Risultato della ricerca

Abbiamo trovato 4772 parole che corrispondono alla tua ricerca.
  • Di 
    (simb.) TS chim. didimio.…
  •  
    (s.m.inv.) LE giorno | luce del giorno; anche fig., splendore | spec. al pl., periodo di tempo: ai miei , ai …
  • 1di 
    (prep.) 1a. FO in una determinazione spaziale di moto, indica la provenienza: uscire di casa; estens., …
  • 2di 
    (s.f. e m.inv.) AD nome della lettera d e delle articolazioni foniche corrispondenti…
  • 2di- 
    (conf., due, che ha due, doppio:) conf. due, che ha due, doppio: diachenio, dimetro…
  • 1di- 
    (pref.) pref. in parole di origine latina indica movimento dall’alto verso il basso: digradare, …

Polirematiche
  •  (loc.prep.) in favore di …
  • accumulatore di salamoia (locuzione sostantivale maschile) in un impianto frigorifero: serie di recipienti contenenti una salamoia per raffreddare …
  • Agnello di Dio (loc.s.m.) 1. CO per anton., nel cristianesimo, Gesù Cristo in quanto vittima sacrificale innocente 2. TS …
  • Comitato di Liberazione Nazionale (loc.s.m.) in Italia, alla fine della seconda guerra mondiale, c. costituito da partiti e movimenti politici …
  • Compagnia di Gesù (loc.s.f.) ordine dei Gesuiti…
  • Democratici di Sinistra (loc.s.m.pl.) denominazione assunta nel 1998 dal PDS (sigla DS)…
  • Fasci di combattimento (loc.s.m.pl.) nome dei gruppi politici e paramilitari in cui si organizzò il movimento fascista…
  • Organizzazione Internazionale di Polizia Criminale (loc.s.f.) organismo internazionale che si prefigge di assicurare la cooperazione tra le autorità …
  • Organizzazione di Cooperazione e di Sviluppo Economico (loc.s.f.) organismo internazionale con il compito di assicurare la stabilità finanziaria e lo sviluppo …
  • Partito Socialista Italiano di Unità Proletaria (loc.s.m.) 1. TS stor. nome con cui si ricostruì fra il 1943 e il 1947 il partito socialista 2. CO TS …
  • Partito di Unità Proletaria (loc.s.m.) p. fondato nel 1972 come espressione della sinistra sindacale e nel 1974 confluito nel Partito di …
  • Partito di Unità Proletaria per il Comunismo (loc.s.m.) p. della sinistra, nato nel 1974 dalla confluenza del PdUP con il gruppo del Manifesto e confluito …
  • RNA di trasferimento (loc.s.m.) RNA che esiste in diversi tipi di molecole ognuna delle quali è complementare di uno specifico …
  • RNA di trasporto (loc.s.m.) => RNA di trasferimento…
  • Repubblica di Salò (loc.s.f.) => Repubblica Sociale Italiana…
  • Unigenito figlio di Dio (loc.s.m.) per anton., solo sing., Gesù Cristo.…
  • a base di (loc.prep.) costituito principalmente da: una dieta a base di carboidrati…
  • a beneficio di (loc.prep.) a vantaggio di, in favore di: raccoglieremo fondi a beneficio dei profughi…
  • a botta di (loc.prep.) a colpi di: spaccare la legna a botta d'ascia | a prova di…
  • a caratteri di sangue (loc.avv.) a lettere di sangue …
  • a carico di (loc.prep.) 1. CO in dipendenza da qcn.; rimanere a carico di qcn., ricevere da qcn. il proprio sostentamento | …
  • a cavallo di (loc.prep.) 1. di traverso su qcs.: sedere a cavallo di un ramo 2. tra: a cavallo di due secoli…
  • a coda di rondine (loc.agg.inv.) che termina in due punte come la coda delle rondini …
  • a colpi di spillo (loc.avv.) con continue e ripetute punzecchiature, senza mai scontrarsi apertamente: polemizzare, farsi la …
  • a condizione di (loc.cong.) seguito da verbo all'inf., a patto di: accetto, a condizione di cominciare subito…
  • a contatto di (loc.prep.) per l'azione di: questi colori si alterano a contatto dell'aria…
  • a contatto di gomito (loc.avv.) 1. molto vicino, l'uno contro l'altro: stare, trovarsi, lavorare, mangiare a contatto di …
  • a corto di (loc.prep.) senza, quasi completamente privo: essere a corto di denaro, di idee…
  • a costo di (loc.prep.) 1. CO in cambio di; a rischio di: ho ottenuto ciò che volevo a costo di grandi sacrifici; a costo …
  • a cura di (loc.prep.) spec. di pubblicazione, curato da: nuova edizione a cura di M. Rossi | per opera di: il servizio è …
  • a danno di (loc.prep.) a discapito, a svantaggio: si arricchì a danno dei suoi fratelli; anche: agire ai danni, nei …
  • a deroga di (loc.prep.) → in deroga a …
  • a detta di (loc.prep.) secondo quanto detto da, secondo l'opinione di: a detta tua, sua, a detta di tutti è un buon …
  • a differenza di (loc.prep.) contrariamente a, diversamente da…
  • a dimostrazione di (loc.prep.) a sostegno di …
  • a discapito di (loc.prep.) contro l'interesse di qcn., di qcs.: a mio, a proprio discapito; a discapito di Stefano, a …
  • a dispetto di (loc.prep.) malgrado la volontà di qualcuno, malgrado ogni ostacolo: a dispetto di tutte le previsioni, …
  • a distanza di (loc.prep.) dopo che è trascorso il periodo di tempo indicato: l'ho rivisto a distanza di due anni…
  • a distanza di tempo (loc.avv.) dopo un certo periodo di tempo, gener. abbastanza lungo: ripensandoci a distanza di tempo credo di …
  • a dì (loc.avv.) var. => addì…
  • a eccezione di (loc.prep.) tranne, eccetto: sono venuti tutti a eccezione di Mario…
  • a esclusione di (loc.prep.) tranne, eccetto, fuorché: a esclusione di te, tutti gli altri sono d'accordo…
  • a fianco di (loc.prep.) accanto a, a lato di qcs. o qcn.: l'edificio a fianco della piazza, il ragazzo a fianco del portone…
  • a fil di logica (loc.avv.) secondo un ragionamento logico, ragionando rigorosamente …
  • a fin di bene (loc.avv.) con buone intenzioni, cercando di fare il bene: agire a fin di bene; ha mentito, ma a fin di bene …
  • a fin di male (loc.avv.) con cattive intenzioni, in modo da recar danno: agire a fin di male …
  • a fior di labbra (loc.avv.) sussurrando, accennando appena le parole: mormorare a fior di labbra | leggermente, poco: ridere, …
  • a fior di pelle (loc.avv.) sulla superficie della pelle: avere i brividi a fior di pelle …
  • a fior di terra (loc.avv.) sulla superficie del terreno: spuntare a fior di terra …
  • a foggia di (loc.prep.) a forma di: una lampada a foggia di fiore.…
  • a forma di (loc.prep.) con l'aspetto di, di aspetto simile a: bocca a forma di cuore, lampada a forma di calice…
  • a forza di (loc.prep.) per indicare un'azione ripetuta insistentemente: a forza di insistere hai ottenuto quello che …
  • a forza di braccia (loc.avv.) con grande sforzo, spec. fisico …
  • a fronte di (loc.prep.) in relazione a, in rapporto a, come conseguenza di: a fronte di questi eventi è stata presa una …
  • a furia di (loc.prep.) a forza di…
  • a furor di popolo (loc.avv.) per acclamazione, per consenso generale: fu proclamato capo a furore di popolo. …
  • a guisa di (loc.prep.) a somiglianza di; alla maniera di.…
  • a lato di (loc.prep.) vicino a, a fianco di: il garage è a lato della casa…
  • a lettere di sangue (loc.avv.) sottolineando drammaticamente gli aspetti più crudeli di un evento contrassegnato da …
  • a livello di (loc.prep.) 1. all'altezza di: la finestrella dello scantinato è a livello della strada 2. nell'ambito di: a …
  • a lume di naso (loc.avv.) a naso …
  • a macchia di leopardo (loc.agg.inv.) di fenomeno sociale, politico e sim., che si manifesta irregolarmente in un territorio …
  • a meno di (loc.cong.) tranne che, seguito da una proposizione all'infinito: non farò in tempo, a meno di lasciare il …
  • a mente di (loc.prep.) secondo quanto è disposto da: a mente di un articolo di legge…
  • a mo' di (loc.prep.) a guisa di, come: a mo' d'esempio | a somiglianza di, a imitazione di: comportarsi, …
  • a monte di (loc.prep.) per indicare la parte più alta del corso di un fiume rispetto a un punto determinato: il Po a …
  • a motivo di (loc.prep.) a causa di…
  • a nome di (loc.prep.) per conto di, in rappresentanza di | presentando come garanzia il nome di un'altra persona già …
  • a norma di (loc.prep.) in conformità: a norma di legge, a norma di regolamento…
  • a ogni morte di papa (loc.avv.) colloq., raramente, con estrema rarità: ci vediamo a ogni morte di papa; anche con ellissi …
  • a onta di (loc.prep.) malgrado, nonostante: a onta del tuo divieto uscirò ugualmente…
  • a paragone di (loc.prep.) in confronto a, rispetto a: io non ho fatto niente a paragone di quello che ha fatto lui…
  • a parità di (loc.prep.) nel caso in cui vi sia uguaglianza di: a parità di prezzo questo è più vantaggioso…
  • a passo di carica (loc.avv.) velocemente e impetuosamente: arrivò camminando a passo di carica | fig., con ritmo …
  • a piè di lista (loc.agg.inv.) di rimborso, ottenuto dal datore di lavoro per tutte le spese sostenute durante una trasferta e …
  • a piè di pagina (loc.agg.inv.) in un testo stampato, di parte aggiuntiva dello scritto collocata in calce a una pagina: note a …
  • a portata di mano (loc.agg.inv.) tanto vicino da poterlo raggiungere allungando semplicemente la mano: il pilota deve avere i …
  • a prezzo di (loc.prep.) a costo di: ho ottenuto quello che volevo a prezzo di grandi sacrifici…
  • a proposito di (loc.prep.) relativamente a, circa: non ho notizie a proposito di quella faccenda, a proposito di tuo fratello, …
  • a prova di (loc.agg.inv.) capace di resistere a qcs.: una carrozzeria a prova d'urto, un giaccone a prova di freddo…
  • a prova di bomba (loc.agg.inv.) molto resistente; sicurissimo, inattaccabile: una cassaforte a prova di bomba; anche fig.: un alibi …
  • a punta di diamante (loc.agg.inv.) di pietra, tagliata a piramide quadrangolare, utilizzata spec. per rivestimenti di palazzi …
  • a ridosso di (loc.prep.) 1. al riparo, sotto il riparo di qcs.; estens., molto vicino, contro, addosso a qcs.: stare a …
  • a rigor di logica (loc.avv.) rispettando le premesse logiche: a rigor di logica le cose dovrebbero stare così …
  • a rigor di termini (loc.avv.) secondo l'esatto significato delle parole: a rigor di termini non ti ha detto niente di grave …
  • a riprova di (loc.prep.) come conferma di: a riprova di quanto precedentemente detto.…
  • a rischio di (loc.prep.) correndo il pericolo di: a rischio di litigare, ti dirò la verità.…
  • a rotta di collo (loc.avv.) 1. CO in gran fretta, alla svelta, molto velocemente: guidare, scendere a rotta di collo 2. BU in …
  • a scanso di (loc.prep.) per evitare: a scanso di guai, a scanso di recriminazioni…
  • a scanso di equivoci (loc.avv.) per evitare fraintendimenti. …
  • a scapito di (loc.prep.) a danno, a svantaggio di: l'incremento della produzione non deve essere a scapito della qualità …
  • a scopo di (loc.prep.) a fine di, per: a scopo di lucro, a scopo di rapina.…
  • a seconda di (loc.prep.) dipendentemente da: comportarsi a seconda delle circostanze…
  • a seguito di (loc.prep.) in seguito a…
  • a sembianza di (loc.prep.) a somiglianza di, a immagine di: tutti fatti a sembianza d'un Solo, | figli tutti d'un solo …
  • a sfavore di (loc.prep.) a svantaggio di, a scapito di: questo comportamento ha giocato a suo sfavore, tornare a sfavore di …
  • a sostegno di (loc.prep.) a dimostrazione di, a vantaggio di: questa prova è a sostegno della mia teoria.…
  • a spese di (loc.prep.) 1. a carico di: funerali a spese dello stato 2. a scapito di: avere successo a spese della propria …
  • a spina di pesce (loc.agg.inv.) 1. CO con una disposizione degli elementi che ricorda una lisca di pesce: parcheggio a spina di …
  • a suon di (loc.prep.) con l'accompagnamento musicale: ballare a suono di valzer | fig., seguito, accompagnato da: fu …
  • a svantaggio di (loc.prep.) a danno, contro l'interesse: l'affare si è concluso a svantaggio della società.…
  • a tempo di record (loc.avv.) in modo estremamente veloce: finire un lavoro a tempo di record …
  • a termini di legge (loc.avv.) secondo la legge, con preciso riferimento al suo testo …
  • a titolo di (loc.prep.) in qualità di…
  • a titolo di cronaca (loc.avv.) per la cronaca …
  • a titolo di ipotesi (loc.avv.) considerando ipoteticamente …
  • a tutela di (loc.prep.) per difendere, proteggere: un provvedimento a tutela dell'infanzia…
  • a un di presso (loc.avv.) a un dipresso…
  • a un tiro di fucile (loc.avv.) a un tiro di schioppo …
  • a un tiro di sasso (loc.avv.) a un tiro di schioppo …
  • a un tiro di schioppo (loc.avv.) alla distanza che può essere raggiunta da un tiro di schioppo e cioè non molto …
  • a uso di (loc.prep.) creato, destinato appositamente per: un testo a uso dei licei…
  • a valle di (loc.prep.) per indicare la parte più vicina alla foce di un fiume, rispetto a un punto determinato: il Po a …
  • a vantaggio di (loc.prep.) in favore di, a beneficio di, a profitto di: questo torna a tuo vantaggio…
  • a voce di popolo (loc.avv.) per richiesta unanime di tutti i cittadini: proposta avanzata a voce di popolo …
  • a zampa di elefante (loc.agg.inv.) di pantalone, che si allarga molto verso il fondo …
  • abbassamento di voce (loc.s.m.) raucedine. …
  • abuso di autorità (loc.s.m.) delitto che consiste nell'abuso da parte di un pubblico ufficiale dei poteri conferitigli dalla sua …
  • abuso di distintivo, di titoli o di onori (loc.s.m.) delitto contro la fede pubblica che consiste nel portare abusivamente la divisa o i segni …
  • abuso di potere (loc.s.m.) => eccesso di potere…
  • abuso di ufficio (loc.s.m.) => abuso di autorità.…
  • acceleratore di particelle (loc.s.m.) dispositivo che conferisce a particelle subatomiche cariche energie elevate imprimendo loro una …
  • accelerazione di gravità (loc.s.f.) a. dovuta alla forza di gravità, per cui un corpo non vincolato scende verticalmente verso il …
  • accelerazione normale di gravità (loc.s.f.) valore dell'accelerazione di gravità al 45° di latitudine al livello del mare, assunto …
  • accesso di rabbia (loc.s.m.) travaso di bile. …
  • accordo di compensazione (loc.s.m.) a. con cui due o più stati regolano la compensazione dei debiti e dei crediti provocati dai loro …
  • accordo di legislatura (loc.s.m.) intesa tra partiti che riguarda un'intera legislatura…
  • accordo di maggioranza (loc.s.m.) intesa tra i partiti di governo…
  • accumulazione di capitale (loc.s.f.) processo di formazione del capitale fisso attraverso il risparmio…
  • accumulo di frana (loc.s.m.) formazione sedimentaria di materiale roccioso detritico depositato per frane…
  • accusativo di relazione (loc.s.m.) nella sintassi latina, accusativo retto da un participio o da un aggettivo (es.: manus post terga …
  • acero di monte (loc.s.m.) pianta del genere Acero (Acer pseudoplatanus), usata per alberare viali…
  • acetato di piombo (loc.s.m.) sale usato nella preparazione di pigmenti, come mordente e in medicina come emostatico locale.…
  • aceto di mele (loc.s.m.) a. ottenuto dalla fermentazione del sidro, con proprietà medicinali…
  • aceto di vino (loc.s.m.) a. ottenuto dalla fermentazione del vino, usato per condire e conservare alimenti…
  • acidità di stomaco (loc.s.f.) acidità gastrica…
  • acido di contatto (loc.s.m.) termine con cui si designa l'acido solforico perché il procedimento con cui attualmente viene …
  • acqua di Colonia (loc.s.f.) soluzione profumata leggera e rinfrescante…
  • acqua di lavanda (loc.s.f.) a. dolce non potabile usata per l'igiene personale, il lavaggio della biancheria e sim. | a. …
  • acqua di rose (loc.s.f.) soluzione di acqua e alcol con essenza di rose usata come cosmetico…
  • acqua di selz (loc.s.f.) selz…
  • acqua di soda (loc.s.f.) a. contenente in soluzione carbonato di sodio e acido tartarico che la rendono frizzante e …
  • acque di rifiuto (loc.s.f.pl.) quelle provenienti da abitazioni, industrie, allevamenti di animali e sim.…
  • acque di scolo (loc.s.f.pl.) acque di rifiuto…
  • afasia di Broca (loc.s.f.) => afasia motoria…
  • affare di stato (loc.s.m.) spec. al pl., impegno, questione ufficiale di interesse nazionale | iron., cosa di poca importanza…
  • affine di (loc.cong.) var. => al fine di.…
  • affinità di contatto (loc.s.f.) somiglianza tra lingue dovuta a interferenze storiche e scambi…
  • agente di PS (loc.s.m. e f.) agente di polizia…
  • agente di borsa (loc.s.m. e f.) mediatore o commissionario di borsa, o mediatore autorizzato a operare nelle borse merci…
  • agente di cambio (loc.s.m. e f.) => agente di borsa…
  • agente di commercio (loc.s.m. e f.) chi tratta affari e stipula contratti per conto di terzi…
  • agente di custodia (loc.s.m. e f.) agente di polizia penitenziaria…
  • agente di polizia (loc.s.m. e f.) membro di un corpo di polizia con il più basso grado gerarchico…
  • agente di polizia carceraria (loc.s.m. e f.) secondino …
  • agente di polizia penitenziaria (loc.s.m. e f.) a. di polizia cui è affidata la sorveglianza dei detenuti in carcere…
  • agente di pubblica sicurezza (loc.s.m. e f.) agente di polizia…
  • agente di vendita (loc.s.m. e f.) collaboratore esterno di un'azienda incaricato delle vendite…
  • agenzia di città (loc.s.f.) a. di banca situata nella stessa città della sede bancaria da cui dipende…
  • agenzia di collocamento (loc.s.f.) a. privata che mette reciprocamente in contatto chi offre e chi cerca lavoro…
  • agenzia di distribuzione (loc.s.f.) a. che si occupa di distribuire spec. giornali, settimanali e libri ai rivenditori…
  • agenzia di informazioni (loc.s.f.) agenzia di stampa…
  • agenzia di recapiti (loc.s.f.) a. che ha il compito di consegnare rapidamente documenti o piccoli pacchi, spec. a brevi distanze…
  • agenzia di stampa (loc.s.f.) a. che fornisce tempestivamente notizie di carattere politico, commerciale o sim. a giornali, a …
  • agenzia di vendita (loc.s.f.) a. che vende al pubblico i prodotti di un'azienda…
  • agenzia di viaggi (loc.s.f.) a. che organizza viaggi e vende biglietti per mezzi di trasporto…
  • aggettivo di relazione (loc.s.m.) a. qualificativo che deriva da un nome, con il quale ha una relazione semantica stabile (per es.: …
  • agitazione di stomaco (loc.s.f.) malessere di stomaco, nausea…
  • agli ordini di (loc.prep.) sotto il comando di, alle dipendenze di: essere agli ordini di qcn.…
  • agnellino di Persia (loc.s.m.) razza pregiata di agnello asiatico | la pelliccia, a fini e folti riccioli, che se ne ricava.…
  • agricoltura di sussistenza (loc.s.f.) a. che produce solo il necessario per vivere.…
  • ai sensi di (loc.prep.) in conformità a, nel rispetto di: ai sensi dell'articolo 325 del codice civile…
  • aiutante di battaglia (loc.s.m.) massimo grado conferito a un sottufficiale per meriti di guerra…
  • aiutante di campo (loc.s.m.) ufficiale che coadiuva un sovrano o un generale nelle funzioni di comando.…
  • al contrario di (loc.prep.) in modo diverso da: le cose sono andate al contrario di quanto pensassi.…
  • al cospetto di (loc.prep.) alla presenza di: presentarsi, stare al cospetto di qcn.…
  • al di fuori (loc.avv.) all'esterno…
  • al di fuori di (loc.prep.) all'esterno di | ad eccezione di: al di fuori di loro due alla festa c'eravamo tutti…
  • al di là (loc.avv.) oltre …
  • al di là di (loc.prep.) oltre: al di là della siepe, al di là del tempo e dello spazio…
  • al di sopra (loc.avv.) più in alto…
  • al di sopra delle parti (loc.agg.inv.) loc.avv. in una posizione di imparzialità: un giudice al di sopra delle parti, mantenersi …
  • al di sopra di (loc.prep.) 1. più in su di: si intravedeva la luna al di sopra del monte 2. superiore a, oltre: numeri al di …
  • al di sopra di ogni sospetto (loc.agg.inv.) del tutto insospettabile: un cittadino al di sopra di ogni sospetto …
  • al di sotto (loc.avv.) in posizione di inferiorità, spec. in rapporto a un certo livello…
  • al di sotto di (loc.prep.) 1. sotto a 2. inferiore a | per indicare che un determinato limite non è stato superato: al di …
  • al fianco di (loc.prep.) accanto a, a lato di qcn.: essere, mettersi, stare al fianco di qcn., essere solidale con lui…
  • al fine di (loc.cong.) con valore finale, allo scopo di, per: fare domanda al fine di ottenere un rimborso…
  • al limite di (loc.prep.) al massimo grado possibile di: al limite della sopportazione…
  • al momento di (loc.prep.) in procinto di, sul punto di: al momento di firmare cambiò idea…
  • al nastro di partenza (loc.avv.) loc.agg.inv. sport alla linea di partenza: i concorrenti sono al nastro di partenza; anche fig.: …
  • al netto di (loc.prep.) con la detrazione di: guadagno al netto delle spese, delle imposte…
  • al pari di (loc.prep.) allo stesso modo di, come: sei intelligente al pari di lui…
  • al posto di (loc.cong.) 1. loc.cong., anziché, invece di: potresti studiare al posto di gironzolare 2. loc.prep., in …
  • al suono di (loc.prep.) a suon di…
  • ala di donna (loc.s.f.) negli scacchi, l'insieme delle colonne che, rispetto a quella di donna, sono a sinistra per il …
  • ala di plancia (locuzione sostantivale femminile) sulle navi, passerella che sporge a dritta e a sinistra dal ponte di comando …
  • ala di re (loc.s.f.) negli scacchi, l'insieme delle colonne che, rispetto a quella di re, sono a destra per il Bianco e …
  • ala di scarroccio (locuzione sostantivale femminile) tavola applicata sottovento a un'imbarcazione per contrastare lo scarroccio …
  • albero di Giuda (loc.s.m.) pianta (Cercis siliquastrum) dal tronco nerastro e frutti a forma di siliqua, alla quale, secondo …
  • albero di Natale (loc.s.m.) 1. CO abete addobbato con nastri, luci, ecc., per festeggiare il Natale 2. TS miner. …
  • albero di bompresso (locuzione sostantivale maschile) → bompresso …
  • albero di distribuzione (loc.s.m.) organo che comanda l'apertura e la chiusura delle valvole dei motori endotermici per trasmettere il …
  • albero di maestra (loc.s.m.) a. posto al centro della nave…
  • albero di sant'Andrea (loc.s.m.) pianta del genere Diospiro (Diospyrus lotus) originaria dell'Asia, che secondo la leggenda avrebbe …
  • aletta di compensazione (loc.s.f.) → compensatore …
  • aletta di raffreddamento (loc.s.f.) nei motori a combustione interna, lamina metallica che serve a dissipare il calore…
  • aletta di rollio (loc.s.f.) pinna metallica disposta longitudinalmente all'esterno dello scafo per frenarne il rollio…
  • alfiere di donna (loc.s.m.) negli scacchi, alfiere che nella disposizione iniziale dei pezzi sta di fianco alla regina (abbr. …
  • alfiere di re (loc.s.m.) negli scacchi, alfiere che nella disposizione iniziale dei pezzi sta di fianco al re (abbr. AR).…
  • alimenti di riserva (loc.s.m.pl.) => alimenti plastici…
  • all'acqua di rose (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo superficiale e approssimativo: fare qcs. all'acqua di rose | …
  • all'indirizzo di (loc.prep.) contro, in direzione di: gridare ingiurie all'indirizzo dell'arbitro…
  • all'infuori di (loc.prep.) tranne: nessuno ha finito il compito all'infuori di te…
  • all'insaputa di (loc.prep.) senza mettere al corrente, di nascosto da: agire all'insaputa di qcn.…
  • all'insegna di (loc.prep.) in modo conforme a, secondo il principio di: una serata all'insegna della tranquillità.…
  • all'interno di (loc.prep.) dentro a: all'interno della scatola c'è un bel regalo, entrare all'interno dell'edificio…
  • all'occhio di bue (loc.agg.inv.) di uovo, cotto in un tegamino in modo che il tuorlo rimanga intero…
  • all'ombra di (loc.prep.) sotto la guida, sotto la protezione di qcn. o, anche, in una condizione di inferiorità, di …
  • all'usanza di (loc.prep.) secondo l'uso, il costume: vestirsi all'usanza degli orientali.…
  • alla faccia di (loc.prep.) per dispetto a qcn.: alla faccia dei bigotti; alla faccia sua, loro…
  • alla luce di (loc.prep.) tenendo conto di, in base a: alla luce dei fatti, degli ultimi avvenimenti posso esprimere un …
  • alla maniera di (loc.prep.) secondo l'usanza, il costume di: vestirsi alla maniera degli inglesi…
  • alla mercede di (loc.prep.) alla mercé di.…
  • alla mercé di (loc.prep.) soggetto a, in potere di: finire, stare alla mercé di un prepotente, rimettersi alla mercé …
  • alla portata di (loc.prep.) che può essere capito, compreso: un libro alla portata di tutti, dei soli specialisti | …
  • alla presenza di (loc.prep.) al cospetto di, di fronte a: essere condotto alla presenza del papa, essere ammesso alla presenza …
  • alla stregua di (loc.prep.) allo stesso modo di, come: giudicare qcn. alla stregua di tutti gli altri…
  • alla volta di (loc.prep.) in direzione di, verso: è partito alla volta di Torino, veniva alla nostra volta…
  • alle dipendenze di (loc.prep.) nel lavoro o in altre attività organizzate gerarchicamente, sotto il comando di, in posizione …
  • alle spalle di (loc.prep.) 1. dietro a: mi trovo proprio alle tue spalle 2. fig., all'insaputa di: ridere alle spalle di qcn.; …
  • allume di rocca (loc.s.m.) minerale incolore, costituito da solfato doppio di alluminio e potassio incolore e cristallino …
  • allungamento di, per compenso (loc.s.m.) a. della quantità di una vocale per compensare la caduta della consonante che segue nella stessa …
  • alta corte di giustizia (loc.s.f.) nello statuto albertino: il senato investito di potere giudiziario per crimini di guerra di …
  • altitudine di crociera (loc.s.f.) quota stabilmente mantenuta da un aereo in volo.…
  • alveo di magra (loc.s.m.) quello occupato da un fiume quando non è in piena …
  • alveo di piena (loc.s.m.) quello occupato da un fiume in piena …
  • alzata di scudi (loc.s.f.) ribellione, reazione…
  • alzata di spalle (loc.s.f.) manifestazione di noncuranza o di rassegnazione…
  • alzata di testa (loc.s.f.) puntiglio, capriccio | azione sconsiderata…
  • ambiente di programmazione (loc.s.m.) insieme di strumenti informatici integrati fra loro per facilitare la scrittura e la verifica di …
  • amicizia di saluto (loc.s.f.) amicizia superficiale, formale…
  • amico di penna (loc.s.m.) persona con cui si crea un legame di amicizia attraverso uno scambio di lettere: scrivo a un amico …
  • amico di saluto (loc.s.m.) amico non intimo, semplice conoscente…
  • amido di mais (loc.s.m.) maizena …
  • ammanco di cassa (loc.s.m.) mancanza di denaro non giustificata contabilmente.…
  • ammasso di galassie (loc.s.m.) regione dello spazio con una densità di galassie superiore a quella delle regioni circostanti…
  • ammortamento di un debito (loc.s.m.) rimborso graduale nel tempo di un debito con pagamenti solitamente annuali o con versamenti in un …
  • amor di pace (loc.s.m.) quieto vivere …
  • ampiezza di banda (loc.s.f.) 1. intervallo nello spettro delle frequenze necessario per trasmettere un dato tipo di segnale 2. …
  • amplitudine di marea (loc.s.f.) differenza tra il livello dell'alta e della bassa marea.…
  • analfabeta di ritorno (loc.s.m. e f.) chi ha disimparato a leggere e scrivere.…
  • analfabetismo di ritorno (loc.s.m.) condizione di chi ha disimparato a leggere e scrivere per mancanza di pratica…
  • analisi di mercato (loc.s.f.inv.) => ricerca di mercato…
  • analista di applicazioni (loc.s.m. e f.) chi determina i passi per lo sviluppo di un dato problema per mezzo del computer…
  • ancora di salvezza (loc.s.f.) persona o cosa che costituisce l'ultima speranza o il rimedio estremo.…
  • andarci di mezzo (loc.v.) essere coinvolto in qcs., spec. con conseguenze spiacevoli…
  • andare a caccia di farfalle (loc.v.) perdere tempo in cose inutili | estens., nel gergo sportivo, spec. nel calcio, di portiere o altro …
  • andare con i piedi di piombo (loc.v.) procedere molto cautamente …
  • andare di corpo (loc.v.) defecare…
  • andare di fretta (loc.v.) avere molta premura, spec. come scusante nei confronti di qcn.: scusa, ma vado di fretta…
  • andare di lusso (loc.v.) fam., andare bene, considerate le circostanze: ti è andata di lusso all'esame, vista la tua …
  • andare di moda (loc.v.) essere particolarmente apprezzato e diffuso in un determinato periodo…
  • andare di porta in porta (loc.v.) chiedere l'elemosina di casa in casa …
  • andare di, per traverso (loc.v.) 1. di cibo, arrestarsi in gola, provocando fastidio o tosse; anche iperb.: a questa notizia il …
  • andare fuori di testa (loc.v.) flippare …
  • andare in brodo di giuggiole (loc.v.) essere molto contento; bearsi, estasiarsi …
  • andare per le mani di tutti (loc.v.) di qcs., essere toccato da tutti; di libri e giornali, avere grande diffusione …
  • anello di Möbius (loc.s.m.) => nastro di Möbius …
  • anello di Saturno (loc.s.m.) ammasso di polveri e frammenti solidi che ruotano a sciami su orbite quasi circolari intorno al …
  • anello di congiunzione (loc.s.m.) elemento che collega dal punto di vista logico o cronologico due o più fatti, eventi, …
  • anello di fidanzamento (loc.s.m.) a. che si regala alla propria fidanzata come simbolica promessa di matrimonio…
  • anemone di mare (loc.s.m.) nome comunemente dato agli animali marini del genere Attinia.…
  • anestesia di superficie (loc.s.f.) a. locale ottenuta applicando cocaina o suoi succedanei direttamente sulla pelle o sulla mucosa…
  • angina di petto (loc.s.f.) non com. => angina pectoris.…
  • angoscia di castrazione (loc.s.f.) a. che può provare il bambino per la paura di perdere l'organo genitale in seguito alla scoperta …
  • animale di bassacorte (loc.s.m.) ciascuno dei piccoli animali da cortile, come polli, conigli, anatre e sim.…
  • anzianità di servizio (loc.s.f.inv.) quella relativa al servizio prestato da un lavoratore per un medesimo datore di lavoro.…
  • apertura di credito (loc.s.f.) contratto con cui una banca si impegna a mettere a disposizione di un cliente una somma di denaro | …
  • apologia di reato (loc.s.f.) reato che consiste nel difendere o esaltare azioni o comportamenti contrari alla legge.…
  • apparato di fonazione (loc.s.m.) insieme degli organi (polmoni, trachea, lingua, glottide, cavità nasali e orali) che concorrono …
  • appendice di carena (loc.s.f.) elemento della struttura di un'imbarcazione che sporge dalla carena, come timoni, eliche e sim.…
  • appresso di (loc.prep.) appresso a | presso: in grande et in onorevole stato appresso di sé il mantenne (Boccaccio)…
  • aquila di Bonelli (loc.s.f.) uccello rapace (Hieraetus fasciatus), presente nell'Italia centromeridionale e nelle isole maggiori…
  • arbitraggio di appello (loc.s.m.) giudizio arbitrale al quale ricorrono le parti che si ritengono lese da un precedente dolo…
  • arbitraggio di qualità (loc.s.m.) in un contratto di compravendita, arbitraggio in cui è affidato a terzi il compito di stabilire …
  • arca di Noè (loc.s.f.) imbarcazione costruita dal patriarca biblico Noè per salvare dal diluvio universale la sua …
  • arca di scienza (loc.s.f.) persona molto dotta.…
  • architettura di masse (loc.s.f.) a. che fonda il suo valore espressivo sul rapporto tra i volumi dei suoi elementi…
  • archivio di Stato (loc.s.m.) ufficio pubblico che conserva i documenti non più occorrenti agli organi giudiziari e …
  • arco di luce (loc.s.m.) banda luminosa irradiata da un cratere durante una forte esplosione, costituita da onde sonore …
  • arco di scarico (loc.s.m.) a. costruito nel pieno di un muro per alleggerire del carico la parte sottostante…
  • arco di trionfo (loc.s.m.) monumento costituito da uno o più archi, costruito per celebrare persone o avvenimenti importanti, …
  • area di Broca (loc.s.f.) 1. regione dell'emisfero cerebrale in cui termina la radice interna olfattoria 2. centro nervoso …
  • area di distribuzione (loc.s.f.) => areale…
  • area di libero scambio (loc.s.f.) territorio in cui il commercio estero non è sottoposto a tariffe doganali…
  • area di memoria (loc.s.f.) parte della memoria di un computer destinata alla conservazione di dati e programmi per il …
  • area di parcheggio (loc.s.f.) spec. nel linguaggio giornalistico, situazione o attività transitoria, non soddisfacente, in cui …
  • area di porta (loc.s.f.) => area piccola…
  • area di rigore (loc.s.f.) nel calcio, settore del campo di gioco, antistante la porta, in cui il fallo del difensore viene …
