava per il viale tutto in ghingheri; anche loc.avv.: mettiti in …
  • giocare in borsa (loc.v.) speculare sull'acquisto e sulla vendita di titoli in base alla loro quotazione…
  • in giolito (loc.agg.inv.) di imbarcazione spec. a vela, ferma in alto mare in condizioni di bonaccia: bastimento in giolito; …
  • in gioco (loc.agg.inv.) sottoposto a un serio rischio: è in gioco il mio lavoro, la mia reputazione | implicato, …
  • di giorno in giorno (loc.avv.) 1. progressivamente, sempre di più: la situazione migliora di giorno in giorno 2. da un momento …
  • girata in pegno (loc.s.f.) => girata in garanzia…
  • girata in pieno (loc.s.f.) g. su cui è indicato il nome del giratario…
  • in giù (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in basso: la baita si trova più in giù, guardare in giù, dalla vita …
  • in gloria (loc.avv.) in modo clamoroso, con grande successo: finire, chiudere in g.…
  • in gonnella (loc.agg.inv.) posposto a termini indicanti mestieri o professioni tipicamente maschili, donna: poliziotto, …
  • girata in garanzia (loc.s.f.) g. che consente di ereditare i diritti propri del titolo ma non di effettuare un'ulteriore girata…
  • in gramaglie (loc.agg.inv.) vestito a lutto: essere in gramaglie; anche loc.avv.: mettersi in gramaglie.…
  • in grado (loc.agg.inv.) che può, che sa fare qcs., capace: essere, non essere in grado di parlare…
  • girata in bianco (loc.s.f.) g. in cui non viene indicato il nome del giratario…
  • giungere in porto (loc.v.) andare in porto…
  • in grande (loc.avv.) in grande misura, in grandi proporzioni: riprodurre, eseguire in grande, commerciare in grande | …
  • in grande stile (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., fastoso, grandioso: una festa in grande stile | loc.avv., con fasto, con …
  • in gran voga (loc.agg.inv.) loc.avv. molto in voga: un ballo in gran voga negli anni Venti.…
  • guardare in faccia (loc.v.) affrontare qcn. o qcs. con sicurezza, senza paura: guardare in faccia il pericolo, guardare in …
  • immigrazione in quota (loc.s.f.) quella che avviene entro i limiti fissati da uno stato…
  • guardare in cagnesco (loc.v.) mostrare ostilità o rancore nei confronti di qcn.…
  • immissione in ruolo (loc.s.m.) assunzione stabile alle dipendenze di un'amministrazione…
  • guardarsi in giro (loc.v.) guardarsi intorno…
  • immagine in linea (loc.s.f.) spec. nel Web, immagine che fa parte del testo di un documento…
  • in guanti gialli (loc.avv.) in abito da cerimonia | fig., con modi eleganti e ricercati: ricevere gli ospiti in guanti gialli.…
  • guardare in, per aria (loc.v.) non fare nulla, oziare: passa il tempo a guardare per aria, non guardare in aria, aiutami!…
  • in guardia (loc. di comando) loc.s.m.inv., loc.inter. 1. loc. di comando TS sport nella scherma e nel pugilato, ordine dato ai …
  • in guazzo (loc.avv.) loc.agg.inv. tosc., conservato sotto spirito: conservare in guazzo, frutta in g.…
  • in grembo a (loc.prep.) all'interno, in seno a: è tornato in grembo alla famiglia.…
  • guardare in tralice (loc.v.) g. qcn. o qcs. con sospetto e diffidenza…
  • in guazzetto (loc.agg.inv.) cotto in umido con pomodoro: rane, baccalà in guazzetto; anche in funz. avv.: cuocere in guazzetto…
  • in grazia di (loc.prep.) con l'aiuto di: ha ottenuto il lavoro in grazia di un parente | tenuto conto di una dote o di un …
  • in grazia di Dio (loc.avv.) loc.agg.inv. senza peccato mortale: vivere, morire, essere in grazia di Dio …
  • guardare in viso (loc.v.) guardare in faccia…
  • infino in (loc.prep.) fino in: maestro mio ... infino in questa terra abbiate recata la bocca chiusa (Boccaccio).…
  • in incognito (loc.avv.) loc.agg.inv. senza rivelare la propria vera identità, senza farsi riconoscere: viaggiare, essere …
  • indurre in tentazione (loc.v.) spingere al male, far peccare: non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male…
  • indurre in errore (loc.v.) costringere qcn. a sbagliare…
  • interesse privato in atti di ufficio (loc.s.m.) reato commesso da un pubblico ufficiale nell'esercizio delle sue funzioni quando questi …
  • in insalata (loc.agg.inv.) di cibi, conditi con olio, sale, aceto o limone, ecc.: patate, zucchine in insalata…
  • in ipotesi (loc.avv.) => in via subordinata…
  • iscrizione in curva (loc.s.f.) possibilità di un mezzo in movimento (automobili, treni, ecc.) di inserirsi in una determinata …
  • in là con gli anni (loc.agg.inv.) di qcn., in età avanzata, piuttosto anziano: essere in là con gli anni, un uomo in là con gli …
  • con la lancia in resta (loc.avv.) in modo da affrontare energicamente e risolutamente un'impresa, un compito e sim.: stare, …
  • ladro in guanti gialli (loc.s.m.) l. con maniere eleganti e apparenza di persona perbene, che opera solitamente nell'alta società.…
  • in un lampo (loc.avv.) in brevissimo tempo, immediatamente: la lettera giunse in un lampo, in un lampo compresi la …
  • lancia in resta (loc.avv.) con la lancia in resta…
  • in larga misura (loc.avv.) in misura preponderante, largamente…
  • lasciare in secca (loc.v.) l. a, in secco…
  • lavare i panni sporchi in famiglia (loc.v.) risolvere le questioni delicate o spiacevoli all'interno dell'ambiente in cui sono sorte, …
  • in lavorazione (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di prodotto, opera e sim., che non è stato ancora ultimato: questo abito …
  • lavorare in fabbrica (loc.v.) fare l'operaio…
  • lasciare in asso (loc.v.) abbandonare in modo improvviso o inaspettato: mi ha lasciata in asso in mezzo alla strada…
  • lasciare in pace (loc.v.) non disturbare: lasciatemi in pace per un momento…
  • leva in massa (loc.s.f.) arruolamento generale di civili volto a contrastare l'invasione di un esercito nemico.…
  • in levare (loc.agg.inv.) loc.avv. TS mus. loc.agg.inv., di una parte della battuta, che presenta l'accento debole: tempo in …
  • in lettura (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di libro o pubblicazione, consegnato a un lettore all'interno della …
  • levarsi in armi (loc.v.) insorgere…
  • in linea (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO d'accordo, in conformità con le azioni o le intenzioni di una persona, …
  • in linea di principio (loc.avv.) secondo determinati criteri …
  • in libera (loc.avv.) loc.agg.inv. TS sport 1. loc.avv., in alpinismo, sfruttando solo gli appigli naturali della roccia, …
  • in linea teorica (loc.avv.) in teoria…
  • licenziamento in tronco (loc.s.m.) l. senza preavviso, non più permesso dall'attuale legislazione.…
  • in linea di diritto (loc.avv.) sul piano giuridico …
  • in linea di massima (loc.avv.) tendenzialmente …
  • lievito in polvere (loc.s.m.) miscela polverulenta contenente bicarbonato di sodio e acido tartarico in grado di liberare …
  • in linea d'aria (loc.avv.) in direzione rettilinea, prescindendo dall'effettiva lunghezza della strada da percorrere (nel …
  • in lontananza (loc.avv.) da lontano, in un punto lontano: vedere, scorgere in lontananza…
  • in lutto (loc.agg.inv.) vestito rigorosamente di nero per onorare la morte di una persona cara: essere in lutto…
  • in lite (loc.avv.) in una situazione di tensione, di rottura all'interno di un rapporto interpersonale…
  • in malafede (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., con la consapevolezza di mentire e frodare: agire, comportarsi in …
  • in lizza (loc.agg.inv.) in gara, in competizione: essere in lizza per qcs., i concorrenti in l.…
  • in maggioranza (loc.avv.) per lo più, prevalentemente…
  • in luogo di (loc.prep.) loc.cong. CO 1. loc.prep., al posto di: sono venuto qui in luogo di mio fratello | in qualità di, …
  • male in arnese (loc.agg.inv.) fam., in cattive condizioni economiche o fisiche…
  • in lode (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., che loda, che esalta: un sonetto in lode della donna amata | loc.avv., al …
  • mandare in pezzi (loc.v.) 1. frantumare: mandare in pezzi un bicchiere 2. fig., rovinare completamente: mandare in pezzi un …
  • mandare in castigo (loc.v.) mettere in castigo…
  • mandare in rovina (loc.v.) rovinare, spec. economicamente: mandare in rovina un'azienda, gli investimenti sbagliati lo hanno …
  • mandare in santa pace (loc.v.) riuscire ad allontanare, a togliersi di torno qcn. con dei pretesti, spec. lasciandolo più o meno …
  • in mani sicure (loc.avv.) al sicuro, in buone mani: essere, trovarsi in mani sicure…
  • mandare in crisi (loc.v.) mettere in crisi…
  • mandare in porto (loc.v.) condurre in porto…
  • mangiarsi in un boccone (loc.v.) superare di molto o facilmente qcn., spec. in ambito sportivo: è più allenato di tutti i …
  • mandare in brodo di giuggiole (loc.v.) mandare in solluchero …
  • mandare in protesto (loc.v.) fare acquisire, da parte del creditore, il carattere di titolo esecutivo del protesto di una …
  • in margine (loc.avv.) loc.agg.inv. come aggiunta accessoria, relativa ad aspetti secondari, anche in espressioni di …
  • mangiarsi in insalata (loc.v.) superare di molto qcn., spec. in intelligenza, cultura, ecc.: è intelligentissimo: si mangia in …
  • mandare in pace (loc.v.) congedare qcn. con condiscendenza; liberarsi di qcn.…
  • in mano (loc.avv.) in possesso di qcn.: la refurtiva è ora in mano della polizia; sotto il potere, la dominazione di …
  • in marcia (loc.agg.inv.) in movimento, che avanza: un gruppo di alpinisti in marcia; anche loc.avv.: mettersi in marcia…
  • in materia di (loc.prep.) quanto a, per quanto riguarda: è la massima autorità in materia di economia…
  • in malora (loc.avv.) al diavolo, all'inferno: va' in malora! | in un momento disgraziato: dolente me che in mal'ora …
  • mandare in onda (loc.v.) trasmettere per radio o per televisione: mandare in onda un programma musicale, un film…
  • in massa (loc.avv.) in gran numero, in gran quantità: procedere, accorrere in massa…
  • mandare in disuso (loc.v.) lasciare da parte, non fare più: mandare in disuso gli esercizi fisici…
  • mandare in visibilio (loc.v.) entusiasmare suscitando grandissima ammirazione e gioioso stupore: il suo discorso mandò in …
  • in margine a (loc.prep.) in rapporto con gli aspetti marginali, secondari di qcs.…
  • mandare in bestia (loc.v.) far infuriare: la sua arroganza mi manda in bestia…
  • mani in alto (loc.inter.) intimazione ad alzare le mani e ad arrendersi, sotto la minaccia di un'arma…
  • in mancanza di (loc.prep.) mancando, non essendoci, non avendo: in mancanza di fondi sospenderemo i lavori, in mancanza di …
  • mandare in solluchero (loc.v.) far provare viva soddisfazione o compiacimento solleticando la vanità, realizzando un desiderio e …
  • con le mani in tasca (loc.avv.) in ozio, senza fare nulla …
  • mano di ferro in guanto di velluto (loc.s.f.) pugno di ferro in guanto di velluto …
  • mandare in estasi (loc.v.) entusiasmare provocando una gioia intensa, un vivo piacere: la bellezza di quel quadro lo ha …
  • mandare in malora (loc.v.) 1. mandare al diavolo: mandare in malora qcn. 2a. mandare a rotoli, far fallire: mandare in malora …