  • area di servizio (loc.s.f.) lungo strade e autostrade, spiazzo attrezzato per il rifornimento di carburante e per la fornitura …
  • area di sosta (loc.s.f.) piazzola …
  • aria di maneggio (loc.s.f.) spec. al pl., esercizio che il cavallo esegue all'interno del maneggio…
  • arresti di rigore (loc.s.m.pl.) punizione per ufficiali e sottufficiali consistente nell'obbligo di rimanere nel proprio …
  • articolo di centro (loc.s.m.) a. di particolare rilievo collocato al centro della pagina di un giornale …
  • articolo di costume (loc.s.m.) a. che descrive, spec. in modo brillante, i tratti salienti e caratteristici di un determinato …
  • articolo di fede (loc.s.m.) verità di fede, parte essenziale di una dottrina | estens., affermazione in cui si crede …
  • articolo di fondo (loc.s.m.) commento ai fatti di maggior attualità scritto dal direttore o da autorevoli collaboratori di un …
  • articolo di spalla (loc.s.m.) a. collocato in alto a destra nella pagina di un giornale per dargli particolare risalto…
  • articolo di taglio (loc.s.m.) a. posto nella parte centrale della pagina di un giornale, solitamente su più colonne…
  • artificio di calcolo (loc.s.m.) operazione che trasforma una data espressione per facilitare la soluzione di un problema.…
  • ascensore di Einstein (loc.s.m.) a. ideale immaginato da A. Einstein, che cade liberamente e all'interno del quale i vari fenomeni …
  • ascia di guerra (loc.s.f.) 1. nel Medioevo, scure da combattimento 2. presso gli Indiani d'America, tomahawk.…
  • asino di Buridano (loc.s.m.) persona indecisa che trovandosi di fronte a due opportunità non sa quale scegliere (dall'apologo …
  • aspide di Cleopatra (loc.s.m.) serpente velenoso del genere Naia (Naja haje) diffuso in Africa, così chiamato perché, secondo la …
  • asse di rotazione (loc.s.m.) 1. TS mat. a. immaginario intorno a cui si fa ruotare una retta o una figura per generare una …
  • asse di simmetria (loc.s.m.) 1. TS geom. retta rispetto alla quale una figura è simmetrica 2. TS arch. a. rispetto al quale le …
  • asse istantaneo di rotazione (loc.s.m.) il luogo dei punti che, nel moto di un sistema rigido, ammettono velocità nulla in un certo …
  • assegno di studio (loc.s.m.) 1. => borsa di studio 2. => presalario…
  • assemblea di classe (loc.s.f.) nelle scuole medie superiori, quella cui hanno diritto periodicamente gli studenti di una classe…
  • assemblea di istituto (loc.s.f.) nelle scuole medie superiori, quella indetta periodicamente dai rappresentanti di istituto, cui …
  • assioma di Peano (loc.s.m.) ciascuno degli assiomi del sistema che definisce i concetti di zero, di successore e di insieme dei …
  • assistente di polizia femminile (loc.s.f.) donna arruolata in polizia con grado corrispondente a quello di ispettore…
  • assistente di studio (loc.s.m. e f.) responsabile del regolare svolgimento del lavoro di produzione di un programma televisivo o di un …
  • assistente di volo (loc.s.m. e f.) chi assiste i passeggeri sugli aerei civili…
  • associazione di fatto (loc.s.f.) => associazione non registrata…
  • asta di armamento (loc.s.f.) nelle antiche armi da fuoco portatili, quella usata per calcare il proiettile nella canna …
  • asta di fontanile (loc.s.f.) canale di scolo attraverso il quale defluisce l'acqua proveniente dalla testa del fontanile …
  • asta di fonte (loc.s.f.) canale di derivazione che dal capo di fonte conduce l'acqua nei fondi inferiori …
  • asta di posta (loc.s.f.) robusta asta fissata ai fianchi della nave, usata per ormeggiare imbarcazioni minori …
  • asta di presa (loc.s.f.) → trolley …
  • astronomia di posizione (loc.s.f.) parte dell'astronomia che studia la posizione degli astri e il loro movimento…
  • attacco di bile (loc.s.m.) travaso di bile …
  • attacco di cuore (loc.s.m.) crisi cardiaca più o meno grave…
  • attesa di vita (loc.s.f.) età media alla quale, secondo determinati parametri statistici, un individuo può arrivare: oggi …
  • attività di servizio (loc.s.f.) stato di impiegato in carica: essere in attività di servizio…
  • atto di dolore (loc.s.m.) preghiera con cui ci si pente dei peccati commessi…
  • atto di notorietà (loc.s.m.) => atto notorio…
  • aumento di capitale (loc.s.m.) operazione con cui gli amministratori o l'assemblea degli azionisti di una società aumentano il …
  • autista di piazza (loc.s.m. e f.) tassista …
  • auto di piazza (loc.s.f.) taxi…
  • automobile di piazza (loc.s.f.) taxi…
  • autonomia di gestione (loc.s.f.) libertà di un ente pubblico di gestire autonomamente almeno l'aspetto tecnico di una attività…
  • avanti di (loc.cong.) loc.prep. BU 1. loc.cong., con valore temporale, prima di: gli ci vuole tempo avanti di decidersi | …
  • avanzo di bilancio (loc.s.m.) in un bilancio preventivo, spec. statale: eccedenza delle entrate sulle uscite…
  • avanzo di forca (loc.s.m.) avanzo di galera…
  • avanzo di galera (loc.s.m.) spreg., cattivo soggetto, persona poco raccomandabile…
  • avere forza di legge (loc.v.) di contratto, che una volta stipulato, ha per le parti una validità e un'efficacia pari a quella …
  • avere gli occhi foderati di prosciutto (loc.v.) fam., avere gli occhi foderati …
  • avere la coda di paglia (loc.v.) sentirsi in difetto o in colpa per qcs. e pensare che gli altri vi alludano …
  • avere la luna di, per traverso (loc.v.) avere le lune …
  • avere la testa piena di grilli (loc.v.) avere grilli per la testa …
  • avere le orecchie foderate di prosciutto (loc.v.) avere le orecchie foderate …
  • avere ragione di (loc.v.) vincere, sopraffare: avere ragione di un avversario, a forza di insistere ebbe ragione della sua …
  • avverbio di giudizio (loc.s.m.) a. che, affermando o negando, presenta come probabile o improbabile un evento (per es. certamente, …
  • avverbio di luogo (loc.s.m.) a. che specifica una determinazione di luogo (per es. qui, là, fuori, sopra, lontano)…
  • avverbio di maniera (loc.s.m.) => avverbio qualificativo…
  • avverbio di modo (loc.s.m.) => avverbio qualificativo…
  • avverbio di quantità (loc.s.m.) a. che definisce una quantità senza misurarla con esattezza, ma con riguardo essenzialmente …
  • avverbio di tempo (loc.s.m.) a. che determina il tempo di svolgimento di un'azione (per es. ieri, oggi, adesso, ancora, presto, …
  • avversario di comodo (loc.s.m.) spec. nel linguaggio sportivo, avversario non eccessivamente temibile, disponibile a farsi …
  • avvisatore di stallo (loc.s.m.) strumento che avverte il pilota con un segnale acustico e talvolta anche ottico di stare per …
  • avviso di chiamata (loc.s.m.) servizio che nel corso di una conversazione telefonica permette all'utente di essere informato, …
  • avviso di gara (loc.s.m.) a. mediante il quale viene bandita una gara d'appalto…
  • avviso di garanzia (loc.s.m.) => informazione di garanzia…
  • avviso di reato (loc.s.m.) => comunicazione giudiziaria…
  • avviso di ricevimento (loc.s.m.) => ricevuta di ritorno (abbr. A.R.)…
  • avvocato di parte civile (loc.s.m.) chi tutela gli interessi civili della parte lesa nei procedimenti penali…
  • azienda di erogazione (loc.s.f.) a. che tende a soddisfare le necessità dei componenti dell'azienda stessa utilizzando risorse …
  • azione di accertamento (loc.s.f.) a. che serve a raggiungere la certezza circa il diritto di qcn. su qcn. o qcs.…
  • azione di cognizione (loc.s.f.) a. che serve a raccogliere informazioni su un rapporto giuridico controverso…
  • azione di disturbo (loc.s.f.) 1. TS milit. complesso di operazioni tattiche consistenti in movimenti di pattuglie, tiri di …
  • azione di godimento (loc.s.f.) a. che, allo scioglimento di una società, dà a chi la possiede il diritto di avere una parte del …
  • azione di logoramento (loc.s.f.) a. di disturbo ripetuta sistematicamente allo scopo di fiaccare materialmente e psicologicamente la …
  • azione di risparmio (loc.s.f.) a. che non dà a chi la possiede il diritto di voto ma solo il diritto alla ripartizione annuale …
  • azionista di maggioranza (loc.s.m. e f.) chi possiede un numero di azioni tale da avere il controllo della società…
  • azionista di minoranza (loc.s.m. e f.) chi possiede una piccola quantità delle azioni di una società…
  • azionista di riferimento (loc.s.m. e f.) a. che, pur non possedendo la maggioranza delle azioni di una società, ne è il più autorevole …
  • bacillo di Hansen (loc.s.m.) b. del genere Micobatterio (Mycobacterium leprae), agente patogeno della lebbra…
  • bacillo di Koch (loc.s.m.) => micobatterio tubercolare…
  • bacillo di Rossi (loc.s.m.) insetto del genere Bacillo (Bacillus rossii), caratterizzato da spiccato mimetismo, con corpo …
  • bacino di carenaggio (loc.s.m.) specchio d'acqua artificiale da cui l'acqua può essere fatta defluire per consentire la pulizia e …
  • bacino di decantazione (loc.s.m.) vasca in cui l'acqua di un canale, per diminuzione della velocità, deposita le materie solide …
  • bacino di drenaggio (loc.s.m.) intera area di una regione che raccoglie le acque comprese tra le linee di displuvio…
  • bacino di raccolta (loc.s.m.) vasca destinata alla raccolta dell'acqua, impiegata in varie opere spec. nella presa delle acque …
  • bacino di ricovero (loc.s.m.) → darsena …
  • bacino di utenza (loc.s.m.) 1. TS burocr. zona di provenienza degli utenti abituali di un particolare servizio pubblico (es. …
  • bacio di Giuda (loc.s.m.) lusinga che nasconde un tradimento.…
  • bacio di dama (loc.s.m.) pasticcino secco costituito da due semisfere di pasta frolla alla nocciola unite da uno strato di …
  • bagnarsi le mani di sangue (loc.v.) rendersi responsabile di un delitto sanguinario, di un crimine gravissimo. …
  • bagno di folla (loc.s.m.) il trattenersi a lungo tra una grande folla, spec. da parte di un personaggio importante…
  • bagno di sangue (loc.s.m.) strage…
  • bagno di sviluppo (loc.s.m.) sostanza che agisce sull'immagine latente di un'emulsione fotografica rendendola visibile…
  • ballerina di fila (loc.s.f.) in un corpo di ballo, quella che non ha parti da solista…
  • ballo di san Vito (loc.s.m.) 1. TS neurol. malattia acuta del sistema nervoso caratterizzata da movimenti scoordinati e …
  • banco di comando (loc.s.m.) unità centrale di controllo di un sistema di apparecchiature elettroniche…
  • banco di pegni (loc.s.m.) istituto che presta denaro in cambio di un pegno…
  • banco di prova (loc.s.m.) 1. TS tecn. impianto per collaudare motori e macchinari 2. CO fig., fatto, avvenimento importante o …
  • banco di tipografia (loc.s.m.) b. su cui si compone e si impagina un testo…
  • banda di frequenza (loc.s.f.) campo o intervallo compreso tra due frequenze limite o intorno a una frequenza media (simb. B) | …
  • barba di becco (loc.s.f.) erba (Tragopogon pratensis o Tragopogon porrifolius), con foglie lunghe e strette, fiori gialli o …
  • barba di bosco (loc.s.f.) lichene del genere Usnea (Usnea barbata), grigiastro e ramificato, che cresce sulla corteccia di …
  • barba di cappuccino (loc.s.f.) 1. erba commestibile del genere Piantaggine (Plantago coronopus), comune in Europa e nelle regioni …
  • barba di frate (loc.s.f.) => barba di cappuccino…
  • barbarossa di Piemonte (loc.s.m. e f.inv.) pregiata uva da tavola, coltivata in Piemonte.…
  • barra di colore (loc.s.f.) nelle prove degli impianti televisivi, ciascuna delle otto bande verticali di diverso colore che si …
  • barra di comando (loc.s.f.) => cloche…
  • barra di crocetta (loc.s.f.) nell'alberatura di un veliero, ciascuna delle quattro aste del telaio che sostengono la chiave …
  • barra di foce (loc.s.f.) cordone di materiale sedimentario alla foce di un fiume, all'imboccatura di un porto e sim.…
  • barra di rimorchio (loc.s.f.) → barra di traino …
  • barra di traino (loc.s.f.) asta di ferro spec. a snodo per l'attacco di rimorchi ai veicoli trainanti …
  • barra di trazione (loc.s.f.) → barra di traino …
  • barriera di sicurezza (loc.s.f.) guardrail…
  • base di lancio (loc.s.f.) b. per il lancio di vettori spaziali…
  • base di operazione (loc.s.f.) b. navale o aeronavale situata in posizione strategica per le operazioni di guerra…
  • battesimo di sangue (loc.s.m.) martirio durante il quale si esprime il desiderio di essere battezzati, che costituisce supplemento …
  • becco di colata (loc.s.m.) in un forno metallurgico: canale che trasporta il materiale fuso dalla bocca di colata alla …
  • bella di giorno (loc.s.f.) erba annua del genere Convolvolo (Convolvulus tricolor) con fusto eretto e fiori a campanula di …
  • bella di notte (loc.s.f.) 1. TS bot.com. erba annua del genere Mirabile (Mirabilis jalapa) i cui fiori gialli, rossi o …
  • ben di Dio (loc.s.m.) abbondanza di beni, spec. di cibi: in tavola c'era ogni bene di Dio…
  • bene di consumo (loc.s.m.) b. destinato al consumo immediato anziché alla produzione di altri beni…
  • bene di produzione (loc.s.m.) b. destinato alla produzione di altri beni…
  • bere un bicchiere di troppo (loc.v.) ubriacarsi. …
  • bianco di zinco (loc.s.m.) miscuglio di zinco e solfato di bario…
  • bicarbonato di calcio (loc.s.m.) sale presente nelle acque che sono state a contatto di calcari e che dà durezza all'acqua…
  • bicarbonato di sodio (loc.s.m.) quello in cui l'atomo metallico sostituente è il sodio, usato spec. per combattere l'acidità di …
  • biglietto di banca (loc.s.m.) banconota…
  • bilancino di verifica (loc.s.m.) nella contabilità meccanizzata, prospetto per verificare che quadrino i conti della giornata prima …
  • bilancio di chiusura (loc.s.m.) b. che si esegue il 31 dicembre per chiudere la gestione dell'anno lavorativo passato…
  • binario di corsa (loc.s.m.) nelle stazioni, binario destinato ai treni in transito…
  • binario di precedenza (loc.s.m.) b. su cui viene messo un treno che debba dare la precedenza a un altro treno…
  • biossido di carbonio (loc.s.m.) => anidride carbonica…
  • biossido di silicio (loc.s.m.) => diossido di silicio…
  • biossido di zolfo (loc.s.m.) => diossido di zolfo.…
  • biscia di mare (loc.s.f.) pesce della famiglia degli Ofictidi…
  • bit di parità (loc.s.m.inv.) nel trasferimento di dati all'interno di una rete informatica, il bit che viene aggiunto …
  • blocco di partenza (loc.s.m.) 1. TS sport spec. al pl., nelle corse di velocità, attrezzo fissato a terra su cui l'atleta poggia …
  • blu di metilene (loc.s.m.inv.) colorante usato per la tintura di fibre tessili ma con largo impiego in microscopia e …
  • bobina di Pupin (loc.s.f.) in telefonia, b. che si inserisce nei cavi telefonici per ridurre l'attenuazione …
  • bobina di accensione (loc.s.f.) → bobina …
  • bobina di carico (loc.s.f.) → bobina di Pupin …
  • bocca di colata (loc.s.f.) → foro di colata …
  • bocca di leone (loc.s.f.) pianta perenne ornamentale del genere Antirrino (Antirrhinum maius) con fiori di vari colori di …
  • bocca di lupo (loc.s.f.) 1a. TS bot.com. erba perenne del genere Melittide (Melittis melissophyllum) con foglie cuoriformi e …
  • bocchetta di scarico (loc.s.f.) apertura praticata nel bordo dei marciapiedi per consentire il deflusso dell'acqua…
  • bolla di accompagnamento (loc.s.f.) documento che accompagna una merce durante l'intero trasporto, contenente la descrizione delle sue …
  • bolla di sapone (loc.s.f.) 1. b. leggera, dalla superficie molto sottile e iridescente, che si ottiene soffiando in una …
  • bolletta di accompagnamento (loc.s.f.) → bolla di accompagnamento …
  • bollettino di consegna (loc.s.m.) documento rilasciato dall'amministrazione ferroviaria che comprova lo svincolo di una merce e …
  • bollettino di entrata (loc.s.m.) documento rilasciato dall'amministrazione di un deposito pubblico come riscontro della merce …
  • bollettino di guerra (loc.s.m.) quello relativo all'andamento delle operazioni militari, emesso ogni giorno dal comando supremo…
  • bollettino di vendita (loc.s.m.) documento che attesta l'avvenuta registrazione di un contratto di vendita…
  • bollettino di versamento (loc.s.m.) modulo che si compila per fare un versamento su un conto corrente postale…
  • bomba di profondità (loc.s.f.) b. che esplode sott'acqua usata spec. contro i sommergibili…
  • borsa di studio (loc.s.f.) somma assegnata a studenti bisognosi o meritevoli per permettere di continuare gli studi, o a …
  • bossolo di tenuta (loc.s.m.) → bossolo stoppato …
  • botta di vita (loc.s.f.) momento di divertimento che rompe la routine quotidiana…
  • bozza di stampa (loc.s.f.) => 1bozza…
  • braccio di ferro (loc.s.m.) prova di forza in cui due avversari cercano di piegare l'uno l'avambraccio dell'altro facendo leva …
  • braccio di mare (loc.s.m.) stretto, canale, insenatura profonda e allungata…
  • braccio di terra (loc.s.m.) sottile striscia di terra che si protende nel mare…
  • bretella di rullaggio (loc.s.f.) in un aeroporto, pista di raccordo tra l'aerostazione e la pista di volo…
  • brezza di mare (loc.s.f.) quella che lungo le coste spira dal mare durante il giorno…
  • brezza di monte (loc.s.f.) nelle zone montane, quella che spira dopo il tramonto dalle alte quote verso quelle basse…
  • brezza di terra (loc.s.f.) quella notturna che lungo le coste spira da terra…
  • brezza di valle (loc.s.f.) nelle zone montane, quella che di giorno spira dalle quote basse verso quelle alte…
  • brillare di luce riflessa (loc.v.) avere fama, notorietà non per meriti propri, ma per essere in relazione con persone celebri o in …
  • brodo di coltura (loc.s.m.) soluzione ricca di proteine, sali e carboidrati usata nei laboratori come terreno di coltura per …
  • brodo di giuggiole (loc.s.m.) solluchero …
  • bromuro di ammonio (loc.s.m.) b. con gli stessi impieghi del bromuro di potassio…
  • bromuro di potassio (loc.s.m.) b. usato in medicina come blando sedativo oppure in fotografia per la sua sensibilità alla luce…
  • bromuro di sodio (loc.s.m.) b. con gli stessi impieghi del bromuro di potassio.…
  • bruciore di stomaco (loc.s.m.) acidità di stomaco.…
  • brunello di Montalcino (loc.s.m.) enol. vitigno tipico della zona di Siena, varietà di sangiovese | vino rosso molto pregiato che se …
  • buccia di banana (loc.s.f.) imprevisto di più o meno grave entità, che provoca un danno, una perdita: il ministro è …
  • buco di, del culo (loc.s.m.) 1. volg., ano 2. fig., volg., fortuna sfacciata: ha avuto un gran buco di culo a vincere alla …
  • buon dì (loc.inter.) var. => buondì…
  • buono di consegna (loc.s.m.) ordine che sancisce per il depositario di una merce l'obbligo di consegnarla a chi ne ha diritto…
  • burro di cacao (loc.s.m.) sostanza estratta dai semi di cacao, di colore giallo chiaro e di sapore e odore simile al cacao, …
  • burro di lauro (loc.s.m.) sostanza grassa estratta dall'alloro e usata nella produzione di cosmetici e sapone …
  • bussola di inclinazione (loc.s.f.) b. realizzata in modo che l'ago, ruotante attorno a un asse orizzontale, si disponga lungo il …
  • cabina di blocco (loc.s.f.) nelle stazioni, piccolo edificio dove sono installati i congegni dei segnali di manovra…
  • cabina di manovra (loc.s.f.) => cabina di blocco…
  • cabina di proiezione (loc.s.f.) nei cinematografi, locale in cui è installato il proiettore…
  • cabina di prova (loc.s.f.) in negozi o grandi magazzini, piccolo ambiente destinato alla prova di capi d'abbigliamento…
  • cabina di regia (loc.s.f.) locale acusticamente isolato da cui il regista dirige i programmi radiotelevisivi…
  • cacciare di casa (loc.v.) allontanare dalla famiglia, scacciare: ha cacciato di cacciare suo figlio, sua moglie.…
  • cacciatore di frodo (loc.s.m.) bracconiere …
  • cacciatore di taglie (loc.s.m.) nell'epopea western, chi dava la caccia ai fuorilegge per ricevere la taglia…
  • cacciatore di teste (loc.s.m.) 1. TS etnol. chi appartiene a popolazioni dell'America meridionale, dell'Africa e dell'Indocina che …
  • calare di tono (loc.v.) diminuire di qualità, scadere: nel finale il film cala di tono | perdere forza, vigore: nel …
  • calcio di punizione (loc.s.m.) nel calcio, quello battuto in seguito a un fallo…
  • calcio di rigore (loc.s.m.) nel calcio, tiro effettuato contro la porta avversaria difesa dal solo portiere, concesso alla …
  • calore di combustione (loc.s.m.) quantità di calore che si sviluppa dalla combustione completa di una grammo-molecola di una …
  • calore di fusione (loc.s.m.) quantità di calore necessaria per portare allo stato fuso l'unità di massa di una sostanza solida…
  • calore di reazione (loc.s.m.) quantità di calore sviluppata o assorbita durante una reazione chimica…
  • calta di tutti i mesi (loc.s.f.) => calendola. …
  • cambiale di rivalsa (loc.s.f.) nuova cambiale che, in caso di mancato pagamento, può essere tratta, allo scopo di rimborsarsi, da …
  • cambio di marcia (loc.s.m.) l'assumere un ritmo più veloce, l'ottenere un risultato migliore: l'andamento produttivo ha …
  • cambio di velocità (loc.s.m.) dispositivo che permette di variare l'andatura o la velocità di funzionamento negli autoveicoli, …
  • camera di accensione (loc.s.f.) dispositivo in cui avviene la precombustione negli endoreattori …
  • camera di combustione (loc.s.f.) nei motori a combustione interna o negli impianti termici, comparto in cui avviene la combustione…
  • camera di commercio (loc.s.f.) ente pubblico provinciale con funzioni di controllo dell'attività commerciale ed economica…
  • camera di compensazione (loc.s.f.) istituzione gestita da un grande organismo bancario per facilitare la liquidazione delle posizioni …
  • camera di consiglio (loc.s.f.) sala, stanza in cui il collegio giudicante si ritira per deliberare | la riunione di tale collegio…
  • camera di decompressione (loc.s.f.) => camera iperbarica…
  • camera di lancio (loc.s.f.) comparto che contiene i tubi lanciasiluri in sommergibili e navi da guerra…
  • camera di punizione (loc.s.f.) cella interna a una caserma in cui soldati e graduati scontano le punizioni inflitte per infrazioni …
  • camera di scoppio (loc.s.f.) 1. TS mecc. nei motori a scoppio, spazio tra la testata dei cilindri e il pistone in cui avviene lo …
  • camera di sicurezza (loc.s.f.) 1. nei commissariati e nelle questure, cella in cui si rinchiudono individui sospetti di reato 2. …
  • camicia di Nesso (loc.s.f.) con riferimento alla tunica intrisa del proprio sangue avvelenato che il centauro Nesso donò a …
  • camicia di forza (loc.s.f.) specie di giubbotto di tela con lunghe maniche da fissare dietro la schiena, usata per …
  • camino di ventilazione (loc.s.m.) camino per la ventilazione delle miniere …
  • campagna di guerra (loc.s.f.) periodo passato sotto le armi in territorio di guerra, che vale come titolo di servizio per un …
  • campagna di scavo (loc.s.f.) ciclo di scavi archeologici effettuati in un determinato sito…
  • campagna di stampa (loc.s.f.) iniziativa pubblicitaria o di sensibilizzazione promossa attraverso i giornali: è stata indetta …
  • campo di Marte (loc.s.m.) piazzale per esercitazioni militari…
  • campo di battaglia (loc.s.m.) 1. luogo in cui viene combattuta una battaglia 2. fig., fam., luogo, ambiente in gran disordine: …
  • campo di concentramento (loc.s.m.) in regimi totalitari o in periodi di guerra, luogo in cui vengono raccolte persone da isolare o …
  • campo di forza (loc.s.m.) c. vettoriale in cui il vettore del campo è costituito da una forza…
  • campo di gara (loc.s.m.) campo di gioco …
  • campo di lavoro (loc.s.m.) 1. luogo di detenzione per prigionieri condannati ai lavori forzati 2. soggiorno di vacanza e …
  • campo di prigionia (loc.s.m.) stalag …
  • campo di sterminio (loc.s.m.) c. di prigionia in cui si pratica l'uccisione in massa dei reclusi (spec. con riferimento ai lager …
  • campo di tiro (loc.s.m.) 1. TS milit. poligono di tiro | zona che può essere battuta da un'arma da fuoco 2. TS sport luogo …
  • campo di variabilità (loc.s.m.) 1. TS stat. la differenza tra il valore massimo e il valore minimo di un insieme di dati 2. TS mat. …
  • canale di distribuzione (loc.s.m.) modalità di distribuzione commerciale di un prodotto o di una serie di prodotti…
  • canale di scolo (loc.s.m.) 1. CO c. in cui vengono convogliate le acque di scarico 2. TS mar. piccolo gocciolatoio fissato …
  • canale di sfioro (loc.s.m.) c. per la scolmatura di un bacino, spec. artificiale…
  • canalicolo di Havers (loc.s.m.) ciascuna delle sottili strutture tubulari, che compongono una rete nel tessuto osseo …
  • candela di accensione (loc.s.f.) nei motori a combustione interna: dispositivo che produce la scintilla per l'accensione della …
  • candidato di bandiera (loc.s.m.) nell'elezione a una carica: chi viene proposto e appoggiato da un intero gruppo o partito come …
  • cane di utilità (loc.s.m.) nel linguaggio burocratico, cane addestrato per fini utili all'uomo, quali la difesa, la caccia, il …
  • canna di caduta (loc.s.f.) nelle abitazioni condominiali a più piani, condotto verticale munito di bocchette attraverso …
  • canna di fucile (loc.s.m.inv.) colore grigio scuro metallizzato simile a quello della canna di un fucile; anche loc.agg.inv.: …
  • canotto di salvataggio (loc.s.m.) c. pneumatico in dotazione spec. agli aerei come mezzo di salvataggio…
  • cantare di, in gola (loc.v.) c. con voce gutturale…
  • cantiere di coltivazione (loc.s.f.) parte della cava e della miniera in cui si effettua il prelevamento del minerale …
  • cantiere di lavoro (loc.s.m.) => cantiere scuola…
  • capace di intendere e di volere (loc.agg.) che ha la capacità di intendere e di volere …
  • capacità di agire (loc.s.f.inv.) idoneità a compiere atti giuridicamente rilevanti che si acquisisce a diciotto anni…
  • capacità di intendere e di volere (loc.s.f.inv.) 1. TS dir.civ. presupposto della capacità giuridica che consiste nell'idoneità a …
  • capacità di memoria (loc.s.f.inv.) numero massimo di dati archiviabile nella memoria di un elaboratore…
  • capello di Venere (loc.s.m.) => capelvenere.…
  • capitale di credito (loc.s.m.) parte del capitale d'azienda costituito da debiti nei confronti di terzi | capitale anticipato da …
  • capitale di esercizio (loc.s.m.) complesso dei mezzi economici e finanziari utilizzati nell'attività di un'azienda…
  • capitale di rischio (loc.s.m.) parte del c. proprio finanziato attraverso titoli azionari…
  • capitale di terzi (loc.s.m.) → capitale di credito …
  • capitalismo di Stato (loc.s.m.) sistema economico e politico in cui lo Stato assume il controllo totale o maggioritario dei mezzi …
  • capitaneria di porto (loc.s.f.) ufficio pubblico preposto all'amministrazione e al controllo di porti e litorali | l'edificio in …
  • capitano di corvetta (loc.s.m.) nella marina militare italiana, ufficiale di grado corrispondente al maggiore dell'esercito…
  • capitano di fregata (loc.s.m.) nella marina militare italiana, ufficiale corrispondente al tenente colonnello dell'esercito…
  • capitano di lungo corso (loc.s.m.) c. abilitato a comandare qualsiasi nave in qualsiasi mare…
  • capitano di vascello (loc.s.m.) nella marina militare italiana, ufficiale di grado corrispondente al colonnello dell'esercito…
  • capitano di ventura (loc.s.m.) comandante di milizie mercenarie, spec. dal XIV al XVI sec.…
  • capitano di, del porto (loc.s.m.) ufficiale che comanda una capitaneria di porto…
  • capo di banda (loc.s.m.) elemento costruttivo che copre e collega la sommità delle coste sui due fianchi della nave …
  • capo di fonte (loc.s.m.) sorgente d'acqua …
  • capo di gabinetto (loc.s.m.) capogabinetto…
  • capo di istituto (loc.s.m.) preside …
  • capo di stato (loc.s.m.) governante …
  • capo di stato maggiore (loc.s.m.) ufficiale preposto a uno stato maggiore…
  • caporale di giornata (loc.s.m.) chi è nominato responsabile del servizio di pulizia degli alloggiamenti della propria compagnia …
  • cappa di piombo (loc.s.f.) cielo coperto; calura, afa: oggi c'è una cappa di piombo | fig., sensazione di oppressione e …
  • carattere di controllo (loc.s.m.) c. non alfanumerico, che non viene stampato a video o su carta, ma serve a richiamare determinate …
  • caratteristica di un logaritmo (loc.s.f.) parte intera del logaritmo…
  • caratteristica di una matrice (loc.s.f.) il numero massimo delle righe o delle colonne linearmente indipendenti della matrice stessa…
  • carbonato di ammonio (loc.s.m.) c. che contiene come parte metallica il gruppo ammonio, usato in tintoria, nella fermentazione …
  • carbonato di calcio (loc.s.m.) sale bianco, diffuso in natura, usato nell'industria cosmetica, cartaria e delle vernici…
  • carbonato di magnesio (loc.s.m.) c. in forma di solido bianco presente in diversi minerali sia anidro che idrato, usato per produrre …
  • carbonato di potassio (loc.s.m.) sale bianco derivato dalla carbonatazione della potassa caustica, usato nell'industria dei …
  • carbonato di sodio (loc.s.m.) sale bianco ottenuto dal cloruro di sodio, usato spec. nella produzione di carta, saponi, ecc. e …
  • carbone di legna (loc.s.m.) c. ottenuto dalla carbonizzazione del legno, usato spec. come combustibile…
  • carburo di calcio (loc.s.m.) sostanza solida, di colore grigio che, a contatto con l'acqua, reagisce sviluppando acetilene…
  • carcere di massima sicurezza (loc.s.m.) c. dotato di avanzati sistemi di sicurezza, in cui sono rinchiusi detenuti ritenuti pericolosi…
  • carica di lancio (loc.s.f.) quantità di esplosivo che fa partire un proiettile da un'arma o da una bocca da fuoco…
  • carica di scoppio (loc.s.f.) esplosivo contenuto in un proiettile di cui provoca lo scoppio…
  • carico di rottura (loc.s.m.) c. che provoca la rottura del materiale che regge il peso…
  • carico di sicurezza (loc.s.m.) frazione ottenuta dividendo il carico di rottura o il carico di snervamento per un opportuno …
  • carico di snervamento (loc.s.m.) in un materiale duttile sollecitato a trazione, valore medio che ne determina una deformazione in …
  • carnet di assegni (loc.s.m.inv.) libretto degli assegni…
  • carnet di ballo (loc.s.m.inv.) taccuino su cui le donne segnavano i nomi dei cavalieri con cui si erano impegnate a ballare.…
  • carro di Tespi (loc.s.m.) teatro ambulante | fig., l'attività teatrale, il mondo del teatro…
  • carta di alluminio (loc.s.f.) stagnola …
  • carta di autodeterminazione (loc.s.f.) documento in cui un paziente dispone anticipatamente circa le terapie che desidera ricevere o …
  • carta di circolazione (loc.s.f.) => libretto di circolazione…
  • carta di credito (loc.s.f.) documento bancario, non trasferibile, costituito da un tesserino rigido plastificato, che consente …
  • carta di giornale (loc.s.f.) c. di un giornale, spec. quotidiano, in quanto già stampato: avvolgere qcs. nella carta di …
  • carta di riso (loc.s.f.) c. molto fine, ottenuta dalla lavorazione dello sparto…
  • cartella di rendita (loc.s.f.) titolo a rendita annua che rappresenta un'obbligazione dello stato nei confronti del possessore…
  • cartellino di presenza (loc.s.m.) => cartellino orario…
  • cartello di sfida (loc.s.m.) 1. TS stor. biglietto con cui si sfidava a duello qcn. 2. CO fig., dichiarazione di ostilità | …
  • casa di correzione (loc.s.f.) => riformatorio…
  • casa di cura (loc.s.f.) clinica, spec. per malattie mentali…
  • casa di mode (loc.s.f.) sartoria dove si confezionano e si vendono modelli esclusivi di abiti spec. femminili…
  • casa di pena (loc.s.f.) prigione, carcere…
  • casa di piacere (loc.s.f.) casa d'appuntamenti…
  • casa di ringhiera (loc.s.f.) caseggiato con lunghi ballatoi a ringhiera da cui si accede agli appartamenti e ai servizi …
  • casa di riposo (loc.s.f.) istituto per anziani o per malati cronici…
  • casa di tolleranza (loc.s.f.) bordello, postribolo…
  • cascata di ghiaccio (loc.s.f.) c. solidificata dal gelo che può essere scalata, spec. con la tecnica della …
  • caso di coscienza (loc.s.m.) fatto che presenta particolari complicazioni di ordine morale | estens., circostanza che pone un …
  • casotto di rotta (loc.s.m.) locale sulla plancia di una nave in cui si trovano carte e strumenti nautici e si eseguono i …
  • cassa di assetto (loc.s.f.) compartimento posto all'estremità di navi e sommergibili, che può venire riempito …
  • cassa di risonanza (loc.s.f.) 1. TS fis. cavità aperta in cui si determina il fenomeno acustico della risonanza 2. TS mus. => …
  • cassa di risparmio (loc.s.f.) banca che si dedica spec. alla raccolta del piccolo risparmio a livello di provincia o di gruppi di …
  • cassero di poppa (loc.s.m.) → casseretto …
  • cassetta di sicurezza (loc.s.f.) c. blindata data in affitto dalla banca ai propri clienti per la custodia dei valori…
  • castello di carte (loc.s.m.) 1. costruzione di carte da gioco, fatta per divertimento; crollare come un castello di carte, in …
  • castello di sabbia (loc.s.m.) castello di carte…
  • castigo di Dio (loc.s.m.) disgrazia, grossa calamità che si attribuisce alla volontà divina: la siccità è stata un vero …
  • catena di conduttori (loc.s.f.) insieme di conduttori collegati per formare un circuito chiuso …
  • catena di distribuzione (loc.s.f.) 1. CO insieme di esercizi commerciali che fanno capo a una stessa società o proprietà: le grandi …
  • catena di lavorazione (loc.s.f.) → catena di montaggio …
  • catena di montaggio (loc.s.f.) 1a. TS tecn., industr. nastro trasportatore mediante il quale i pezzi di un macchinario da montare …
  • catena di sant'Antonio (loc.s.f.) serie di lettere anonime che invitano a compiere atti di devozione per ottenere protezione, inviate …
  • cavaliere di gran croce (loc.s.m.) c. decorato con il più alto grado di un ordine cavalleresco…
  • cavaliere di ventura (loc.s.m.) cavaliere errante…
  • cavallo di Frisia (loc.s.m.) cavalletto avvolto da filo spinato, usato come difesa accessoria nelle fortificazioni o nelle …
  • cavallo di Troia (loc.s.m. [con riferimento al celebre episodio dell'epica classica secondo cui Troia fu espugnata da un gruppo di Greci nascosti all'interno di un cavallo di legno) introdotto nella città dai Troiani stessi che lo credevano un dono divino] 1. CO persona che …
  • cavallo di battaglia (loc.s.m.) opera o parte che un artista interpreta particolarmente bene | estens., attività o argomento in …
  • cavallo di donna (loc.s.m.) negli scacchi: cavallo che nella disposizione iniziale dei pezzi è sul lato della regina (abbr. …
  • cavallo di razza (loc.s.m.) c. purosangue | fig., persona che eccelle per le sue qualità in campo professionale, artistico, …
  • cavallo di re (loc.s.m.) negli scacchi: cavallo che nella disposizione iniziale dei pezzi è sul lato del re (abbr. CR)…
  • cavallo di ritorno (loc.s.m.) 1. OB c. di una vettura pubblica che fa ritorno dopo il servizio 2. CO fig., notizia che, dopo un …
  • cavo di guida (loc.s.m.) c. fissato alla navicella di un aerostato, che viene lasciato pendere fino a terra e adagiarsi al …
  • cavo di ritenuta (loc.s.m.) => ritenuta…
  • cavoletto di Bruxelles (loc.s.m.) cavolino di Bruxelles.…
  • cavolino di Bruxelles (loc.s.m.) spec. al pl., germoglio commestibile del cavolo di Bruxelles, di piccole dimensioni e forma …
  • cavolo di Bruxelles (loc.s.m.) varietà di cavolo con fusto alto, lungo il quale si formano germogli tondeggianti comunemente …
  • cella di attrizione (loc.s.f.) → vasca di attrizione   …
  • cella di memoria (loc.s.f.) componente elementare della memoria di un elaboratore elettronico …
  • cella di punizione (loc.s.f.) cella d'isolamento…
  • cella di rigore (loc.s.f.) cella d'isolamento …
  • cellula di Leydig (loc.s.f.) nei Vertebrati, cellula del tessuto interstiziale del testicolo …
  • cellula di sicurezza (loc.s.f.) insieme di strutture che preservano l'abitacolo di un'autovettura e i suoi occupanti in caso di …
  • centrale di bilanciamento (loc.s.f.) locale di una nave militare in cui sono predisposti apparecchi per segnalare eventuali allagamenti …
  • centrale di comando (loc.s.f.) locale di una nave militare in cui sono concentrate le attrezzature necessarie al comandante per …
  • centrale di lancio (loc.s.f.) locale di una nave militare in cui sono collocati i comandi dei lanciasiluri…
  • centrale di tiro (loc.s.f.) insieme di apparecchiature necessarie a determinare i dati per il tiro con armi da fuoco, spec. …
  • centravanti di sfondamento (loc.s.m.inv.) nel calcio, attaccante che per la potenza atletica è in grado di penetrare frontalmente nella …
  • centro di accoglienza (loc.s.m.) struttura di assistenza e di ricovero temporaneo per persone socialmente disadattate o in …
  • centro di calcolo (loc.s.m.) c. elaborazione dati usato spec. per calcoli matematici o nell'ambito della ricerca tecnica e …
  • centro di costo (loc.s.m.) settore aziendale preposto all'assegnazione e ripartizione delle spese…
  • centro di cottura (loc.s.m.) cucina, organizzata su base industriale, di una ditta specializzata nella preparazione di pasti per …
  • centro di interesse (loc.s.m.) oggetto centrale di studio costituito dai principali interessi e bisogni del bambino, su cui …
  • centro di potere (loc.s.m.) gruppo politico, economico, ecc. in grado di condizionare l'orientamento e le scelte degli organi …
  • centro di produzione (loc.s.m.) complesso in cui si producono programmi televisivi e radiofonici…
  • centro di simmetria (loc.s.m.TS geom.) il punto di una figura piana o spaziale che divide per metà tutti i segmenti passanti per esso e …
  • cernia di fondo (loc.s.f.) grosso pesce (Polyprion americanus) dalle carni pregiate…
  • certezza di, del diritto (loc.s.f.) in uno stato democratico, prevedibilità delle valutazioni date dal diritto rispetto a situazioni …
  • certificato di autenticità (loc.s.m.) documento che attesta le caratteristiche e l'autenticità di un oggetto, spec. di valore…
  • certificato di buona condotta (loc.s.m.) c. un tempo rilasciato dalla pubblica autorità, comprovante la buona condotta di un cittadino…
  • certificato di credito del tesoro (loc.s.m.) titolo di credito emesso dallo stato gener. indicizzato (sigla CCT) …
  • certificato di deposito (loc.s.m.) titolo di credito che rappresenta un deposito bancario e dà diritto a una remunerazione maggiore …
  • certificato di garanzia (loc.s.m.) documento che attesta le caratteristiche e le qualità di un prodotto e garantisce l'impegno del …
  • certificato di lavoro (loc.s.m.) documento che l'imprenditore rilascia al lavoratore al momento della cessazione del contratto, …
  • certificato di navigabilità (loc.s.m.) documento che attesta l'idoneità di un velivolo alla navigazione aerea…
  • certificato di origine (loc.s.m.) spec. nel commercio internazionale, documento che attesta il luogo di provenienza di una merce…
  • certificato di proprietà (loc.s.m.) documento obbligatorio, insieme al libretto di circolazione, per i veicoli iscritti al PRA…
  • certificazione di bilancio (loc.s.f.) attestazione della correttezza delle procedure di bilancio di un'azienda, rilasciata da una …
  • certificazione di qualità (loc.s.f.) c. che un'azienda, una struttura produttiva e sim., ricevono da appositi enti autorizzati se …
  • certificazione di un conto (loc.s.f.) attestazione scritta della situazione di un conto bancario in un certo momento.…
  • cervello di gallina (loc.s.m.) intelligenza molto limitata: avere un cervello di gallina; estens., persona poco intelligente: …
  • cervello di mezzo (loc.s.m.) → diencefalo …
  • cessazione di esercizio (loc.s.f.) chiusura definitiva di un'attività commerciale.…
  • chi di dovere (loc.s.m.) persona alla quale tocca o compete fare qcs., spec. con funzione di controllo sull'operato altrui: …
  • chi di ragione (loc.s.m.) chi di dovere…
  • chiamata di correo (loc.s.f.) dichiarazione fatta da un imputato che fa ritenere che un'altra persona abbia partecipato con lui …
  • chiaro di luna (loc.s.m.) luminosità notturna prodotta dalla luna, spec. quando è piena…
  • chiave di accensione (loc.s.f.) c. che chiude il circuito tra batteria e bobina e mette in azione il motorino di avviamento, …
  • chiave di accesso (loc.s.m.) => password…
  • chiave di baritono (loc.s.f.) c. di fa inscritta sulla terza riga del pentagramma…
  • chiave di basso (loc.s.f.) c. di fa inscritta sulla quarta riga del pentagramma…
  • chiave di contralto (loc.s.f.) c. di do inscritta sulla terza riga del pentagramma…
  • chiave di do (loc.s.f.) c. che indica il do sulla prima, sulla seconda, sulla terza o sulla quarta riga del pentagramma …
  • chiave di fa (loc.s.f.) c. che indica il fa sulla terza o quarta riga del pentagramma…
  • chiave di lettura (loc.s.f.) particolare punto di vista nell'interpretazione di un testo letterario, un film, un avvenimento …
  • chiave di mezzosoprano (loc.s.f.) c. di do inscritta sulla seconda riga del pentagramma…
  • chiave di sol (loc.s.f.) c. che indica il sol sulla seconda riga del pentagramma…
  • chiave di soprano (loc.s.f) c. di do inscritta sulla prima riga del pentagramma…
  • chiave di tenore (loc.s.f.) c. di do inscritta sulla quarta riga del pentagramma…
  • chiave di violino (loc.s.f.) => chiave di sol…
  • chiave di volta (loc.s.f.) 1. TS arch. pietra a forma di cuneo posta al centro di un arco o di una volta per mantenere in …
  • chiavetta di avviamento (loc.s.f.) chiave per azionare il dispositivo di messa in moto di un veicolo …
  • chiavi di san Pietro (loc.s.f.pl.) simbolo dell'autorità spirituale della Chiesa cattolica…
  • chiglia di deriva (loc.s.f.) → deriva …
  • chiodo di garofano (loc.s.m.) fiore in boccio essiccato di una pianta tropicale delle Mirtacee (Eugenia caryophillata) a forma di …
  • chiusura di borsa (loc.s.f.) fase conclusiva di una seduta di borsa…
  • chiusura di sicurezza (loc.s.f.) c. con speciale serratura a segreto…
  • chiusura di un dittongo (loc.s.f.) => monottongazione…
  • cianuro di calcio (loc.s.m.) c. preparato in presenza di cloruro sodico e impiegato nell'estrazione di metalli preziosi e come …
  • cicala di mare (loc.s.f.) crostaceo marino del genere Squilla (Squilla mantis), di colore giallastro madreperlaceo con due …
  • ciclismo di fondo (loc.s.m.) specialità ciclistica che viene praticata dagli stayer.…
  • ciclo di lavorazione (loc.s.m.) la successione delle operazioni necessarie alla produzione di un determinato manufatto…
  • cicuta di Socrate (loc.s.f.) => cicuta…
  • cima di rapa (loc.s.f.) al pl., broccoli…
  • cimitero di guerra (loc.s.m.) c. adibito alla sepoltura dei caduti in guerra.…
  • cingersi di alloro (loc.v.) raggiungere la gloria.…
  • cinghia di trasmissione (loc.s.f.) 1. TS mecc. nastro flessibile di materiale vario chiuso ad anello che trasmette il movimento …
  • cintura di castità (loc.s.f.) durante il Medioevo, armatura metallica fatta in modo da coprire il sesso femminile e garantire in …
  • cintura di fuoco (loc.s.f.) allineamento di vulcani attivi ai margini dell'Oceano Pacifico…
  • cintura di salvataggio (loc.s.f.) salvagente di sughero o materiale gonfiabile fatto a giubbotto o a ciambella…
  • cintura di sicurezza (loc.s.f.) 1. cinghia o sistema di cinghie con cui i passeggeri di aerei e automobili si assicurano ai sedili …
  • circolo di Venn (loc.s.m.) nel diagramma di Venn, linea chiusa che rappresenta un insieme e che, sovrapposta o intersecata ad …
  • circonvenzione di incapace (loc.s.f.) reato commesso da chi induce un soggetto, ritenuto incapace di intendere e di volere, a compiere un …
  • circuito di alimentazione (loc.s.m.) c. elettrico usato per convertire la corrente alternata in corrente continua…
  • circuito di carico (loc.s.m.) dispositivo che utilizza la corrente elettrica erogata da un generatore…
  • circuito di pilotaggio (loc.s.m.) c. che genera impulsi che controllano il funzionamento di un dispositivo elettromagnetico quale per …
  • circuito di prova (loc.s.m.) percorso stradale o pista su cui vengono collaudati autoveicoli…
  • circuito di spegnimento (loc.s.m.) c. elettrico con cui si provvede a spegnere determinate oscillazioni e che, nei televisori e …
  • citrato di magnesio (loc.s.m.) sale di magnesio dell'acido citrico in forma di cristalli da sciogliersi in acqua, con proprietà …
  • citrato di sodio (loc.s.m.) sale di colore bianco solubile in acqua, con proprietà anticoagulanti e usato contro l'acidosi e …
  • città di Dio (loc.s.f.) solo sing., per anton., anche con iniz. maiusc., il paradiso…
  • città di Dite (loc.s.f.) solo sing., per anton., l'inferno…
  • città di provincia (loc.s.f.inv.) piccola città, spec. non capoluogo…
  • classe di ferro (loc.s.f.) scherz., l'insieme dei nati in uno stesso anno, in quanto ritenuti particolarmente tenaci, …
  • classe di leva (loc.s.f.) insieme dei cittadini soggetti agli obblighi militari nati nello stesso anno…
  • classe di recupero (loc.s.f.) classe di studenti in ritardo nello svolgimento dei corsi scolastici, che seguono lezioni di …
  • clausola di esclusiva (loc.s.f.) in una transazione di ambito commerciale, patto di limitazione della concorrenza…
  • clausola di nubilato (loc.s.f.) nei contratti di lavoro subordinato, ciascuna delle clausole, ora non più in uso, che prevedevano …
  • clorato di potassio (loc.s.m.) c. solubile in acqua, utilizzato in alcune reazioni chimiche come ossidante, nell'industria degli …
  • clorato di sodio (loc.s.m.) c. utilizzato in alcune reazioni chimiche come ossidante e nell'industria degli esplosivi.…
  • cloruro di ammonio (loc.s.m.) composto formato da cloro e da un gruppo ammonico, che si presenta sotto forma di cristalli …
  • cloruro di potassio (loc.s.m.) principale composto del potassio, che si presenta come solido bianco, abbastanza solubile in acqua, …
  • cloruro di sodio (loc.s.m.) principale composto del sodio, che si presenta come solido cristallino bianco, molto solubile in …
  • coda di cavallo (loc.s.f.) 1. CO acconciatura in cui i capelli, legati dietro la testa con un unico elastico o nastro, …
  • coda di porco (loc.s.f.) elemento decorativo di balconi e cancelli costituito da un ricciolo di ferro battuto…
  • coda di rondine (loc.s.f.) 1. TS abbigl. giacca elegante di abito di società, spec. nera, con falde a forma di trapezio …
  • coda di rospo (loc.s.f.) nome dato alla parte posteriore del corpo dei due pesci del genere Lofio comunemente detti rana …
  • coda di topo (loc.s.f.) 1. CO cordoncino sottile usato in sartoria per decorazioni e bordure 2. TS bot.com. nome …
  • coda di volpe (loc.s.f.) nome comune delle piante del genere Setaria…
  • codice di avviamento postale (loc.s.m.) numero di cinque cifre che, scritto su buste o cartoline, identifica univocamente una località …
  • codice di commercio (loc.s.m.) raccolta di norme sui rapporti commerciali, ora inserita nel codice civile (abbr. c.c., cod. comm.)…
  • codice di diritto canonico (loc.s.m.) l'insieme delle leggi della Chiesa cattolica (abbr. cod. dir. can.)…
  • codice di macchina (loc.s.m.) programma espresso in linguaggio macchina…
  • codice di procedura civile (loc.s.m.) l'insieme delle leggi che disciplinano lo svolgimento dei processi civili (abbr. cod. proc. civ., …
  • codice di procedura penale (loc.s.m.) l'insieme delle leggi che disciplinano lo svolgimento dei processi penali (abbr. cod. proc. pen., …
  • codice di riconoscimento (loc.s.m.) c. per accedere a banche dati, reti di telecomunicazione e sim.…
  • codice di, della navigazione (loc.s.m.) l'insieme delle leggi inerenti la navigazione e il volo (abbr. C.N.)…
  • codice penale militare di guerra (loc.s.m.) l'insieme delle leggi su reati compiuti in tempo di guerra contro l'autorità o …
  • codice penale militare di pace (loc.s.m.) l'insieme delle leggi su reati imputabili in tempo di pace a individui soggetti …
  • codino di prato (loc.s.m.) erba foraggera del genere Alopecuro (Alopecurus pratensis) …
  • coefficiente di affollamento (loc.s.m.) rapporto tra il numero di abitanti e il numero dei vani abitabili di un centro urbano…
  • coefficiente di attrito (loc.s.m.) c. di proporzionalità, dipendente dalla natura delle superfici di due corpi che sfregano, tra la …
  • coefficiente di circolazione (loc.s.m.) c. che moltiplicato per la quantità dei beni o delle monete dà il numero delle volte in cui la …
  • coefficiente di correlazione (loc.s.m.) indice statistico che misura il grado di associazione tra due variabili…
  • coefficiente di dilatazione (loc.s.m.) variazione percentuale della lunghezza, della superficie o del volume di un corpo per variazione …
  • coefficiente di elasticità (loc.s.m.) c. adimensionale che misura il rapporto tra forze elastiche e forze inerziali in un fluido dotato …
  • coefficiente di esercizio (loc.s.m.) rapporto tra le spese sostenute e gli introiti di un determinato periodo…
  • coefficiente di liquidità (loc.s.m.) rapporto tra le disponibilità immediate e le esigibilità a vista e a breve scadenza calcolato …
  • coefficiente di mortalità (loc.s.m.) => indice di mortalità…
  • coefficiente di probabilità (loc.s.m.) misura numerica della probabilità del verificarsi di un dato evento…
  • coefficiente di produzione (loc.s.m.) quantità di ciascun fattore di produzione (ad es. lavoro, capitale) occorrente a produrre l'unità …
  • coefficiente di proporzionalità (loc.s.m.) rapporto costante fra due grandezze dette, appunto, proporzionali…
  • coefficiente di selezione (loc.s.m.) misura del valore di trasmissione, attraverso generazioni successive, di un dato allele comparato …
  • coefficiente di sicurezza (loc.s.m.) nella tecnica delle costruzioni, rapporto tra la grandezza delle forze che provocherebbero la …
  • colata di fango (loc.s.f.) fenomeno di smottamento che avviene in terreni argillosi con conseguente scorrimento di masse di …
  • colazione di lavoro (loc.s.f.) pranzo durante il quale si discutono problemi di lavoro.…
  • colla di pesce (loc.s.f.) gelatina di pesce commercializzata sotto forma di fogli, usata in farmacia come protettivo, …
  • collaboratore di giustizia (loc.s.m.) pregiudicato o detenuto che rivela alla giustizia informazioni utili per il proseguimento delle …
  • collare di Venere (loc.s.m.) solco cutaneo che compare nel collo delle donne per un lieve ingrossamento della tiroide.…
  • collettore di fango (loc.s.m.) nelle caldaie a tubi d'acqua, condotto che raccoglie le sostanze solide in sospensione …
  • collettore di vapore (loc.s.m.) nelle caldaie a tubi d'acqua, condotto che raccoglie il vapore e lo convoglia ai tubi …
  • collo di bottiglia (loc.s.m.) 1. strozzatura, strettoia di una strada, che rallenta o blocca il flusso del traffico 2. …
  • colombo di Modena (loc.s.m.) razza eteromorfa con la coda rialzata e il becco breve e forte | colombo di tale razza…
  • colonia di popolamento (loc.s.f.) tipo di colonia, proprio del XIX sec., caratterizzato da insediamento in zone temperate, in cui le …
  • colonna di scambio (loc.s.f.) apparecchio verticale per ottenere uno scambio di materia tra una fase solida fissa e un fluido che …
  • colonnetta di distribuzione (loc.s.f.) nei posti di rifornimento, distributore di carburante per autoveicoli…
  • colonnina di mercurio (loc.s.f.) nel termometro, quella che indica la temperatura | estens., nel linguaggio giornalistico, …
  • colore di can che fugge (loc.s.m.) c. indefinibile …
  • colpo di arresto (loc.s.m.) nella scherma, c. che ha lo scopo di fermare l'avversario mentre è all'attacco con un'azione di …
  • colpo di calore (loc.s.m.) 1. TS med. sindrome causata dalla permanenza in ambienti surriscaldati, caratterizzata da cute …
  • colpo di coda (loc.s.m.) reazione disperata e imprevista di chi è considerato già sconfitto o inoffensivo | fig., ultima …
  • colpo di culo (loc.s.m.) pop., colpo di fortuna…
  • colpo di fortuna (loc.s.m.) 1. CO improvviso evento fortunato: trovare lavoro è stato un colpo di fortuna, ottenere qcs. per, …
  • colpo di freddo (loc.s.m.) colpo d'aria…
  • colpo di frusta (loc.s.m.) contraccolpo che il collo riceve a causa di un forte urto spec. in un tamponamento tra autoveicoli…
  • colpo di fulmine (loc.s.m.) innamoramento improvviso e travolgente: innamorarsi per, con un colpo di fulmine, fra loro c'è …
  • colpo di genio (loc.s.m.) trovata, pensata improvvisa che risolve in modo brillante e immediato un problema, una situazione …
  • colpo di glottide (loc.s.m.) movimento della glottide che provoca rapida chiusura della laringe (davanti a vocale a inizio di …
  • colpo di gong (loc.s.m.) => gong…
  • colpo di grazia (loc.s.m.) c. mortale dato per abbreviare l'agonia di qcn. o di un animale ferito | fig., qcs. che finisce di …
  • colpo di luce (loc.s.m.) 1. CO al pl., colpo di sole 2. TS med. grave manifestazione clinica dovuta a eccessiva esposizione …
  • colpo di mano (loc.s.m.) azione compiuta di sorpresa con squadre e mezzi specializzati | estens., intervento autoritario e …
  • colpo di piatto (loc.s.m.) 1. CO c. dato con il piatto di una lama 2. TS sport nel calcio, colpo dato alla palla con la parte …
  • colpo di scena (loc.s.m.) in un'opera drammatica, avvenimento imprevisto che cambia il corso dell'azione | estens., …
  • colpo di sole (loc.s.m.) 1. CO TS med.…
  • colpo di sonno (loc.s.m.) sonnolenza improvvisa dovuta spec. a stanchezza…
  • colpo di sponda (loc.s.m.) nel biliardo, colpo per effetto del quale la palla tocca, nel suo tragitto, una o più sponde…
  • colpo di spugna (loc.s.m.) cancellazione definitiva spec. di una colpa, di un fatto, di un sentimento, di ricordi e sim.: dare …
  • colpo di stacco (loc.s.m.) nel salto, battuta…
  • colpo di stato (loc.s.m.) destituzione violenta del governo legale di uno stato da parte di organi dello stato stesso e spec. …
  • colpo di tacco (loc.s.m.) nel calcio, c. dato alla palla con il calcagno, spec. per effettuare un passaggio all'indietro…
  • colpo di taglio (loc.s.m.) 1. CO c. dato con la parte tagliente di una lama, di una spada e sim. | OB fendente 2. TS sport …
  • colpo di teatro (loc.s.m.) colpo di scena…
  • colpo di telefono (loc.s.m.) telefonata breve: dare un colpo di telefono a qcn.…
  • colpo di testa (loc.s.m.) comportamento, azione improvvisa compiuti senza aver valutato razionalmente le conseguenze…
  • colpo di timone (loc.s.m.) improvviso e violento movimento della barra che fa cambiare direzione a un'imbarcazione | estens., …
  • colpo di tosse (loc.s.m.) singolo accesso di tosse…
  • colpo di vento (loc.s.m.) improvvisa e forte raffica di vento…
  • colubro di Esculapio (loc.s.m.) grande serpente del genere Elafe (Elaphe longissima) non velenoso, anticamente considerato sacro al …
  • comandante di bandiera (loc.s.m.) chi comanda la nave ammiraglia di una flotta…
  • comitato di base (loc.s.m.) 1. in svariate situazioni, organizzazione politica o sindacale di base 2. per anton., ciascuna …
  • comitato di quartiere (loc.s.m.) organizzazione che rappresenta gli abitanti di un quartiere spec. nei rapporti con il comune | la …
  • comitato di salute pubblica (loc.s.m.) durante la rivoluzione francese, c. al quale la Convenzione Nazionale affidò il compito di …
  • comitato unitario di base (loc.s.m.) negli anni Settanta e Ottanta, ciascuna delle organizzazioni di operai e studenti vicine alle …
  • commedia di canovaccio (loc.s.f.) => commedia dell'arte…
  • commedia di carattere (loc.s.f.) c. incentrata sulla rappresentazione di un particolare carattere o difetto umano…
  • commedia di maschere (loc.s.f.) => commedia dell'arte…
  • commissario di bordo (loc.s.m.) nella marina mercantile e militare, ufficiale a cui è affidata l'amministrazione del personale, …
  • commissione centrale di avanzamento (loc.s.f.) nell'esercito, nella marina e nell'aviazione, organo che giudica sull'idoneità alla promozione al …
  • commissione di disciplina (loc.s.f.) c. che giudica i soldati rei di gravi mancanze…
  • commissione di fabbrica (loc.s.f.) => commissione interna…
  • commissione di leva (loc.s.f.) organo distrettuale che provvede annualmente all'iscrizione dei giovani da sottoporre alla visita …
  • commutazione di codice (loc.s.f.) passaggio da un registro a un altro | in soggetti bilingui, passaggio da una lingua a un'altra…
  • compagnia di bandiera (loc.s.f.) azienda di trasporti marittimi o aerei, assistita dallo stato, che tutela gli interessi nazionali…
  • compagnia di giro (loc.s.f.) c. che svolge la sua attività artistica in città e teatri diversi…
  • compagnia di rivista (loc.s.f.) c. che mette in scena spettacoli di varietà…
  • compagnia di ventura (loc.s.f.) nei secoli XV e XVI, truppa mercenaria guidata da un condottiero, assoldata da comuni, repubbliche …
  • compagno di strada (loc.s.m.) negli anni tra il 1920 e il 1930, intellettuale russo che simpatizzava per la causa rivoluzionaria …
  • compagno di viaggio (loc.s.m.) => compagno di strada.…
  • comparativo di maggioranza (loc.s.m.) grado dell'aggettivo o dell'avverbio che esprime un confronto in qualità di grado maggiore …
  • comparativo di minoranza (loc.s.m.) grado dell'aggettivo o dell'avverbio che esprime un confronto in qualità in grado minore relativo …
  • comparativo di uguaglianza (loc.s.m.) grado dell'aggettivo o dell'avverbio che indica che i due termini posti a confronto posseggono una …
  • complemento di abbondanza (loc.s.m.) quello che indica ciò che si ha in abbondanza, retto dalla prep. di…
  • complemento di agente (loc.s.m.) quello che indica l'essere animato da cui è compiuta l'azione espressa da un verbo passivo, retto …
  • complemento di argomento (loc.s.m.) quello che indica l'argomento o il tema di cui si parla o scrive, retto dalle prep. di, su o dalle …
  • complemento di arredo (loc.s.m.) spec. al pl., accessorio decorativo nell'arredamento di una casa…
  • complemento di causa (loc.s.m.) quello che indica il motivo per cui avviene qcs., retto dalle prep. per, di, da o dalle loc. a …
  • complemento di causa efficiente (loc.s.m.) quello che indica l'essere inanimato da cui è compiuta l'azione espressa da un verbo passivo, …
  • complemento di circostanza (loc.s.m.) => complemento circostanziale…
  • complemento di colpa (loc.s.m.) quello che indica la colpa di cui qcn. è accusato…
  • complemento di compagnia (loc.s.m.) quello che indica l'essere animato con cui si è o con cui si fa qcs., retto dalla prep. con o …
  • complemento di danno (loc.s.m.) => complemento di svantaggio…
  • complemento di denominazione (loc.s.m.) quello costituito da un nome proprio retto da un nome generico mediante la prep. di (es.: la città …
  • complemento di esclusione (loc.s.m.) quello che indica ciò che rimane escluso, retto da senza, fuorché, eccetto, tranne, meno, a …
  • complemento di estensione (loc.s.m.) quello che indica la misura delle dimensioni in relazione alla lunghezza, alla larghezza o alla …
  • complemento di età (loc.s.m.) quello che indica l'età, retto dalle prep. di, a…
  • complemento di fine (loc.s.m.) quello che indica il fine per cui si fa o avviene qcs.…
  • complemento di limitazione (loc.s.m.) quello che indica il limite, l'ambito entro cui vale ciò che si dice, retto dalle prep. di, in, …
  • complemento di luogo (loc.s.m.) quello che indica le diverse collocazioni nello spazio di qcn. o qcs.…
  • complemento di luogo figurato (loc.s.m.) quello che indica le diverse collocazioni in uno spazio astratto, ideale…
  • complemento di maniera (loc.s.m.) => complemento di modo…
  • complemento di materia (loc.s.m.) quello che indica la materia di cui è fatta una cosa, retto dalle prep. di, in…
  • complemento di mezzo (loc.s.m.) quello che indica la persona o la cosa per mezzo della quale si fa o avviene un'azione, retto dalle …
  • complemento di misura (loc.s.m.) quello che indica la misura di una quantità o di una differenza, retto dalla prep. di…
  • complemento di modo (loc.s.m.) quello che indica il modo in cui si fa o avviene qcs., retto dalle prep. con, a, in, per, di o …
  • complemento di moto a luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo verso cui ci si muove o verso cui è diretta un'azione, retto …
  • complemento di moto da luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo da cui ci si muove o da cui ha inizio un'azione, retto dalle prep. …
  • complemento di moto per luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo attraverso cui ci si muove o attraverso cui si effettua un'azione, …
  • complemento di origine (loc.s.m.) quello che indica ciò da cui qcn. o qcs. ha origine, retto dalle prep. da, di…
  • complemento di paragone (loc.s.m.) quello che indica il secondo termine di un confronto, retto da di, che, come, quanto…
  • complemento di pena (loc.s.m.) quello che indica la pena alla quale qcn. è condannato, retto dalle prep. a, di…
  • complemento di prezzo (loc.s.m.) quello che indica il valore di qcs., retto dalle prep. a, di, per…
  • complemento di privazione (loc.s.m.) quello che indica ciò di cui si è privi, retto dalla prep. di…
  • complemento di qualità (loc.s.m.) quello che indica una qualità o una caratteristica di qcn. o di qcs., retto dalle prep. di, a, da, …
  • complemento di quantità (loc.s.m.) c. che serve a specificare una quantità o misura…
  • complemento di relazione (loc.s.m.) quello che indica la relazione tra una persona o una cosa e le altre, retto dalle prep. tra, fra, …
  • complemento di scambio (loc.s.m.) quello che indica qcn. o qcs. che è al posto di altro, retto dalla prep. per e dalle loc. al posto …
  • complemento di scopo (loc.s.m.) => complemento di fine…
  • complemento di specificazione (loc.s.m.) quello che specifica il significato del termine cui si riferisce, retto dalla prep. di…
  • complemento di specificazione possessiva (loc.s.m.) c. di specificazione che definisce la relazione di possesso…
  • complemento di stato in luogo (loc.s.m.) quello che indica il luogo in cui ci si trova o avviene un'azione, retto dalle prep. in, su, a, …
  • complemento di stima (loc.s.m.) quello che indica quanto una persona o una cosa siano stimati, retto dalle prep. a, di, per…
  • complemento di strumento (loc.s.m.) => complemento di mezzo…
  • complemento di svantaggio (loc.s.m.) quello che indica a svantaggio di chi o di cosa avviene un'azione, retto dalla prep. per e da …
  • complemento di tempo continuato (loc.s.m.) quello che indica per quanto tempo dura l'azione espressa dal verbo, retto dalle prep. per, in, da …
  • complemento di tempo determinato (loc.s.m.) quello che indica il momento in cui si verifica l'azione espressa dal verbo, retto dalle prep. in, …
  • complemento di termine (loc.s.m.) quello che indica la persona o la cosa verso cui è diretta l'azione espressa dal verbo, retto …
  • complemento di unione (loc.s.m.) quello che indica l'essere inanimato con cui si è o con cui si fa qcs., retto dalla prep. con e …
  • complemento di vantaggio (loc.s.m.) quello che indica a vantaggio di chi o di cosa avviene un'azione, retto dalle prep. per, a e dalla …
  • complemento di vocazione (loc.s.m.) quello che indica un'invocazione, privo di legami di dipendenza con il resto della proposizione…
  • complesso di Edipo (loc.s.m.) attaccamento morboso del bambino al genitore di sesso opposto, e spec. del maschio per la madre…
  • complesso di Elettra (loc.s.m.) attaccamento morboso della bambina per il padre…
  • complesso di castrazione (loc.s.m.) processo inconscio per cui il bambino teme di essere castrato dal padre a causa del proprio …
  • complesso di colpa (loc.s.m.) senso di colpa…
  • complesso di inferiorità (loc.s.m.) sfiducia nelle proprie possibilità che emerge dal confronto con gli altri…
  • componente di base (loc.s.m.) nella grammatica generativa, quello che costituisce, insieme al componente trasformativo, la parte …