  • in maniche di camicia (loc.agg.inv.) senza giacca | fig., senza etichette e formalismi: ricevere gli ospiti in maniche di camicia …
  • matrimonio in bianco (loc.s.m.) matrimonio bianco…
  • in mattinata (loc.avv.) durante la mattina, entro la mattina: passerò in mattinata, ho un lavoro da finire in m.…
  • in malo modo (loc.avv.) scortesemente: trattare in malo modo | maldestramente: comportarsi in malo modo…
  • mandare in fumo (loc.v.) far fallire: mandare in fumo le speranze di qcn., mandare in fumo un progetto…
  • mangiare in testa (loc.v.) di qcn., essere più alto, superare in altezza | fig., essere migliore: un atleta che mangia in …
  • con le mani in mano (loc.avv.) senza fare nulla: stare, restare con le mani in mano…
  • manovra in ritirata (loc.s.f.) in una battaglia difensiva, fase strategica effettuata per migliorare le condizioni d'impiego delle …
  • maltrattamenti in famiglia (loc.s.m.) delitto consistente nel comportamento di chi, in modo abituale e deliberato, sottopone ad atti …
  • mandare il cervello in vacanza (loc.v.) scherz., non usare le proprie facoltà intellettive, non pensare …
  • mandare in avanscoperta (loc.v.) m. a esplorare una situazione, a sondare le intenzioni di qcn.…
  • mandare in briciole (loc.v.) mandare in pezzi…
  • mandare in frantumi (loc.v.) mandare in pezzi…
  • mandare in giro (loc.v.) spedire qua e là con vari incarichi: mandare in giro qcn. per commissioni | seguito da complemento …
  • mandare in lungo (loc.v.) ritardare, differire la conclusione di qcs.: mandare in lungo un discorso, un lavoro…
  • messa in orbita (loc.s.f.) l'invio in orbita di un veicolo spaziale…
  • mettere in bocca (loc.v.) attribuire determinati discorsi od opinioni: gli hanno messo in bocca frasi che non ha mai …
  • mettere in caldo (loc.v.) far scaldare una preparazione gastronomica: mettere in caldo l'arrosto…
  • mettere in carica (loc.v.) sottoporre a ricarica un accumulatore elettrico: mettere in carica le batterie del cellulare…
  • messa in tensione (loc.s.f.) 1. TS tecn. tesatura dei cavi di una struttura in cemento armato precompresso 2. TS elettron. …
  • mettere in castigo (loc.v.) fam., punire un bambino facendolo rimanere per un certo periodo in un angolo o in un luogo …
  • messa in marcia (loc.s.f.) messa in moto…
  • messa in opera (loc.s.f.) installazione e sistemazione nel luogo stabilito di un impianto, di un'attrezzatura, di un …
  • mettere in ballo (loc.v.) tirare in ballo…
  • in meno (loc.avv.) in misura minore rispetto a un'aspettativa, a un minimo richiesto: sul mio conto corrente ci sono …
  • messa in prova (loc.s.f.) nel diritto penale a carico di minori, sospensione del giudizio con conseguente provvedimento di …
  • messa in moto (loc.s.f.) avviamento di un veicolo, di un impianto e sim.…
  • messa in onda (loc.s.f.) emissione di un programma radiofonico o televisivo: la messa in onda delle notizie…
  • messa in scena (loc.s.f.) var. => messinscena…
  • in merito a (loc.prep.) circa, riguardo a: bisogna decidere in merito a quella questione…
  • messa in carta (loc.s.f.) rappresentazione grafica convenzionale su carta quadrettata per indicare l'intreccio dell'ordito …
  • messa in piega (loc.s.f.) ondulazione artificiale e temporanea che si dà ai capelli dopo che sono stati lavati, con l'uso di …
  • in, per metafora (loc.avv.) in modo allusivo, sotto metafora.…
  • in, di media (loc.avv.) mediamente: un uomo adulto consuma in, di media 2500 calorie al giorno…
  • mettere in carta (loc.v.) trasferire sulla carta, scrivere: mettere in carta una dichiarazione, i propri pensieri…
  • in men che non si dica (loc.avv.) molto in fretta: arrivare, giungere, finire in meno che non si dica …
  • in merito (loc.avv.) relativamente alla questione o al problema trattati in precedenza: qual è la tua opinione in …
  • mettere in atto (loc.v.) realizzare, attuare: mettere in atto un progetto, un programma; usare, impiegare: ha messo in atto …
  • mettere in buona luce (loc.v.) far apparire, presentare in modo positivo suscitando una buona impressione…
  • messa in mora (loc.s.f.) => costituzione in mora…
  • messa in, su strada (loc.s.f.) l'ammontare delle spese di trasporto, immatricolazione e altre imposte da pagare all'atto …
  • mettere in castello (loc.v.) mangiare, ingurgitare: qualcosa alla buona da mettere in castello (Manzoni)…
  • menare in lungo (loc.v.) ritardare, rimandare la conclusione di qcs.: menare in lungo una riunione…
  • mettere in barzelletta (loc.v.) ridicolizzare…
  • mettere il piede in fallo (loc.v.) sbagliare, commettere un errore: questa volta ha messo il piede in fallo …
  • mettere in campo (loc.v.) 1. far scendere in campo; schierare in un combattimento o in una gara: mettere in campo tutte le …
  • mercante in fiera (loc.s.m.) gioco d'azzardo praticato con due mazzi di carte di diverso colore, uno dei quali viene distribuito …
  • messa in atto (loc.s.f.) attuazione, realizzazione: la messa in atto di un progetto…
  • mettere in crisi (loc.v.) porre in una situazione di grave difficoltà o disagio: mettere in crisi un rapporto, gli ultimi …
  • mettere in scena (loc.v.) rappresentare un'opera teatrale, uno spettacolo e sim. | fig., simulare, inscenare con l'intento di …
  • mettersi in capo (loc.v.) mettersi in testa…
  • mettersi in guardia (loc.v.) assumere una posizione difensiva…
  • mettersi in mostra (loc.v.) esibirsi, tentare di farsi notare…
  • mirare in alto (loc.v.) avere grandi ambizioni…
  • in modo da, di (loc.cong.) introduce una proposizione consecutiva implicita: leggi bene le istruzioni, in modo da non …
  • mettere in commercio (loc.v.) commercializzare: è stato messo in commercio un nuovo farmaco…
  • mettere in mano (loc.v.) mettere nelle mani…
  • mettere in moto (loc.v.) avviare il motore di un veicolo o un meccanismo: mettere in moto l'auto; anche fig.: mettere in …
  • mettere in pubblico (loc.v.) mettere in piazza…
  • mettere in risalto (loc.v.) mettere in evidenza…
  • mettersi il cuore in pace (loc.v.) rassegnarsi …
  • mettersi in mezzo (loc.v.) intromettersi, immischiarsi in affari altrui | intervenire in una lite, una discussione e sim., tra …
  • mettere in forse (loc.v.) rendere incerto: il cattivo tempo ha messo in forse l'escursione…
  • mettere in palio (loc.v.) porre a disposizione come premio di un gioco, una lotteria, una competizione sportiva: mettere in …
  • mettersi in mente (loc.v.) mettersi in testa…
  • mettersi l'animo in pace (loc.v.) mettersi il cuore in pace …
  • mettere in gioco (loc.v.) mettere a repentaglio…
  • mettere in giro (loc.v.) 1. mettere in circolazione: mettere in giro banconote false 2. fig., diffondere, divulgare: mettere …
  • mettere in pagina (loc.v.) => impaginare…
  • mettersi in strada (loc.v.) intraprendere un viaggio…
  • nella misura in cui (loc.cong.) nella proporzione in cui, tanto quanto: ti aiuterò nella misura in cui potrò | in …
  • mettere in mostra (loc.v.) 1. esporre, esibire: mettere in mostra un quadro 2. fig., mostrare apertamente, ostentare: mettere …
  • mettere in piazza (loc.v.) far sapere a tutti: mette in piazza gli affari propri…
  • di minuto in minuto (loc.avv.) progressivamente, continuamente: i dati della rilevazione vengono aggiornati di minuto in minuto…
  • mettere in, nel conto (loc.v.) includere in una nota spese | fig., tenere presente, considerare…
  • mettere in ombra (loc.v.) sminuire il valore di qcn. o di qcs. a proprio vantaggio: mettere in ombra i meriti altrui…
  • mettere in valore (loc.v.) far fruttare un bene, un capitale e sim. | far apprezzare…
  • mettere la lancia in resta (loc.v.) prepararsi a uno scontro | fig., affrontare una situazione con energia e determinazione …
  • mettersi in cattiva luce (loc.v.) suscitare una cattiva impressione…
  • mettere in discussione (loc.v.) sottoporre a critiche: mettere in discussione l'insegnamento dei genitori | rendere dubbio il …
  • mettersi in libertà (loc.v.) m. a proprio agio, spec. indossando abiti da casa comodi e semplici…
  • mettersi in vista (loc.v.) mettersi in luce…
  • mettere in fuga (loc.v.) costringere a fuggire, a ritirarsi: mettere in fuga i ladri, il nemico…
  • mettere in ginocchio (loc.v.) ridurre in una condizione di grave crisi: l'aumento del prezzo del petrolio ha messo in ginocchio …
  • mettere in libertà (loc.v.) 1. scarcerare: mettere in libertà un prigioniero 2. dare libera uscita: mettere in libertà i …
  • mettere in opera (loc.v.) dare inizio, iniziare a realizzare: mettere in opera un progetto | eseguire la messa in opera di …
  • mettere in piedi (loc.v.) allestire, preparare: ha messo in piedi un nuovo spettacolo…
  • mettere in questione (loc.v.) porre in dubbio, in discussione; sottoporre a esame critico…
  • mettere in rilievo (loc.v.) mettere in evidenza…
  • mettersi in moto (loc.v.) di macchinari, motori, ecc., partire, accendersi | di veicolo, cominciare a muoversi | di qcn., …
  • in mezzo a (loc.prep.) 1. fra, tra: l'auto è posteggiata in mezzo a due alberi | nella parte centrale: in mezzo alla …
  • in modo che (loc.cong.) introduce una proposizione consecutiva esplicita, cosicché: comportati bene, in modo che non …
  • mettere in rapporto (loc.v.) istituire un nesso, un legame, collegare…
  • mettersi in evidenza (loc.v.) mettersi in luce…
  • mettere in cattiva luce (loc.v.) presentare, far apparire in modo negativo…
  • mettere in circolazione (loc.v.) 1. TS econ. dare corso legale a monete, banconote e sim. 2. CO estens., far circolare: mettere in …
  • mettere in croce (loc.v.) tormentare, affliggere, assillare: non mettermi in croce!, ha messo in croce tutta la famiglia…
  • mettere in guardia (loc.v.) avvertire di un pericolo, di una difficoltà cui si sta andando incontro, mettere sull'avviso…
  • mettere in luce (loc.v.) mettere in evidenza…
  • mettere in tavola (loc.v.) 1. servire il pasto 2. mettere sul tappeto…
  • mettere le carte in tavola (loc.v.) chiarire le proprie intenzioni; agire con franchezza …
  • mettersi in buona luce (loc.v.) suscitare un buona impressione, farsi apprezzare…
  • in miniatura (loc.agg.inv.) di proporzioni ridotte: una casa in miniatura…
  • in misura di (loc.prep.) in ragione di, sulla base di…
  • misura alternativa alla custodia in carcere (loc.s.f.) ciascuno dei provvedimenti adottati dall'autorità giudiziaria che sostituiscono in …
  • mettere in fase (loc.v.) mettere a punto, regolare un motore a scoppio…
  • mettere in frigorifero (loc.v.) tenere da parte, in sospeso: mettere in frigorifero una pratica, un affare…
  • mettere in vendita (loc.v.) offrire all'acquisto: mettere in vendita una casa, la macchina…
  • mettersi in testa (loc.v.) convincersi: si è messo in testa che la moglie lo tradisce…
  • in mezzo a una strada (loc.avv.) in condizioni di grande disagio e povertà: essere, trovarsi in mezzo a una strada …
  • mettere in evidenza (loc.v.) dar risalto, evidenziare: un abito che mette in evidenza le sue forme | rilevare, mostrare: mettere …
  • mettere i piedi in testa (loc.v.) sopraffare: ti fai sempre mettere i piedi in testa …
  • mettersi la coscienza in pace (loc.v.) mettersi la coscienza a posto …