  • componimento di lontananza (loc.s.m.) c. poetico avente per argomento la sofferenza del poeta lontano dalla donna amata.…
  • composizione di vettori (loc.s.f.) => somma geometrica di vettori…
  • composto di coordinazione (loc.s.m.) struttura molecolare formata da un atomo centrale che funge da coordinante e da un numero definito …
  • computer di bordo (loc.s.m.) => computer di viaggio…
  • computer di viaggio (loc.s.m.) c. che, nelle automobili, fornisce al guidatore dati relativi ai consumi di carburante, alle …
  • comunicazione di massa (loc.s.f.) spec. al pl., particolare tipo di comunicazione realizzata attraverso organi di stampa e mezzi …
  • comunicazione di servizio (loc.s.f.) breve testo scritto o messaggio verbale rivolto agli addetti ai lavori di un determinato settore…
  • comunità di base (loc.s.f.) gruppo di fedeli che si riuniscono, senza un'organizzazione gerarchica, per una fede ispirata …
  • con buona pace di (loc.prep.) spec. iron., senza voler offendere o contrariare qcn.: ha fatto un ottimo lavoro, con …
  • con cognizione di causa (loc.avv.) con approfondito esame di tutti gli elementi | fig., con effettiva conoscenza di un argomento, di …
  • con la scorta di (loc.prep.) con l'aiuto di, sotto la guida di: ho imparato a guidare con la scorta di mio padre…
  • con questi chiari di luna (loc.avv.) spec. con valenza negativa, di questi tempi: non conviene mettersi in proprio con questi chiari di …
  • con tanto di naso (loc.agg.inv.) stupefatto, sbalordito restare, rimanere con tanto di naso …
  • con un palmo di naso (loc.avv.) con un pugno di mosche. …
  • con un pugno di mosche (loc.avv.) senza aver ottenuto ciò che si desiderava: se ne andò con un pugno di mosche, …
  • conato di vomito (loc.s.m.) impulso a vomitare…
  • conca di navigazione (loc.s.f.) bacino in muratura attraverso cui le navi possono superare dislivelli esistenti lungo una via …
  • concerto di campane (loc.s.m.) => carillon…
  • conchiglia di san Giacomo (loc.s.f.) => capasanta.…
  • conciare per il dì delle feste (loc.v.) conciare per le feste …
  • concorso di colpa (loc.s.m.) responsabilità parziale di un danno riconosciuta anche alla parte lesa…
  • condizione di non punibilità (loc.s.f.) ciascuno degli elementi estrinseci al reato che rendono il reato stesso non punibile…
  • conflitto di attribuzione (loc.s.m.) difetto di giurisdizione del giudice ordinario, contestato in cassazione…
  • conflitto di competenza (loc.s.m.) situazione giuridica in cui due giudici possono ritenersi egualmente qualificati per la decisione …
  • conflitto di giurisdizione (loc.s.m.) quello che interviene tra un giudice ordinario e uno speciale quando contemporaneamente prendono …
  • congegno di sicurezza (loc.s.m.) quello che impedisce il funzionamento prematuro o accidentale di un meccanismo.…
  • congetture di Goldbach (loc.s.f.) quelle per cui ogni numero pari, diverso da due, è rappresentabile come somma di due numeri primi …
  • congiura di palazzo (loc.s.f.) complotto ordito contro un sovrano all'interno della corte da parte dei suoi stessi ministri e …
  • cono di ablazione (loc.s.m.) ammasso conico di frammenti di ghiaccio o neve formatosi in seguito all'ablazione di un ghiacciaio…
  • cono di deiezione (loc.s.m.) => conoide di deiezione…
  • conoide di deiezione (loc.s.m. e f.) ammasso di sedimenti spec. a forma di ventaglio che si deposita dove un corso d'acqua sbocca nella …
  • conoscere di vista (loc.v.) c. superficialmente qcn., solo per averlo visto qualche volta…
  • consigliere di stato (loc.s.m.) membro di un consiglio di stato…
  • consiglio di amministrazione (loc.s.m.) spec. nelle società per azioni, c. incaricato dell'amministrazione e della gestione di una …
  • consiglio di circolo (loc.s.m.) nella scuola materna ed elementare, organo collegiale per la gestione scolastica, di cui fanno …
  • consiglio di classe (loc.s.m.) per ogni classe scolastica, incontro ricorrente di professori, rappresentanti degli alunni e dei …
  • consiglio di disciplina (loc.s.m.) organo collegiale che irroga sanzioni disciplinari a ufficiali o funzionari della pubblica …
  • consiglio di fabbrica (loc.s.m.) negli USA e in alcuni paesi europei, a partire dalla prima guerra mondiale, commissione di operai …
  • consiglio di facoltà (loc.s.m.) collegio dei docenti di una facoltà universitaria con funzioni deliberative…
  • consiglio di guerra (loc.s.m.) in tempo di guerra, riunione dei più alti ufficiali dell'esercito convocata dal comandante in capo …
  • consiglio di interclasse (loc.s.m.) nella scuola elementare, organo collegiale di più classi dello stesso ciclo o dello stesso plesso, …
  • consiglio di leva (loc.s.m.) in ogni capoluogo, organo collegiale del Ministero della Difesa che seleziona gli iscritti alle …
  • consiglio di presidenza (loc.s.m.) 1. TS burocr. il complesso del presidente e dei vicepresidenti 2. TS scol. negli istituti …
  • consiglio di quartiere (loc.s.m.) organo della circoscrizione comunale…
  • consiglio di sicurezza (loc.s.m.) organo delle Nazioni Unite con funzione di mediazione a garanzia dell' equilibrio politico …
  • consiglio di stato (loc.s.m.) principale organo di consulenza giuridico-amministrativa e di giustizia amministrativa (abbr. …
  • consiglio di zona (loc.s.m.) organo collegiale elettivo dell'amministrazione locale…
  • consiglio superiore di statistica (loc.s.m.) organo dell'Istituto centrale di statistica che ne controlla il funzionamento…
  • consiglio supremo di difesa (loc.s.m.) organo previsto dall'ordinamento costituzionale, presieduto dal capo dello Stato, per esaminare …
  • consolidamento di un'imposta (loc.s.m.) diminuzione o ammortamento del valore di un capitale provocato dall'istituzione di una nuova …
  • contare come il due di briscola (loc.v.) fig., non avere alcuna autorità, non c. nulla …
  • contare come il due di picche (loc.v.) contare come il due di briscola …
  • contare quanto il fante di picche (loc.v.) contare quanto il due di briscola …
  • contatore di particelle (loc.s.m.) tipo di c. che permette di rivelare il passaggio attraverso di esso di particelle ionizzanti…
  • contingente di leva (loc.s.m.) insieme di uomini di una classe chiamati alla leva.…
  • conto di netto ricavo (loc.s.m.) => conto di vendita…
  • conto di previsione (loc.s.m.) calcolo preventivo del costo complessivo di operazioni e iniziative economiche…
  • conto di vendita (loc.s.m.) c. rilasciato dal commissionario al committente per stabilire ricavi, spese e compensi…
  • contrassegno di assicurazione (loc.s.m.) tagliando da esporre in posizione ben visibile su un veicolo, che attesta l'avvenuto pagamento …
  • contratto collettivo di lavoro (loc.s.m.) accordo contrattuale valido per una pluralità di lavoratori (sigla CCL)…
  • contratto collettivo nazionale di lavoro (loc.s.m.) contratto collettivo di lavoro valido su tutto il territorio nazionale (sigla CCNL) …
  • contratto di formazione e lavoro (loc.s.m.) speciale contratto di lavoro a termine, volto a favorire la formazione professionale dei giovani e …
  • contratto di fornitura (loc.s.m.) => contratto di somministrazione…
  • contratto di lavoro (loc.s.m.) c. che regola il rapporto tra lavoro e retribuzione…
  • contratto di lavoro a termine (loc.s.m.) c. di lavoro con una scadenza precisa in cui il rapporto finisce senza bisogno di alcuna …
  • contratto di solidarietà (loc.s.m.) accordo collettivo aziendale tra il datore di lavoro e le confederazioni sindacali, che fissa la …
  • contratto di somministrazione (loc.s.m.) c. con cui una parte si impegna, dietro il corrispettivo di un prezzo, a fornire all'altra …
  • contratto di vendita (loc.s.m.) => compravendita…
  • contributo di bonifica (loc.s.m.) c. di miglioria versato dai proprietari di beni immobili presenti in un comprensorio di bonifica…
  • contributo di miglioria (loc.s.m.) imposta che i proprietari di beni immobili, il cui valore aumenti con l'esecuzione di un'opera …
  • contributo di ricerca (loc.s.m.) finanziamento pubblico volto a favorire la ricerca scientifica…
  • contro di (loc.prep.) introduce pronomi personali, negli stessi significati di contro: contro di lui, contro di loro, si …
  • controllo di qualità (loc.s.m.) 1. TS industr. insieme delle operazioni effettuate nel corso di una produzione industriale per …
  • controllore di volo (loc.s.m.) in un aeroporto: funzionario che disciplina il traffico aereo seguendolo con il radar e impartendo …
  • conversione di codice (loc.s.f.) => transcodificazione…
  • conversione di frequenza (loc.s.f.) modificazione della frequenza dell'onda portante di un dato segnale…
  • conversione di pena (loc.s.f.) trasformazione di una pena da pecuniaria a detentiva…
  • conversione di un decreto legge (loc.s.f.) atto con cui il parlamento approva il contenuto di un decreto legge, trasformandolo in legge …
  • convertitore di codice (loc.s.m.) => transcodificatore…
  • convertitore di coppia (loc.s.m.) nel motore di alcuni veicoli, organo (spec. idraulico) di trasmissione di una coppia motrice da un …
  • convertitore di fase (loc.s.m.) c. che cambia il numero di fasi in fonte di energia a corrente alternata senza cambiare la …
  • convertitore di frequenza (loc.s.m.) circuito, dispositivo o macchina che trasforma una corrente alternata da una frequenza a un'altra …
  • convertitore di linguaggio (loc.s.m.) dispositivo che traduce una forma di dati in un'altra (es. da microfilm a nastro magnetico)…
  • convertitore di standard (loc.s.m.) quello usato per convertire, attraverso la digitalizzazione, un segnale video in un segnale di un …
  • convitato di pietra (loc.s.m.) persona o anche situazione minacciosa o spiacevole che si cerca di dimenticare o non affrontare, ma …
  • cooperativa di abitazione (loc.s.f.) cooperativa edilizia…
  • cooperativa di consumo (loc.s.f.) quella costituita allo scopo di vendere ai soci e a terzi beni di consumo a prezzi più convenienti …
  • cooperativa di credito (loc.s.f.) quella costituita come impresa bancaria per concedere prestiti ai soci e a terzi…
  • cooperativa di lavoro (loc.s.f.) quella costituita per la gestione di un'impresa agricola, industriale, commerciale, ecc.…
  • cooperativa di produzione (loc.s.f.) => cooperativa di lavoro…
  • coordinata di retta (loc.s.f.) ognuno dei coefficienti dell'equazione cartesiana di una retta…
  • copia di saggio (loc.s.f.) => esemplare di saggio…
  • coppia di fatto (loc.s.f.) c. che convive stabilmente senza essere sposata   …
  • coppia di forze (loc.s.f.) insieme di due forze di uguale intensità che agiscono su rette parallele in verso opposto…
  • coprire di merda (loc.v.) screditare in modo clamoroso, porre in cattiva luce…
  • coprire di sputi (loc.v.) offendere gravemente…
  • coprirsi il capo di cenere (loc.v.) pentirsi, con riferimento a un antico rituale di penitenza. …
  • corallo di fuoco (loc.s.m.) nome dei celenterati della famiglia dei Milleporidi, così denominati per l'azione urticante dei …
  • cordicella di sparo (loc.s.f.) funicella che, agendo sul congegno di scatto, serve a far partire il colpo nelle artiglierie.…
  • cordone di saldatura (loc.s.m.) nella saldatura per fusione, metallo d'apporto che occupa l'interstizio tra i pezzi da unire…
  • cordone di san Francesco (loc.s.m.) c. indossato dai francescani…
  • corno di bassetto (loc.s.m.) strumento a fiato costituito da una canna cilindrica di legno curvata poco prima della campanatura…
  • corona di spine (loc.s.f.) c. intrecciata di spine che fu posata per scherno sul capo di Gesù Cristo dai soldati romani | …
  • corpo di Cristo (loc.s.m.) sacramento dell'eucarestia, ostia consacrata…
  • corpo di ballo (loc.s.m.) insieme dei ballerini e delle ballerine di un teatro, di una compagnia…
  • corpo di fabbrica (loc.s.m.) struttura che fa parte di un complesso ma è caratterizzata da tratti costruttivi e architettonici …
  • corpo di guardia (loc.s.m.) gruppo di militari incaricati della sorveglianza di un luogo; il locale in cui alloggiano…
  • corpo di spedizione (loc.s.m.) oste …
  • corpo mistico di Cristo (loc.s.m.) => corpo mistico…
  • corpuscolo renale di Malpighi (loc.s.m.) → corpuscolo splenico di Malpighi …
  • corrente di compensazione (loc.s.f.) c. marina o fluviale che si manifesta ai due lati di una corrente principale e ne compensa gli …
  • corrente di magnetizzazione (loc.s.f.) c. che percorre un conduttore, avvolto su un nucleo ferromagnetico, per magnetizzarlo…
  • corrente di nave (loc.s.f.) rinforzo longitudinale dello scafo di una nave …
  • correttore di bozze (loc.s.m.) chi corregge gli errori delle bozze di stampa.…
  • correttore di quota (loc.s.m.) c. di miscela che varia la composizione di quest'ultima in relazione al variare della quota di …
  • correzione di bozze (loc.s.f.) quella effettuta da un apposito correttore o dall'autore stesso sulle prove di stampa di un testo …
  • correzione di rotta (loc.s.f.) volontaria modificazione apportata al percorso prestabilito di una nave o di un aereo | fig., …
  • corriere di gabinetto (loc.s.m.) funzionario incaricato di recapitare all'estero corrispondenza politica segreta…
  • corruzione di minorenne (loc.s.f.) delitto che consiste nel compiere atti di libidine su persona o in presenza di una persona minore …
  • corruzione di pubblico ufficiale (loc.s.f.) delitto contro la pubblica amministrazione che consiste nel dare o nel promettere denaro oppure …
  • corsia di accelerazione (loc.s.f.) in autostrade e superstrade, allargamento della carreggiata in corrispondenza delle rampe di …
  • corsia di decelerazione (loc.s.f.) in autostrade e superstrade, allargamento della carreggiata in corrispondenza delle rampe di …
  • corsia di scorrimento (loc.s.f.) => corsia preferenziale…
  • corso di addestramento (loc.s.m.) seminario …
  • corso di aggiornamento (loc.s.m.) c. seguito spec. da insegnanti e da altri dipendenti pubblici per aggiornare le loro conoscenze sui …
  • corso di autoaggiornamento (loc.s.m.) c. tenuto da un gruppo di persone che intendono aggiornare la propria preparazione professionale …
  • corso di diploma (loc.s.m.) ciclo di studi universitari più breve del corso di laurea, accessibile con un diploma di scuola …
  • corso di formazione professionale (loc.s.m.) c. di preparazione a un mestiere, a una professione successivo alla scuola dell'obbligo, promosso e …
  • corso di guida (loc.s.m.) spec. al pl., nella pavimentazione stradale in pietra: struttura che guida gli operai nella posa …
  • corso di integrazione (loc.s.m.) ciclo di lezioni per chi non ha potuto frequentare le lezioni scolastiche regolari…
  • corso di laurea (loc.s.m.) ciclo di studi universitari previsto per una certa materia all'interno di una facoltà accessibile …
  • corso di perfezionamento (loc.s.m.) c. nel quale si approfondisce un argomento già studiato in precedenza: corso di perfezionamento in …
  • corso di recupero (loc.s.m.) c. organizzato dal consiglio di istituto di una scuola per alunni che, avendo scarso profitto, …
  • corso di sostegno (loc.s.m.) => corso di recupero…
  • corte di cassazione (loc.s.f.) => 1cassazione (abbr. C.C.)…
  • corte di disciplina (loc.s.f.) organo a cui, nei vari ordinamenti, è attribuito il potere di porre sanzioni disciplinari…
  • corte di giustizia (loc.s.f.) palazzo in cui i magistrati esplicano normalmente la loro funzione…
  • cortina di ferro (loc.s.f.) linea di separazione politica, ideologica, economica e militare che, durante la guerra fredda, …
  • cortina di fuoco (loc.s.f.) tipo di intervento dell'artiglieria che realizza una distribuzione regolare e lineare del fuoco…
  • corvina di scoglio (loc.s.f.) => 2corvina.…
  • coscia di dama (loc.s.f.) => coscia di monaca…
  • coscia di donna (loc.s.f.) varietà di pere con polpa dolce e succosa, forma regolare e buccia sottile; pera di tale varietà…
  • coscia di monaca (loc.s.f.) varietà di susine; susina di tale varietà…
  • coscienza di classe (loc.s.f.) consapevolezza acquistata dalla classe lavoratrice relativamente ai propri diritti e interessi…
  • costa di sommersione (loc.s.f.) c. sommersa per ingressione marina…
  • costante di Avogadro (loc.s.f.) => numero di Avogadro…
  • costante di Faraday (loc.s.f.) => faraday…
  • costante di Nepero ([dal nome italianizzato del matematico scozzeze John Neper o Napier (1550-1617)] loc.s.f) numero irrazionale le cui prime cifre sono 2,71828..., posto a base dei logaritmi naturali (simb. …
  • costante di Planck ([dal nome del fisico tedesco Max Karl Planck(1858-1947)] loc.s.f.) rapporto tra il quanto di energia raggiante e la frequenza dell'onda elettromagnetica associata al …
  • costante di gravitazione universale (loc.s.f.) nella legge di gravitazione universale, costante di proporzionalità che corrisponde alla forza di …
  • costo di distribuzione (loc.s.m.) c. del passaggio delle merci dal produttore al consumatore…
  • costo di produzione (loc.s.m.) quantità di denaro necessaria per produrre merci o servizi…
  • costo di vendita (loc.s.m.) l'insieme delle spese sostenute per collocare una merce sul mercato…
  • creatore di moda (loc.s.m.) stilista …
  • creatrice di moda (loc.s.f.) sarta …
  • crema di affioramento (loc.s.f.) parte grassa del latte che affiora in superficie, crema…
  • crema di siero (loc.s.f.) residuo della lavorazione del formaggio da cui si ricava il burro di siero…
  • cremore di tartaro (loc.s.m.) => cremortartaro.…
  • crepare di salute (loc.v.) scoppiare di salute.…
  • cresta di gallo (loc.s.m.) nome comune di una pianta del genere Celosia (Celosia cristata)…
  • crimine di guerra (loc.s.m.) c. consistente in gravi violazioni del diritto bellico, quali l'eccidio di prigionieri, il …
  • crisi di crescenza (loc.s.f.) periodo di instabilità fisiologica o psicologica collegato spec. alla pubertà | anche fig.: dopo …
  • crisi di fatto (loc.s.f.) situazione in cui il governo è in minoranza ma non si è ancora formalmente dimesso…
  • crisi di gabinetto (loc.s.f.) => c. di governo…
  • crisi di governo (loc.s.f.) caduta del governo | il periodo fra le dimissioni del vecchio governo e l'insediamento del nuovo…
  • crisi di identità (loc.s.f.) conflitto patologico psico-sociale tipico dell'adolescenza, ma anche di altre età e di interi …
  • cristallo di Boemia (loc.s.m.) qualità pregiatissima di vetro senza piombo, più leggero, più duro e più sonoro di quello al …
  • cristallo di monte (loc.s.m.) → cristallo di rocca …
  • cristallo di rocca (loc.s.m.) varietà di quarzo in cristalli macroscopici, incolori, limpidissimi e trasparenti, che si presenta …
  • cristallo di sicurezza (loc.s.m.) vetro infrangibile.…
  • criteri di divisibilità (loc.s.m.) ciascune delle regole che permettono di stabilire se un numero è divisibile per un altro, senza …
  • criterio di significanza empirica (loc.s.m.) nell'empirismo logico, criterio secondo cui il significato di una proposizione sussiste …
  • criterio di similitudine (loc.s.m.) ognuno dei teoremi che assicura che, sotto determinate ipotesi, due figure sono simili…
  • criterio di specialità (loc.s.m.) nella teoria del diritto, principio usato per risolvere le antinomie tra norme diverse, in base al …
  • crivello di Eratostene (loc.s.m.) metodo che permette di individuare rapidamente i numeri primi inferiori a un numero dato, …
  • croce al merito di guerra (loc.s.f.) => croce di guerra …
  • croce di Lorena (loc.s.f.) c. con due bracci orizzontali di cui il superiore è più corto dell'altro…
  • croce di Malta (loc.s.f.) 1. TS arald. insegna dei Cavalieri di Malta, consistente in una croce bianca in campo rosso formata …
  • croce di Pisa (loc.s.f.) => croce pisana…
  • croce di ferro (loc.s.f.) c. patente di varie forme usata come decorazione militare germanica…
  • croce di guerra (loc.s.f.) decorazione conferita dallo Stato italiano ai combattenti delle due guerre mondiali segnalatisi per …
  • croce di san Giorgio (loc.s.f.) c. di colore rosso su sfondo d'argento…
  • croce di sant'Andrea (loc.s.f.) 1. TS viabil. c. a forma di X schiacciata | nella segnaletica stradale, c. che indica un passaggio …
  • cubo di Rubik ® (loc.s.m.) marchio registrato dalla ditta produttrice per designare un cubo di plastica costituito da numerosi …
  • cucitrice di, in bianco (loc.s.f.) donna che cuce biancheria.…
  • culo di bicchiere (loc.s.m.) scherz., brillante falso…
  • culo di bottiglia (loc.s.m.) culo di bicchiere…
  • culo di pietra (loc.s.m.) 1. scherz., persona molto resistente nell'attendere, sedendo, a letture, studio, riunioni, esame di …
  • culo di piombo (loc.s.m.) culo di pietra…
  • cultura di base (loc.s.f.) insieme di nozioni ritenute fondamentali per un individuo nella società in cui vive…
  • cultura di massa (loc.s.f.) la c. standardizzata prodotta e diffusa dal sistema dei mass-media…
  • cumulo di cause (loc.s.m.) riunione in uno stesso processo di cause connesse.…
  • cuneo di ghiaccio (loc.s.m.) fenditura, spec. verticale, profonda fino a qualche metro, causata dal ghiaccio che si forma nel …
  • cuor di leone (loc.s.m.) carattere coraggioso: avere un cuor di leone; coraggio | fig., persona coraggiosa: essere un cuor …
  • cuore di bue (loc.s.m.) varietà di pomodoro con frutto liscio dalla caratteristica forma a cuore, adatto per le insalate | …
  • cuore di coniglio (loc.s.m.) indole paurosa, vile: avere un cuore di coniglio | fig., persona paurosa, vile: essere un cuore di …
  • cuore di palma (loc.s.m.) gemma terminale delle piante giovani di alcune specie di Palme (Arenga saccharifera e Borassus …
  • cuore di pietra (loc.s.m.) indole insensibile, spietata: avere il, un cuore di pietra; insensibilità | fig., persona …
  • cuore di pulcino (loc.s.m.) cuore di coniglio…
  • cuore di sasso (loc.s.m.) cuore di pietra…
  • cuore di tigre (loc.s.m.) indole crudele: avere un cuore di tigre; crudeltà | fig., persona crudele: essere un cuore di …
  • cura di bellezza (loc.s.f.) ciclo di trattamenti cosmetici o estetici…
  • curva di Gauss (loc.s.f.) => curva gaussiana…
  • cuscino di fiori (loc.s.m.) composizione di fiori di forma quadrata o rettangolare, usata nelle onoranze funebri…
  • da parte di (loc.prep.) 1. per conto di, per incarico o richiesta di: c'è un regalo da parte di Giacomo, ti porto i saluti …
  • da quel dì (loc.avv.) scherz., da molto tempo: non lo vedo da quello dì…
  • dal di dentro (loc.avv.) da dentro…
  • dall'interno di (loc.prep.) dal di dentro di: sta uscendo del fumo dall'interno della casa…
  • dama di compagnia (loc.s.f.) donna stipendiata per tenere compagnia spec. a persone anziane e altolocate…
  • dama di corte (loc.s.f.) donna nobile che fa parte della corte di una sovrana o di una principessa…
  • damigella di compagnia (loc.s.f.) dama di compagnia…
  • danni di guerra (loc.s.m.pl.) perdita, distruzione o danneggiamento subiti dal titolare di beni mobili o immobili in seguito a …
  • dappiè di (loc.prep.) ai piedi di: dappiè di un monte.…
  • dar di sprone (loc.v.) spronare …
  • dare a Cesare quel che è di Cesare (loc.v.) d. a qcn. quel che gli spetta di diritto | detto per ammettere che qcn. avesse ragione su un …
  • dare di fuori (loc.v.) dare di matto…
  • dare di matto (loc.v.) manifestare rabbia incontrollata: quando ha saputo che la moglie lo tradiva ha dato di matto…
  • dare di piglio (loc.v.) afferrare con prontezza | fig., iniziare qcs. con decisione, prendere in pugno una situazione…
  • dare di stomaco (loc.v.) fam., vomitare, rigettare…
  • dare di testa (loc.v.) dare i numeri…
  • dare di volta il cervello (loc.v.) dare i numeri: a quella donna ha dato di volta il cervello …
  • dare un colpo di telefono (loc.v.) telefonare …
  • data di scadenza (loc.s.f.) 1. termine massimo entro il quale va espletato un certo compito o eseguita una certa operazione: la …
  • dativo di interesse (loc.s.m.) => dativo etico…
  • dativo di vantaggio (loc.s.m.) d. che indica la persona a vantaggio della quale torna l'azione espressa dal verbo…
  • dato di fatto (loc.s.m.) elemento certo, inconfutabile, basato sull'osservazione della realtà: la crisi è ormai un dato di …
  • datore di lavoro (loc.s.m.) chi ha alle proprie dipendenze uno o più lavoratori retribuiti.…
  • dattero di mare (loc.s.m.) mollusco commestibile del genere Litofaga (Lithophaga mytiloides) con guscio oblungo di colore …
  • dazio di entrata (loc.s.m.) d. che viene riscosso quando una merce entra nei confini di un territorio…
  • dazio di uscita (loc.s.m.) d. che si deve versare per ottenere che una merce esca dai confini di un territorio…
  • debole di stomaco (loc.agg.) che ha difficoltà a digerire; che soffre di mal di mare, mal d'auto e sim. | fig., che non …
  • defenestrazione di Praga (loc.s.f.) atto di rivolta dei protestanti boemi che, nel 1618, gettarono dalla finestra del palazzo reale due …
  • degno di considerazione (loc.agg.) considerabile …
  • degno di fede (loc.agg.) che può essere creduto sulla parola, attendibile | di qcs., autentico…
  • degno di miglior causa (loc.agg.) di comportamenti o atteggiamenti, ritenuti sproporzionati al motivo o allo scopo che li ha …
  • degno di nota (loc.agg.) che merita di essere notato, importante, notevole.…
  • delegato di fabbrica (loc.s.m.) in una fabbrica, chi è eletto dai lavoratori per rappresentarli nei rapporti con il datore di …
  • delegato di pubblica sicurezza (loc.s.m.) ufficiale di polizia presente in ogni capoluogo e provincia con determinate funzioni oggi …
  • delegato di reparto (loc.s.m.) in un'azienda, rappresentante eletto dai lavoratori di un reparto per tenere i contatti con il …
  • delirio di grandezza (loc.s.m.) => megalomania…
  • delirio di interpretazione (loc.s.m.) particolare egocentrismo in cui il soggetto subordina i dati della realtà a particolari …
  • delirio di onnipotenza (loc.s.m.) stato patologico in cui il soggetto è convinto di poter esercitare un enorme potere sul mondo …
  • delirio di persecuzione (loc.s.m.) condizione patologica per la quale il soggetto si sente perseguitato da forze oscure o da persone …
  • delirio di riferimento (loc.s.m.) condizione patologica per la quale il soggetto ha l'impressione che tutti si riferiscono con …
  • delitto di lesa maestà (loc.s.m.) 1. TS dir.rom. ogni delitto compiuto contro la maestà del popolo romano e dei suoi magistrati 2. …
  • delitto di sangue (loc.s.m.) fatto di sangue, omicidio…
  • delitto di strage (loc.s.m.) il più grave delitto contro l'incolumità pubblica, che consiste nel compiere coscientemente un …
  • delizia di Vaprio (loc.s.f.) varietà di uva da tavola ottenuta dall'incrocio con lo zibibbo, di sapore simile al moscato, …
  • demoltiplicazione di frequenza (loc.s.f.) => demoltiplica.…
  • demone di Maxwell (loc.s.m.) essere ipotetico in grado di interagire con le singole particelle microscopiche di un sistema …
  • denominazione di origine controllata (loc.s.f.) marchio distintivo della regione o della zona di produzione di un prodotto, che garantisce altresì …
  • denominazione di origine controllata e garantita (loc.s.f.) marchio che può essere attribuito a vini che abbiano già ottenuto la denominazione di …
  • denominazione di origine protetta (loc.s.f.) marchio distintivo attribuito a quei beni, alimentari o agricoli, per i quali tutto il processo …
  • dente di arresto (loc.s.m.) → nottolino …
  • dente di cane (loc.s.m.) 1. TS scult. => calcagnolo 2. TS bot.com. erba bulbosa (Erythronium dens-canis), che cresce nei …
  • dente di leone (loc.s.m.) erba perenne del genere Tarassaco (Taraxacum officinale) le cui radici sono usate come amaro e come …
  • dente di topo (loc.s.m.) 1. scherz., d. piccolo e appuntito 2. abbigl. fine merletto sull'orlo superiore delle calze da …
  • dentro di (loc.prep.) in, nel, seguito da pron.pers.: dentro di me, di te, di lui, c'è molta passione dentro di loro, …
  • destro di mano (loc.agg.) svelto di mano …
  • di adesso (loc.agg.inv.) attuale, contemporaneo: le città di adesso sono caotiche, la moda di adesso…
  • di allevamento (loc.agg.inv.) di animale, spec. pollo, allevato in batteria, su scala industriale…
  • di allora (loc.agg.inv.) del passato.…
  • di alto rango (loc.agg.inv.) importante …
  • di antica data (loc.agg.inv.) che risale al passato, di vecchia data: un rapporto di antico data.…
  • di apertura (loc.agg.inv.) inaugurale …
  • di apporto (loc.agg.inv.) di sostanza usata per unire e saldare due pezzi: materiale, metallo, bacchetta, filo di apporto…
  • di attesa (loc.agg.inv.) di posizione o atteggiamento, attendista: stare in una posizione di attesa…
  • di attimo in attimo (loc.avv.) 1. da un momento all'altro: lo attendo di attimo in attimo 2. di momento in momento, sempre più: …
  • di attualità (loc.agg.inv.) che è attuale, che desta interesse nel presente: argomento di attualità; essere, tornare di a.…
  • di base (loc.agg.inv.) 1. fondamentale: preparazione di base, testo di base 2. di partenza: prezzo di base…
  • di bassa lega (loc.agg.inv.) 1. CO TS numism. di metallo prezioso, mescolato con un'alta percentuale di metallo poco pregiato 2. …
  • di basso conio (loc.agg.inv.) di scarso valore, di pessima qualità…
  • di basso livello (loc.agg.inv.) di bassa lega…
  • di basso profilo (loc.agg.inv.) privo di forti caratterizzazioni: politiche, scelte di basso profilo…
  • di basso rango (loc.agg.inv.) sconosciuto, insignificante …
  • di batteria (loc.agg.inv.) di animale, allevato in batteria, su scala industriale: pollo di batteria…
  • di belle speranze (loc.agg.inv.) di persona per la quale si prevede successo nella vita: giovane di belle speranze…
  • di bellezza (loc.agg.inv.) che serve a migliorare l'aspetto della persona, cosmetico: cura, trattamento di bellezza; prodotto, …
  • di bocca buona (loc.agg.inv.) di qcn., che mangia di tutto, senza preferenze; fig., facilmente contentabile: essere di bocca …
  • di bocca in bocca (loc.avv.) di notizia, informazione e sim., che si diffonde da una persona all'altra: la notizia volò, …
  • di bolina (loc.avv.) loc.agg.inv. TS mar. 1. loc.avv., in modo da risalire il vento: navigare di bolina 2. loc.agg.inv., …
  • di botto (loc.avv.) improvvisamente: scoppiò a piangere di botto…
  • di brace (loc.agg.inv.) 1. ardente, appassionato: sguardo, occhi di brace 2. rosso, paonazzo: avere le gote di brace; …
  • di brigata (loc.avv.) in gruppo, insieme: andare di brigata…
  • di bronzo (loc.agg.inv.) 1. forte, resistente: stomaco, salute di bronzo 2. di voce, vibrante 3. fig., che non prova pietà, …
  • di brutto (loc.avv.) 1. in malo modo, astiosamente: guardare qcn. di brutto 2. moltissimo, intensamente: in questo …
  • di bucato (loc.agg.inv.) appena lavato: lenzuola, camicia di b.…
  • di buon animo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv., volentieri: partire di buon animo, concedere qcs. di …
  • di buon augurio (loc.agg.inv.) favorevole, fausto: è un segno di buon augurio …
  • di buon auspicio (loc.agg.inv.) propiziatorio …
  • di buon cuore (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv., generoso, buono, caritatevole: persona di buon cuore 2. loc.avv., …
  • di buon grado (loc.avv.) volentieri, con piacere: lo farò di buon grado …
  • di buon mattino (loc.avv.) di buonora…
  • di buon occhio (loc.avv.) favorevolmente: non vedere di buon occhio qcs., qcn.…
  • di buon passo (loc.avv.) velocemente, con andatura sostenuta: andare di buon passo …
  • di buon'ora (loc.avv.) presto …
  • di buona famiglia (loc.agg.inv.) di buona condizione sociale: è un ragazzo di buona famiglia …
  • di buona lena (loc.avv.) con impegno e velocità: mettersi a lavorare di buona lena …
  • di buona voglia (loc.avv.) var. => di buonavoglia…
  • di buonavoglia (loc.avv.) volentieri, con piacere: mettersi di buonavoglia al lavoro…
  • di buongrado (loc.avv.) var. => di buon grado.…
  • di buongusto (loc.agg.inv.) fine, raffinato: arredamento di buongusto…
  • di buonora (loc.avv.) al mattino presto; molto presto: siamo partiti di buonora…
  • di buonumore (loc.agg.inv.) sereno, allegro: l'ho visto di buonumore; anche loc.avv.: svegliarsi di buonumore…
  • di burro (loc.agg.inv.) tenerissimo: questa bistecca è di burro, queste pere sono di b.…
  • di butto (loc.avv.) di botto, di colpo: e 'n quel medesmo ritornò di butto (Dante).…
  • di buzzo buono (loc.avv.) fig., con impegno, di buona lena: mettersi a studiare, a lavorare di buzzo buono…
  • di campionario (loc.agg.inv.) di merce, venduta al pubblico a prezzi minori perché originariamente utilizzata come campione …
  • di campo (loc.agg.inv.) di fiore o erba, non coltivato, selvatico…
  • di cappa e spada (loc.agg.inv.) di romanzo o film, che tratta di avventure di argomento amoroso-cavalleresco ambientate spec. nel …
  • di carattere (loc.agg.inv.) 1. di qcn., sicuro di sé, energico e volitivo: un uomo, una donna di carattere 2. di vino, …
  • di carne e d'ossa (loc.agg.inv.) di qcn., soggetto, in quanto essere umano, a difetti, passioni, sofferenze e sim.: non pensare che …
  • di carta (loc.agg.inv.) fragile, debole…
  • di cartapesta (loc.agg.inv.) 1. debole di carattere, vile: uomo di cartapesta; finto, fasullo: personaggio, eroe di cartapesta …
  • di cartello (loc.agg.inv.) di un artista, di un personaggio dello spettacolo o dello sport, che è molto popolare, che attira …
  • di cartone (loc.agg.inv.) debole, fragile, senza forza | falso, finto: un eroe di cartone…
  • di casa (loc.agg.inv.) di qcn., intimo di una famiglia: Carlo da noi è di casa | estens., di qcs., che rientra in …
  • di cassetta (loc.agg.inv.) di spettacolo o attore, che ha un grande successo di pubblico: film, commedia di cassetta…
  • di cattivo augurio (loc.agg.inv.) sfavorevole, infausto, sfortunato: è un segnale di cattivo augurio…
  • di cattivo gusto (loc.agg.inv.) di qcs.: volgare, non raffinato: un abito di cattivo gusto | spec. di scherzo, battuta e sim.: …
  • di cattivo umore (loc.agg.inv.) irritabile e nervoso: sei sempre di cattivo umore!; anche loc.avv.: svegliarsi di cattivo umore…
  • di cera (loc.agg.inv.) pallidissimo, cereo: mani, viso di cera; essere, farsi di cera…
  • di certo (loc.avv.) di sicuro, certamente: suonano alla porta; a quest'ora è di certo il postino…
  • di cervello (loc.agg.inv.) intelligente, di notevoli capacità intellettuali: un ragazzo di c.…
  • di chiara fama (loc.agg.inv.) che si distingue per alta fama e rinomanza: un professore di chiaro fama…
  • di chiesa (loc.agg.inv.) molto religioso, molto praticante: essere di chiesa, persona di chiesa…
  • di circostanza (loc.agg.inv.) convenzionalmente adatto all'occasione: parole, sorriso di c.…
  • di classe (loc.agg.inv.) di qcn., elegante, di gusti e modi raffinati: una donna di classe | di qcs., di ottima qualità, …
  • di clausura (loc.agg.inv.) 1. di monastero in cui vige la regola della clausura 2. di monaci e suore che vivono reclusi …
  • di colore (loc.agg.inv.) 1. di un colore diverso dal bianco e dal nero: bucato di colore, panni di colore 2. eufem., di …
  • di colpo (loc.avv.) all'improvviso, di botto…
  • di comodo (loc.agg.inv.) che torna utile, vantaggioso: è una soluzione di c.   …
  • di compagnia (loc.agg.inv.) di qcn., estroverso, brillante, di spirito: è una persona di compagnia…
  • di comune accordo (loc.avv.) in modo concorde, unanime: agire, scegliere qcs. di comune accordo…
  • di conato (loc.agg.inv.) non com., spec. nelle lingue classiche, conativo: presente, imperfetto di c.…
  • di concerto (loc.avv.) in accordo: essere di concerto con qcn., agire di concerto…
  • di confine (loc.agg.inv.) fig., che ha caratteristiche comuni a più materie, discipline.…
  • di conseguenza (loc.cong.) loc.avv. 1. loc.cong. CO perciò, quindi: è piovuto tutto il giorno, di conseguenza non sono …
  • di conserva (loc.avv.) in gruppo: navigare, volare di conserva | fig., riferito a persone, di comune accordo, insieme: …
  • di conserva con (loc.prep.) insieme a, con.…
  • di consueto (loc.avv.) di, al solito: comportarsi come di consueto…
  • di consumo (loc.agg.inv.) che soddisfa esigenze di svago senza proporsi fini artistici: letteratura di consumo, un film di c.…
  • di continuo (loc.avv.) continuamente, senza interruzione; ripetutamente…
  • di contrabbando (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO per mezzo del contrabbando, illecitamente: far uscire una merce di …
  • di contro (loc.avv.) 1. CO di fronte, dirimpetto 2. TS burocr. di fianco, in margine: segnato di contro…
  • di contropelo (loc.avv.) contropelo…
  • di contropiede (loc.avv.) alla sprovvista …
  • di coppia (loc.avv.) loc.agg.inv. sport nel canottaggio: con riferimento al tipo di voga in cui ogni rematore manovra …
  • di corridoio (loc.agg.inv.) che avviene in modo informale e parallelamente a contatti o rapporti ufficiali: intrallazzi, …
  • di corsa (loc.avv.) 1. correndo: arrivare di corsa 2. in gran fretta; fare le cose di corsa, farle in fretta e senza …
  • di corto (loc.avv.) 1. LE in breve tempo, fra poco: la sposa sarà qui di corto (Carducci) 2. OB da poco tempo…
  • di costa (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. CO di taglio: mattone di costa, disporre qcs. di costa 2. BU di lato, di fianco.…
  • di costume (loc.agg.) che riguarda i tratti caratteristici di un'epoca, di un ambiente sociale: satira di costume…
  • di cotte e di crude (loc.agg.inv.) di ogni genere, spec. con riferimento a cose strane, sorprendenti o negative: farne, raccontarne, …
  • di culto (loc.agg.inv.) che è oggetto dell'ammirazione incondizionata degli appassionati: film, regista di c.…
  • di cuore (loc.avv.) 1. volentieri: fare qcs. di cuore; sinceramente: ringraziare, parlare di cuore 2. con grande …
  • di dentro (loc.avv.) loc.s.m.inv., loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., all'interno 2. loc.s.m.inv., la parte interna, ciò che …
  • di destro (loc.avv.) con il piede o con la mano destra: tirare, colpire di destro…
  • di dietro (loc.avv.) loc.s.m.inv., loc.agg.inv., var. => didietro…
  • di diritto (loc.avv.) 1. per diritto tutelato dalla legge: gli spetta di diritto una pensione di invalidità 2. per …
  • di divulgazione (loc.agg.inv.) spec. con valore spreg., eccessivamente semplice, di scarso valore scientifico: editoria di consumo …
  • di dominio pubblico (loc.agg.inv.) che appartiene alla collettività, di proprietà generale: un bene di dominio pubblico | fig., noto …
  • di dubbio gusto (loc.agg.inv.) di cattivo gusto: battuta di dubbio gusto.…
  • di effetto (loc.agg.inv.) loc.avv. a effetto…
  • di faccia (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con prospettiva frontale: ritrarre, fotografare qcn. di faccia 2. …
  • di faccia a (loc.prep.) dirimpetto a, davanti a: ho comprato la casa di faccia alla chiesa…
  • di facciata (loc.agg.inv.) solo apparente, falso: cortesia di facciata; un'amicizia di facciata, superficiale…
  • di facili costumi (loc.agg.inv.) di donna, leggera, con comportamenti sessuali ritenuti eccessivamente liberi …
  • di fama (loc.agg.inv.) famoso, celebre: artista di fama…
  • di famiglia (loc.agg.inv.) di persona che viene considerata come un membro della famiglia, pur non essendo un parente: l'amico …
  • di fantasia (loc.agg.inv.) loc.avv. CO loc.agg.inv., inventato, che non riproduce la realtà: un racconto, un disegno di …
  • di fatica (loc.agg.inv.) addetto a lavori pesanti: un uomo, una donna di fatica…
  • di fatto (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., sostanziale, effettivo: una decisione di fatto, un provvedimento di …
  • di favore (loc.agg.inv.) di qcs. che si fa per venire incontro, per accondiscendere alle esigenze, alle richieste di qcn.: …
  • di ferro (loc.agg.inv.) di bronzo …
  • di fianco (loc.avv.) di lato, lateralmente: investire, minacciare un esercito di fianco; di profilo: visto di fianco …
  • di fianco a (loc.prep.) di lato a, accanto a: la strada di fianco al palazzo…
  • di fiducia (loc.agg.inv.) di qcn., di cui ci si fida: persona di fiducia, medico di fiducia | di lavoro, incarico e sim., …
  • di figura (loc.agg.inv.) di bell'aspetto, che fa una bella impressione: un soprammobile di figura…
  • di fila (loc.avv.) senza interruzione, di seguito: abbiamo viaggiato per tre giorni di fila…
  • di filato (loc.agg.inv.) loc.avv., var. => difilato.…
  • di filo (loc.avv.) di seguito, senza interruzioni…
  • di fino (loc.avv.) pop., con cura e precisione: lavorare di fino…
  • di fisso (loc.avv.) colloq., sicuramente: ci vederemo di fisso domani sera.…
  • di fondo (loc.agg.inv.) basilare, essenziale, fondamentale: problemi, interrogativi di fondo…
  • di fonte (loc.agg.inv.) sorgivo …
  • di fortuna (loc.agg.inv.) 1. TS mar. di vela, pennone, albero, timone ecc., di riserva, sostitutivo dell'attrezzatura …
  • di frequente (loc.avv.) spesso, ripetutamente: accade di frequente, ci vediamo di f.…
  • di fresca data (loc.agg.inv.) recente: una notizia, un fidanzamento di fresca data…
  • di fresco (loc.avv.) recentemente, da poco tempo: essere fidanzati di fresco…
  • di frodo (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., loc.avv., di contrabbando: merci di frodo, introdurre di frodo merci …
  • di fronte (loc.avv.) loc.agg.inv. CO davanti, di faccia: sedere di fronte, ti sto di fronte, abito nella casa di fronte …
  • di fronte a (loc.prep.) davanti a: abito di fronte al tribunale; in presenza di: tremare di fronte al nemico; in rapporto …
  • di frontiera (loc.agg.inv.) spec. di espressione artistica, d'avanguardia, pionieristica: arte di frontiera…
  • di fuoco (loc.agg.inv.) di colore acceso, spec. rosso, detto anche del viso: udendo quelle parole si fece di fuoco | …
  • di fuori (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO 1. loc.avv., esteriormente, fuori: ho lavato i vetri anche di fuori …
  • di furia (loc.avv.) precipitosamente, con grande fretta: mi sono vestito di furia.…
  • di gala (loc.agg.inv.) di ricevimento, festa e sim., particolarmente elegante e sfarzoso: serata, pranzo di gala; di …
  • di garbo (loc.agg.inv.) di qcn., garbato, gentile: una persona, gente di garbo…
  • di gelo (loc.agg.inv.) freddo, privo di cordialità e di calore umano: avere il cuore di gelo, un uomo di gelo | farsi di …
  • di genere (loc.agg.inv.) 1. TS pitt. di pittura o quadro, che rappresenta scene di vita quotidiana con gusto aneddotico e …
  • di genio (loc.agg.inv.) geniale …
  • di gesso (loc.agg.inv.) attonito, basito: rimanere, restare, rimanerci di gesso…
  • di getto (loc.avv.) d'impulso, speditamente, senza interruzione o esitazione: comporre, scrivere di getto…
  • di ghiaccio (loc.agg.inv.) 1 molto freddo: avere i piedi, le mani di g. | fig., insensibile, indifferente: essere di g. 2 …
  • di giaietto (loc.agg.inv.) di occhi, nerissimi e brillanti.…
  • di giornata (loc.agg.inv.) di alimento, fatto o confezionato il giorno stesso, freschissimo: uova di giornata, pane fresco di …
  • di giorno (loc.avv.) alla luce del sole …
  • di giorno in giorno (loc.avv.) 1. progressivamente, sempre di più: la situazione migliora di giorno in giorno 2. da un momento …
  • di già (loc.avv.) esprime meraviglia, stupore per qcs. che accade o è accaduto prima del previsto; anche iron.: …
  • di gomma (loc.agg.inv.) 1. di qcn., estremamente agile ed elastico nei movimenti 2. fig., capace di adattarsi …
  • di gran carriera (loc.avv.) a grande velocità: arrivare, partire di gran carriera…
  • di gran corsa (loc.avv.) in gran fretta, di corsa…
  • di gran lena (loc.avv.) con forza, impegno e a ritmo veloce: lavorare di gran lena…
  • di gran lunga (loc.avv.) di molto, spec. con comparativi o superlativi relativi: di gran lunga il più bravo…
  • di gran moda (loc.agg.inv.) particolarmente di moda, molto di moda…
  • di grasso (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con cibi grassi e ricchi: mangiare di grasso 2. loc.agg.inv., di …
  • di grazia (loc.avv.) per piacere, per favore: gli chiesi, di grazia, di indicarmi la strada…
  • di grido (loc.agg.inv.) di moda, di successo: uno scrittore, uno stilista di grido…
  • di grosso (loc.avv.) notevolmente, di molto: si è sbagliato di grosso…
  • di grosso taglio (loc.agg.inv.) di banconota, di valore elevato…
  • di gruppo (loc.agg.inv.) eseguito, realizzato da più persone: ricerca, lavoro di gruppo…
  • di gusto (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO con piacere, con soddisfazione: mangiare di gusto, ridere di gusto 2. …
  • di ieri (loc.agg.inv.) passato …
  • di lancio (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con movimento repentino: di lancio gli si gettò addosso | …
  • di lato (loc.avv.) 1. da un lato: farsi di lato 2. di profilo, dalla parte laterale: un edificio visto di lato…
  • di lato a (loc.prep.) accanto a, di fianco a: si trova di lato alla casa vicino…
  • di lena (loc.avv.) con forza, impegno e a ritmo veloce.…
  • di leva (loc.agg.inv.) di qcn., che ha l'età e i requisiti necessari per il servizio di leva: essere di leva, giovane di …
  • di lieve (loc.avv.) facilmente: per lei assai di lieve si comprende | quanto in femmina foco d'amor dura (Dante).…
  • di linea (loc.agg.inv.) di servizio di trasporto svolto in modo regolare da società autorizzate, con orari e itinerari …
  • di lunga data (loc.agg.inv.) che dura da molto tempo: amicizia di lunga data | che è tale da molto tempo: amico di lunga …
  • di lunga durata (loc.agg.inv.) vecchio …
  • di lungi (loc.avv.) da lontano…
  • di lungi da (loc.prep.) lontano da: la notte obscura li sopraprese di lungi dal castello (Boccaccio)…
  • di lusso (loc.agg.inv.) che non è strettamente necessario, che ha carattere voluttuario, estremamente ricercato e costoso: …
  • di là (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., nel locale attiguo, spec. con riferimento al locale, alla stanza in …
  • di là da (loc.prep.) al di là di: di là dal fiume…
  • di là da venire (loc.agg.inv.) di evento, che potrà avvenire in un futuro indeterminato, incerto: un cambiamento è di là da …
  • di magro (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., loc.avv., senza carne: pranzo di magro, mangiare di magro 2. …
  • di malaffare (loc.agg.inv.) dedito ad attività losche, illecite: un individuo di m.…
  • di malagrazia (loc.avv.) sgarbatamente, scortesemente: rispondere di malagrazia | svogliatamente: cucinare di malagrazia…
  • di malanimo (loc.avv.) controvoglia, malvolentieri…
  • di malavoglia (loc.avv.) svogliatamente, malvolentieri: lavorare di malavoglia | per forza, a malincuore: fare una scelta di …
  • di malocchio (loc.avv.) con poca simpatia; con odio.…
  • di malumore (loc.agg.inv.) irritabile e nervoso o triste e malinconico: essere di malumore; anche loc.avv.: svegliarsi di …
  • di manica larga (loc.agg.inv.) indulgente e generoso con gli altri…
  • di manica stretta (loc.agg.inv.) severo, rigoroso; avaro…
  • di maniera (loc.agg.inv.) che si fonda sull'imitazione e sulla ripetizione di formule scontate, banale: un ritratto di …
  • di mano (loc.agg.inv.) che è fatto da qcn.: quest'opera è di sua mano…
  • di marca (loc.agg.inv.) che è prodotto da un'azienda famosa e qualificata: scarpe, vestiti di marca…
  • di marmo (loc.agg.inv.) 1. fig., freddo e pallido: diventare di marmo 2. fig., insensibile, indifferente: essere di marmo …
  • di marzapane (loc.agg.inv.) di qcn., mite, accondiscendente.…
  • di massa (loc.agg.inv.) 1. spec. nel linguaggio giornalistico e politico, di un determinato fenomeno, generale, comune, …
  • di massima (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., non ancora completo e definitivo, ma considerato negli aspetti …
  • di mela cotta (loc.agg.inv.) molle, flaccido…
  • di meno (loc.avv.) 1. in misura minore, con minore intensità: mangiare, dormire di meno 2. in meno rispetto a una …
  • di mercato (loc.agg.inv.) venale …
  • di merda (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., colloq., volg., brutto, pessimo: una giornata di merda, un film di …
  • di mestiere (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., come lavoro abituale: fare il fabbro di mestiere 2. loc.avv., fig., …
  • di mezza tacca (loc.agg.inv.) di qcn., di bassa statura | fig., di persona o cosa, che vale poco, mediocre…
  • di mezzo (loc.agg.inv.) di qcs., che occupa una posizione mediana in uno spazio rispetto ad altri punti di riferimento: la …
  • di miele (loc.agg.inv.) di modi, atteggiamenti, parole e sim., dolci, soavi…
  • di minuto in minuto (loc.avv.) progressivamente, continuamente: i dati della rilevazione vengono aggiornati di minuto in minuto…
  • di moda (loc.agg.inv.) di qcs., che è conforme al gusto e alle tendenze moderne: località di moda | con rif. a …
  • di modo che (loc.cong.) in modo che…
  • di molto (loc.agg., loc.avv., loc.pron.) var. -> dimolto …
  • di momento in momento (loc.avv.) da un momento all'altro…
  • di morte (loc.agg.inv.) funereo, mortale: silenzio di morte, gelo di morte, pallore di morte…
  • di motuproprio (loc.avv.) di propria iniziativa.…
  • di nascosto (loc.avv.) in modo da non farsi vedere da nessuno: incontrarsi, entrare di nascosto; l'ha fatto di nascosto da …
  • di nascosto da (loc.prep.) all'insaputa di …
  • di necessità (loc.avv.) necessariamente, in modo imprescindibile.…
  • di netto (loc.avv.) con un solo colpo energico e preciso: tagliare un ramo di netto | fig., improvvisamente, d'un …
  • di neve (loc.agg.inv.) candido, bianchissimo: al fuggente nuotatore, | che veleggia con pure ali di neve (Foscolo)…
  • di niente (loc.inter.) come risposta in formule di cortesia: …
  • di norma (loc.avv.) abitualmente: di norma leggo il giornale tutti i giorni…
  • di notte (loc.avv.) nottetempo …
  • di nulla (loc.inter.) come risposta in formule di cortesia, di niente, prego: …
  • di nuovo (loc.avv.) nuovamente, ancora: ma sei di nuovo qui?…
  • di nuovo conio (loc.agg.inv.) 1. di moneta da collezione, che non è mai stata usata 2. fig., di parola, notizia, informazione e …
  • di ora in ora (loc.avv.) 1. con il passare del tempo: il suo timore diminuiva di ora in ora 2. da un momento all'altro: …
  • di ordinaria amministrazione (loc.agg.) che non ha carattere di eccezionalità, consueto o di poco conto, di scarsa importanza: un problema …
  • di padre in figlio (loc.avv.) di generazione in generazione: tramandare, passarsi qcs. di padre in figlio …
  • di pancia (loc.avv., loc.agg.inv.) loc.avv. istintivamente, senza pensarci su: scegliere di pancia; anche spreg., in …
  • di paradiso (loc.agg.inv.) bellissimo, incantevole: una voce di paradiso…
  • di paraggio (loc.agg.) di origini nobili, aristocratico.…
  • di parentela (loc.agg.inv.) parentale …
  • di pari passo (loc.avv.) con la medesima andatura: camminare di pari passo | fig., parallelamente, insieme: iniziative, …
  • di parola (loc.agg.inv.) di qcn., che mantiene la parola data: uomo di parola, essere di parola…
  • di parte (loc.agg.inv.) 1. CO che manifesta un'adesione totale e acritica a una dottrina, un partito o sim.: un giudizio di …
  • di partenza (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., sul punto di partire, in procinto di mettersi in viaggio: essere di …
  • di partito (loc.agg.inv.) spec., con valore polemico, fazioso, partigiano: spirito di partito; interessi di partito…
  • di passaggio (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., brevemente, rapidamente: accennare a qcs. di passaggio 2. loc.avv., …
  • di passata (loc.avv.) loc.agg.inv. di sfuggita: dire di passata, un'occhiata di p.…
  • di pasta frolla (loc.agg.inv.) senza forza, debole, fiacco: sentirsi, essere di pasta frolla; mani di pasta frolla: mani dalla …
  • di pasta grossa (loc.agg.inv.) grossolano, grezzo, non raffinato: una persona di pasta grossa…
  • di pece (loc.agg.inv.) scurissimo, tenebroso: rosseggia l'orizzonte, come affocato, a mare | nero di pece, a monte …
  • di per sé (loc.avv.) considerando qcs. o qcn. solo nella sua essenza e singolarità: di per sé il viaggio non costa …
  • di permanenza (loc.avv.) stabilmente, abitualmente: occupare di permanenza un posto a teatro…
  • di persona (loc.avv.) personalmente, senza intermediari: telefonare, andare di persona…
  • di peso (loc.avv.) 1. senza trascinare o lasciar toccare terra, tenendo completamente sollevato: sollevare, prendere …
  • di piacere (loc.agg.inv.) che ha per unico fine lo svago e il divertimento: gita, viaggio di piacere…
  • di pianta (loc.avv.) 1. CO di sana pianta: bisogna rifarlo di pianta 2. BU di colpo, tutt'a un tratto: fermarsi di …
  • di piatto (loc.avv.) 1. CO con il piatto, con la parte non tagliente della lama di una spada: colpire di piatto 2. TS …
  • di piccolo cabotaggio (loc.agg.inv.) di navigazione, di traffico marittimo, che si svolge con navi di piccole dimensioni | fig., di poco …
  • di piccolo taglio (loc.agg.inv.) di banconota, di scarso valore…
  • di piede (loc.avv.) spec. nel calcio, colpendo il pallone con il piede: segnare di piede | anche loc.agg.inv.: goal di …
  • di piedi (loc.agg.inv.) di tuffo, eseguito in modo da entrare in acqua dapprima con gli arti inferiori; anche loc.avv.: …
  • di pietra (loc.agg.inv.) 1. forte, resistente: ho uno stomaco di pietra | che non prova compassione: ha un animo di pietra …
  • di piombo (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., fig., estremamente pesante: questo zaino è di piombo, sentirsi le …
  • di più (loc.avv.) loc.pron., loc.s.m.inv. CO 1. loc.avv., in misura maggiore o più intensa: mi piace molto di più …
  • di poca fede (loc.agg.inv.) scherz., di qcn., che non ha fiducia nelle parole o nell'operato altrui: vedrai che è così, uomo …
  • di poche parole (loc.agg.inv.) di qcn., che parla poco, non loquace: persona burbera e di poche parole…
  • di poco conto (loc.agg.inv.) di qcs., di scarsa importanza, trascurabile: un incidente di poco conto | di qcn., di scarso …
  • di poco pregio (loc.agg.inv.) corrente. …
  • di poi (loc.avv.) var. => dipoi…
  • di polso (loc.agg.inv.) 1. di qcn., energico, attivo, autoritario: uomo, insegnante di polso 2. di vino, ad alta gradazione …
  • di porpora (loc.agg.inv.) di color rosso infuocato: cielo di porpora, tramonto di porpora; estens., rosso, per l'imbarazzo, …
  • di porta in porta (loc.avv.) di casa in casa, da una casa all'altra: i poveri mendicavano di porta in porta; fig., da una …
  • di prammatica (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., conforme a un uso consolidato o a una norma stabilita: una risposta di …
  • di precetto (loc.agg.inv.) 1. CO imposto da un obbligo a cui non ci si può sottrarre, obbligatorio 2. CO TS relig. nella …
  • di pregio (loc.agg.inv.) di particolare valore o qualità: un vino di pregio, un oggetto di p.…
  • di prepotenza (loc.avv.) prepotentemente: entrare di prepotenza in casa di qcn.; anche fig.: un prodotto che si è imposto …
  • di presenza (loc.avv.) personalmente, di persona: vorrei conoscerlo di presenza…
  • di presso (loc.avv.) var. => dipresso…
  • di prestigio (loc.agg.inv.) prestigioso …
  • di prezzo (loc.agg.inv.) di grande valore: un vestito di prezzo, una merce di prezzo…
  • di prim'ordine (loc.agg.inv.) di notevoli doti, di grande valore: un cantante di prim'ordine | eccellente, ottimo: un …
  • di prima (loc.agg.inv.) 1. precedente: tornare alla vita di prima 2. di un tempo, di una volta: non sei più quello di …
  • di prima classe (loc.agg.inv.) di livello qualitativo molto elevato, ottimo: un servizio alberghiero di prima classe   …
  • di prima mano (loc.agg.inv.) che proviene direttamente dalla fonte, non passato attraverso intermediari: informazione, notizia …
  • di prima necessità (loc.agg.inv.) assolutamente indispensabile: articolo, genere di prima necessità   …
  • di prima qualità (loc.agg.inv.) di eccellente livello qualitativo, ottimo: cibi di prima qualità, un servizio di prima …
  • di prima scelta (loc.agg.inv.) di prima qualità …
  • di prima sera (loc.avv.) sul far della sera …
  • di primo acchito (loc.avv.) in un primo momento, dapprima: di p. acchito non l'ho riconosciuto | al primo colpo, al primo …
  • di primo pelo (loc.agg.inv.) giovane, inesperto   …
  • di primo piano (loc.agg.inv.) spec. di qcn., molto importante: è un personaggio di p. piano nella vicenda   …
  • di princisbecco (loc.agg.inv.) falso, non autentico.…
  • di professione (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., esercitando un'arte, un mestiere o praticando uno sport come occupazione …
  • di profilo (loc.avv.) secondo la veduta laterale, di fianco: visto di profilo…
  • di proposito (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., intenzionalmente, apposta: l'ha detto di proposito, spero non sia …
  • di propria iniziativa (loc.avv.) autonomamente, senza chiedere consigli o autorizzazioni: l'ho fatto di mia iniziativa…
  • di proprietà (loc.agg.inv.) con funzione predicativa, di bene che appartiene a chi ne fa un uso personale o privato: …
  • di proprietà di (loc.prep.) appartenente a: la casa è di mia, di tua, di sua proprietà, l'automobile è di proprietà di …
  • di proprio pugno (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., direttamente, con la propria scrittura: firmare di proprio pugno 2. …
  • di proprio volere (loc.avv.) di propria spontanea volontà: ci sono andato di mio v.…
  • di protezione (loc.agg.inv.) protettivo …
  • di provincia (loc.agg.inv.) spreg., di qcn., spec. originario della provincia, che ha mentalità ristretta e tradizionalista: …
  • di pugno (loc.avv.) nel calcio, con riferimento al portiere, colpendo il pallone con i pugni: rinviare, respingere di …
  • di punta (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., con la punta di una lama, di una spada e sim.: colpire, ferire di …
  • di punto in bianco (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. OB TS balist. di tiro che veniva eseguito a distanza ravvicinata senza …
  • di qua (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO da questa parte, spec. con riferimento al locale, alla stanza in cui si …
  • di qua da (loc.prep.) prima, in direzione di chi parla: di qua dalle Alpi…
  • di qua di (loc.prep.) di qua da…
  • di quaggiù (loc.agg.inv.) di questo mondo, terreno, in contrapposizione a celeste, ultraterreno: le cose, i beni di q.…
  • di qualità (loc.agg.inv. [cfr. fr.) de qualité] 1. CO di buon livello, pregiato, pregevole: un tessuto di qualità, un libro di …
  • di quando in quando (loc.avv.) talvolta, saltuariamente…
  • di quart'ordine (loc.agg.inv.) spec. di alberghi, ristoranti e sim., di qualità pessima   …
  • di questi tempi (loc.avv.) attualmente, al giorno d'oggi: è difficile trovare un impiego di questi tempi…
  • di questo andare (loc.avv.) di questo passo…
  • di questo passo (loc.avv.) continuando in questo modo: di questo passo non so dove andremo a finire…
  • di qui (loc.avv.) loc.agg.inv. CO 1. loc.avv., da questa parte, spec. con riferimento al locale, alla stanza in cui …
  • di qui in avanti (loc.avv.) con valore spaziale, da questo punto in poi: di qui in avanti è tutta autostrada | con …
  • di rado (loc.avv.) in modo poco frequente, raramente: una fortuna così capita di rado, a casa si trova di rado…
  • di rappresentanza (loc.agg.inv.) destinato a conferire un'immagine di prestigio e decoro, spec. legata a una carica o a una funzione …
  • di razza (loc.agg.inv.) 1. di cane, gatto, ecc., particolarmente selezionato, che presenta le caratteristiche tipiche della …
  • di recente (loc.avv.) da poco tempo, recentemente: l'ho incontrato di recente…
  • di recupero (loc.agg.) di qcs., che viene riutilizzato: maglione fatto con lana di recupero, pacco incartato con carta di …
  • di regola (loc.avv.) di solito, normalmente: di regola mi alzo alle otto…
  • di repente (loc.avv.) all'improvviso.…
  • di repertorio (loc.agg.inv.) di ripresa o sequenza, tratta dall'archivio di un giornale o di una televisione e riproposta in …
  • di ricambio (loc.agg.inv.) di parti di oggetti o meccanismi che si sostituiscono in caso di usura o avaria: polsini di …
  • di ricotta (loc.agg.inv.) fiacco, debole fisicamente, intellettualmente o moralmente: braccia, gambe di ricotta, cervello di …
  • di riferimento (loc.agg.inv.) 1. di testo, di opera, che per il particolare prestigio è assunto come modello cui uniformarsi 2. …
  • di riffa o di raffa (loc.avv.) per amore o per forza, a ogni costo: di riffa o di raffa è riuscita a farsi invitare. …
  • di rigore (loc.agg.inv.) rigorosamente necessario o prescritto, indispensabile: l'abito lungo è di rigore, ha adempiuto a …
  • di riguardo (loc.agg.inv.) di qcn., che merita deferenza e particolare considerazione: è un ospite di riguardo | di qcs., che …
  • di rilievo (loc.agg.inv.) importante: non ci sono notizie di rilievo, autore di rilievo nel panorama giovanile | anche in …
  • di rimando (loc.avv.) in replica, prontamente: gli rispose di rimando, senza valutare quello che diceva.…
  • di rimbalzo (loc.avv.) 1a. dopo un primo urto contro un altro corpo: la pietra l'ha colpito di rimbalzo, è stato colpito …
  • di rimessa (loc.avv.) lasciando l'iniziativa all'avversario per sfruttare i suoi errori prendendolo in contropiede: …
  • di rimpallo (loc.avv.) 1. TS giochi nel biliardo, di rimbalzo: andare in buca di rimpallo 2. BU fig., di rimando, in …
  • di rimpetto (loc.avv.) var. => dirimpetto…
  • di rimpetto a (loc.prep.) var. => dirimpetto a.…
  • di rimpiatto (loc.avv.) al contrario, in contrapposizione.…
  • di rincalzo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO a sostegno, in aggiunta, spec. per ribadire l'aggiunta di argomenti di …
  • di rintoppo (loc.avv.) al contrario, di rimando: Alichin non si tenne e, di rintoppo | a li altri, disse a lui (Dante).…
  • di ripiego (loc.agg.inv.) che non rappresenta la scelta migliore ma la sola che le circostanze consentono: adottare una …
  • di riporto (loc.agg.inv.) di materiale detritico proveniente da uno sterro o da una demolizione, usato per colmare …
  • di riserva (loc.agg.inv.) che viene accantonato, messo da parte per essere utilizzato in caso di necessità: materiale di …
  • di rispetto (loc.agg.) di ricambio, di scorta: ancora di rispetto; materiale di rispetto, quello conservato a bordo o a …
  • di rito (loc.agg.inv.) 1. TS dir. prescritto da norme o procedure consuete 2. CO consueto, usuale: auguri, convenevoli di …
  • di riverbero (loc.avv.) di riflesso | fig., indirettamente.…
  • di riverso (loc.avv.) da sinistra verso destra, di rovescio: colpire di r.…
  • di rottura (loc.agg.inv.) che rompe con la tradizione: uno spettacolo di rottura…
  • di routine (loc.agg.inv.) ripetitivo, senza complicazioni o imprevisti: un lavoro di routine…
  • di rovescio (loc.avv.) nella direzione opposta o contraria: colpire la palla di rovescio…
  • di ruolo (loc.agg.inv.) che è in pianta stabile, che ricopre nella pubblica amministrazione un posto fisso, ottenuto in …
  • di sale (loc.agg.inv.) stupefatto, attonito: rimanere, restare di sale…
  • di salvataggio (loc.agg.inv.) di imbarcazione ausiliaria, che viene calata in mare dal ponte di una nave quando questa sta per …
  • di sana pianta (loc.avv.) in modo completo e radicale: rifare un lavoro di sana pianta…
  • di santa ragione (loc.avv.) con violenza, con forza: menare, prendersele di santa ragione…
  • di sasso (loc.agg.inv.) 1. pietrificato, impietrito per lo stupore, lo spavento e sim.: rimanere, rimanerci di sasso, …