  • mettere in corpo (loc.v.) ingurgitare: ha messo in corpo due litri di alcol…
  • mettere in mezzo (loc.v.) coinvolgere qcn., spec. suo malgrado, in una questione, una faccenda e sim.: sono affari tuoi, non …
  • mettere in testa (loc.v.) inculcare: gli ha messo in testa strane idee…
  • mettere in chiaro (loc.v.) chiarire, appurare: ha subito messo in chiaro le sue intenzioni, speravo di mettere in chiaro la …
  • mettere in condizione (loc.v.) dare l'opportunità: l'ho messo in condizione di vincere…
  • mettere in difficoltà (loc.v.) mettere in crisi…
  • mettere in onda (loc.v.) mandare in onda…
  • mettere in pratica (loc.v.) attuare praticamente: mettere in pratica i buoni consigli, un proposito…
  • mettere in preventivo (loc.v.) prevedere una possibilità, un'eventualità…
  • mettersi in mare (loc.v.) intraprendere una navigazione…
  • mettere in dubbio (loc.v.) valutare con un atteggiamento scettico, critico: mettere in dubbio le sue affermazioni…
  • mettere in mora (loc.v.) dichiarare legalmente moroso qcn.…
  • mettere in relazione (loc.v.) mettere in rapporto…
  • mettersi in luce (loc.v.) farsi notare per i propri meriti, pregi e sim.…
  • mettersi in piazza (loc.v.) esporsi in pubblico, farsi notare, spec. quando sarebbe più opportuno o prudente il contrario…
  • di momento in momento (loc.avv.) da un momento all'altro…
  • moneta in circolazione (loc.s.f.) l'insieme delle banconote, delle monete metalliche e sim., in circolazione in un dato paese in un …
  • in un momento (loc.avv.) velocemente, in un batter d'occhio: sarò di ritorno in un momento…
  • in morte di (loc.prep.) nella circostanza della morte di qualcuno, spec. come titolo di opere composte in onore di un …
  • montare in cattedra (loc.v.) pontificare, assumere un tono predicatorio e saccente…
  • montare in bestia (loc.v.) andare in bestia…
  • montare in, sul pulpito (loc.v.) montare in cattedra…
  • morire in peccato (loc.v.) m. senza essersi confessato…
  • morte in vacanza (loc.s.f.) fig., scherz., persona di aspetto malsano…
  • in moto (loc.agg.inv.) loc.avv. CO di macchina o meccanismo, in funzione; di veicolo in movimento: la macchina è in moto, …
  • netto in busta (loc.s.m.) importo guadagnato mensilmente al netto di detrazioni di varia natura.…
  • in mutande (loc.avv.) fam., in estrema povertà, in miseria: essere ridotto, rimanere in m.…
  • non stare in sé (loc.v.) non riuscire a controllare le proprie emozioni: non stare più in sé dalla gioia, dalla felicità, …
  • in naftalina (loc.avv.) scherz., in disparte, spec. con l'intenzione di conservare o di custodire a lungo e con cura: …
  • in mostra (loc.avv.) in vista: il ritratto era in mostra sul comodino…
  • in nome di (loc.prep.) in rappresentanza di: in nome della legge | in espressioni enfatiche, per far leva sui sentimenti …
  • in nessun modo (loc.avv.) in frasi negative, assolutamente no, assolutamente mai: non vuole in nessun modo convincersi, non …
  • in nero (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO senza un regolare contratto di lavoro: lavorare in nero, essere pagati …
  • non stare né in cielo né in terra (loc.v.) essere assurdo, non avere nessun fondamento: le sue teorie non stanno né in cielo né …
  • mozzarella in carrozza (loc.s.f.) preparazione gastronomica costituita da una fetta di mozzarella racchiusa tra due fette di pane, …
  • in muratura (loc.agg.inv.) costruito con un aggregato di materiali da costruzione: una casa in muratura…
  • in natura (loc.avv.) loc.agg. CO 1. loc.avv., allo stato naturale: i diamanti si trovano in natura allo stato grezzo 2. …
  • in odore di (loc.prep.) vicino a raggiungere un certo risultato, a una determinata situazione: un impiegato in odore di …
  • in notturna (loc.avv.) di sera e in un impianto sportivo appositamente illuminato: giocare in notturna; anche …
  • in offerta (loc.agg.inv.) di merce, offerta a condizioni particolarmente vantaggiose: detersivi in offerta…
  • in obbligo (loc.agg.inv.) di qcn., legato a un dovere di riconoscenza, di gratitudine: essere, sentirsi in obbligo nei …
  • in occasione di (loc.prep.) nella circostanza specifica: ha composto quei versi in occasione del matrimonio.…
  • in odore di santità (loc.avv.) loc.agg.inv. con fama di santo: morire, essere in odore di santità. …
  • in nottata (loc.avv.) durante la nottata, entro la nottata: i risultati delle elezioni si sapranno in n.…
  • in ogni canto (loc.avv.) in ogni angolo…
  • in ogni senso (loc.avv.) sotto tutti gli aspetti, sotto qualsiasi punto di vista: è stato un fallimento in ogni senso…
  • in ogni lato (loc.avv.) in ogni angolo, dovunque…
  • in, per ogni dove (loc.avv.) ovunque, dovunque: l'ho cercato in ogni dove …
  • in ogni caso (loc.avv.) con valore conclusivo, a ogni buon conto, comunque: verrò in ogni caso, in ogni caso riprenderemo …
  • in oggetto (loc.agg.inv.) spec. in lettere commerciali o pratiche d'ufficio, relativo all'argomento enunciato in capo alla …
  • in, per ogni luogo (loc.avv.) in, per ogni dove …
  • in ogni angolo (loc.avv.) in qualunque luogo, ovunque: la gramigna cresce in ogni angolo…
  • in, nell'ombra (loc.avv.) 1. in una condizione di anonimato, senza mettersi in mostra, senza farsi notare: vivere nell'ombra …
  • in onta a (loc.prep.) a onta di.…
  • in opera (loc.agg.inv.) di materiale o macchinario portato all'interno del luogo di utilizzo o di montaggio | di montaggio, …
  • d'ora in poi (loc.avv.) a partire da questo momento, con l'idea di durata nel futuro: d'ora in poi me ne …
  • in originale (loc.agg.inv.) nella versione originale, non in copia: il documento dev'essere presentato in originale…
  • in ordine (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in modo ordinato, ordinatamente: procedere in ordine 2a. loc.avv., …
  • in ordine a (loc.prep.) per ciò che concerne, in merito a: in ordine alla proposta da voi avanzata…
  • d'ora in avanti (loc.avv.) d'ora in poi …
  • in orario (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., all'ora prevista: partire, arrivare in orario 2. loc.agg.inv., …
  • di ora in ora (loc.avv.) 1. con il passare del tempo: il suo timore diminuiva di ora in ora 2. da un momento all'altro: …
  • in ordine sparso (loc.avv.) 1. TS milit. secondo una disposizione in cui i soldati risultano schierati a distanza l'uno …
  • in ossequio a (loc.prep.) 1. TS burocr. => in osservanza a 2. CO estens., per rispetto a: in ossequio alla tradizione…
  • in osservanza a (loc.prep.) in modo conforme a: abbiamo agito in osservanza alle leggi…
  • in orbita (loc.avv.) mandare, lanciare in orbita, portare al successo o a uno stato di estrema eccitazione; essere, …
  • osso in gola (loc.s.m.) persona o situazione antipatica e spiacevole: il ricordo di quel furto è un osso in gola…
  • in origine (loc.avv.) inizialmente, in principio: in origine si era deciso di fare altrimenti…
  • di padre in figlio (loc.avv.) di generazione in generazione: tramandare, passarsi qcs. di padre in figlio …
  • in ordinanza (loc.avv.) loc.agg. milit. in ordine di battaglia, in schiera: marciare in ordinanza…
  • in ordine chiuso (loc.avv.) secondo una disposizione in cui i soldati risultano schierati in formazione compatta…
  • in osservazione (loc.avv.) sotto controllo clinico: tenere qcn. in osservazione, essere in osservazione…
  • a pancia in su (loc.avv.) supino: mi sdraierò a pancia in su …
  • in panciolle (loc.avv.) sdraiato comodamente: è in panciolle sul letto | in ozio: rimanere, stare in p.…
  • in paragone a (loc.prep.) a paragone di.…
  • a pancia in giù (loc.avv.) prono: mettetevi a pancia in giù …
  • in parallelo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO contemporaneamente: lavorare in parallelo a un progetto 2. loc.agg.inv. …
  • in palla (loc.agg.inv.) nel giornalismo sportivo, in ottima condizione atletica: l'attaccante non è in palla | estens., …
  • in palio (loc.agg.inv.) che costituisce il premio per il vincitore di una gara, di un gioco, di una lotteria: un'automobile …
  • pararsi in difesa (loc.v.) disporsi in atteggiamento difensivo per affrontare un pericolo.…
  • in pari (loc.avv.) 1. sulla stessa linea, allo stesso livello: mettere in pari due mensole 2. al corrente, in regola: …
  • in parata (loc.avv.) in pompa magna: ricevere gli ospiti in p.…
  • parlare in quinci e quindi (loc.v.) p. affettatamente …
  • parlare in chicchera (loc.v.) p. in un italiano molto ricercato…
  • parlare in Crusca (loc.v.) p. con estrema e affettata proprietà di linguaggio…
  • in parola (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in trattative: essere in parola con qcn. per l'acquisto di un'auto, …
  • parlare di corda in casa dell'impiccato (loc.v.) p. di argomenti imbarazzanti per l'interlocutore …
  • parlare in codice (loc.v.) p. per allusioni, in modo da farsi intendere solo da quei pochi che sono in grado di cogliere le …
  • in parole povere (loc.avv.) in modo semplice e sintetico: spiegami in parole povere cosa vuoi dire | anche per indicare che si …
  • parole in libertà (loc.s.f.) espressione con cui F.T. Marinetti nel "Manifesto tecnico della letteratura futurista" del 1912, …
  • partita in bianco (loc.s.f.) gerg., incontro che si conclude zero a zero…
  • parte in causa (loc.s.f.) una delle parti in un'azione giuridica | fig., chi è direttamente interessato in una questione: …
  • partire in quarta (loc.v.) p. con un veicolo a gran velocità | fig., iniziare un'azione o un progetto con slancio ed …
  • in partenza (loc.avv.) in procinto di partire, spec. con riferimento a mezzo pubblico: il treno per Bologna è in partenza …
  • in parte (loc.avv.) non interamente, parzialmente: la cascina è stata in parte restaurata, hai in parte ragione | in …
  • in particolar modo (loc.avv.) in particolare, specialmente: mi interessa in particolar modo la letteratura francese…
  • in particolare (loc.avv.) particolarmente, soprattutto: un provvedimento che tutela in particolare i lavoratori, si notava in …
  • partire in tromba (loc.v.) partire in quarta…
  • in passerella (loc.agg.inv.) sotto gli occhi di tutti: le attrici sono sempre in passerella…
  • passare in, alla cassa (loc.v.) esigere un pagamento o uno sdebitamento morale…
  • patrocinante in cassazione (loc.s.m.) avvocato iscritto all'albo dei professionisti legali, abilitati a svolgere l'attività davanti alle …
  • passare in rassegna (loc.v.) 1. TS milit. ispezionare una truppa di soldati 2. CO estens., esaminare con attenzione: passare in …
  • passare in razza (loc.v.) utilizzare un cane o un cavallo per la riproduzione quando ha terminato la carriera sportiva…
  • in passato (loc.avv.) anticamente, un tempo…
  • passare di mano in mano (loc.v.) essere maneggiato, utilizzato successivamente da più persone | trasferire a più …
  • passare in cavalleria (loc.v.) di cosa convenuta, essere dimenticata…
  • passare in esame (loc.v.) passare in rassegna…
  • passare in giudicato (loc.v.) acquistare carattere di validità definitiva…
  • passare in rivista (loc.v.) => passare in rassegna…
  • passaggio in avanti (loc.s.m.) nei tuffi: movimento compiuto dal nuotatore quando si trova in aria, dopo essersi buttato dalla …
  • in passivo (loc.agg.inv.) loc.avv. TS econ. 1. loc.agg.inv., che registra delle perdite: bilancio in passivo 2. loc.avv., in …
  • pattinaggio in linea (loc.s.m.) p. che si pratica con i pattini in linea…
  • pattino in linea (loc.s.m.) p. con quattro o più rotelle allineate longitudinalmente alla scarpa invece che accoppiate come …
  • patto in deroga (loc.s.m.) spec. al pl., sottoscrizione di un contratto di affitto di immobili urbani, in deroga alla …
  • in persona di (loc.cong.) invece di, al posto di…
  • in, nella penombra (loc.avv.) in disparte, senza mettersi in evidenza: restare, vivere in, nella p.…
  • in permanenza (loc.avv.) senza interruzioni, con continuità: vette innevate in permanenza, consiglio riunito in permanenza…
  • in perdita (loc.agg.inv.) di attività imprenditoriale, con un guadagno inferiore alle spese; anche loc.avv.: chiudere in …
  • in persona (loc.agg.inv.) 1. con valore raff., stesso, medesimo: è arrivato il presidente in persona 2. personificato: …
  • in perpetuo (loc.avv.) in eterno, perpetuamente: conservare in perpetuo il ricordo…
  • perdersi in un bicchiere d'acqua (loc.v.) affogare in un bicchiere d'acqua. …
  • in piano (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., pianeggiante: un terreno in piano 2. loc.avv., orizzontalmente: …
  • piangere in cinese (loc.v.) mostrarsi disperato, anche fingendo, per cercare di convincere qcn. supplicandolo: un prestito? …
  • piangere in greco (loc.v.) piangere in cinese…
  • piangere in turco (loc.v.) piangere in cinese…
  • in pianta (loc.avv.) colloq., in pianta stabile…
  • in pianta stabile (loc.avv.) 1. CO TS burocr. con contratto di lavoro definitivo: essere assunto in pianta stabile 2. CO …
  • piantare in asso (loc.v.) lasciare bruscamente, all'improvviso qcn.…
  • piegarsi in due (loc.v.) contorcersi per un forte dolore fisico o per un riso irrefrenabile.…
  • in piccolo (loc.avv.) in proporzioni ridotte: un plastico che riproduce una piramide in piccolo…
  • piegato in due (loc.agg.) di qcn., che ha il tronco portato in avanti ad angolo retto per uno sforzo, per un forte dolore o …
  • picchiare in testa (loc.v.) => battere in testa.…
  • in pillole (loc.agg.inv.) in forma concentrata o ridotta | esposto con brevi formule riassuntive spec. a scopo divulgativo o …
  • piombo in lista (loc.s.m.) ogni striscia di piombo con cui si armano le finestre o si uniscono le formelle policrome delle …
  • in pieno (loc.avv.) con assoluta precisione, perfettamente: colpire in pieno il bersaglio; la macchina ha preso in …
  • in piedi (loc.avv.) 1. in posizione eretta: alzarsi, stare in piede | anche ass., come loc. di comando: in piede! 2. in …
  • in piena regola (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., strettamente corrispondente ai criteri e agli obbiettivi prefissati: …
  • in più (loc.avv.) 1. in misura maggiore rispetto a un'aspettativa: mi hai dato un libro in più; anche loc.agg.inv.: …
  • più in là (loc.avv.) 1. oltre nello spazio: la banca è più in là 2. oltre nel tempo: ne discuteremo più in là…
  • poema in prosa (loc.s.m.) opera in prosa di contenuto lirico…
  • in poi (loc.avv.) per indicare posteriorità nel tempo o nello spazio, in avanti: d'ora in poi si cambia vita, ci si …
  • in polpe (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., loc.avv. BU in carne 2. loc.agg.inv. TS abbigl. che indossa un abito di …
  • in pompa magna (loc.avv.) con eleganza eccessiva e vistosa, sfarzosamente: vestirsi, mettersi in pompa magna; anche …
  • in polvere (loc.agg.inv.) ridotto in particelle piccolissime: ridurre in polvere, talco in polvere | di alimento a cui è …
  • in polpa (loc.agg.inv.) loc.avv. in carne: essere in polpa…
  • posta in gioco (loc.s.f.) somma di denaro che si arrischia in un gioco o in una scommessa: stabilire, raddoppiare, vincere la …
  • in porchetta (loc.agg.inv.) di coniglio, anatra, ecc., cucinato intero e aromatizzato in modo analogo alla porchetta.…
  • in posizione (loc.avv.) di qcn., in atteggiamento adatto a compiere un'azione, a fare qcs.: in posizione di combattimento, …
  • posa in opera (loc.s.f.) messa in opera.…
  • porre in essere (loc.v.) attuare, realizzare: porre in essere un progetto…
  • povero in canna (loc.agg.) fam., poverissimo, senza alcuna disponibilità finanziaria: essere povero in canna, è morto povero …
  • porre in luce (loc.v.) mettere in luce…
  • porre in questione (loc.v.) mettere in questione…
  • in potenza (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1a. loc.avv., nello stato di pura possibilità, potenzialmente: è ancora immaturo …
  • porre in atto (loc.v.) mettere in atto…
  • porre in fermo (loc.v.) accertare: porre in fermo qcs.…
  • porre in opera (loc.v.) mettere in opera…
  • in pontificale (loc.agg.inv.) che indossa i paramenti solenni e reca le insegne episcopali o quelle della dignità papale durante …
  • porre in campo (loc.v.) mettere in campo…
  • di porta in porta (loc.avv.) di casa in casa, da una casa all'altra: i poveri mendicavano di porta in porta; fig., da una …
  • porre in croce (loc.v.) mettere in croce…
  • in possesso (loc.agg.inv.) che possiede, che controlla, possessore: il giocatore in possesso della palla; essere in possesso …
  • porre in evidenza (loc.v.) mettere in evidenza…
  • in predicato (loc.avv.) nella condizione di essere candidato a un ufficio, a una carica e sim.: è in predicato di, per …
  • in preda di (loc.prep.) in potere, sotto il dominio di qcn.…
  • in pratica (loc.avv.) 1. all'atto pratico, nell'effettiva realtà: in teoria è utile, ma in pratica non è …
  • in preda a (loc.prep.) soggetto alla forza ineluttabile di qcs.: essere in preda alla rabbia, alla gelosia, in preda alla …
  • in precedenza (loc.avv.) precedentemente, innanzi: un discorso già fatto in precedenza, in precedenza le cose andavano …
  • prendere a pesci in faccia (loc.v.) trattare male qcn. …
  • prendere in castagna (loc.v.) cogliere in fallo…
  • prendere in consegna (loc.v.) prendere in custodia…
  • prendere in considerazione (loc.v.) tenere presente, analizzare, considerare: prendere in considerazione le varie possibilità…
  • prendere in giro (loc.v.) deridere, canzonare | estens., imbrogliare, raggirare…
  • premio in deroga (loc.s.m.) indennità attribuita ai dipendenti statali in casi eccezionali e in relazione a esigenze …
  • in pregiudizio di (loc.prep.) a danno di, con riferimento ad azione giudiziaria, civile o penale, proposta a carico di qcn.…
  • prendere a calci in culo (loc.v.) volg., prendere a calci …
  • prendere in esame (loc.v.) sottoporre ad analisi, esaminare, considerare: prendere in esame una proposta…
  • prendere a torte in faccia (loc.v.) prendere a pesci in faccia …
  • prendere in parola (loc.v.) credere a qcn., aspettandosi che mantenga fede a quanto detto o promesso…
  • prendere in carico (loc.v.) in un magazzino, ricevere una determinata merce ed effettuarne la dovuta registrazione…
  • prendere in mano (loc.v.) assumere in prima persona il controllo di qcs.: ha preso in mano l'azienda paterna, prenderò in …
  • prendere in custodia (loc.v.) impegnarsi a custodire o sorvegliare: prendere in custodia le chiavi dei vicini…
  • in preparazione (loc.avv.) loc.agg.inv. in fase di realizzazione, che non è ancora stato ultimato: il libro è ancora in …
  • presa in giro (loc.s.f.) canzonatura, derisione: questo festival è truccato, è una presa in giro…
  • presa in considerazione (loc.s.f.) atto con cui si ritiene opportuno prendere in esame una richiesta, un'istanza, ecc.…
  • in presenza di (loc.prep.) 1. CO davanti a: aprire il testamento in presenza di testimoni, non permetto che ti maltrattino in …
  • in privato (loc.avv.) 1. in forma riservata, con esclusione di estranei: incontrarsi, accordarsi in privato | in via …
  • in prevalenza (loc.avv.) prevalentemente, in maggioranza: gli ospiti erano un centinaio, in prevalenza stranieri.…
  • in prima (loc.agg.inv.) di primo grado, con funzione di capo: allenatore in prima…
  • in pristino (loc.avv.) loc.agg.inv. arch. spec. con riferimento a opere di valore artistico, nelle condizioni originarie, …
  • in principio (loc.avv.) all'inizio, in un primo momento: in principio mi era simpatico poi l'ho trovato un po' noioso…
  • in previsione di (loc.prep.) in vista di, nell'eventualità di un determinato fatto: stiamo risparmiando in previsione delle …
  • in profondità (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO nel profondo, profondamente: arare, scavare in profondità | fig., …
  • in programma (loc.agg.inv.) di spettacolo o parte di esso, di cui è prevista la presentazione al pubblico: il terzo brano in …
  • in proporzione (loc.avv.) proporzionalmente, in misura adeguata: lavora molto e guadagna in proporzione…
  • pugno di ferro in guanto di velluto (loc.s.m.) comportamento molto energico e deciso ma diplomatico …
  • in pronto (loc.avv.) subito, immediatamente, senza indugio | a disposizione per un uso immediato: aveva anche in pronto …
  • un pugno in un occhio (loc.s.m.) ciò che è talmente disarmonico e sproporzionato da offendere la vista e il senso …
  • in punta di forchetta (loc.avv.) in modo volutamente ricercato e forbito: parlare, esprimersi in punta di forchetta …
  • in pubblico (loc.avv.) davanti a un pubblico, a un uditorio: cantare, esibirsi, parlare in pubblico | in presenza di …
  • in profondo (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in profondità, profondamente: scavare in profondo 2. loc.agg.inv., …
  • in proporzione a (loc.prep.) in confronto a, rispetto a: in proporzione a ciò che desideravo, ho ottenuto molto di più…
  • in, nella prossimità di (loc.prep.) 1a. nelle vicinanze di: abito in prossimità di una collina 1b. poco tempo prima di: in prossimità …
  • in punta di penna (loc.avv.) con stile elegante e ricercato: scrivere in punta di penna …
  • in prospettiva (loc.avv.) 1. TS arte secondo le regole della prospettiva, di scorcio: la scena presenta in prospettiva una …
  • in procinto di (loc.prep.) sul punto di: essere in procinto di partire.…
  • in prosa (loc.agg.inv.) di opera, componimento e sim., scritto secondo un linguaggio che, a differenza di quello poetico, …
  • in punta di piedi (loc.avv.) 1. poggiando a terra solo le punte dei piedi, spec. per non far rumore: camminare in punta di …
  • in proposito (loc.avv.) relativamente al problema o alla questione di cui si è parlato in precedenza: mi piacerebbe sapere …
  • in proprio (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., non essendo alle dipendenze di nessuno: lavorare in proprio, mettersi …
  • di punto in bianco (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. OB TS balist. di tiro che veniva eseguito a distanza ravvicinata senza …
  • puntare in alto (loc.v.) mirare in alto…
  • in punto (loc.agg.inv.) esatto, preciso: ci troviamo alle tre in punto…
  • in punto di morte (loc.avv.) loc.agg.inv. prossimo alla morte …
  • in quadro (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., a posto, in una situazione di normalità, di regolarità: mettere in …