  • di sbalzo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. BU di scatto | fig., all'improvviso, repentinamente 2. loc.agg.inv. TS …
  • di sbratto (loc.agg.inv.) di locale, adibito a ripostiglio di oggetti o mobili momentaneamente inutilizzati.…
  • di scatola (loc.agg.inv.) di lettera o carattere cubitale, adoperato spec. per la stampa di manifesti, di locandine o dei …
  • di scatto (loc.avv.) improvvisamente, bruscamente: alzarsi di scatto…
  • di schianto (loc.avv.) all'improvviso, di colpo: è morto di schianto…
  • di schiena (loc.avv.) dalla parte della schiena: cadere di schiena | volgendo le spalle, la schiena a qcn. o a qcs.: …
  • di scorcio (loc.avv.) 1. CO TS pitt. con una forte angolazione: sullo sfondo è dipinto di scorcio un tempio 2. CO fig., …
  • di scorta (loc.agg.inv.) di riserva in caso di necessità: materiale di scorta, tengo nel cassetto gli occhiali di scorta…
  • di second'ordine (loc.agg.inv.) di scarse doti: un attore di second'ordine | mediocre, scadente, di scarso valore: un servizio …
  • di seconda classe (loc.agg.inv.) di livello qualitativo non molto elevato, mediocre: un servizio alberghiero di s. …
  • di seconda mano (loc.agg.inv.) 1 indiretto, passato attraverso intermediari: informazione, notizia di seconda mano 2 usato, non …
  • di seconda qualità (loc.agg.inv.) di scadente livello qualitativo, mediocre: un prodotto, un servizio di seconda …
  • di seconda scelta (loc.agg.inv.) di seconda qualità …
  • di secondo grado (loc.agg.inv.) quadratico …
  • di secondo grado (loc.agg.inv.) quadratico …
  • di secondo piano (loc.agg.inv.) poco importante: un aspetto, un personaggio di s. piano   …
  • di seguito (loc.avv.) in modo continuato, senza interruzione, ininterrottamente: leggere di seguito…
  • di sempre (loc.agg.inv.) di tutti i tempi, di ogni occasione o circostanza: non sei cambiato, sei quello di sempre, è …
  • di serie (loc.agg.inv.) 1. di prodotto, realizzato industrialmente secondo il procedimento di lavorazione in serie: vettura …
  • di serie A (loc.agg.inv.) di persona o cosa, considerata superiore ad altre per qualità, importanza, prestigio e sim.: è un …
  • di serie B (loc.agg.inv.) di persona o cosa, considerata di minor valore rispetto ad altre: un cittadino di serie B.…
  • di serie C (loc.agg.inv.) di infima qualità, spregevole: un film di serie C…
  • di seta (loc.agg.inv.) morbido e lucente come la seta: capelli di seta, pelle di seta…
  • di sfuggita (loc.avv.) rapidamente, in fretta, fuggevolmente; in modo superficiale, sommariamente: l'ho visto di sfuggita, …
  • di sghembo (loc.avv.) a sghembo.…
  • di sicuro (loc.avv.) certamente, sicuramente: verrò di sicuro…
  • di sinistro (loc.avv.) con il piede o con la mano di sinistra: tirare, colpire di sinistro…
  • di slancio (loc.avv.) in modo rapido, di scatto: di slancio si tuffò nel fiume | fig., rapidamente e senza troppe …
  • di solito (loc.avv.) abitualmente, normalmente: di solito vado al cinema il lunedì…
  • di soppeso (loc.avv.) sollevando da terra e reggendo dal basso: afferrare, prendere di s.…
  • di soppiatto (loc.avv.) di nascosto: uscire, ascoltare di soppiatto, sbirciare di soppiatto…
  • di sopra (loc.avv.) loc.s.m.inv. CO 1. loc.avv., al piano superiore di un edificio: vado un momento di sopra a …
  • di soprassalto (loc.avv.) all'improvviso…
  • di sopravanzo (loc.avv.) per di più.…
  • di sopravvia (loc.avv.) 1. superiormente, passando da sopra 2. in sovrappiù.…
  • di sorgente (loc.agg.inv.) sorgivo …
  • di sorpresa (loc.avv.) all'improvviso, agendo senza preavviso: arrivare, prendere di sorpresa…
  • di sorta (loc.agg.inv.) di nessun tipo: non esserci differenza di sorta…
  • di sottecchi (loc.avv.) sottecchi: sbirciare di sottecchi | estens., di nascosto: agire di s.…
  • di sotterfugio (loc.avv.) di nascosto: vedersi di s.…
  • di sottinsù (loc.avv.) dal basso verso l'alto: guardare di sottinsù, di sottecchi o con espressione di ironico …
  • di sotto (loc.avv.) loc.agg.inv., loc.s.m.inv. CO loc.avv., inferiormente, più in basso; al piano inferiore o al piano …
  • di spalla (loc.avv.) con una spalla: colpire il pallone di spalla…
  • di spalle (loc.avv.) dalla parte delle spalle: visto di spalle non l'ho riconosciuto | volgendo le spalle a qcs. o a …
  • di spicco (loc.agg.inv.) che si distingue per qualità o doti particolari; importante, illustre: un artista di spicco…
  • di spirito (loc.agg.inv.) di qcn., che ha spiccato senso dell'umorismo, spiritoso: persona di spirito | di motto, battuta, e …
  • di stagione (loc.agg.inv.) spec. di prodotto agricolo, caratteristico della stagione in cui si è o a cui ci si riferisce: …
  • di stanza (loc.agg.inv.) di unità dell'esercito o di militare, che ha sede in una determinata città…
  • di stoppa (loc.agg.inv.) 1. biondo pallido, privo di lucentezza e morbidezza: capelli di stoppa 2. fiacco e debole: sentirsi …
  • di straforo (loc.avv.) di nascosto, furtivamente: si incontrano tutte le sere di straforo | di sfuggita: l'ho visto di …
  • di stretta misura (loc.avv.) spec. nel linguaggio sportivo, con un minimo scarto, con un piccolissimo vantaggio: vincere di …
  • di stretta osservanza (loc.agg.inv.) di qcn., che aderisce a una religione seguendone fedelmente le pratiche | estens., di qcn., che …
  • di striscio (loc.avv.) 1. non in pieno, superficialmente: ferire di striscio; anche loc.agg.inv.: colpo di striscio 2. …
  • di stucco (loc.agg.inv.) stupefatto, attonito: restare, rimanerci di stucco…
  • di subito (loc.avv.) all'improvviso: di subito parve giorno a giorno | essere aggiunto (Dante)…
  • di successo (loc.agg.inv.) che riscuote il consenso e l'approvazione del pubblico: un film, un libro di successo | di qcn., …
  • di taglio (loc.avv.) 1. CO con il taglio di una lama, di una spada e sim.: colpire, ferire di taglio 2. TS sport, giochi …
  • di tanto in tanto (loc.avv.) talvolta: di tanto in tanto passeggio nei boschi…
  • di teatro (loc.agg.inv.) di armi a forte potenziale distruttivo che possono essere disposte sull'intera area delle …
  • di tempo in tempo (loc.avv.) di tanto in tanto, qualche volta, ogni tanto…
  • di tendenza (loc.agg.inv.) 1. che fa tendenza, alla moda: un look, un locale di tendenza 2. culturalmente orientato o che mira …
  • di terra (loc.agg.inv.) terrestre …
  • di terz'ordine (loc.agg.inv.) di cattiva qualità …
  • di testa (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO a testa in giù, a capofitto: precipitare, cadere di testa, tuffarsi di …
  • di testa propria (loc.avv.) da solo, anche con ostinazione: voler decidere, fare, scegliere di testa propria…
  • di trafugo (loc.avv.) di nascosto, di soppiatto, furtivamente.…
  • di tralice (loc.avv.) in tralice…
  • di tre quarti (loc.agg.inv.) spec. di viso, non completamente rivolto verso l'osservatore: un ritratto di tre quarti; anche …
  • di troppo (loc.avv.) in più, in soprannumero: qui c'è qcn. di t.…
  • di turno (loc.agg.inv.) che è in servizio, che sta compiendo il proprio lavoro, alternandosi con altri: il medico di …
  • di tutti i colori (loc.agg.inv.) di ogni sorta, riferito spec. a esperienze, fatti e sim., negativi, inusitati o sorprendenti: …
  • di tutti i giorni (loc.agg.inv.) di qcs., che accade o si ripete quotidianamente; solito, comune: il traffico è cosa di tutti …
  • di tutto (loc.pron.) qualsiasi cosa: fare, dire, mangiare di tutto…
  • di tutto cuore (loc.avv.) con piena disponibilità, molto volentieri: accetto di tutto cuore | sinceramente: ti ringrazio di …
  • di tutto punto (loc.avv.) perfettamente, molto accuratamente, in ogni particolare: vestirsi di tutto punto…
  • di tutto rispetto (loc.agg.inv.) molto apprezzabile, degno di notevole considerazione: un risultato di tutto rispetto…
  • di ultimo ordine (loc.agg.inv.) di qualità scadente: albergo di ultimo ordine…
  • di umore nero (loc.agg.inv.) irritabile e nervoso: sei sempre di umore nero!; anche loc.avv.: svegliarsi di umore nero…
  • di un tempo (loc.agg.inv.) d'antan …
  • di una volta (loc.agg.inv.) d'antan …
  • di vaglia (loc.agg.inv.) loc.avv. 1. loc.agg.inv. CO di qcn., di particolare capacità e valore: un artista, un …
  • di valore (loc.agg.inv.) che ha un grande, un notevole valore: un orologio, un quadro di valore…
  • di vecchia data (loc.agg.inv.) di lunga data…
  • di vecchio stampo (loc.agg.inv.) legato al passato, alle tradizioni: gentiluomo di vecchio stampo, mentalità di vecchio stampo…
  • di velluto (loc.agg.inv.) 1. fig., vellutato: guance, pelle di velluto; zampe di velluto, per anton., quelle del gatto, …
  • di vendita (loc.agg.inv.) venale …
  • di vetro (loc.agg.inv.) molto fragile, delicato: essere di vetro…
  • di voga (loc.agg.inv.) in voga…
  • di volata (loc.avv.) molto rapidamente, di corsa: andare di volata a casa, fare tutto di v.…
  • di volo (loc.avv.) loc.agg.inv. 1. loc.avv. CO in un volo: percorrere di volo un tratto di strada 2. loc.agg.inv. TS …
  • di volta in volta (loc.avv.) a seconda della circostanze o delle necessità, per gradi: giudicare di volta in volta…
  • di zona (loc.agg.inv.) di ufficio amministrativo o servizio sociale, che ha la propria competenza su una determinata area …
  • di, d'un salto (loc.avv.) con un balzo, d'un balzo; improvvisamente…
  • di, in prospetto (loc.agg.inv.) loc.avv. in posizione frontale, di fronte: ritratto di prospetto, fotografare di prospetto, …
  • di, in vedetta (loc.avv.) in un posto di osservazione elevato, per scrutare la zona circostante: stare, essere, mettersi di, …
  • di, per istinto (loc.avv.) istintivamente, senza pensarci su: reagire d'istinto, per istinto…
  • di, per riflesso (loc.avv.) indirettamente, di conseguenza: il rialzo del marco ha danneggiato, di riflesso, l'esportazione dei …
  • di, per traverso (loc.avv.) secondo una linea traversa: camminare per traverso, firmare di traverso.…
  • diagramma di Eulero (loc.s.m.) particolare tipo di diagramma di Venn, costituito da due o più cerchi che rappresentano …
  • diagramma di Venn (loc.s.m.) rappresentazione grafica di insiemi e di relazioni fra essi.…
  • diagramma di flusso (loc.s.m.) rappresentazione grafica delle fasi di un processo utilizzata per analizzare problemi di produzione …
  • diario di bordo (loc.s.m.) d. su cui il comandante di una nave annota tutte le informazioni inerenti alla navigazione e gli …
  • diario di classe (loc.s.m.) => registro di classe…
  • diavoletto di Cartesio (loc.s.m.) figuretta cava a forma di diavolo, forata alla base e galleggiante in un cilindro di vetro pieno …
  • dichiarazione di voto (loc.s.f.) nelle assemblee spec. politiche e amministrative, dichiarazione con cui si spiegano i motivi del …
  • dietro di (loc.prep.) in unione con pron.pers., dietro, nella parte posteriore, retrostante: è proprio dietro di te, …
  • difensore di fiducia (loc.s.m.) avvocato, nominato dall'imputato, che svolge le funzioni di assistenza giuridica e rappresentanza …
  • differenza di fase (loc.s.f.) nel confronto fra due grandezze armoniche e di periodo uguale: il ritardo, espresso con una misura …
  • differenza di potenziale (loc.s.f.) d. tra i potenziali elettrici di due punti (abbr. d.d.p.)…
  • diga di ritenuta (loc.s.f.) => diga di sbarramento…
  • diga di sbarramento (loc.s.f.) opera di sbarramento di un corso d'acqua che determina un forte innalzamento del livello dell'acqua …
  • diga di scogliera (loc.s.f.) d. costituita da un accumulo di massi rocciosi collocati a breve distanza dalla costa, da un molo o …
  • dimensione di un campione (loc.s.f.) numero delle unità da cui è formato il campione.…
  • dimensione di una grandezza (loc.s.f.) caratterizzazione di una grandezza fisica mediante prodotti simbolici di potenze di grandezze …
  • diodo emettitore di luce (loc.s.m.) → LED …
  • diossido di carbonio (loc.s.m.) => anidride carbonica…
  • diossido di silicio (loc.s.m.) ossido del silicio che esiste in natura in tre divere forme cristalline che per raffreddamento …
  • diossido di zolfo (loc.s.m.) d. dello zolfo tetravalente, gas tossico ottenuto dalla combustione dello zolfo e dei solfuri che …
  • dipartimento di stato (loc.s.m.) negli USA: ufficio federale corrispondente al nostro Ministero degli Esteri…
  • dire di no (loc.v.) 1. negare 2. rifiutare: gli abbiamo chiesto di venire e ha detto di no…
  • dire di sì (loc.v.) 1. annuire 2. accettare, acconsentire: e finalmente mi ha detto di sì!…
  • dire male di Garibaldi (loc.v.) scherz., parlare male di qcn. o qcs. che generalmente si trova al di sopra di possibili critiche…
  • directory di rete (loc.s.f.) in una rete locale, directory che si trova fisicamente su un altro computer che non è quello su …
  • direttore di combattimento (loc.s.m.) nella scherma, arbitro degli incontri di spada…
  • direttore di corsa (loc.s.m.) arbitro delle gare di ciclismo, motociclismo e automobilismo…
  • direttore di gara (loc.s.m.) => arbitro| nello sci, giudice che controlla e coordina i giudici di gara | => direttore di …
  • direttore di macchina (loc.s.m.) ufficiale responsabile dell'apparato motore della nave e degli altri servizi tecnici di bordo…
  • direttore di produzione (loc.s.m.) responsabile amministrativo e organizzativo della produzione di un film o di un programma …
  • direttore di rete (loc.s.m.) responsabile del palinsesto dei programmi di un'emittente…
  • direttore di sala (loc.s.m.) maître …
  • direttore di scena (loc.s.m.) chi cura l'apparato scenico e l'entrata degli attori durante uno spettacolo…
  • direttore di testata (loc.s.m.) responsabile della redazione giornalistica di un'emittente, che imposta l'impaginazione dei …
  • direttrice di marcia (loc.s.f.) linea direttiva di un'azione militare.…
  • diritti di libertà (loc.s.m.pl.) diritti pubblici fondamentali che tutelano l'indipendenza dell'iniziativa individuale da …
  • diritto di asilo (loc.s.m.) 1. TS st.dir. garanzia di inviolabilità concessa a chi si rifugiava in un tempio o in una chiesa, …
  • diritto di associazione (loc.s.m.) d. di tutti i cittadini di associarsi liberamente, senza alcuna autorizzazione, per fini non …
  • diritto di famiglia (loc.s.m.) insieme di norme giuridiche che riguardano l'istituto familiare, sia come istituzione sociale, sia …
  • diritto di opzione (loc.s.m.) d. di prelazione degli azionisti ad acquistare in un lasso di tempo determinato un certo numero di …
  • diritto di precedenza (loc.s.m.) d. di occupare la sede stradale prima di un altro veicolo che stia sopraggiungendo…
  • diritto di prelazione (loc.s.m.) preferenza accordata a una persona nell'esercizio di una facoltà | diritto attribuito al creditore …
  • diritto di primogenitura (loc.s.m.) nel Medioevo, istituzione secondo la quale il figlio primogenito ereditava dal padre i beni …
  • diritto di superficie (loc.s.m.) d. di edificare e mantenere al di sopra del suolo altrui una costruzione di cui si acquista la …
  • discendenza di Adamo (loc.s.f.) il genere umano, l'umanità…
  • discepolo di Cristo (loc.s.m.) chi appartiene a una setta riformata derivata dai Battisti, caratterizzata dalla pratica del …
  • disciplina di partito (loc.s.f.) obbligo morale dei membri di un partito a votare secondo le direttive stabilite anche in caso di …
  • disconoscimento di paternità (loc.s.m.) rifiuto da parte del marito, per motivi previsti dalla legge, di riconoscersi padre di un figlio …
  • discorso di replica (loc.s.m.) d. tenuto da un ministro in parlamento, successivo al dibattito svoltosi sulle dichiarazioni fatte …
  • discussione della tesi di laurea (loc.s.f.) l'esame finale del corso di studi universitari, durante il quale il laureando discute la …
  • disegnatore di moda (loc.s.m.) stilista …
  • disegno di legge (loc.s.m.) proposta legislativa presentata al parlamento per essere approvata (abbr. D.D.L.)…
  • disparità di culto (loc.s.f.inv.) l'appartenere a due fedi religiose in quanto causa di impedimento, salvo dispensa, della regolare …
  • dispositivo di frenatura (loc.s.m.) in un veicolo, insieme degli organi frenanti…
  • dispositivo di protezione individuale (loc.s.m.) attrezzatura da indossare per proteggersi da sostanze tossiche o infettive, presenti in ambienti …
  • dispositivo di puntamento (loc.s.m.) 1.  congegno che consente il puntamento di un'arma 2.  d. hardware per …
  • dispositivo di sicurezza (loc.s.m.) sicura che diminuisce il pericolo relativo al funzionamento di un determinato meccanismo, per es. …
  • disseppellire l'ascia di guerra (loc.v.) dissotterrare l'ascia di guerra. …
  • dissertazione di laurea (loc.s.f.) tesi di laurea.…
  • dissotterrare l'ascia di guerra (loc.v.) con riferimento a un'antica usanza degli indiani pellerossa, dare inizio a una controversia. …
  • distanza di sicurezza (loc.s.f.) d., proporzionale alla velocità, che deve intercorrere tra due veicoli per evitare un tamponamento …
  • distanza di visibilità (loc.s.f.) quella oltre la quale un oggetto cessa di essere visibile, rilevante per la progettazione stradale …
  • distinta di versamento (loc.s.f.) d. dei valori versati dal cliente al cassiere, in cui vengono indicati i tagli del contante o il …
  • distintivo di squadra (loc.s.m.) nella marina militare, bandiera che segnala per ogni nave il nominativo della squadra di …
  • distributore di benzina (loc.s.m.) impianto che serve a rifornire di carburante autoveicoli, motoveicoli, ecc. | estens., stazione di …
  • distribuzione di Gauss (loc.s.f.) funzione a cui la distribuzione di ripetute misure di una stessa grandezza si avvicina tanto più …
  • distruttore di documenti (loc.s.m.) apparecchio usato spec. negli uffici, per ridurre in strisce sottili documenti da eliminare.…
  • dita di fata (loc.s.f.pl.) grande abilità nel cucire e nel ricamare…
  • dito di Dio (loc.s.m.) castigo divino…
  • diventare di tutti i colori (loc.v.) mostrare grande turbamento, agitarsi in modo vistoso per rabbia, vergogna e sim. …
  • divieto di accesso (loc.s.m.) nel codice della strada, quello che vieta ai veicoli l'accesso in una determinata strada, segnalato …
  • divieto di esportazione (loc.s.m.) provvedimento volto a impedire l'esportazione di prodotti e materie prime al fine di riservarle al …
  • divieto di importazione (loc.s.m.) provvedimento volto a impedire l'accesso di merci estere sul mercato nazionale…
  • divieto di soggiorno (loc.s.m.) misura amministrativa di sicurezza applicata in determinate zone nei confronti di individui …
  • divieto di sosta (loc.s.m.) nel codice della strada, quello che vieta la sosta di un autoveicolo in una determinata strada o …
  • divieto di transito (loc.s.m.) nel codice della strada, quello che vieta la circolazione di veicoli in una determinata strada, …
  • dizionario di base (loc.s.m.) => vocabolario di base…
  • do di petto (loc.s.m.) il do più acuto che possa emettere un tenore | fig., culmine, esito migliore, più alto: quel …
  • documento di bordo (loc.s.m.) ciascuna delle carte e ciascuno dei libri necessari per l'utilizzo legale della nave e …
  • documento di identità (loc.s.m.) attestato rilasciato dalla competente autorità che serve a comprovare l'identità di qcn.…
  • dogma di fede (loc.s.m.) => dogma.…
  • dolce di sale (loc.agg.) di cibo, insipido | sciocco, tonto: la quale era anzi che no un poco dolce di sale (Boccaccio)…
  • domanda di lavoro (loc.s.f.) 1. TS econ. d. del datore di lavoro quando ricerca personale 2. CO domanda di assunzione…
  • domenica di passione (loc.s.f.) quella che precede la domenica delle Palme.…
  • donatore di organi (loc.s.m.) persona da cui, in caso di morte o, per organi non vitali, anche in vita, si espiantano organi per …
  • donatore di sangue (loc.s.m.) chi si sottopone periodicamente a prelievi di sangue da utilizzare per trasfusioni…
  • donna di casa (loc.s.f.) casalinga | donna che ama badare alla casa e alla famiglia …
  • donna di malaffare (loc.s.f.) prostituta…
  • donna di mondo (loc.s.f.) 1. CO d. che frequenta ambienti mondani ed è abituata alla vita di società 2. OB prostituta…
  • donna di servizio (loc.s.f.) collaboratrice domestica, cameriera…
  • donna di strada (loc.s.f.) prostituta…
  • donna di vita (loc.s.f.) prostituta…
  • dopo di (loc.prep.) più tardi, in seguito, davanti a pron.pers.: dopo di me, dopo di te, dopo di voi | prego, dopo di …
  • dopo di che (loc.avv.) d. la qual cosa, in seguito al quale fatto: ci ha telefonato una volta, dopo di che non l'abbiamo …
  • doppione di shantung (loc.s.m.) tipo di shantung molto pesante…
  • dose di radiazione (loc.s.f.) somma complessiva della dose di radiazioni emesse da un corpo radiante e delle dosi relative al …
  • dottorato di ricerca (loc.s.m.) titolo accademico successivo alla laurea, che si consegue dopo aver frequentato un corso …
  • dottore di ricerca (loc.s.m.) chi ha conseguito un dottorato di ricerca.…
  • dovere di ufficio (loc.s.m.) quello imposto a una persona dall'ufficio, dalla carica che questa ricopre.…
  • dualismo di poteri (loc.s.m.) coesistenza in una stessa situazione storica di due diversi poteri, spec. di quello istituzionale e …
  • due di coppia (loc.s.m.inv.) => doppio…
  • due di punta (loc.s.m.) => due senza…
  • duplicatore di focale (loc.s.m.) dispositivo, posto tra la camera fotografica e l'obiettivo, che raddoppia la focale …
  • duplicazione di frequenza (loc.s.f.) passaggio da una data frequenza a una frequenza doppia…
  • durare lo spazio di un mattino (loc.v.) durare un tempo brevissimo. …
  • dì e notte (loc.avv.) giorno e notte…
  • dì per dì (loc.avv.) ogni giorno di più, giorno per giorno.…
  • e via di seguito (loc.avv.) e via dicendo …
  • eccesso di difesa (loc.s.m.) reato colposo che consiste nel reagire, per legittima difesa, in modo esagerato…
  • eccesso di domanda (loc.s.m.) situazione in cui la quantità di un bene o di un servizio richiesta dal compratore è superiore …
  • eccesso di offerta (loc.s.m.) situazione in cui la quantità di un bene o di un servizio offerta dal venditore è superiore alla …
  • eccesso di potere (loc.s.m.) vizio che rende annullabile un atto amministrativo poiché l'autorità, nell'emetterlo, ha usato …
  • eco di cronaca (loc.s.f.inv., loc.s.m.) breve notizia di cronaca …
  • economia di controllo (loc.s.f.) sistema economico in cui il controllo statale regola l'iniziativa individuale…
  • economia di guerra (loc.s.f.) organizzazione economica tipica dei tempi di guerra in cui i prezzi sono fissati d'autorità e le …
  • economia di mercato (loc.s.f.) sistema economico basato sulla legge della domanda e dell'offerta e sull'iniziativa privata…
  • economia di scala (loc.s.f.) in un'azienda: risparmio derivante da una crescita dei costi proporzionalmente inferiore …
  • economia di sussistenza (loc.s.f.) quella tipica delle società primitive, fondate sulla proprietà comune dei mezzi naturali di …
  • edificio di culto (loc.s.m.) quello, spec. chiesa, cappella e sim., in cui si svolgono riti di una confessione religiosa.…
  • educatore di strada (loc.s.m.) assistente sociale che si occupa di tossicodipendenti e giovani a rischio operando direttamente nel …
  • educazione di base (loc.s.f.) l'insieme delle conoscenze fondamentali che consentono di partecipare alla vita sociale…
  • effetto di Keynes (loc.s.m.) conseguenza positiva dell'abbassamento dei prezzi sul tasso di interesse che stimolerebbe gli …
  • effetto di Ricardo (loc.s.m.) e. di una variazione dei salari reali sulla combinazione ottimale di capitale e lavoro nella …
  • effetto di imitazione (loc.s.m.) influsso sui consumi da parte delle abitudini di amici, vicini ecc.…
  • elaboratore di testi (loc.s.m.) word processor …
  • elefante di mare (loc.s.m.) => elefante marino…
  • elezione di domicilio (loc.s.f.) dichiarazione scritta con cui una persona stabilisce l'indirizzo in cui vuole ricevere le …
  • emisfero di Magdeburgo (loc.s.m.) ciascuno dei due emisferi metallici cavi utilizzati in un esperimento nel 1650 nella città di …
  • energia di massa (loc.s.f.) nella relatività speciale di Einstein, energia associata alla massa di un corpo fermo rispetto …
  • ente di gestione (loc.s.m.) organismo finanziario pubblico preposto a un gruppo di imprese delle partecipazioni statali…
  • ente di ragione (loc.s.m.) oggetto puramente mentale, immaginario, irreale…
  • entrata di favore (loc.s.f.) possibilità di accedere gratuitamente o con una riduzione in un locale…
  • equazione di stato (loc.s.f.) espressione matematica che definisce lo stato fisico di una sostanza omogenea (gas, liquido, …
  • equilibrio di mercato (loc.s.m.) situazione in cui il prezzo di un bene è tale per cui la domanda è pari all'offerta…
  • equinozio di primavera (loc.s.m.) il 21 marzo, inizio della primavera.…
  • era di Cristo (loc.s.f.) => era cristiana…
  • erba di san Giovanni (loc.s.f.) pianta del genere Iperico (Hypericum perforatum), in Italia per lo più erbacea, con abbondanti …
  • errore di battitura (loc.s.m.) e. ortografico compiuto scrivendo a macchina…
  • errore di fatto (loc.s.m.) conoscenza sbagliata della realtà materiale…
  • errore di gioventù (loc.s.m.) peccato di gioventù…
  • errore di macchina (loc.s.m.) nei dati elaborati al computer: e. causato da avaria dell'apparecchiatura…
  • errore di parallasse (loc.s.m.) e. di lettura su una scala graduata osservata obliquamente, quando l'indice non è sullo stesso …
  • errore di prospettiva (loc.s.m.) il considerare le cose dal punto di vista sbagliato…
  • errore di rotta (loc.s.m.) differenza angolare tra la rotta seguita e quella ritenuta esatta…
  • errore di stampa (loc.s.m.) e. di ortografia o di composizione di un testo a stampa…
  • esame di Stato (loc.s.m.) ogni e. che rilascia un titolo con valore legale…
  • esame di abilitazione (loc.s.m.) e. che si sostiene per essere abilitati all'esercizio di una professione: esame di abilitazione …
  • esame di ammissione (loc.s.m.) e. che si sostiene per essere ammessi a un corso di studi, a una scuola e sim.…
  • esame di coscienza (loc.s.m.) nel cattolicesimo: esercizio spirituale che precede la confessione e che consiste nel richiamare …
  • esame di guida (loc.s.m.) e. che si sostiene per ottenere la patente di guida…
  • esame di idoneità (loc.s.m.) e. per accertare che qcn. abbia i requisiti necessari a svolgere una professione e sim. | burocr. …
  • esame di integrazione (loc.s.m.) esame integrativo…
  • esame di laurea (loc.s.m.) e. nel quale il candidato discute la sua tesi di laurea per ottenere il titolo di dottore…
  • esame di maturità (loc.s.m.) e. che si sostiene alla fine della scuola media superiore: esame di maturità classica, tecnica, …
  • esame di profitto (loc.s.m.) nelle scuole, nelle università e sim.: e. con cui si valuta la conoscenza raggiunta in una materia…
  • esame di promozione (loc.s.m.) esame di riparazione…
  • esame di proscioglimento (loc.s.m.) prima della riforma Gentile, l'esame di terza elementare dopo il quale veniva meno l'obbligo …
  • esame di qualifica (loc.s.m.) e. che si sostiene alla fine dell'istituto professionale…
  • esame di riparazione (loc.s.m.) nel passato ordinamento scolastico della scuola secondaria, e. che si sosteneva nella sessione …
  • esclusiva di vendita (loc.s.f.) => esclusiva…
  • esemplare di saggio (loc.s.m.) copia di una pubblicazione spedita gratuitamente dall'editore per pubblicità…
  • esercito di Cristo (loc.s.m.) l'insieme dei fedeli…
  • esercito di Franceschiello (loc.s.m.) scherz., gruppo di persone o istituzione priva di organizzazione e compattezza…
  • esercito di occupazione (loc.s.m.) e. che occupa militarmente un paese nemico conquistato in guerra.…
  • esercizio abusivo di professione (loc.s.m.) delitto consistente nell'attendere a una professione che presuppone una speciale abilitazione senza …
  • esercizio di forza (loc.s.m.) e. di atletica pesante che richiede molta forza fisica…
  • esercizio di un diritto (loc.s.m.) esplicazione di un'attività materiale o giuridica conforme al contenuto di un diritto soggettivo…
  • esercizio provvisorio di impresa (loc.s.m.) continuazione temporanea, autorizzata dall'autorità giuridica, dell'attività di un'impresa che è …
  • essenza di mirbana (loc.s.f.) => nitrobenzene…
  • essenza di trementina (loc.s.f.) => acquaragia…
  • esserci di mezzo (loc.v.) avere parte, essere coinvolto in una questione: qui c'è di mezzo la carriera, ci sono di mezzo i …
  • essere di fretta (loc.v.) andare di fretta   …
  • essere di ritorno (loc.v.) ritornare: è di ritorno dal viaggio di nozze   …
  • essere in brodo di giuggiole (loc.v.) andare in brodo di giuggiole   …
  • estate di san Martino (loc.s.f.) 1. periodo di bel tempo intorno all'11 novembre, giorno di san Martino 2. fig., temporaneo …
  • estratto di carne (loc.s.m.) preparato solubile a base di carne, usato per fare il brodo o per insaporire i cibi…
  • estrazione di radice (loc.s.f.) operazione per ricavare la radice di un numero: estrazione della radice quadrata.…
  • età di mezzo (loc.s.f.inv.) => medioevo…
  • fabbisogno di scena (loc.s.m.) l'insieme degli oggetti di scena impiegati in una rappresentazione…
  • fabbrica di San Pietro (loc.s.f.) lavoro che dura all'infinito.…
  • faccia di avvicinamento (loc.s.f.) lato di un carattere da accostare a quello corrispondente di un altro carattere…
  • faccia di bronzo (loc.s.f.) 1. sfacciataggine, sfrontatezza: ha una bella faccia di bronzo a venire a raccontarti tutto, ci …
  • faccia di tolla (loc.s.f.) faccia di bronzo…
  • facilitazione di pagamento (loc.s.f.) nel linguaggio commerciale: rateizzazione, dilazione.…
  • facoltà di firma (loc.s.f.inv.) potere di contrarre negozi giuridici in nome e per conto di un altro di cui si ha la rappresentanza…
  • facoltà di intendere e di volere (loc.s.f.inv.) capacità del soggetto di essere pienamente responsabile delle proprie azioni …
  • fallo di battuta (loc.s.m.) 1. nella pallavolo, fallo che si ha quando, su battuta, la palla colpisce o sfiora la rete o vi …
  • fallo di mano (loc.s.m.) nel calcio, fallo consistente nel toccare, in modo più o meno intenzionale, la palla con le mani o …
  • fallo di ostruzione (loc.s.m.) spec., nel calcio, fallo consistente nell'ostacolare o nel fermare l'avversario in possesso di …
  • fallo di piede (loc.s.m.) nel tennis, fallo consistente nel toccare o oltrepassare con i piedi, durante la battuta, la linea …
  • fallo di reazione (loc.s.m.) nei giochi di squadra, spec. nel calcio, reazione fallosa, a gioco fermo, a un fallo …
  • fallo di sfondamento (loc.s.m.) spec., nel basket, f. compiuto da un attaccante che finisce in corsa contro un difensore fermo…
  • fallo di simulazione (loc.s.m.) nei giochi di squadra e spec. nel calcio, il fingere di aver subito un fallo da parte di un …
  • famiglia di codici (loc.s.f.) serie di manoscritti che derivano da un archetipo comune…
  • famiglia di fatto (loc.s.f.) nucleo costituito da una coppia di persone che convivono more uxorio senza essere sposati…
  • famiglia di lingue (loc.s.f.) => famiglia linguistica…
  • famiglia di parole (loc.s.f.) => famiglia lessicale…
  • fanale di navigazione (loc.s.m.) ciascuno dei segnali luminosi che le navi in navigazione o in manovra devono mostrare per evitare …
  • fanale di posizione (loc.s.m.) f. fisso a luce bianca posto all'estrema prora e all'estrema poppa di navi all'ancoraggio…
  • fanale di rimorchio (loc.s.m.) 1. f. a luce gialla posto sopra il fanale di poppa della nave che rimorchia 2. al pl., …
  • fanale di via (loc.s.m.) 1. TS mar. f. laterale di un'imbarcazione, a luce rossa a sinistra, verde a dritta 2. TS aer. f. …
  • fanalino di coda (loc.s.m.) luce rossa intermittente di segnalazione posta in coda al treno | fig., l'ultimo in una graduatoria …
  • fanteria di linea (loc.s.f.) l'arma della fanteria, con l'esclusione dei corpi specializzati…