  • in, nella qualità di (loc.prep.) nel ruolo di: espresse il suo parere in qualità di medico curante, ha letto la sentenza nella sua …
  • in qua (loc.avv.) 1. verso questa parte, con riferimento alla direzione di chi sta parlando: stai in qua e fai …
  • in qualche modo (loc.avv.) cercando di risolvere una situazione, un problema anche in modo non ortodosso, arrangiandosi alla …
  • in quanto a (loc.prep.) relativamente a: in quanto a loro, si arrangeranno | in merito a, circa: in quanto alla faccenda, …
  • in quel mentre (loc.avv.) in quel momento: in quel mentre arrivò…
  • in quattro e quattr'otto (loc.avv.) in pochissimo tempo, in un attimo: in quattro e quattr'otto ha preparato un ottimo pranzo …
  • di qui in avanti (loc.avv.) con valore spaziale, da questo punto in poi: di qui in avanti è tutta autostrada | con …
  • in quel di (loc.prep.) seguito da nomi di città, ne indica il territorio: in quello di Milano, in quello di Parigi…
  • in questo (loc.avv.) in quel mentre…
  • in questo mentre (loc.avv.) in quel mentre…
  • in qualunque caso (loc.avv.) in ogni caso: in qualunque caso, vieni almeno a cena!…
  • in questione (loc.agg.inv.) di cui si sta parlando, cui ci si riferisce: l'argomento in questione non sarà materia …
  • in quanto che (loc.cong.) colloq., per il fatto che, perché: non gli ho parlato in quanto che non l'ho più visto…
  • in quella (loc.avv.) in quello…
  • di quando in quando (loc.avv.) talvolta, saltuariamente…
  • in quanto (loc.cong.) loc.avv. CO 1. loc.cong., in proposizioni causali con verbo all'indicativo: perché, dal momento …
  • in quello (loc.avv.) in tale preciso istante: iniziavo a preoccuparmi e in quello squillò il telefono…
  • in quel posto (loc.avv.) eufem., gerg., in alcune locuzioni ingiuriose, in culo: prendersela, metterla in quel posto…
  • in quantità (loc.avv.) loc.agg.inv. in grande quantità, in abbondanza: c'è da mangiare e da bere in quantità, avere …
  • in quella vece (loc.avv.) in luogo di ciò, in vece della cosa di cui si sta parlando: e se veder fummo non lascia | l'udir …
  • in quantità industriale (loc.avv.) loc.agg.inv. scherz., in quantità eccessiva: Carlo ha comprato biscotti in quantità industriale…
  • in ragione inversa (loc.agg.inv.) => inversamente proporzionale…
  • rappresentanza in giudizio (loc.s.f.) istituto del processo civile secondo cui la parte, o eventualmente il suo rappresentante, deve …
  • in ragione di (loc.prep.) a seconda di, in proporzione a: la produzione è in ragione del consumo | in rapporto, in …
  • in ramengo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO al diavolo, all'inferno: va' in ramengo! 2. loc.agg.inv. BU sciupato, …
  • in rappresentanza di (loc.prep.) per conto di, a nome di: in rappresentanza del presidente, intervenire in rappresentanza di una …
  • in ragione diretta (loc.agg.inv.) => direttamente proporzionale…
  • in rapporto a (loc.prep.) 1. in relazione a, per quanto concerne: in rapporto ai fatti accaduti sono state prese diverse …
  • in realtà (loc.avv.) in effetti, realmente: in realtà è arrivato in ritardo…
  • in rango (loc.agg.inv.) al proprio posto nel reparto schierato | estens., in fila, allineato.…
  • reggersi in piedi (loc.v.) stare in piedi…
  • in relazione a (loc.prep.) relativamente a, a riguardo di…
  • in regola (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1a. loc.agg.inv., conforme alle norme vigenti: i documenti sono in regola 1b. …
  • in replica (loc.avv.) non com., in risposta…
  • rompere in mare (loc.v.) fare naufragio: Landolfo ... rompe in mare e sopra una cassetta di gioie carissime piena scampa …
  • salire in cattedra (loc.v.) montare in cattedra…
  • rientrare in gioco (loc.v.) 1. TS giochi nel ramino e in altri giochi di carte, raddoppiare la posta dopo essere stati …
  • in saggio (loc.agg.inv.) spec. di libro, rivista, testo scolastico e sim., offerto gratuitamente in vista di un eventuale …
  • rientrare in sé (loc.v.) riprendere l'autocontrollo dopo uno scoppio d'ira o, anche, dopo uno spavento, una distrazione ecc.…
  • in riga (loc. di comando) loc.avv. CO 1. loc. di comando, ordine di disporsi in file parallele, spec. uno di fianco …
  • rimettere in arnese (loc.v.) far ritornare in buone condizioni finanziarie…
  • rimettersi in arnese (loc.v.) ritornare in buone condizioni economiche…
  • rimettere in piedi (loc.v.) 1. ridare salute, rinvigorire: rimettere in piedi qcn. con una buona cura 2. ripreparare dando …
  • salire in collera (loc.v.) andare in collera…
  • rimettersi in sella (loc.v.) riacquistare una condizione, una posizione perduta o che si stava per perdere.…
  • rispondere in giudizio (loc.v.) presentarsi in udienza…
  • ritornare in mente (loc.v.) di ricordo, pensiero e sim., riaffacciarsi alla mente o alla memoria: mi ritorna sempre in mente un …
  • ridurre in cenere (loc.v.) bruciare, incenerire | fig., esaurire, distruggere completamente: ridurre in cenere il proprio …
  • ridurre in poltiglia (loc.v.) spappolare | fig., ridurre qcn. in pessime condizioni fisiche per averlo violentemente malmenato…
  • in rilievo (loc.agg.inv.) di qcs., staccato rispetto a una superficie: ricamo in rilievo, cartina in rilievo…
  • in rosso (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., loc.avv. CO TS fin. => in deficit 2. loc.agg.inv. CO scoperto, in …
  • ridere in, sulla faccia (loc.v.) deridere, sbeffeggiare: ogni volta che parlo, mi ride in faccia come se fossi uno stupido…
  • in retrospettiva (loc.avv.) retrospettivamente: esaminare, guardare le cose in retrospettiva…
  • riduzione in schiavitù (loc.s.f.) delitto previsto dall'art. 600 del codice penale, in base al quale compie reato chi riduce una …
  • riso in cagnone (loc.s.m.) => riso in cagnoni…
  • salire in, sul pulpito (loc.v.) montare in cattedra…
  • in rete (loc.agg.inv.) => on-line…
  • rimessione in termini (loc.s.f.) atto con cui una parte in causa è ammessa a compiere attività che le sarebbero normalmente …
  • rimettere in libertà (loc.v.) mettere in libertà, scarcerare: rimettere in libertà un detenuto…
  • riso in cagnoni (loc.s.m.) r. lessato in modo che i chicchi diventino gonfi e ben staccati, servito con condimento di …
  • in rovina (loc.agg.inv.) 1. spec. di edificio, crollato, diroccato, cadente: una casa in rovina 2. di qcn., che ha perso …
  • rimettere in discussione (loc.v.) fare oggetto di ripensamento, sottoporre a nuove critiche: rimettere in discussione una decisione, …
  • restare in sella (loc.v.) restare a galla…
  • ridurre in briciole (loc.v.) sbriciolare, sminuzzare | estens., distruggere completamente: l'esplosione ha ridotto l'edificio in …
  • in rima (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., poetico: componimento in rima 2a. loc.avv., secondo i canoni di …
  • rimessa in volo (loc.s.f.) ritorno al normale assetto di volo in seguito a un'evoluzione o a un'acrobazia…
  • riprendere in mano (loc.v.) 1. riacquistare il controllo di qcs.: riprendere in mano la situazione, gli eventi, la propria vita …
  • ritirarsi in buon ordine (loc.v.) recedere, desistere spontaneamente ritenendo irrealizzabile ciò che ci si era proposti…
  • restare in secco (loc.v.) 1. CO di imbarcazione, rimanere incagliata in un banco di sabbia o in una secca 2. BU fig., r. …
  • restare in gola (loc.v.) rimanere in gola…
  • restare in secca (loc.v.) trovarsi in difficoltà…
  • risciacquare i panni in Arno (loc.v.) fiorentinizzare la propria lingua, così come fece il Manzoni nell'edizione definitiva …
  • in risposta (loc.avv.) come reazione, spec. in riferimento a qcs. di inaspettato: lei, in risposta, ci offese…
  • in rotta (loc.avv.) in lite.…
  • in salamoia (loc.agg.inv.) conservato o marinato in una soluzione di acqua e sale: olive, capperi in salamoia; anche loc.avv.: …
  • in risposta a (loc.prep.) rispondendo a: in risposta alla sua lettera le inviamo l'opuscolo…
  • richiamare in vita (loc.v.) resuscitare | anche fig.: richiamare in vita abitudini sorpassate.…
  • ridurre in frantumi (loc.v.) mandare in frantumi, in pezzi…
  • ritornare in sé (loc.v.) rinvenire: è ritornato in sé durante il tragitto all'ospedale | fig., rinsavire.…
  • in salita (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., salendo, spostandosi dal basso verso l'alto: andare, procedere in …
  • salto in lungo (loc.s.m.) s. in cui l'atleta, dopo la rincorsa e lo stacco proietta il corpo in avanti oltre la linea di …
  • in scacco (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. TS giochi non com. => sotto scacco 2. loc.avv. CO in condizione di …
  • scendere in piazza (loc.v.) inscenare dimostrazioni pubbliche, spec. di carattere politico.…
  • in salute (loc.agg.inv.) sano, in buone condizioni fisiche: essere, rimanere, tornare in salute…
  • sanazione in radice (loc.s.f.) convalida di un matrimonio invalido, concessa dalla Santa Sede.…
  • sciogliersi in lacrime (loc.v.) scoppiare a piangere, piangere dirottamente.…
  • saper tenere la penna in mano (loc.v.) saper scrivere in modo corretto ed efficace …
  • in scatola (loc.agg.inv.) di cibo, conservato in recipienti, spec. metallici, chiusi ermeticamente: acciughe, tonno in …
  • scendere in lizza (loc.v.) scendere in campo…
  • saltare di palo in frasca (loc.v.) passare da un argomento all'altro senza logica: non riesco a seguirti: salti di palo in …
  • salto in alto (loc.s.m.) s. in cui l'atleta dopo una rincorsa deve superare un'asticella disposta orizzontalmente a una …
  • salvarsi in corner (loc.v.) nel calcio, evitare un goal deviando il pallone in angolo mandandolo oltre la linea di fondo | …
  • saltare in mente (loc.v.) passare per il capo: ma cosa ti è saltato in mente?…
  • in santa pace (loc.avv.) in solitudine, senza essere disturbato: lavorare in santa pace…
  • in scala (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.agg.inv., che segue una determinata successione o rapporto: un disegno, un …
  • saltare in, per aria (loc.v.) distruggersi per uno scoppio, un'esplosione: è saltato in aria un intero palazzo…
  • in salto (loc.avv.) in calore: non si vanno i leoni o i tori in salto | a dar di petto (Ariosto)…
  • saltare in capo (loc.v.) saltare in testa…
  • scaglionamento in profondità (loc.s.m.) suddivisione di reparti militari nello spazio secondo una direttrice di marcia o di attacco…
  • in salvo (loc.avv.) al sicuro, al riparo da pericoli o danni: mettersi in salvo, mettere in salvo, condurre in salvo; …
  • santo in paradiso (loc.s.m.) persona potente che offre appoggio: avere qualche santo in paradiso…
  • scendere in campo (loc.v.) presentarsi a gareggiare, affrontare una competizione, misurarsi con qcn. | fig., assumere una …
  • in un salto (loc.avv.) rapidamente, in poco tempo: sarò lì da te in un salto…
  • scomposizione in fattori irriducibili (loc.s.m.) procedimento per cui un polinomio può essere ricondotto al prodotto di polinomi irriducibili…
  • in sé e per sé (loc.avv.) di per sé.…
  • in seconda (loc.agg.inv.) di secondo grado, con funzione di vice: allenatore in seconda, pilota in seconda…
  • in sede referente (loc.avv.) fase della procedura legislativa nella quale una commissione parlamentare discute preliminarmente …
  • in sede deliberante (loc.avv.) => in sede legislativa…
  • sedere in cattedra (loc.v.) fig., assumere un atteggiamento saccente, sputare sentenze…
  • in seguito a (loc.prep.) in conseguenza di, a causa di: è morto in seguito all'incidente.…
  • scrivere in Crusca (loc.v.) s. secondo i canoni linguistici propugnati dal purismo…
  • sedere in tribunale (loc.v.) essere giudice, esercitare la funzione di giudice…
  • scomposizione in fattori primi (loc.s.f.) procedimento per cui da un numero si può ottenere l'insieme dei numeri primi il cui prodotto è il …
  • in sede legislativa (loc.avv.) fase eventuale della procedura legislativa durante la quale una commissione parlamentare si …
  • in seguito (loc.avv.) dopo, in un secondo tempo: questo si può fare anche in seguito…
  • in segreto (loc.avv.) di nascosto, celatamente: è stato fatto tutto in segreto | in modo estremamente riservato: me l'ha …
  • in sé (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. 1. loc.avv. CO di per sé 2. loc.avv. CO nel pieno possesso delle …
  • in sede redigente (loc.avv.) fase della procedura legislativa durante la quale una commissione parlamentare redige nei suoi vari …
  • in sede di (loc.prep.) in una determinata circostanza, durante lo svolgimento di una determinata attività: in sede di …
  • in seno a (loc.prep.) all'interno di: essere riaccolto in seno alla famiglia, alla comunità, un progetto nato in seno al …
  • in sembianze (loc.avv.) in apparenza.…
  • in sembiante (loc.avv.) in sembianti…
  • semestre in bianco (loc.s.m.) semestre bianco.…
  • in sembianti (loc.avv.) in apparenza, esteriormente: se tu m'amasti | quanto in sembiante e ne' tuoi dir mostrarti …
  • in senso stretto (loc.avv.) secondo il significato proprio, letterale, propriamente: definire un termine in senso stretto…
  • in senso lato (loc.avv.) secondo il senso figurato o estensivo, non rigorosamente proprio o letterale: interpretare in senso …
  • in serie (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., senza interruzioni 2. loc.agg.inv., di procedimento di lavorazione …
  • serpe in seno (loc.s.f.) persona che, accolta e trattata amichevolmente, si rivelerà infida, ingrata: allevare, crescersi, …
  • separato in casa (loc.s.m.) chi, per motivi di necessità, continua a convivere con il coniuge pur avendone ottenuto la …
  • in separata sede (loc.avv.) 1. TS dir. in un giudizio diverso da quello in corso: danni da liquidarsi in separata sede 2. CO …
  • in serata (loc.avv.) durante la serata, entro la fine della serata: passerò da te in serata, devo terminare il lavoro …
  • in sequenza (loc.agg.inv.) loc.avv. l'uno dopo l'altro: fotografie in sequenza, disporre in sequenza…
  • in serbo (loc.avv.) da parte, in modo che si conservi: mettere, tenere, avere qcs. in s.…
  • in sesto (loc.avv.) loc.agg.inv. CO a posto, in ordine: mettere in sesto una stanza in disordine, rimettere in sesto i …
  • in servizio (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., che sta svolgendo la propria attività, il proprio incarico: poliziotto, …
  • in sincronia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., simultaneamente, in perfetta contemporaneità: agire in sincronia | …
  • in sessantaquattresimo (loc.agg.inv.) 1. TS tipogr. di formato di stampa molto piccolo, con la segnatura di centoventotto pagine per …
  • in simultanea (loc.avv.) per mezzo di traduzione simultanea.…
  • in soldoni (loc.avv.) in breve, in concreto, in parole povere: in soldoni, che cosa è successo?…
  • in solido (loc.avv.) loc.agg.inv. dir.…
  • in sintesi (loc.avv.) in breve, in modo conciso, succinto: esporre in sintesi, la situazione in sintesi è questa…
  • in sordina (loc.avv.) senza far rumore | fig., di nascosto: passare, andarsene in sordina…
  • in sofferenza (loc.agg.inv.) di credito, effetto bancario o cambiario non riscosso alla scadenza, per il cui recupero è …
  • in soprannumero (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., loc.avv. CO in più rispetto a un numero fissato od ottimale: essere in …
  • società in accomandita per azioni (loc.s.f.inv.) s. di capitali, costituita da due categorie di soci, gli accomandatari e gli accomandanti, in cui …
  • in società (loc.avv.) fam., condividendo equamente le spese e il godimento di qcs.: ho comprato un'auto nuova in società …
  • in un sorso (loc.avv.) bevendo tutto in una volta sola: per la gran sete, bevve l'acqua tutta in un sorso; anche iperb.: …
  • società in accomandita semplice (loc.s.f.inv.) s. di persone, costituita da due categorie di soci, gli accomandatari che rispondono …
  • in sopreccedenza (loc.avv.) in più, in eccedenza.…
  • in sintonia (loc.agg.inv.) loc.avv. in perfetto accordo, con comunanza di pensieri, sentimenti, ecc.: due persone in …
  • in solitaria (loc.agg.inv.) loc.avv. TS sport loc.agg.inv., di impresa sportiva che si fa da soli, senza l'aiuto di altri: …
  • in solitario (loc.agg.inv.) loc.avv. sport => in solitaria.…
  • società in nome collettivo (loc.s.f.inv.) s. di persone, priva di personalità giuridica, in cui i soci rispondono illimitatamente delle …
  • in un soffio (loc.avv.) in un attimo; con estrema rapidità o facilità: ha mangiato la torta in un soffio, vacanze, …
  • in sorte (loc.agg.inv.) di sostanza, messa in commercio non pura, mista ad altre sostanze: manna, mirra in sorta…
  • in sospeso (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. ancora da finire o da pagare: tenere in sospeso i pagamenti, quella pratica è in …
  • in sostanza (loc.avv.) alla luce dei fatti, in ultima analisi: in sostanza tu la pensi così?…
  • in sostituzione di (loc.prep.) al posto di: sono qui in sostituzione del mio collega…
  • in sovrappiù (loc.avv.) 1. CO in misura superiore al necessario, di troppo 2. BU in aggiunta, inoltre.…
  • in stato (loc.agg.inv.) che ha la forza o la capacità di fare qcs., che ne è in grado: con questa febbre non sono in …
  • sotto in su (loc.s.m.inv.) var. => sottinsù…
  • in souplesse (loc.avv.) con movimenti sciolti e ben coordinati; senza sforzo.…
  • spesa in conto capitale (loc.s.f.) ciascuna delle spese destinate a opere pubbliche e a investimenti…
  • in spreto a (loc.prep.) non curandosi di: in spreto alle disposizioni di legge.…
  • stampato in viso (loc.agg.) stampato in fronte.…
  • stampa in rilievo (loc.s.f.) => rilievografia…
  • in sottordine (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., su un piano di minore importanza, in secondo piano: porre una …
  • in sovrabbondanza (loc.avv.) in misura decisamente superiore al necessario: alla festa c'erano dolci in sovrabbondanza…
  • in special modo (loc.avv.) soprattutto, particolarmente: mi piacciono in special modo i film d'azione…
  • in spirito (loc.avv.) con il pensiero: non posso venire ma sarò con voi in spirito…
  • in specie (loc.avv.) in particolar modo, soprattutto…
  • sputare nel piatto in cui si mangia (loc.v.) avere un atteggiamento di disprezzo, di forte critica nei confronti dell'attività, della …
  • spaccare il capello in quattro (loc.v.) essere pignolo fino alla pedanteria, analizzare qcs. in modo eccessivamente minuzioso …
  • stampa in incavo (loc.s.f.) tipo di stampa, ad es. la calcografia, che si serve di matrici incavate sulle cui pareti è …
  • stampato in fronte (loc.agg.) di pensiero, aspetto del carattere e sim., che risulta evidente, che è immediatamente percepibile …
  • in stato interessante (loc.agg.inv.) eufem., di donna, incinta…
  • in sunto (loc.avv.) in breve: raccontami in sunto la trama del film.…
  • in stereofonia (loc.agg.inv.) loc.avv. CO TS elettron. 1. loc.agg.inv. => stereofonico 2. loc.avv. => stereofonicamente.…
  • in subordine (loc.avv.) 1. CO in grado subordinato ad altri, in sottordine: trovarsi in subordine rispetto a qcn. | …
  • in succinto (loc.avv.) in breve.…
  • struggersi in lacrime (loc.v.) piangere a dirotto.…
  • in su (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in alto: guardare in su, cerca più in su nell'armadio, mi sono …
  • in un subito (loc.avv.) subito, immediatamente…
  • in stile (loc.s.m.) di mobile, costruito a imitazione di uno stile più antico…
  • in sustante (loc.avv.) in piedi.…
  • in tanto (loc.avv.) var. => intanto…
  • di tanto in tanto (loc.avv.) talvolta: di tanto in tanto passeggio nei boschi…
  • in technicolor (loc.avv.) fam., con colori vivi, sgargianti: vestire in technicolor, sognare in technicolor; anche …
  • targa in prova (loc.s.f.) targa provvisoria…
  • di tempo in tempo (loc.avv.) di tanto in tanto, qualche volta, ogni tanto…
  • tenere in mano (loc.v.) avere il controllo di qcs.: tenere in mano la situazione…
  • tenere in considerazione (loc.v.) stimare, apprezzare: tenere qcn. in alta considerazione…
  • in teoria (loc.avv.) da un punto di vista astrattamente teorico, teoricamente: in teoria dovrebbe funzionare…
  • in tempo di guerra (loc.avv.) nel periodo in cui una guerra si fa particolarmente sentire dalla popolazione civile …
  • in tesi (loc.avv.) => in via principale…
  • tenere il piede in due scarpe (loc.v.) barcamenarsi tra due situazioni cercando di trarre profitto da entrambe …
  • a testa in giù (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con la testa in basso e i piedi in alto: cadere, stare a testa in …
  • in tempo reale (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. TS spett., lett. di una scena, che ha durata corrispondente a quella che …
  • tenere in caldo (loc.v.) 1. mantenere una vivanda calda, pronta per il consumo 2. estens., fig., accantonare una questione o …
  • tenere in conto (loc.v.) stimare molto, avere in grande considerazione: tenere in gran conto…
  • tempesta in un bicchiere d'acqua (loc.s.f.) grande confusione per cose di poco conto …
  • tenere in piedi (loc.v.) mandare avanti, sorreggere con la propria azione o anche solo con la propria presenza: è lui che …
  • tenere in pugno (loc.v.) avere qcn. o qcs. in proprio potere…
  • temperatura in quota (loc.s.f.) t. rilevata mediante sondaggi di aerologia, su cui influiscono i movimenti verticali delle masse …
  • tenere il piede in due staffe (loc.v.) tenere il piede in due scarpe …
  • in, per terra (loc.avv.) sul terreno, sul suolo: cadere, sedersi, stare seduti in terra, per terra…
  • in tempi brevi (loc.avv.) in breve tempo: le daremo una risposta in tempi brevi…
  • in tempo (loc.avv.) non in ritardo, non troppo tardi: sono ancora in tempo per iscrivermi?, è arrivato appena in tempo …
  • testa in cassetta (loc.s.f.) insaccato di parti della testa del maiale cotte e trattate con spezie…
  • in testa (loc.avv.) loc.agg.inv. in prima posizione, spec. in competizioni sportive: passare, portarsi in testa, il …
  • tinto in capo (loc.s.m.) di capo di abbigliamento, che è stato sottoposto a tintura dopo essere stato confezionato e non è …
  • tornare in gola (loc.v.) tornare su…
  • tirare in secco (loc.v.) t. una nave o una barca sulla spiaggia, su uno scalo o su un bacino di carenaggio…