  • fanteria di marina (loc.s.f.) corpo speciale di alcune marine militari, destinato a servizi di guardia e all'esecuzione delle …
  • far di conto (loc.v.) fare calcoli, contare: saper leggere, scrivere e fare di conto…
  • far parlare di sé (loc.v.) suscitare l'interesse, la discussione, i commenti della gente: anche questa volta è riuscita a far …
  • fare atto di presenza (loc.v.) essere presente a una riunione, un incontro e sim. per breve tempo o senza partecipare attivamente…
  • fare commercio di sé (loc.v.) prostituirsi…
  • fare di necessità virtù (loc.v.) adattarsi a una situazione sgradita riuscendo comunque a trarne un utile…
  • fare di no (loc.v.) volgere il capo più volte da sinistra a destra e viceversa, o muovere in modo analogo il dito …
  • fare di ogni erba un fascio (loc.v.) considerare ogni cosa alla stessa stregua, non operando le necessarie distinzioni …
  • fare di sì (loc.v.) muovere il capo dall'alto in basso e viceversa per esprimere assenso e approvazione…
  • fare finta di niente (loc.v.) ignorare ostentatamente ciò che è accaduto di male o di dannoso: è stato lui a romperlo, ma ha …
  • fare gli onori di casa (loc.v.) accogliere con le dovute formalità un ospite, spec. importante, in casa propria, nella …
  • fare opera di (loc.v.) operare per un determinato fine: fare opera di convinzione, fare opera di pace…
  • fare strage di cuori (loc.v.) mietere vittime …
  • farina di carne (loc.s.f.) f. ottenuta dalla macinazione di carne essiccata usata per la composizione di fertilizzanti o di …
  • farina di patate (loc.s.f.) fecola di patate…
  • farina di pesce (loc.s.f.) f. ottenuta macinando residui di pesce, usata per fertilizzanti o mangimi…
  • farina di soia (loc.s.f.) f. ottenuta macinando i residui dei semi di soia precedentemente spremuti per ottenere l'olio, …
  • farmacia di turno (loc.s.f.) f. che, per rotazione periodica, resta aperta in un giorno festivo…
  • farne più di Bertoldo in Francia (loc.v.) colloq., combinarne di tutti i colori …
  • faro di atterraggio (loc.s.m.) proiettore posto nella parte anteriore dell'ala degli aerei, per illuminare il terreno negli …
  • faro di identificazione (loc.s.m.) f. collocato a terra, in punti di riferimento strategici, che emette segnali in un codice …
  • faro di pericolo (loc.s.m.) f. che segnala da terra un pericolo per la navigazione aerea…
  • farsi di brace (loc.v.) imporporarsi …
  • fascia di oscillazione (loc.s.f.) i valori compresi tra un massimo e un minimo in cui può oscillare il tasso di cambio di una moneta …
  • fascia di reddito (loc.s.f.) ciascuno dei livelli in cui sono suddivisi i redditi e chi li percepisce, spec. per motivi fiscali: …
  • fascia di rispetto (loc.s.f.) zona in cui è vietato fabbricare…
  • fascia di utenza (loc.s.f.) raggruppamento degli utenti di un servizio secondo le loro caratteristiche o secondo le tariffe …
  • fascia di van Allen (loc.s.f.) ciascuna delle zone della magnetosfera di un pianeta (spec. Terra e Giove) in cui è molto elevata …
  • fascio di binari (loc.s.m.) insieme di binari paralleli collegati tra loro, che servono per lo smistamento e la composizione …
  • fascio di rette (loc.s.m.) insieme delle rette giacenti su un piano, passanti per un punto fisso o parallele tra loro…
  • fase di deiezione (loc.s.f.) fuoriuscita di prodotti piroclastici dal cratere…
  • fase di eiezione (loc.s.f.) => fase di deiezione…
  • fase di incubazione (loc.s.f.) f. di una malattia infettiva tra il contagio e l'inizio del quadro clinico manifesto…
  • fase di ristagno (loc.s.f.) f. di depressione che segue a una crisi economica…
  • fatto di cronaca (loc.s.m.) avvenimento di interesse pubblico di cui si occupa la cronaca di un giornale…
  • fatto di sangue (loc.s.m.) ferimento o assassinio…
  • fattore di capitalizzazione (loc.s.m.) nel calcolo dell'interesse composto, quantità che rappresenta il tasso di interesse con cui cresce …
  • fattore di potenza (loc.s.m.) numero per cui si moltiplica la potenza apparente di una corrente alternata per ottenere la potenza …
  • fattore di protezione (loc.s.m.) indice del grado di protezione dei filtri solari contro i raggi UVB |  indicazione di tale …
  • fattore di rischio (loc.s.m.) nella statistica sanitaria, elemento che aumenta le probabilità che si verifichi un fenomeno …
  • fattura di consegna (loc.s.f.) quella emessa dal committente sul commissionario a comprova della spedizione in consegna della …
  • fattura di versamento (loc.s.f.) distinta dei valori (denaro, assegni, titoli, ecc.) che si versano alla cassa di una banca o di un …
  • fazzoletto di carta (loc.s.m.) f. costituito da diversi strati di carta morbida che si getta dopo l'uso…
  • fecola di patate (loc.s.f.) quella estratta dalla patata, usata nella preparazione di farine alimentari e in pasticceria…
  • femmina di mondo (loc.s.f.) prostituta.…
  • fermo di polizia (loc.s.m.) f. eseguito per compiere accertamenti su persone sospettate di aver compiuto o di essere sul punto …
  • ferro di cavallo (loc.s.m.) 1. CO semicerchio metallico a forma di U applicato agli zoccoli di cavalli, muli, ecc. | a ferro di …
  • ferrovia di montagna (loc.s.f.) f. con pendenza superiore al 12-15 per mille…
  • ferrovia di pianura (loc.s.f.) f. con pendenza non superiore al 12-15 per mille…
  • festa di precetto (loc.s.f.) => festa comandata…
  • fiammifero di sicurezza (loc.s.m.) fiammifero svedese…
  • fibra di vetro (loc.s.f.) filamento sottilissimo ottenuto stirando vetro fuso, usato come rinforzo di strutture plastiche, …
  • figlia di Maria (loc.s.f.) appartenente alle Figlie di Maria | pl. con iniz. maiusc., associazione religiosa secolare di …
  • figlio di Adamo (loc.s.m.) l'uomo, l'essere umano inteso come peccatore…
  • figlio di Dio (loc.s.m.) nel cristianesimo, l'essere umano | per anton., spec. con iniz. maiusc., Gesù Cristo…
  • figlio di Eva (loc.s.m.) => figlio di Adamo…
  • figlio di buona donna (loc.s.m.) eufem., figlio di puttana…
  • figlio di cane (loc.s.m.) volg., figlio di puttana…
  • figlio di famiglia (loc.s.m.) f. minorenne, soggetto alla patria potestà | giovane che vive ancora con i genitori…
  • figlio di latte (loc.s.m.) f. considerato rispetto alla balia che lo ha allattato…
  • figlio di mamma (loc.s.m.) f. di mammà…
  • figlio di mammà (loc.s.m.) scherz., giovane timido, di carattere debole, eccessivamente soggetto alla protezione e alle cure …
  • figlio di nessuno (loc.s.m.) 1. figlio di nn | fig., f. trascurato dai genitori 2. fig., chi non è protetto da persone …
  • figlio di nn (loc.s.m.) f. di genitori sconosciuti; trovatello…
  • figlio di papà (loc.s.m.) giovane favorito dalla ricchezza e dalla posizione sociale della famiglia…
  • figlio di primo letto (loc.s.m.) f. nato dal primo matrimonio…
  • figlio di puttana (loc.s.m.) volg., persona malvagia, spregevole o disonesta, spec. come insulto: che gran figlio di puttana!…
  • figlio di secondo letto (loc.s.m.) f. nato da un secondo matrimonio…
  • figura di concetto (loc.s.f.) l'interrogazione retorica, l'apostrofe, l'aposiopesi, la prolessi, la licenza, la preghiera e altre …
  • figura di costrutto (loc.s.f.) f. retorica di carattere sintattico come ad es. l'iperbato e la sillessi…
  • figura di parola (loc.s.f.) f. retorica che può essere per aggiunta, come ad es. l'anafora, l'antistrofe, ecc., o per …
  • figura di pensiero (loc.s.f.) => figura di concetto…
  • fil di ferro (loc.s.m.) var. => fildiferro…
  • film di culto (loc.s.m.) cult movie …
  • film di recupero (loc.s.m.) f. prodotto utilizzando le scenografie e i costumi di un altro, spec. costoso e spettacolare…
  • filo di Scozia (loc.s.m.) ritorto di cotone makò, a due fili, usato spec. per indumenti di maglieria…
  • filo di sicurezza (loc.s.m.) f. introdotto nella carta delle banconote per impedirne la falsificazione…
  • filtro di depurazione (loc.s.m.) f. del carburante collocato nel serbatoio…
  • filtro di luce (loc.s.m.) → filtro ottico …
  • finezza di macinazione (loc.s.f.) dimensione minima della maglia del setaccio attraverso cui passa il materiale macinato senza …
  • fingere di niente (loc.v.) fare finta di niente.…
  • finire sulla bocca di tutti (loc.v.) essere sulla bocca di tutti. …
  • finito di stampare (loc.s.m.) formula iniziale del colophon, seguita dall'indicazione di luogo e data di stampa, nome dello …
  • finocchio di Bologna (loc.s.m.) varietà coltivata di finocchio (Foeniculum vulgare sativum)…
  • fiocchi di mais (loc.s.m.pl.) corn-flakes …
  • fior di farina (loc.s.m.) la farina più fine e più bianca; più bianco che il fiore di farina, bianchissimo…
  • fior di latte (loc.s.m.inv.) var. => fiordilatte…
  • fior di loto (loc.s.m.) nome generico di vari fiori di piante acquatiche del genere Loto, spec. bianchi o rosati, con …
  • fior di pesco (loc.s.m.) varietà di marmo bianco con venature rosso-violacee diffusa nel territorio di Massa e nella …
  • fior di, della passione (loc.s.m.) nome dato ad alcune specie del genere Passiflora, spec. alla Passiflora caerulea, per la …
  • fiore di san Giuseppe (loc.s.m.) => oleandro…
  • fiore di serra (loc.s.m.) persona particolarmente delicata e cagionevole: essere un fiore di serra…
  • fiore di zucca (loc.s.m.) f. di zucca o di zucchino che si cucina intero, spec. immerso nella pastella e fritto…
  • flagello di Dio (loc.s.m.) grande calamità, sciagura, spec. intesa come un castigo che Dio manda agli uomini | persona che …
  • fluoruro di calcio (loc.s.m.) sale insolubile in acqua, presente in natura come fluorite…
  • fluoruro di sodio (loc.s.m.) f. usato nella produzione di smalti per ceramica, come antifermentativo nell'industria alimentare e …
  • flusso di cassa (loc.s.m.) l'insieme delle entrate e delle uscite in un dato periodo di tempo…
  • flusso di coscienza (loc.s.m.) tecnica narrativa del romanzo del '900, che si propone di rappresentare fatti e vicende attraverso …
  • flusso di dati (loc.s.m.) insieme organizzato di dati sottoposti a elaborazione…
  • foca di Weddell (loc.s.f.) f. (Leptonychotes weddelli) di grandi dimensioni, diffusa nei mari antartici spec. nelle isole …
  • focolaio di infezione (loc.s.m.) => 1focus…
  • foglia di acanto (loc.s.f.) spec. al pl., motivo ornamentale che riproduce le grandi foglie frastagliate dell'acanto, tipico …
  • foglio di alluminio (loc.s.m.) avvolgente per alimenti …
  • foglio di allungamento (loc.s.m.) → allunga …
  • foglio di congedo (loc.s.m.) 1. TS milit. documento che attesta la cessazione del servizio militare 2. TS burocr. documento che …
  • foglio di convivenza (loc.s.m.) modulo usato nel censimento della popolazione per rilevare i dati di chi vive in collettività …
  • foglio di famiglia (loc.s.m.) modulo usato nel censimento della popolazione per rilevare i dati di chi vive in famiglia…
  • foglio di guardia (loc.s.m.) → 1guardia  …
  • foglio di istruzioni (loc.s.m.) documento del comando supremo o di altra autorità militare contenente ordini per la condotta di …
  • foglio di licenza (loc.s.m.) documento che regolarizza la posizione di un militare in licenza…
  • foglio di presenza (loc.s.m.) f. su cui si annotano le presenze degli impiegati presenti in un ufficio o dei partecipanti a un …
  • foglio di risguardo (loc.s.m.) → 1guardia | → controguardia …
  • foglio di via (loc.s.m.) 1. documento rilasciato dalla motorizzazione civile, che consente la circolazione di vetture nuove …
  • foglio di via obbligatorio (loc.s.m.) documento che attesta il provvedimento del questore di allontanare qcn. da un comune e rimandarlo …
  • foglio di viaggio (loc.s.m.) => foglio di via…
  • folgore di guerra (loc.s.m.) fulmine di guerra: il gran folgor di guerra | Farnese invitto (Tasso).…
  • fondo comune di investimento (loc.s.m.) f. istituito da una società di intermediazione finanziaria che raccoglie il denaro dei …
  • fondo di ammortamento (loc.s.m.) nel bilancio di un'impresa, conto di rettifica in cui si accreditano le quote di ammortamento…
  • fondo di archivio (loc.s.m.) complesso di documenti formatosi in relazione all'attività di una persona o di un ente…
  • fondo di bicchiere (loc.s.m.) scherz., pietra preziosa falsa…
  • fondo di bottiglia (loc.s.m.) scherz., fondo di bicchiere…
  • fondo di caffè (loc.s.m.) caffè macinato che resta nel filtro della caffettiera dopo il passaggio dell'acqua bollente | …
  • fondo di capanna (loc.s.m.) piccola area circolare o quadrangolare infossata nel terreno, residuo di un'abitazione preistorica…
  • fondo di cassa (loc.s.m.) denaro che rimane a disposizione di un'azienda dopo aver provveduto alle spese di gestione…
  • fondo di cottura (loc.s.m.) liquido lasciato durante la cottura da carni o pesce che, unito con il soffritto o il battuto …
  • fondo di dotazione (loc.s.m.) complesso di beni costituente il patrimonio originario di un ente morale | estens., capitale che un …
  • fondo di garanzia (loc.s.m.) deposito di titoli cauzionali effettuato dagli agenti di cambio per garantire le obbligazioni …
  • fondo di incentivazione (loc.s.m.) f. destinato a incrementare il salario dei dipendenti di un'industria, un ente pubblico e sim. …
  • fondo di investimento (loc.s.m.) => fondo comune di investimento…
  • fondo di investimento immobiliare (loc.s.m.) fondo istituito da una società di intermediazione finanziaria che raccoglie il denaro dei …
  • fondo di magazzino (loc.s.m.) merce di un negozio rimasta invenduta…
  • fondo di rendita (loc.s.m.) il complesso dei titoli di debito pubblico irredimibile che fruttano lo stesso interesse…
  • fondo di sicurezza (loc.s.m.) la prima stampa impressa su banconote e titoli, costituita da disegni finissimi e su cui sono in …
  • fontana di Erone (loc.s.f.) dispositivo idraulico, usato spec. a scopo didattico, in cui la pressione di una colonna d'acqua …
  • fontana di lava (loc.s.f.) emissione continua e violenta di lava da un vulcano…
  • fonte di energia (loc.s.f.) => fonte energetica…
  • fonte di produzione (loc.s.f.pl.) organo dal quale promana una norma…
  • fonte primaria di energia (loc.s.f.) f. energetica che si trova direttamente in natura, spec. quella solare, eolica e sim.…
  • fonte secondaria di energia (loc.s.f.) quella che si ottiene lavorando sostanze costituenti fonti energetiche primarie.…
  • forcella di commutazione (loc.s.f.) → gancio …
  • formula di concordia (loc.s.f.) l'ultima confessione luterana, elaborata nel 1577 da un gruppo di teologi luterani, per porre …
  • formula di struttura (loc.s.f.) rappresentazione grafica delle molecole di un composto chimico, che mette in evidenza i tipi di …
  • foro di Botallo (loc.s.m.) apertura del setto interatriale nel cuore embrionale e fetale, con meccanismo a valvola che …
  • foro di colata (loc.s.m.) apertura di un forno metallurgico attraverso il quale cola il metallo fuso …
  • foro di vampa (loc.s.m.) f. presente nel fondo del bossolo tale che questo venga messo in comunicazione con il portacapsula …
  • forza di Coulomb (loc.s.f.) f. con cui due cariche si attraggono o si respingono, proporzionale al prodotto delle cariche e …
  • forza di Lorentz (loc.s.f.) f. deviatrice cui è soggetta una carica elettrica in moto in un campo magnetico…
  • forza di attrito (loc.s.f.) => 1attrito…
  • forza di carattere (loc.s.f.) fermezza, tenacia, determinazione…
  • forza di contatto (loc.s.f.) f. che si genera al contatto tra elementi di uno stesso corpo o tra corpi diversi…
  • forza di gravitazione (loc.s.f.) attrazione che agisce tra una qualsiasi coppia di corpi materiali…
  • forza di gravità (loc.s.f.) => gravità…
  • forza di pace (loc.s.f.) spec. al pl., corpo militare formato da truppe di paesi diversi alle dipendenze di un organismo …
  • forza di volontà (loc.s.f.) tenacia, determinazione: avere grande forza di volontà…
  • forze di lavoro (loc.s.f.pl.) l'insieme degli occupati e delle persone in cerca di occupazione…
  • forze di polizia (loc.s.f.pl.) forza pubblica…
  • fosfato di ammonio (loc.s.m.) sostanza che si ottiene industrialmente per reazione di ammoniaca gassosa con acido fosforico, …
  • fosfato di calcio (loc.s.m.) f. comunemente impiegato nella produzione di fertilizzanti…
  • foto di gruppo (loc.s.f.) ritratto fotografico di un gruppo di persone…
  • fotografo di scena (loc.s.m.) f. presente sul set durante la realizzazione di un film, spec. per produrre materiale pubblicitario …
  • fotometria di fiamma (loc.s.f.) settore dell'analisi spettrochimica in cui campioni in soluzione vengono esposti alla fiamma …
  • fragola di bosco (loc.s.f.) f. (Fragaria vesca) che cresce spontaneamente anche in Italia su terreni soffici, umidi e …
  • frana di crollo (loc.s.f.) distacco di masse rocciose scalzate e isolate da un'erosione basale…
  • frana di scivolamento (loc.s.f.) rapido distacco e discesa per gravità di masse rocciose che si muovono in blocco su masse più …
  • frana di scorrimento (loc.s.f.) => frana di scivolamento…
  • frana di scoscendimento (loc.s.f.) discesa rapida di masse prevalentemente argillose…
  • frana di slittamento (loc.s.f.) => frana di scivolamento…
  • frana di smottamento (loc.s.f.) precipitazione rapida e caotica di materiale incoerente…
  • franchigia di invarianza (loc.s.f.) fascia di oscillazione dei valori delle merci entro cui si applica una stessa imposta…
  • franco di dogana (loc.agg.inv.) => franco di porto…
  • franco di porto (loc.agg.inv.) di merce le cui spese di trasporto sono pagate dal mittente alla partenza; anche loc.avv.…
  • franco di spesa (loc.agg.inv.) => franco di porto…
  • francolino di monte (loc.s.m.) uccello (Bonasa bonasia) della famiglia dei Fasianidi, di colore bruno-rossastro, con un ciuffo di …
  • fratello di latte (loc.s.m.) chi ha in comune con un'altra persona l'essere stato allattato dalla stessa balia…
  • frazione di secondo (loc.s.f.) periodo di tempo brevissimo, attimo: tutto è avvenuto in una frazione di secondo…
  • freccia di atterramento (loc.s.f.) negli aeroporti, dispositivo luminoso a forma di freccia e girevole intorno a un apposito asse, per …
  • freccia di direzione (loc.s.f.) => indicatore di direzione…
  • freccia di inflessione (loc.s.f.) nelle costruzioni, il massimo cedimento verticale di una struttura sottoposta a carichi…
  • freccia di un arco di curva (loc.s.f.) segmento della perpendicolare alla corda nel suo punto medio, compreso tra la corda stessa e …
  • freno di servizio (loc.s.m.) => freno a pedale…
  • freno di stazionamento (loc.s.m.) => freno a mano…
  • fresco di lana (loc.s.m.) tessuto di lana leggero, usato per confezionare abiti primaverili o estivi, fatto con filato molto …
  • fresco di stampa (loc.agg.inv.) appena pubblicato: un libro, un romanzo fresco di stampa…
  • fronte di distacco (loc.s.m.) => testa della frana…
  • frumento di segale (loc.s.m.) nuova specie vegetale ottenuta per ibridazione di una specie di grano (Triticum aestivum) e una di …
  • fruscio di fondo (loc.s.m.) lieve e continuo fruscio talora prodotto da dischi fonografici o nastri magnetici.…
  • frutto di bosco (loc.s.m.) quello prodotto da piante tipiche della vegetazione del sottobosco, come la mora, il ribes, il …
  • frutto di mare (loc.s.m.) mollusco o altro invertebrato marino commestibile, come cozze, vongole, datteri di mare, ricci di …
  • fuga di capitali (loc.s.f.) trasferimento di capitali all'estero in vista di impieghi più vantaggiosi e sicuri…
  • fuga di notizie (loc.s.f.) spec. nel linguaggio giornalistico, divulgazione di notizie che sarebbero dovute restare segrete o …
  • fuga di specchi (loc.s.f.) effetto ottico generato da due specchi che si riflettono vicendevolmente…
  • fuga di voti (loc.s.f.) spec. nel linguaggio politico e giornalistico, perdita di voti da parte di un partito o di un …
  • fulmine di guerra (loc.s.m.) condottiero che agisce con grande rapidità e audacia | estens., persona particolarmente rapida …
  • fumo di Londra (loc.s.m.inv.) loc.agg.inv. CO loc.s.m.inv., color grigio scuro | loc.agg.inv., di tale colore: abito fumo di …
  • fune di soccorso (loc.s.f.) in funivie e teleferiche, fune che porta in stazione in caso di guasto della fune traente i …
  • funerale di stato (loc.s.m.pl.) f. celebrato in forma solenne e a spese pubbliche per onorare un estinto illustre o la cui morte è …
  • funzione di distribuzione (loc.s.f.) f. matematica che rappresenta la densità di probabilità di una o più variabili casuali…
  • funzione di richiamo (loc.s.f.) f. che ha lo scopo di attirare gli animali pronubi dell'impollinazione o agenti della …
  • funzione di verità (loc.s.f.) f. logica che ha come valori di verità vero e falso ed è espressa da una proposizione complessa …
  • fuoco di fila (loc.s.m.) serie di spari regolati e in rapida successione eseguito da due file di soldati che sparano l'una …
  • fuoco di paglia (loc.s.m.) sentimento, passione intensa ma di breve durata | successo effimero…
  • fuoco di sant'Antonio (loc.s.m.) nome comune della malattia cutanea di origine virale herpes zoster…
  • fuoco di sant'Elmo (loc.s.m.) manifestazione luminosa di elettricità, visibile sotto forma di velo incandescente, di pennacchio, …
  • fuoco di sbarramento (loc.s.m.) concentrazione del tiro dell'artiglieria in una zona in cui si vuole interdire il passaggio del …
  • fuor di maniera (loc.avv.) in modo sconveniente…
  • fuor di metafora (loc.avv.) parlando chiaramente, in modo inequivoco…
  • fuor di misura (loc.avv.) in modo eccessivo…
  • fuori della grazia di Dio (loc.agg.inv.) alterato, fuori di sé …
  • fuori di luogo (loc.agg.inv.) fuori luogo…
  • fuori di melone (loc.agg.inv.) loc.avv. sett., fuori di testa…
  • fuori di mente (loc.agg.inv.) loc.avv. fuori di testa…
  • fuori di piombo (loc.agg.inv.) non perfettamente verticale…
  • fuori di proposito (loc.avv.) a sproposito, in un momento inadatto…
  • fuori di questione (loc.agg.inv.) spec. in funzione predicativa, che non è o non può essere soggetto a discussioni, dibattiti o …
  • fuori di ragione (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo sconsiderato | loc.agg.inv., sconsiderato: il suo è stato un …
  • fuori di senno (loc.agg.inv.) pazzo, folle: un vecchio fuori di senno…
  • fuori di sé (loc.agg.inv.) incapace di ragionare e di controllarsi a causa di una forte emozione, dell'ira ecc: ha detto …
  • fuori di testa (loc.agg.inv.) loc.avv. CO 1. loc.agg.inv., colloq., pazzo, sconsiderato, bizzarro, eccentrico: è un tipo davvero …
  • fuori di vista (loc.avv.) loc.agg.inv. CO loc.avv., in modo da non essere visibile | loc.agg.inv.: la barca è ormai fuori di …
  • fuorigioco di posizione (loc.s.m.inv.) nel calcio, posizione irregolare di un giocatore che non partecipa attivamente all'azione d'attacco…
  • fusione di società (loc.s.f.) procedimento tramite il quale due o più società si estinguono costituendone una nuova, o …
  • gabbia di Faraday (loc.s.f.) schermo elettrostatico a maglie metalliche costituito da un complesso di conduttori che avvolgono …
  • gabbia di matti (loc.s.f.) fam., gruppo di persone che vivono in modo disordinato e confusionario o chiassose e litigiose | …
  • gabbia di partenza (loc.s.f.) nelle corse al galoppo, recinto chiuso da un cancelletto ad apertura automatica, in cui vengono …
  • gabinetto di lettura (loc.s.m.) sorta di biblioteca o sala di lettura alla quale si accede dietro pagamento di una quota …
  • gala di bandiere (loc.s.f.) => gran pavese…
  • galleria di carreggio (loc.s.f.) tunnel dotato di rotaie per il trasporto fuori dalla miniera dei minerali e degli altri materiali …
  • galleria di mina (loc.s.f.) cunicolo che mette in comunicazione una camera di mina con l'esterno…
  • galleria di testa (loc.s.f.) in una stazione di testa, grande atrio interno da cui si accede ai binari di partenza dei treni…
  • gambero di fiume (loc.s.m.) g. d'acqua dolce del genere Astaco (Astacus astacus)…
  • gambero di mare (loc.s.m.) => astice…
  • gamma di frequenza (loc.s.f.) => banda di frequenza…
  • gancio di sicurezza (loc.s.m.) 1. TS tecn. g. munito di particolari dispositivi che ne impediscono l'apertura o evitano lo …
  • gancio di sollevamento (loc.s.m.) g. che può ruotare liberamente in un corpo solidale con un argano di sollevamento, usato spec. …
  • gancio di sospensione (loc.s.m.) g. interposto fra l'apparecchio di sollevamento e il cavo al quale è collegato il carico…
  • gancio di traino (loc.s.m.) g. interposto fra un veicolo trainante e un rimorchio…
  • gancio di trazione (loc.s.m.) g. che collega due veicoli ferroviari.…
  • gara di qualificazione (loc.s.f.) => eliminatoria…
  • gara di recupero (loc.s.f.) g. con cui un atleta o una squadra eliminati da un torneo tentano di rientrare in classifica…
  • gara di regolarità (loc.s.f.) g. motoristica in cui i concorrenti devono rispettare la tabella di marcia compiendo il percorso di …
  • gara di resistenza (loc.s.f.) g. su lungo percorso in cui vince il concorrente che dimostra una maggior resistenza fisica…
  • gara di velocità (loc.s.f.) g. su percorso piuttosto breve in cui si mettono alla prova più lo scatto e la velocità che la …
  • garzone di bordo (loc.s.m.) => 1mozzo…
  • garzone di stalla (loc.s.f.) negli allevamenti equini, negli ippodromi, e sim., chi svolge i più umili lavori di stalla ed è …
  • gas di città (loc.s.m.inv.) g. erogato nelle città per il riscaldamento e per cucinare…
  • gas di guerra (loc.s.m.inv.) aggressivo chimico impiegato per scopi bellici, come il gas nervino, il gas lacrimogeno, ecc.…
  • gas di raffineria (loc.s.m.inv.) miscela di idrogeno e vari idrocarburi che si liberano sotto forma gassosa durante le operazioni di …
  • gas di scarico (loc.s.m.inv.) miscela di prodotti della combustione che fuoriesce dal tubo di scappamento dei veicoli…
  • gas di serra (loc.s.m.inv.) ciascun aeriforme che contribuisce a causare l'effetto serra…
  • gas di sintesi (loc.s.m.inv.) miscela gassosa, costituita essenzialmente da idrogeno e da ossido di carbonio, entro la quale …
  • gelatina di frutta (loc.s.f.) conserva dolce a base di succhi di frutta e zucchero, più trasparente e compatta della marmellata: …
  • generale di brigata (loc.s.m.) militare che ricopre un grado immediatamente superiore a quello di colonnello…
  • generale di corpo d'armata (loc.s.m.) militare che ricopre il grado più elevato in tempo di pace …
  • generale di divisione (loc.s.m.) militare che ricopre il grado intermedio tra il generale di brigata e quello di corpo d'armata…
  • generatore di corrente (loc.s.m.) g. elettrico ideale in cui le correnti sono indipendenti dall'impedenza di carico applicata…
  • generatore di corrente alternata (loc.s.m.) => alternatore…
  • generatore di corrente continua (loc.s.m.) => dinamo…
  • generatore di corrente costante (loc.s.m.) macchina che trasforma energia meccanica in corrente elettrica costante…
  • generatore di freddo (loc.s.m.) dispositivo capace di sottrarre calore a un corpo abbassandone la temperatura…
  • generatore di segnali (loc.s.m.) apparecchio che produce segnali elettrici di determinate forme e a frequenza e ampiezza variabile…
  • generatore di suoni (loc.s.m.) => generatore acustico…
  • generatrice di una superficie rigata (loc.s.f.) ciascuna delle infinite rette che formano la superficie stessa. …
  • generazione di particelle (loc.s.f.) formazione di particelle elementari per trasformazione di materia o energia…
  • genere di consumo (loc.s.m.) articolo o prodotto, spec. alimentare, destinato a essere consumato per appagare un bisogno…
  • generico di categoria (loc.s.m.) termine con cui, nella classificazione professionale, si indica il manovale…
  • genetica di popolazioni (loc.s.f.) settore della genetica che studia le frequenze geniche e le loro variazioni in popolazioni diverse…
  • gente di bordo (loc.s.f.) i marinai e in genere le persone addette al servizio di una nave.…
  • gente di malaffare (loc.s.f.) gentaglia …
  • geometria di Lobacevskij (loc.s.f.) => geometria iperbolica…
  • geometria di Riemann (loc.s.f.) => geometria ellittica…
  • gerarchia di giurisdizione (loc.s.f.) nell'ambito della gerarchia ecclesiastica cattolica, quella costituita dal papa, dai vescovi, dai …
  • germe di fava (loc.s.m.) cavità nella superficie superiore degli incisivi dei cavalli dovuta al deposito di detriti …
  • gettone di presenza (loc.s.m.) 1. TS burocr. compenso corrisposto a membri di amministrazioni aziendali, deputati, senatori, …
  • ghiacciaio di circo (loc.s.m.) g. che occupa depressioni ad anfiteatro di alta montagna…
  • ghiandola di Bartolino (loc.s.f.) g. disposta ai lati dell'orifizio della vagina al di sopra del muscolo traverso profondo del …
  • ghiandola di Bowman (loc.s.f.) → ghiandola olfattiva …
  • ghiandola di Cowper (loc.s.f.) piccola massa ghiandolare posta al di sopra delle estremità laterali del bulbo …
  • ghiandola di Meibomio (loc.s.f.) g. ramificata, situata nello spessore dei tarsi palpebrali, che produce un secreto lubrificante …
  • giacenza di cassa (loc.s.f.) in un'azienda, il contante e i valori presenti in cassa alla fine di un dato periodo…
  • giallo di stagno (loc.s.m.) => oro musivo…
  • giglio di sangue (loc.s.m.) pianta della famiglia delle Amarillidacee (Hemanthus catarinae) dal caratteristico colore rosso …
  • giocare di sponda (loc.v.) nel biliardo, colpire una palla avversaria o il boccino sfruttando il rimbalzo sulla sponda | fig., …
  • gioco di equilibrio (loc.s.m.) esercizio eseguito spec. nei circhi e nei teatri da persone abili a mantenere se stesse, altre …
  • gioco di gambe (loc.s.m.) nel pugilato, veloce movimento di gambe dell'atleta che, spostandosi continuamente, offre …
  • gioco di guerra (loc.s.m.) simulazione di azioni tattiche, con modellini su di un plastico, a scopo di esercitazione spec. per …
  • gioco di parole (loc.s.m.) parola, frase, discorso a doppio senso; bisticcio…
  • gioco di pazienza (loc.s.m.) g. per il quale occorrono molta calma e riflessione: il puzzle è un gioco di pazienza…
  • gioco di prestigio (loc.s.m.) g. di abilità e destrezza con il quale, mediante trucchi ingegnosi, si dà l'illusione di compiere …
  • gioco di ruolo (loc.s.m.) g. da tavola o videogioco, in cui ciascun giocatore deve assumere un ruolo particolare (ad es. …
  • gioco di simulazione (loc.s.m.) g. da tavola che ricalca in modo più o meno schematico situazioni e contesti reali nei quali …
  • gioco di società (loc.s.m.) g. che si svolge fra persone riunite per svago e che consiste per lo più in indovinelli, sciarade, …
  • gioco di specchi (loc.s.m.) particolare effetto ottico ricercato talvolta nell'arredamento di interni, creato dalla …
  • gioco di sponda (loc.s.m.) nel biliardo, tiro con cui si colpisce una palla avversaria o il boccino sfruttando il rimbalzo …
  • gioco di squadra (loc.s.m.) g. realizzato in una squadra dove gli atleti si aiutano e si integrano a vicenda | fig., azione …
  • giogo di deflessione (loc.s.m.) nucleo ferromagnetico della bobina di deflessione…
  • giornale di bordo (loc.s.m.) 1. CO diario di bordo 2. TS mar. libro compilato giornalmente dagli allievi ufficiali della marina …
  • giornale di cassa (loc.s.m.) => libro di cassa…
  • giornale di classe (loc.s.m.) => registro di classe…
  • giornale di macchina (loc.s.m.) g. sul quale vengono annotate tutte le informazioni relative alle motrici e ai macchinari di …
  • giornale di rotta (loc.s.m.) registro di un velivolo con funzioni analoghe al giornale nautico…
  • giornata di studi (loc.s.f.) convegno o seminario organizzato da un istituto, un'università e sim.: giornata di studi …
  • giorno di espiazione (loc.s.m.) => kippur…
  • giorno di magro (loc.s.m.) ciascuno dei giorni in cui è prescritto ai cattolici di astenersi dal mangiare carne…