  • tirare sassi in colombaia (loc.v.) tirare sassi in piccionaia…
  • in totale (loc.avv.) in tutto, nell'insieme: in totale ti devo diecimila lire!, in totale sono quattro volumi…
  • tirare in lungo (loc.v.) prolungare, ritardare: hanno tirato in lungo la seduta per ore e ore…
  • tornare in vita (loc.v.) risuscitare | fig., recuperare le forze, le energie dopo una malattia o una crisi spirituale…
  • tiro in sospensione (loc.s.m.) nella pallacanestro, tiro effettuato dal giocatore mentre si trova staccato dal suolo, nell'atto di …
  • tornare in senno (loc.v.) rinsavire…
  • tirare i remi in barca (loc.v.) ritirarsi, desistere da un'impresa, concludere un'attività …
  • tornare in sé (loc.v.) riprendere i sensi, riacquistare coscienza; rinvenire | fig., rinsavire…
  • in tilt (loc.avv.) loc.agg.inv. CO in blocco, fuori uso: i semafori sono andati in tilt dopo il temporale | fig., in …
  • in tinta (loc.agg.inv.) di qcs. che ha un colore uguale, simile o che lega bene con quello di un'altra cosa a cui si …
  • in tinta unita (loc.agg.inv.) tinta unita…
  • tirare sassi in piccionaia (loc.v.) provocare scompiglio, trambusto, causando danno agli altri o anche a se stessi…
  • tinto in filo (loc.s.m.) di tessuto fantasia, nel quale il disegno non è stampato sulla stoffa, ma ottenuto al telaio con …
  • tirare in ballo (loc.v.) rendere partecipe qcn. in vicende, discussioni, trattative, ecc.: non era il caso di tirare in …
  • trarre in errore (loc.v.) indurre a sbagliare: fu tratto in errore circa la data del manoscritto…
  • in trasparenza (loc.avv.) attraverso un corpo, una materia trasparente: guardare, vedere qcs. in trasparenza, tenendo …
  • tutto in un colpo (loc.avv.) tutto d'un fiato…
  • in ultima istanza (loc.avv.) in ultima analisi…
  • in tralice (loc.avv.) di traverso, di sbieco: tagliare un tessuto in tralice…
  • turno in terza (loc.s.m.) t. secondo il quale si fanno alternare tre persone per coprire un'attività che si svolge durante …
  • in tutta onestà (loc.avv.) in modo onesto e franco, con completa onestà e sincerità…
  • in tutti i modi (loc.avv.) in ogni modo …
  • in tutti i casi (loc.avv.) in ogni caso …
  • in tutto (loc.avv.) in totale, complessivamente: c'erano venti persone in tutto, in tutto, devi diecimila lire…
  • in tutta amicizia (loc.avv.) in via del tutto amichevole…
  • in tutta libertà (loc.avv.) senza soggezione, con tranquillità: parlare in tutta libertà…
  • ufficiale in servizio permanente (loc.s.m.) u. vincolato da un rapporto d'impiego costante…
  • in tutta segretezza (loc.avv.) molto segretamente…
  • in tutti i sensi (loc.avv.) in ogni senso …
  • in tronco (loc.avv.) a mezzo, a metà: lasciare un discorso in tronco; lasciare in tronco un lavoro, senza condurlo a …
  • in tumulto (loc.agg.inv.) in rivolta, coinvolto in una sollevazione popolare: folla, popolo in tumulto | fig., sconvolto, …
  • in truppa (loc.avv.) in un gruppo numeroso e compatto: i visitatori entrarono in truppa…
  • in trincea (loc.avv.) in condizioni estremamente difficili o disagiate: essere in trincea, sentirsi in t.…
  • in tutti gli angoli (loc.avv.) dappertutto, per ogni dove: cercare qcs. in tutti gli angoli …
  • in umido (loc.agg.inv.) che è cotto in un sugo piuttosto denso: patate, stufato, cernia in umido; anche loc.avv.: cucinare …
  • tutto in una volta (loc.avv.) tutto d'un fiato…
  • in ultima analisi (loc.avv.) in conclusione, in definitiva: in ultima analisi aggiungerei questa argomentazione…
  • trarre in inganno (loc.v.) ingannare: cercarono invano di trarlo in inganno…
  • trattare a pesci in faccia (loc.v.) prendere a pesci in faccia …
  • in tutta coscienza (loc.avv.) sinceramente, onestamente: in tutta coscienza non me la sento di decidere per lui…
  • in tutta sincerità (loc.avv.) in tutta onestà…
  • in trasferta (loc.avv.) => fuori casa.…
  • in tutta fretta (loc.avv.) molto rapidamente, frettolosamente: allontanarsi, andarsene in tutta fretta…
  • in trentaduesimo (loc.agg.inv.) di formato di stampa con la segnatura divisa in sessantaquattro pagine di meno di 10 cm.…
  • in tutte le salse (loc.avv.) in tutti i modi, in molti modi diversi: te l'ho spiegato in tutte le salse …
  • troncare le parole in bocca (loc.v.) interrompere qcn. mentre parla impedendogli di proseguire. …
  • ufficiale in seconda (loc.s.m.) nella marina militare, ufficiale che riveste il grado inferiore al comandante in seconda…
  • in tutto e per tutto (loc.avv.) assolutamente, perfettamente: sono uguali in tutto e per tutto…
  • in uniformità con (loc.prep.) conformemente a, in sintonia con: agire in uniformità con l'opinione generale.…
  • unirsi in matrimonio (loc.v.) congiungersi in matrimonio, sposarsi.…
  • unire in matrimonio (loc.v.) congiungere in matrimonio, sposare…
  • uscita in tempo (loc.s.f.) nella scherma, azione che annulla l'attacco avversario non con una parata ma con un colpo opposto a …
  • in, nell'universale (loc.avv.) in generale, nella totalità…
  • uovo in camicia (loc.s.m.) u. rotto e versato nell'acqua o brodo bollente fino a far rapprendere il bianco…
  • in urto (loc.agg.inv.) loc.avv. CO in contrasto, in opposizione: essere in urto con qcn., due opinioni in urto fra loro | …
  • in una parola (loc.avv.) in modo estremamente breve, conciso…
  • in vece (loc.avv.) var. => invece…
  • in vero (loc.avv.) var. => invero…
  • in via di sviluppo (loc.agg.) in fase di crescita o di evoluzione economica: paese in via di sviluppo …
  • venire in antipatia (loc.v.) venire in odio…
  • venire in possesso (loc.v.) entrare in possesso…
  • in vetta (loc.avv.) loc.agg.inv. nella posizione più importante, più in vista: in vetta alla graduatoria; anche …
  • con il vento in poppa (loc.avv.) fig., nel migliore dei modi, molto bene: andare, procedere, navigare con il vento in poppa …
  • versare in illecito (loc.v.) essere in condizioni di illiceità.…
  • in virtù di (loc.prep.) per mezzo di: ci è riuscito in virtù del suo interessamento | a norma di: in virtù dell'ultimo …
  • in via subordinata (loc.avv.) presentando una richiesta in second'ordine qualora la richiesta principale venga respinta…
  • in vece di (loc.prep.) loc.cong. CO 1. loc.prep., al posto, in sostituzione di qcn.: agire in vece del proprio figlio; …
  • in verde (loc.avv.) in arboricoltura, durante il periodo vegetativo della pianta: operazioni da compiere in verde; …
  • in via di (loc.prep.) in fase di realizzazione, di compimento di un processo: essere in via di guarigione, in via di …
  • in via sperimentale (loc.avv.) sperimentalmente, come sperimentazione: il tentativo è stato fatto in via sperimentale…
  • in vena (loc.agg.inv.) che è in buona disposizione d'animo per fare qcs.: essere in vena di scherzi, non essere in vena…
  • in via eccezionale (loc.avv.) eccezionalmente, come caso speciale, straordinario: il professore mi ha ricevuto in via eccezionale…
  • in vigore (loc.avv.) loc.agg.inv. in condizione di validità ed efficacia legale: il decreto è in vigore da un mese.…
  • vinificazione in bianco (loc.s.f.) v. che prevede la fermentazione del mosto in assenza delle parti solide dell'uva, ed è perciò …
  • in via preliminare (loc.avv.) in primo luogo: in via preliminare bisogna accertare l'accaduto…
  • vinificazione in rosso (loc.s.f.) v. che avviene con macerazione delle parti solide dell'uva che, cedendo tannini, conferiscono …
  • venire in odio (loc.v.) diventare odioso, antipatico: col suo comportamento è venuto in odio a tutti…
  • in verità (loc.avv.) in realtà, a dire il vero: io, in verità, non ne so niente…
  • vincere in un canter (loc.v.) v. senza difficoltà | estens., affermarsi senza fatica…
  • venire in mente (loc.v.) affacciarsi al pensiero in modo imprevisto: mi venne in mente che avrei potuto cercarlo…
  • in versi (loc.agg.inv.) loc.avv. in poesia, in rima: componimento in versi, scrivere in versi…
  • in via provvisoria (loc.avv.) provvisoriamente, come soluzione temporanea…
  • in via amichevole (loc.avv.) in via confidenziale…
  • in via confidenziale (loc.avv.) confidenzialmente, per amicizia…
  • in via principale (loc.avv.) presentando una richiesta in prima istanza…
  • in veste (loc.avv.) in qualità, in funzione del proprio ruolo, della propria carica: parlare in veste ufficiale, in …
  • in vicinanza di (loc.prep.) nelle vicinanze di: campeggiare in vicinanza del mare…
  • in vista (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., in modo visibile: mettere, porre in vista, non lasciare il portafoglio …
  • in vista di (loc.prep.) nelle immediate vicinanze, in prossimità: siamo ormai arrivati in vista della città | fig., in …
  • in visibilio (loc.agg.inv.) positivamente stupito, entusiasta: essere in visibilio per qcs. o qcn..…
  • in vita (loc.agg.inv.) vivente: essere, restare in vita…
  • in voga (loc.agg.inv.) di qcn., popolare, famoso, che riscuote molto successo: un attore, un cantante, uno scrittore in …
  • volare in paradiso (loc.v.) eufem., morire…
  • di volta in volta (loc.avv.) a seconda della circostanze o delle necessità, per gradi: giudicare di volta in volta…
  • in un volo (loc.avv.) rapidamente, in poco tempo: raggiungere qcn. in un volo…
  • volgere in fuga (loc.v.) far fuggire: volgere in fuga i nemici…
  • in volta (loc.agg.inv.) a volta: il sasso | tagliato a punte di scarpelli in volta (Ariosto)…
  • in zona (loc.avv.) nelle vicinanze, nei dintorni: essere, trovarsi in zona…
  • dazione in pagamento (loc.s.f.) estinzione di un'obbligazione con prestazione diversa da quella pattuita.…
  • in definitiva (loc.avv.) in conclusione, insomma: in definitivo dimmi dove vai!…
  • dare in consegna (loc.v.) dare in custodia…
  • dare in escandescenze (loc.v.) perdere il controllo, arrabbiarsi…
  • in deficit (loc.agg.inv.) 1. loc.agg.inv., che presenta un'eccedenza delle uscite sulle entrate: azienda, bilancio in …
  • dare in smanie (loc.v.) dare in escandescenze; agitarsi eccessivamente…
  • dare in custodia (loc.v.) affidare a qcn. una cosa importante o preziosa, o una persona cara: ho dato in custodia le chiavi …
  • dare in pasto (loc.v.) rendere di pubblico dominio una notizia per soddisfare la curiosità dei lettori o degli …
  • in difetto di (loc.prep.) in mancanza di, in assenza di: un uomo in difetto di risorse…
  • in diagonale (loc.avv.) obliquamente, trasversalmente.…
  • in differita (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di programma televisivo, registrato e trasmesso in un momento successivo: …
  • in derno (loc.agg.inv.) di bandiera nazionale issata in testa all'albero con il battente sventolante, annodata o strozzata …
  • dire in faccia (loc.v.) dire chiaro e tondo…
  • in dettaglio (loc.avv.) nei minimi particolari: esporre ogni cosa in dettaglio…
  • in digrosso (loc.avv.) all'incirca, approssimativamente…
  • in déshabillé (loc.agg.inv.) non completamente vestito; eufem., seminudo, discinto.…
  • in difetto (loc.avv.) in colpa, in torto: essere, mettersi, trovarsi in difetto…
  • in dentro (loc.avv.) 1. loc.avv., all'interno, verso l'interno: la manica della giacca è piegata in dentro 2. …
  • in deroga a (loc.prep.) diversamente da, facendo eccezione alla consuetudine, alle disposizioni di legge o a quanto è …
  • in diretta (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., di programma televisivo, trasmesso simultaneamente alla ripresa: partita, …
  • in dietro (loc.avv.) loc.agg.inv., loc. di comando, var. => indietro.…
  • in primo piano (loc.agg.inv., loc.avv.) loc.agg.inv. di primo piano: una questione in p. piano | loc.avv. in vista: mettersi in p. …
  • portare in palma di mano (loc.v.) tenere in ottima considerazione, stimare molto: il suo capo lo porta in palma di mano   …
  • in dotazione (loc.agg.inv.) loc.avv. in uso, a disposizione, spec. di strumenti, attrezzi, ecc., forniti per compiere un …
  • essere in errore (loc.v.) sbagliare, star commettendo uno sbaglio, una colpa   …
  • in prima fila (loc.agg.inv.) in prima linea   …
  • essere in rosso (loc.v.) andare sotto …
  • caduto in prescrizione (loc.agg.) prescritto …
  • dare in pegno (loc.v.) impegnare …
  • in disuso (loc.agg.inv.) 1. loc.agg.inv., che non è più in uso: parole, espressioni in disuso 2. loc.avv., andare, cadere …
  • dormire in piedi (loc.v.) cadere dal sonno | estens., essere distratto, svagato…
  • in prima linea (loc.agg.inv.) di persone o cose che sono avanti a tutte le altre per merito o per importanza oppure per impegno e …
  • andare in solluchero (loc.v.) provare orgoglio, compiacimento; sentirsi lusingato: a. in sollucchero per un complimento …
  • in prima persona (loc.avv.) personalmente, direttamente: esporsi in prima persona | a titolo personale: parlare in prima …
  • sbattere in faccia (loc.v.) dire apertamente qcs. di molto sgradevole per provocare o recriminare: gli ha sbattuto in faccia …
  • cadere in contraddizione (loc.v.) contraddirsi: durante l'interrogatorio è caduto in contraddizione più volte …
  • in disarmo (loc.agg.inv.) di struttura o impianto, abbandonato: una vecchia fabbrica in disarmo | BU fig., deluso, senza più …
  • cadere in errore (loc.v.) sbagliare, commettere una colpa …
  • essere in brodo di giuggiole (loc.v.) andare in brodo di giuggiole   …
  • portare in tavola (loc.v.) servire il pasto …
  • alzarsi in volo (loc.v.) prendere il volo …
  • in disavanzo (loc.agg.inv.) => deficitario.…
  • in disordine (loc.agg.inv.) che si presenta in modo caotico e confusionario: stanza, scrivania, armadio in disordine | …
  • in discussione (loc.agg.inv.) 1. loc.agg.inv., discusso, esaminato: il problema in discussione è questo 2. loc.avv., in esame, …
  • in secondo luogo (loc.avv.) poi, per introdurre un argomento che si ritiene debba essere considerato successivamente in una …
  • andare in pensione (loc.v.) pensionarsi …
  • essere in corrispondenza (loc.v.) avere un rapporto epistolare con qcn.: sono in corrispondenza con lei da molti anni   …
  • in un primo tempo (loc.avv.) inizialmente, dapprima: in un p. tempo non ho creduto alla sue versione dei fatti   …
  • cadere in prescrizione (loc.v.) prescriversi …
  • diserzione in presenza del nemico (loc.s.f.) reato consistente nell'abbandono del proprio reparto con un fine diverso da quello di passare …
  • in doppiopetto (loc.agg.inv.) di qcs. o di qcn., che cerca di dare un'ingannevole impressione di rispettabilità e affidabilità: …
  • in dubbio (loc.agg.inv.) non ancora deciso, non ancora stabilito, in sospeso, in forse: la data della partenza è ancora in …
  • in giro (loc.avv.) attorno, intorno a sé: guardare in g. | a zonzo, a spasso; fuori casa, lontano dal posto in …
  • andare in cielo (loc.v.) morire, andare all'altro mondo …
  • fare castelli in aria (loc.v.) sognare a occhi aperti …
  • fare in modo (loc.v.) procurare …
  • essere in voga (loc.v.) andare di moda …
  • in lungo e in largo (loc.avv.) 1 in ogni direzione, dappertutto: abbiamo girato la città in l. e in largo 2 fig., …
  • in disparte (loc.avv.) da parte, separatamente: parlare a qcn. in disparte; tenersi, vivere in disparte | fig., a …
  • in ritardo (loc.avv., loc.agg.inv.) 1 loc.avv. oltre il tempo dovuto o previsto: finire in r. un lavoro; arrivare in r. 2 loc.agg.inv. …
  • portare acqua in mare (loc.v.) sprecare tempo ed energia per fare cose inutili   …
  • andare in prescrizione (loc.v.) prescriversi …
  • cioccolato in polvere (loc.s.m.) cacao …
  • compito in classe (loc.s.m.) prova. …
  • entrare in servizio (loc.v.) prendere servizio …
  • in prima istanza (loc.avv.) in primo luogo …
  • in primo luogo (loc.avv.) anzitutto, per introdurre un argomento che si ritiene fondamentale in una serie di fatti, …
  • in un secondo tempo (loc.avv.) in seguito, in un momento successivo: ora lascia perdere, lo farai in un s. tempo   …
  • andare in palla (loc.v.) impallarsi …
  • essere in grado (loc.v.) potere …
  • in discesa (loc.agg.inv.) 1a. loc.agg.inv., che scende, che pende verso il basso: una strada in discesa 1b. loc.agg.inv., …
  • essere in corsa (loc.v.) competere con altri per ottenere qcs.: il governatore è in corsa per la Casa …
  • in primo (loc.avv.) anzitutto, per prima cosa   …
  • calcio in culo (loc.s.m.) raccomandazione …
  • in allestimento (loc.avv., loc.agg.inv.) in preparazione …
  • in giacenza (loc.agg.inv.) giacente …
  • in attività (loc.agg.inv.) operativo …
  • in là (loc.avv.) 1 con valore spaziale, lontano, distante 2 con valore temporale, dopo   …
  • in mente (loc.avv.) per il capo …
  • in tenera età (loc.agg.inv.) pargolo …
  • in un bagno di sudore (loc.agg.inv.) sudato …
  • in antipatia (loc.agg.inv., loc.avv.) in urto …
  • in buone condizioni (loc.agg.inv.) intatto, integro …
  • in crisi (loc.avv., loc.agg.inv.) in ginocchio …
  • in pace (loc.avv.) pacificamente …
  • in playback (loc.avv.) con la tecnica del playback …
  • in mano a (loc.prep.) in balia di …
  • in prospettiva di (loc.prep.) in previsione di …
  • in riva a (loc.prep.) vicino a …
  • in buona fede (loc.agg.inv., loc.avv.) innocente, innocentemente …
  • in panne (loc.avv., loc.agg.inv.) in tilt …
  • in parità (loc.avv.) ex aequo …
  • in brodo di giuggiole (loc.agg.inv.) in visibilio …
  • in campo (loc.agg.inv.) in lizza …
  • in fase di realizzazione (loc.avv., loc.agg.inv.) in preparazione …
  • in mezzo (loc.avv.) frammezzo …
  • in piena (loc.agg.inv.) gonfio …
  • girare in tondo (loc.v.) volteggiare …
  • in difficoltà (loc.avv.) a malpartito …
  • in direzione di (loc.prep.) verso …
  • in minoranza (loc.avv.) raramente …
  • in cattive condizioni (loc.agg.inv.) malmesso …
  • in tempo utile (loc.avv.) tempestivamente …
  • in cima (loc.avv., loc.agg.inv.) in vetta …
  • in riposo (loc.agg.inv.) quiescente …
  • in trendy (loc.agg.inv.) di tendenza …
  • in agonia (loc.agg.inv.) agonizzante …
  • in dirittura d'arrivo (loc.agg.inv.) agli sgoccioli …
  • in avvenire (loc.avv.) in futuro …
  • in declino (loc.agg.inv.) decadente, declinante …
  • in gara (loc.agg.inv.) in lizza …
  • in pericolo (loc.agg.inv.) pericolante. …
  • in tal guisa (loc.avv.) così …
  • in veste di (loc.prep.) nella qualità di …
  • in cagnesco (loc.avv.) di, per traverso …
  • in festa (loc.agg.inv.) festante …
  • in scala ridotta (loc.avv.) in piccolo …
  • in uso (loc.agg.inv.) vivo …
  • in via di guarigione (loc.agg.inv.) convalescente …
  • in zona Cesarini (loc.avv.) sul filo di lana …
  • in ansia (loc.agg.inv.) preoccupato …
  • in rivolta (loc.agg.inv.) tumultuante …
  • in saldo (loc.agg.inv.) scontato …
  • in un modo o in un altro (loc.avv.) in qualche modo …
  • in buono stato (loc.agg.inv.) nuovo, integro. …
  • in gelatina (loc.agg.inv.) allo specchio …
  • in pendenza (loc.agg.inv.) inclinato …
  • in promiscuità (loc.avv.) promiscuamente …
  • in silenzio (loc.agg.inv.) zitto …
  • in confidenza (loc.avv.) privatamente …
  •  (loc.prep.) in favore di …
  • stare in ansia (loc.v.) preoccuparsi …
  • stare in pensiero (loc.v.) preoccuparsi …
  • in questo modo (loc.avv.) così …
  • in culo (loc.inter.) volg., espressione per esprimere stizza o fastidio, spec. usata come ingiuria o …
  • mettersi in coda (loc.v.) accodarsi …
  • pugno in un occhio (loc.s.m.) oscenità …
  • trarre in salvo (loc.v.) salvare …
  • nodo in gola (loc.s.m.) magone …
  • rimettere in sesto (loc.v.) riassestare …
  • vedere in anteprima (loc.v.) visionare …
  • in lacrime (loc.agg.inv. ) 1. CO piangente 2. TS merceol. di sostanza, messa in commercio sotto forma di …
  • rimanere in mutande (loc.v.) vendersi la camicia …
  • montare in sella (loc.v.) insellarsi …
  • mettersi in contatto (loc.v.) contattare …
  • rimettersi in ordine (loc.v.) riordinarsi …
  • mettere in ammollo (loc.v.) dimoiare …
  • prendere in contropiede (loc.v.) spiazzare …
  • ridursi in bolletta (loc.v.) sbancarsi …
  • mettere in disparte (loc.v.) relegare …
  • mettere in ordine (loc.v.) aggiustare …
  • mettere in azione (loc.v.) avviare …
  • mettere in prosa (loc.v.) parafrasare …
  • mettersi in relazione (loc.v.) relazionarsi …
  • salire in passerella (loc.v.) sfilare …
  • mettere in disordine (loc.v.) disordinare …
  • mettere in ridicolo (loc.v.) satireggiare …
  • prendere in ostaggio (loc.v.) rapire …
  • venire in aiuto (loc.v.) soccorrere …
  • in fuori (loc.avv., loc.agg.inv.) loc.avv. in posizione sporgente verso l'esterno: pancia in dentro, petto in f.! | loc.agg.inv. …
  • mettere in imbarazzo (loc.v.) imbarazzare …
  • in quale momento (loc.avv.) quando …
  • prendere in moglie (loc.v.) sposare …
  • santo in paradiso (loc.s.m.) protettore …
  • scendere in passerella (loc.v.) sfilare …
  • stare in pena (loc.v.) preoccuparsi …
  • tenere in serbo (loc.v.) serbare …
  • mettere in pericolo (loc.v.) mettere a repentaglio …
  • stare con le mani in mano (loc.v.) oziare …
  • mettere in cartellone (loc.v.) programmare …
  • mettere in riga (loc.v.) inquadrare …
  • montare in servizio (loc.v.) prendere servizio …
  • versione in prosa (loc.s.f.) parafrasi …
  • mettersi in salvo (loc.v.) salvarsi …
  • scritto in faccia (loc.agg.) stampato in fronte …
  • rimanere in sella (loc.v.) restare a galla …
  • portare in lungo (loc.v.) portare per le lunghe …
  • scoppiare in lacrime (loc.v.) sciogliersi in lacrime …
  • portare coccodrilli in Egitto (loc.v.) portare acqua in mare …
  • in seconda istanza (loc.avv.) in secondo luogo …
  • stare in piedi (loc.v.) di ragionamento, discorso, ecc., essere coerente: una teoria che non sta in piedi   …
  • stare in guardia (loc.v.) mantenersi in una posizione, in un atteggiamento di difesa   …
  • in un secondo momento (loc.avv.) in un secondo tempo …
  • portare in palmo di mano (loc.v.) portare in palma di mano …
  • portare in porto (loc.v.) condurre in porto …
  • in sommo grado (loc.avv.) al massimo grado, sommamente …
  • in un primo momento (loc.avv.) in un primo tempo …
  • arma in asta (loc.s.f.) → arma d'asta …
  • cilindro a valvole in testa (loc.s.m.) in un motore a combustione, tipo di cilindro in cui le valvole di apertura e di scarico sono …
  • oro in conchiglia (loc.s.m.) polvere d'oro mescolata con gomma e distesa in conchiglie, impiegata nella decorazione di …


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.