  • giorno di marea (loc.s.m.) intervallo, mediamente di 24 ore e 51 minuti, fra due alte maree consecutive…
  • giorno di pagamento (loc.s.m.) g. in cui si deve eseguire o può essere eseguito un pagamento…
  • giorno di scadenza (loc.s.m.) g. in cui si deve adempiere un'obbligazione…
  • giovane di bottega (loc.s.m.) garzone …
  • giramento di testa (loc.s.m.) vertigine, capogiro …
  • giro di affari (loc.s.m.) volume di affari, valore monetario corrispondente alla quantità del prodotto venduto: un …
  • giro di boa (loc.s.m.) nelle gare nautiche, virata intorno alla boa che segna un cambiamento di direzione | fig., svolta …
  • giro di chiave (loc.s.m.) mandata …
  • giro di parole (loc.s.m.) circonlocuzione, perifrasi: ha fatto un lungo g. di parole per esprimere un concetto …
  • giro di perlustrazione (loc.s.m.) ronda …
  • giro di vite (loc.s.m.) inasprimento di un provvedimento, di una pena; aumento della severità in un determinato …
  • girone di andata (loc.s.m.) nel calcio e in altri sport di squadra, turno di partite in cui le squadre si incontrano tutte una …
  • girone di qualificazione (loc.s.m.) torneo che permette di accedere al turno successivo solo ai primi classificati…
  • girone di ritorno (loc.s.m.) nel calcio e in altri sport di squadra, turno di partite in cui le squadre si incontrano tutte per …
  • giubbotto di salvataggio (loc.s.m.) g. salvagente, in dotazione spec. a navi e imbarcazioni.…
  • giudice di campo (loc.s.m.) ufficiale con funzioni di controllo e arbitraggio nelle esercitazioni e nelle manovre militari a …
  • giudice di cassazione (loc.s.m.) organo a cui si ricorre per avere un giudizio di legittimità e non di merito sulle sentenze emesse …
  • giudice di gara (loc.s.m.) chi controlla il regolare svolgimento di una competizione sportiva…
  • giudice di linea (loc.s.m.) spec. nel tennis, chi controlla se la palla tocca terra dentro o fuori le linee che demarcano il …
  • giudice di merito (loc.s.m.) nel processo civile e penale, qualifica riservata agli organi giudiziari di primo e secondo grado …
  • giudice di pace (loc.s.m.) g. di primo grado, che, con la riforma del 1991, sostituisce le competenze in materia civile del …
  • giudice di prima istanza (loc.s.m.) => giudice di primo grado…
  • giudice di primo grado (loc.s.m.) organo competente a giudicare sulla domanda proposta dall'attore nel processo civile o sulla …
  • giudice di rinvio (loc.s.m.) g. a cui viene rimessa una causa dalla corte di cassazione, affinché ne rinnovi il giudizio con …
  • giudice di seconda istanza (loc.s.m.) => giudice di secondo grado…
  • giudice di secondo grado (loc.s.m.) organo competente a giudicare sulle sentenze emesse dal giudice di primo grado nel caso sia stato …
  • giudice di sedia (loc.s.m.) nel tennis, l'arbitro che dirige ogni singolo incontro…
  • giudice di sorveglianza (loc.s.m.) g. incaricato di vigilare sull'esecuzione delle pene detentive e di applicare, modificare o …
  • giudice di tavolo (loc.s.m.) nel basket, ciascun segnapunti o cronometrista impegnato durante una partita…
  • giudice di terza istanza (loc.s.m.) => giudice di cassazione…
  • giudice di terzo grado (loc.s.m.) => giudice di cassazione…
  • giudizio di Dio (loc.s.m.) => ordalia…
  • giudizio di cassazione (loc.s.m.) => giudizio di terzo grado…
  • giudizio di equità (loc.s.m.) procedimento nel quale il giudice giudica secondo il suo personale senso della giustizia…
  • giudizio di fatto (loc.s.m.) g. che si limita a riconoscere come reale una situazione o un evento, senza darne valutazioni…
  • giudizio di primo grado (loc.s.m.) quello in cui l'organo giudiziario delibera per la prima volta…
  • giudizio di rinvio (loc.s.m.) processo celebrato a seguito di una sentenza della corte di cassazione che annulla o rivede un …
  • giudizio di secondo grado (loc.s.m.) quello in cui l'organo giudiziario delibera in base a un appello su una controversia o …
  • giudizio di terzo grado (loc.s.m.) quello concernente i soli motivi di legittimità in materia sia civile sia penale, ovvero …
  • giudizio di valore (loc.s.m.) g. che, diversamente dal giudizio di fatto, non riconosce soltanto la realtà d'una situazione o …
  • giunto di dilatazione (loc.s.m.) nelle grandi costruzioni civili, taglio costruttivo delle strutture che consente la dilatazione e i …
  • giuramento di Ippocrate (loc.s.m.) formula che indica le norme cui si deve attenere il medico nell'esercizio della professione…
  • giurì di autodisciplina pubblicitaria (loc.s.m.inv.) => gran giurì…
  • giù di corda (loc.agg.inv.) giù di morale…
  • giù di forma (loc.agg.inv.) fuori forma: essere, sentirsi giù di forma…
  • giù di là (loc.avv.) giù di lì…
  • giù di lì (loc.avv.) colloq., pressapoco, circa: c'erano una ventina di persone o giù di lì…
  • giù di morale (loc.agg.inv.) depresso, abbattuto…
  • giù di testa (loc.agg.inv.) loc.avv. fuori di testa…
  • giù di tono (loc.agg.inv.) giù di morale…
  • glicerofosfato di sodio (loc.s.m.) g. usato per preparare farmaci ricostituenti.…
  • glutammato di sodio (loc.s.m.) g. impiegato per esaltare l'aroma in determinati prodotti alimentari.…
  • golfo di stazionamento (loc.s.m.) piazzola a lato di una strada, riservata alla fermata dei mezzi di trasporto pubblico…
  • gomito di mare (loc.s.m.) braccio di mare.…
  • gonfaloniere di giustizia (loc.s.m.) nel XIII sec., magistrato fiorentino presidente del consiglio dei priori.…
  • gorilla di montagna (loc.s.m.inv.) sottospecie del genere Gorilla (Gorilla gorilla beringei).…
  • governo di coalizione (loc.s.m.) g. basato sull'alleanza di due o più partiti…
  • governo di fatto (loc.s.m.) g. dotato di oggettivi poteri, ma formato non secondo le disposizioni costituzionali…
  • governo di parcheggio (loc.s.m.) nel linguaggio giornalistico, governo che ha carattere di provvisorietà, spec. considerato di …
  • governo di solidarietà nazionale (loc.s.m.) g. sostenuto da partiti diversi e ideologicamente contrapposti, ma concordi nell'assumersi …
  • governo di tecnici (loc.s.m.) tecnocrazia …
  • gradiente di potenziale (loc.s.m.) differenza di potenziale per unità di lunghezza, calcolata per la direzione in cui tale differenza …
  • grado di apertura (loc.s.m.) 1. TS anat., fon. nell'apparato di fonazione: distanza tra due organi o superfici della cavità …
  • grado di comparazione (loc.s.m.) grado comparativo o superlativo di un aggettivo e di un avverbio…
  • grado di difficoltà (loc.s.m.) => 1grado…
  • grado di durezza (loc.s.m.) peso calcolato in grammi della quantità di sali di calcio e magnesio presenti in un litro d'acqua, …
  • grado di giurisdizione (loc.s.m.) ciascuna delle istanze successive in cui è organizzata in Italia l'autorità giurisdizionale…
  • grado di latitudine (loc.s.m.) unità di misura della latitudine terrestre…
  • grado di longitudine (loc.s.m.) unità di misura della longitudine terrestre…
  • grado di parentela (loc.s.m.) legame più o meno stretto che unisce i discendenti da un capostipite comune, calcolabile in linea …
  • grado di purezza (loc.s.m.) rapporto fra la quantità della sostanza in esame e la quantità di sostanze totali, moltiplicato …
  • grado di refrattarietà (loc.s.m.) temperatura alla quale un materiale refrattario dà segno di rammollimento…
  • grado di regolarità (loc.s.m.) numero che indica i limiti percentuali entro i quali può variare la velocità di un organo …
  • grado di subordinazione (loc.s.m.) nell'analisi del periodo: posizione occupata da una frase dipendente rispetto alla frase principale …
  • grado di un monomio (loc.s.m.) rispetto a una variabile, l'esponente della stessa | la somma degli esponenti di tutte le variabili …
  • grado di un polinomio (loc.s.m.) rispetto a una variabile: l'esponente massimo raggiunto dalla stessa nei monomi che lo compongono | …
  • grado di un'equazione (loc.s.m.) massimo esponente che l'incognita presenta nell'equazione…
  • graduato di truppa (loc.s.m.) militare di grado inferiore a sergente…
  • grafo di Eulero (loc.s.m.) g. interamente percorribile senza interruzioni e senza passare più di una volta sulla medesima …
  • granchio di fiume (loc.s.m.) => granchio d'acqua dolce…
  • grasso di foca (loc.s.m.) olio estratto da varie specie di foca, usato nella preparazione di pelli e saponi…
  • grasso di lana (loc.s.m.) miscuglio di esteri, alcoli e acidi grassi che riveste la superficie delle fibre della lana di …
  • grasso di maiale (loc.s.m.) sugna …
  • grasso di mirica (loc.s.m.) cera vegetale ricavata dallo strato esterno dei frutti di alcune specie del genere Mirica (Myrica …
  • grasso di palma (loc.s.m.) => olio di palma…
  • grazia di Dio (loc.s.f.) fam., abbondanza, ricchezza di cose buone, utili: in casa c'è ogni grazia di Dio; è un peccato …
  • greco di Tufo (loc.s.m.) vitigno che dà grappoli doppi giallo-dorati da cui si ottiene il vino bianco lacrima Christi…
  • griglia di comando (loc.s.f.) => griglia di controllo…
  • griglia di controllo (loc.s.f.) in un tubo a tre elettrodi, griglia che modula e modifica la corrente anodica…
  • griglia di partenza (loc.s.f.) nelle gare automobilistiche e motociclistiche, ordine in cui si schierano le vetture e le moto alla …
  • groppo di vento (loc.s.m.) perturbazione di brevissima durata, caratterizzata da improvvisi colpi di vento spesso accompagnati …
  • gruppo di acquisto (loc.s.m.) associazione di dettaglianti costituita allo scopo di aumentare il potere contrattuale nei …
  • gruppo di continuità (loc.s.m.) dispositivo che in caso di cessazione improvvisa del normale approvvigionamento di elettricità …
  • gruppo di controllo (loc.s.m.) 1. TS econ., fin. g. di azionisti che possiede una quota del pacchetto azionario sufficiente a …
  • gruppo di potere (loc.s.m.) insieme di persone impegnate a mantenere il potere o l'autorità di cui sono investite…
  • gruppo di pressione (loc.s.m.) insieme dei soggetti economici (come ad es. banche, complessi industriali, commerciali, ecc.) che …
  • gruppo di supporto (loc.s.m.) g. musicale che si esibisce in un concerto rock prima di un gruppo o di un solista più famoso…
  • gruppo di testa (loc.s.m.) nelle corse di atletica o di ciclismo, insieme di atleti che, in formazione più o meno compatta, …
  • guanto di Parigi (loc.s.m.) gerg., preservativo…
  • guanto di ferro (loc.s.m.) manopola di cuoio e ferro delle antiche armature…
  • guanto di paraffina (loc.s.m.) => prova del guanto di paraffina…
  • guanto di sfida (loc.s.m.) provocazione, invito a una sfida: lanciare il guanto di sfida…
  • guardare di sbieco (loc.v.) guardare in cagnesco…
  • guardare di sfuggita (loc.v.) sbirciare …
  • guardare di traverso (loc.v.) guardare in cagnesco…
  • guardia di finanza (loc.s.f.) corpo militare dello stato che opera contro il contrabbando, l'evasione fiscale e i reati …
  • guardia di pubblica sicurezza (loc.s.f.) corpo militare statale, sostituito nel 1981 dalla polizia di stato, con compiti di osservazione, …
  • guerra di corsa (loc.s.f.) pratica della pirateria condotta ai danni delle navi di una determinata potenza, con …
  • guerra di guerriglia (loc.s.f.) g. combattuta da formazioni clandestine contro il potere statale…
  • guerra di logoramento (loc.s.f.) g. che mira a esaurire progressivamente le forze nemiche, senza scontri aperti risolutivi…
  • guerra di movimento (loc.s.f.) g. combattuta tra eserciti che non restano attestati su posizioni statiche, ma effettuano ampie e …
  • guerra di posizione (loc.s.f.) g. combattuta tra eserciti schierati su linee fortificate…
  • guerra di religione (loc.s.f.) ciascuno dei conflitti sostenuti da stati o partiti cattolici e protestanti nell'Europa del …
  • guerra di trincea (loc.s.f.) => guerra di posizione…
  • guerra di, dei poveri (loc.s.f.) contrasto fra due gruppi o categorie ugualmente svantaggiati che nasce dalla mancata …
  • identità di genere (loc.s.f.inv.) il complesso dei caratteri anatomici, funzionali, psichici, culturali e comportamentali che …
  • idrato di carbonio (loc.s.m.) → glucide …
  • idrometro di marea (loc.s.m.) i. per la misurazione del livello delle maree…
  • idrossido di ammonio (loc.s.m.) base debole che esiste solo in soluzione e si forma quando l'ammoniaca gassosa si scioglie …
  • idrossido di calcio (loc.s.m.) i. derivante dalla reazione dell'ossido di calcio con acqua, costituente principale della calce …
  • idrossido di magnesio (loc.s.m.) forma idrata dell'ossido di magnesio, usato come antiacido e lassativo…
  • idrossido di potassio (loc.s.m.) tipico idrossido alcalino, base molto forte, componente fondamentale della potassa caustica…
  • idrossido di sodio (loc.s.m.) tipico idrossido alcalino, base molto forte, componente fondamentale della soda caustica.…
  • idruro di boro (loc.s.m.) → borano …
  • idruro di litio (loc.s.m.) i. salino stabile, forte riducente, che può essere usato come fonte di idrogeno o come …
  • imbrattarsi le mani di sangue (loc.v.) bagnarsi le mani di sangue. …
  • immunità di gregge (loc.s.f.inv.) situazione in cui una percentuale sufficiente di popolazione è immune a una malattia …
  • impianto di risalita (loc.s.m.) nelle stazioni sciistiche, ciascuno dei mezzi (skilift, seggiovia, funivia, ecc.) atti a condurre …
  • impianto di riscaldamento (loc.s.m.) i. costituito da un generatore termico, ad es. una caldaia, e da una serie di condutture e …
  • impianto di scarico (loc.s.m.) in un edificio, il complesso dei dispositivi per lo smaltimento delle acque piovane e delle acque …
  • impianto di sicurezza (loc.s.m.) insieme di apparecchiature e segnali che servono a regolare il movimento dei treni …
  • impiegato di concetto (loc.s.m.) i. che svolge funzioni che implicano una certa autonomia e responsabilità decisionale…
  • imposta di cavallata (loc.s.f.) nel Medioevo, fornitura di un uomo e di un cavallo o versamento di un'imposta equivalente cui erano …
  • imposta di manomorta (loc.s.f.) i. sul reddito dei beni di proprietà di province, comuni, fondazioni, istituti ecclesiastici e …
  • imposta di registro (loc.s.f.) ogni imposta indiretta sugli affari, la cui riscossione compete all'uffico del registro…
  • imposta di soggiorno (loc.s.f.) i., abrogata a partire dal 1989, che si era tenuti a versare al comune di soggiorno in località …
  • imposta di successione (loc.s.f.) i. applicata ai trasferimenti di beni e diritti per successione a causa di morte…
  • impulso di corrente (loc.s.m.) variazione rapida e breve dell'intensità di corrente elettrica…
  • impulso di una forza (loc.s.m.) prodotto della forza applicata a un corpo per un intervallo infinitesimo di tempo in cui essa …
  • imputazione di pagamento (loc.s.f.) criterio distintivo fra più debiti di una stessa specie e verso una stessa persona.…
  • in assenza di (loc.prep.) mancando: in assenza del sindaco ha celebrato il matrimonio l'assessore.…
  • in assetto di guerra (loc.agg.inv.) vestito, equipaggiato, preparato per il combattimento; anche scherz. …
  • in balia di (loc.prep.) in potere, alla mercé di: essere, finire in balia delle onde, cadere in balia del nemico.…
  • in brache di tela (loc.avv.) senza risorse economiche, in rovina: restare, rimanere, lasciare in brache di tela. …
  • in brodo di giuggiole (loc.agg.inv.) in visibilio …
  • in cambio di (loc.prep.) al posto di: cosa mi dai in cambio del libro?…
  • in compagnia di (loc.prep.) insieme a, con: sono andata al cinema in compagnia di Francesco.…
  • in conseguenza di (loc.prep.) per effetto di: in conseguenza di un contrattempo la partenza è stata rimandata…
  • in conto di (loc.prep.) a titolo di, in qualità di: ha ricevuto molti soldi in conto di ricompensa…
  • in contraccambio di (loc.prep.) in cambio di, al posto di: in contraccambio dei tuoi favori ti offrirò una cena.…
  • in corrispondenza di (loc.prep.) di fronte a: la mia scrivania si trova in corrispondenza della finestra | nel punto corrispondente …
  • in corso di (loc.prep.) indica che l'azione implicita nel sostantivo che la segue si sta svolgendo nel momento in cui viene …
  • in difetto di (loc.prep.) in mancanza di, in assenza di: un uomo in difetto di risorse…
  • in direzione di (loc.prep.) verso …
  • in fase di (loc.prep.) nel corso di, durante: in fase di discussione | in corso di: un progetto in fase di elaborazione.…
  • in fase di realizzazione (loc.avv., loc.agg.inv.) in preparazione …
  • in fatto di (loc.prep.) in quanto a, per quanto riguarda: in fatto di quadri sono un esperto…
  • in fin di vita (loc.agg.inv.) loc.avv. che sta per morire, agonizzante: essere in fin di vita, una persona in fin di vita, …
  • in forma di (loc.prep.) con aspetto e struttura simile a: una poesia in forma di sonetto.…
  • in forza di (loc.prep.) in virtù di, a norma di: in forza del nuovo codice penale…
  • in funzione di (loc.prep.) 1. in relazione a, in dipendenza da: i finanziamenti saranno in funzione della produzione | per: …
  • in grazia di (loc.prep.) con l'aiuto di: ha ottenuto il lavoro in grazia di un parente | tenuto conto di una dote o di un …
  • in grazia di Dio (loc.avv.) loc.agg.inv. senza peccato mortale: vivere, morire, essere in grazia di Dio …
  • in linea di diritto (loc.avv.) sul piano giuridico …
  • in linea di massima (loc.avv.) tendenzialmente …
  • in linea di principio (loc.avv.) secondo determinati criteri …
  • in luogo di (loc.prep.) loc.cong. CO 1. loc.prep., al posto di: sono venuto qui in luogo di mio fratello | in qualità di, …
  • in mancanza di (loc.prep.) mancando, non essendoci, non avendo: in mancanza di fondi sospenderemo i lavori, in mancanza di …
  • in maniche di camicia (loc.agg.inv.) senza giacca | fig., senza etichette e formalismi: ricevere gli ospiti in maniche di camicia …
  • in materia di (loc.prep.) quanto a, per quanto riguarda: è la massima autorità in materia di economia…
  • in misura di (loc.prep.) in ragione di, sulla base di…
  • in morte di (loc.prep.) nella circostanza della morte di qualcuno, spec. come titolo di opere composte in onore di un …
  • in nome di (loc.prep.) in rappresentanza di: in nome della legge | in espressioni enfatiche, per far leva sui sentimenti …
  • in occasione di (loc.prep.) nella circostanza specifica: ha composto quei versi in occasione del matrimonio.…
  • in odore di (loc.prep.) vicino a raggiungere un certo risultato, a una determinata situazione: un impiegato in odore di …
  • in odore di santità (loc.avv.) loc.agg.inv. con fama di santo: morire, essere in odore di santità. …
  • in persona di (loc.cong.) invece di, al posto di…
  • in preda di (loc.prep.) in potere, sotto il dominio di qcn.…
  • in pregiudizio di (loc.prep.) a danno di, con riferimento ad azione giudiziaria, civile o penale, proposta a carico di qcn.…
  • in presenza di (loc.prep.) 1. CO davanti a: aprire il testamento in presenza di testimoni, non permetto che ti maltrattino in …
  • in previsione di (loc.prep.) in vista di, nell'eventualità di un determinato fatto: stiamo risparmiando in previsione delle …
  • in procinto di (loc.prep.) sul punto di: essere in procinto di partire.…
  • in prospettiva di (loc.prep.) in previsione di …
  • in punta di forchetta (loc.avv.) in modo volutamente ricercato e forbito: parlare, esprimersi in punta di forchetta …
  • in punta di penna (loc.avv.) con stile elegante e ricercato: scrivere in punta di penna …
  • in punta di piedi (loc.avv.) 1. poggiando a terra solo le punte dei piedi, spec. per non far rumore: camminare in punta di …
  • in punto di morte (loc.avv.) loc.agg.inv. prossimo alla morte …
  • in quel di (loc.prep.) seguito da nomi di città, ne indica il territorio: in quello di Milano, in quello di Parigi…
  • in ragione di (loc.prep.) a seconda di, in proporzione a: la produzione è in ragione del consumo | in rapporto, in …
  • in rappresentanza di (loc.prep.) per conto di, a nome di: in rappresentanza del presidente, intervenire in rappresentanza di una …
  • in sede di (loc.prep.) in una determinata circostanza, durante lo svolgimento di una determinata attività: in sede di …
  • in sostituzione di (loc.prep.) al posto di: sono qui in sostituzione del mio collega…
  • in tempo di guerra (loc.avv.) nel periodo in cui una guerra si fa particolarmente sentire dalla popolazione civile …
  • in un bagno di sudore (loc.agg.inv.) sudato …
  • in un batter di ciglio (loc.avv.) in un batter d'occhio …
  • in una botte di ferro (loc.avv.) fig., posizione, situazione sicura, protetta: essere, stare, mettersi, sentirsi in una botte di …
  • in una campana di vetro (loc.s.f.) sotto una campana divetro. …
  • in vece di (loc.prep.) loc.cong. CO 1. loc.prep., al posto, in sostituzione di qcn.: agire in vece del proprio figlio; …
  • in veste di (loc.prep.) nella qualità di …
  • in via di (loc.prep.) in fase di realizzazione, di compimento di un processo: essere in via di guarigione, in via di …
  • in via di guarigione (loc.agg.inv.) convalescente …
  • in via di sviluppo (loc.agg.) in fase di crescita o di evoluzione economica: paese in via di sviluppo …
  • in vicinanza di (loc.prep.) nelle vicinanze di: campeggiare in vicinanza del mare…
  • in virtù di (loc.prep.) per mezzo di: ci è riuscito in virtù del suo interessamento | a norma di: in virtù dell'ultimo …
  • in vista di (loc.prep.) nelle immediate vicinanze, in prossimità: siamo ormai arrivati in vista della città | fig., in …
  • inalatore di ossigeno (loc.s.m.) respiratore che fornisce ossigeno addizionale ai piloti durante i voli ad alta quota.…
  • incantatore di serperti (loc.s.m.) chi rende docili i serpenti con la musica o con movimenti lenti e ondeggianti | fig., ciarlatano, …
  • incapace di intendere e di volere (loc.agg.) che non ha la capacità di intendere e di volere …
  • incapacità di agire (loc.s.f.inv.) mancanza della capacità di agire…
  • incapacità di intendere e di volere (loc.s.f.inv.) l'essere incapace di intendere e di volere …
  • inchiostro di china (loc.s.m.) impasto di nerofumo e gelatina essiccato e stemperato in acqua, di rapida asciugatura, usato per …
  • incidente di frontiera (loc.s.m.) breve scontro bellico tra stati confinanti…
  • incidente di percorso (loc.s.m.) contrattempo o difficoltà che si verifica nel corso di un'azione o di un'impresa…
  • incontro di andata (loc.s.m.) nei tornei che contrappongono due volte fra loro le squadre concorrenti, incontro in cui le squadre …
  • incontro di qualificazione (loc.s.m.) ciascuna delle partite che si disputano nei gironi di qualificazione, spec. riferito ai campionati …
  • incontro di ritorno (loc.s.m.) nei tornei che contrappongono due volte fra loro le squadre concorrenti, incontro in cui le squadre …
  • indagine di mercato (loc.s.f.) => ricerca di mercato…
  • indennità di accompagnamento (loc.s.f.inv.) i. attribuita ai familiari che assistono un invalido…
  • indennità di caropane (loc.s.f.inv.) i. istituita dopo la seconda guerra mondiale a beneficio di dipendenti e pensionati dello stato e …
  • indennità di carovita (loc.s.f.inv.) i. prevista a favore dei dipendenti pubblici o privati per compensare l'alto costo della vita…
  • indennità di contingenza (loc.s.f.inv.) i. che i datori di lavoro sono tenuti a corrispondere ai lavoratori in aggiunta alla retribuzione …
  • indennità di disoccupazione (loc.s.f.inv.) i. attribuita al lavoratore che versi in stato di disoccupazione involontaria per mancanza di …
  • indennità di preavviso (loc.s.f.inv.) in caso di licenziamento senza preavviso o di morte del lavoratore, pagamento di una somma da parte …
  • indennità di trasferta (loc.s.f.inv.) => diaria…
  • indennità giornaliera di malattia (loc.s.f.) i. attribuita agli operai dell'industria e del commercio e a categorie assimilate per i quali la …
  • indicativo di chiamata (loc.s.m.) particolare segnale che individua una stazione telegrafica o radiofonica…
  • indicativo di controllo (loc.s.m.) insieme dei simboli alfanumerici che localizzano o identificano un record e possono essere utili a …
  • indicativo di nazione (loc.s.m.) cifra o combinazione di cifre che denota una nazione, usata per le chiamate teleselettive …
  • indicatore di conteggio (loc.s.m.) => teletaxe…
  • indicatore di direzione (loc.s.m.) dispositivo a luce intermittente di cui sono dotati autoveicoli e motoveicoli per segnalare …
  • indicatore di velocità (loc.s.m.) => tachimetro…
  • indice di Katz (loc.s.m.) coefficiente per la valutazione della velocità di sedimentazione dei globuli rossi, dato dal …
  • indice di affollamento (loc.s.m.) 1. TS urban. => coefficiente di affollamento 2. TS pubbl. => affollamento pubblicitario…
  • indice di ascolto (loc.s.m.) audience…
  • indice di borsa (loc.s.m.) i. che esprime l'andamento medio del corso dei titoli quotati in una data borsa…
  • indice di costo (loc.s.m.) rapporto fra le spese sostenute da un'azienda in un dato periodo e la produzione corrispondente…
  • indice di esposizione (loc.s.m.) metodo per accoppiare il tempo di posa e l'apertura del diaframma…
  • indice di frequenza (loc.s.m.) numero di volte, espresso spec. in percentuale, in cui un vocabolo ricorre in un testo o in un …
  • indice di gradimento (loc.s.m.) misura della popolarità di un programma radiofonico o televisivo rilevata statisticamente | …
  • indice di mobilità (loc.s.m.) rapporto fra il numero complessivo degli spostamenti effettuati in un anno dagli abitanti di una …
  • indice di mobilità sociale (loc.s.m.) rapporto tra i nati in una data classe sociale passati ad altra classe e l'insieme dei nati della …
  • indice di mortalità (loc.s.m.) rapporto fra il numero delle morti che si verificano in un determinato periodo di tempo in una …
  • indice di natalità (loc.s.m.) rapporto fra il numero dei nati vivi in un determinato periodo di tempo all'interno di una …
  • indice di notorietà (loc.s.m.) nei sondaggi e nelle ricerche di mercato, rapporto tra il numero delle persone che conoscono …
  • indice di penetrazione (loc.s.m.) 1. TS ing.civ. nelle costruzioni stradali, numero che indica la dipendenza della consistenza dei …
  • indice di popolamento (loc.s.m.) rapporto percentuale tra il numero degli abitanti di una regione e il numero di quelli che la …
  • indice di popolarità (loc.s.m.) nelle ricerche di mercato, quello relativo al giudizio dei consumatori su un determinato prodotto, …
  • indice di rifrazione (loc.s.m.) rapporto tra le velocità di fase della luce nel vuoto e nel mezzo trasparente in esame…
  • indice di variabilità (loc.s.f.) i. che esprime la disuguaglianza di un insieme di valori presi in esame…
  • indice di vecchiaia (loc.s.m.) rapporto fra la percentuale di popolazione di età senile e la percentuale di popolazione giovane…
  • indipendenza di un sistema di postulati (loc.s.f.) condizione in cui ciascuno dei postulati di un sistema non è conseguenza degli altri. …
  • indulto di giubilazione (loc.s.m.) i. con cui il pontefice concede l'esonero dagli obblighi del servizio corale o della residenza ai …
  • industria di base (loc.s.f.) settore dell'industria pesante che produce energia o materie prime necessarie al funzionamento di …
  • industria di trasformazione (loc.s.f.) i. che produce beni di consumo o di investimento…
  • infermità di mente (loc.s.f.inv.) => infermità mentale…
  • infermo di mente (loc.s.m.) chi si trova in stato di infermità mentale | cretino, scemo.…
  • informazione di garanzia (loc.s.f.) comunicazione, chiamata anteriormente comunicazione giudiziaria, contenente l'indicazione delle …
  • iniezione di richiamo (loc.s.f.) => richiamo…
  • iniziativa di sostegno (loc.s.f.pl.) quella adottata nella scuola per colmare i divari di preparazione o di apprendimento degli alunni…
  • inquisitore di stato (loc.s.m.) nella Repubblica veneta, ciascuno dei tre magistrati membri di un organo esecutivo incaricato di …
  • insalata di campo (loc.s.f.) i. di erbe spontanee, non coltivate…
  • insalata di carne (loc.s.f.) i. a base di carne cruda tritata e messa a macerare nel limone, condita con olio, parmigiano, sale …
  • insalata di frutta (loc.s.f.) macedonia…
  • insalata di mare (loc.s.f.) i. a base di pezzetti di pesce lessato, molluschi e crostacei…
  • insalata di pasta (loc.s.f.) piatto a base di pasta corta di grano duro mescolata con vari ingredienti, come sottaceti, tonno, …
  • insalata di riso (loc.s.f.) piatto a base di riso bollito, mescolato a vari ingredienti, come tonno, olive, uova sode, ecc. e …
  • insegnante di sostegno (loc.s.m. e f.) i. della scuola dell'obbligo che in una classe aiuta un alunno portatore di handicap a inserirsi …
  • installazione di bordo (loc.s.f.) macchinario, strumento e sim. installato a bordo di una nave o di un aeromobile.…
  • insufficienza di prove (loc.s.f.) formula di proscioglimento, non più prevista dal nostro codice penale, cui si ricorreva in …
  • intendente di finanza (loc.s.m.) funzionario che dirige un'intendenza di finanza…
  • intendenza di finanza (loc.s.f.) ufficio periferico dell'amministrazione finanziaria che svolge attività di controllo sulle entrate …
  • intensificatore di immagini (loc.s.m.) dispositivo, usato spec. in astronomia e in operazioni militari, che viene applicato a …
  • intensità di corrente (loc.s.f.inv.) in un conduttore, grandezza che corrisponde alla quantità di carica che attraversa una sezione del …
  • intensità di illuminazione (loc.s.f.inv.) => illuminamento…
  • intensità di magnetizzazione (loc.s.f.inv.) momento magnetico dell'unità di volume di un corpo (simb. M)…
  • interclusione di un fondo (loc.s.f.) condizione di un terreno completamente circondato da proprietà altrui.…
  • interesse di mora (loc.s.m.) => 2mora…
  • interesse privato in atti di ufficio (loc.s.m.) reato commesso da un pubblico ufficiale nell'esercizio delle sue funzioni quando questi …
  • interruttore di minima (loc.s.m.) i. automatico che si attiva quando l'intensità della corrente scende al di sotto dei limiti …
  • interruttore di sicurezza (loc.s.m.) i. tarato per interrompere automaticamente il circuito quando l'intensità di corrente supera un …
  • interruzione di, della gravidanza (loc.s.f.) => aborto…
  • interruzione volontaria di gravidanza (loc.s.f.) aborto che può essere provocato con farmaci o meccanicamente, regolamentato in Italia dalla legge …
  • intonazione di frase (loc.s.m.) variazione del tono di voce nella pronuncia di una sequenza di parole avente sia funzione …
  • intonazione di sillaba (loc.s.m.) variazione dell'altezza di voce nell'articolazione degli elementi sonori di ogni sillaba.…
  • intorno di (loc.prep.) intorno a: comincia la bella alba | a scuoter l'ombra intorno de la terra (Petrarca).…
  • invalido di guerra (loc.s.m.) chi ha riportato in guerra mutilazioni o lesioni che limitano o impediscono l'esercizio di …
  • invalido di servizio (loc.s.m.) dipendente statale che abbia riportato infermità o lesioni dipendenti dall'adempimento degli …
  • invariante di Galilei (loc.s.f.) grandezza che non cambia sotto trasformazioni di Galilei…
  • invariante di Lorentz (loc.s.m.) grandezza che non cambia sotto trasformazioni di Lorentz…
  • invarianza di scala (loc.s.f.) proprietà di un determinato fenomeno di presentarsi identico al variare della scala di una data …
  • invasione di campo (loc.s.f.) irruzione di spettatori sul campo di gioco durante o dopo lo svolgimento di una partita, spec. di …
  • invasione di terreno (loc.s.f.) reato commesso da chi invade arbitrariamente terreni altrui, pubblici o privati, al fine di …
  • invecchiamento di un precipitato (loc.s.m.) modificazione della struttura fisica e chimica di un precipitato, tale da non consentire la …
  • invece di (loc.cong.) loc.prep. CO loc.cong., anziché: invece di partire, è rimasto a casa | loc.prep., al posto di: …
  • inventario di bordo (loc.s.m.) i. che contiene l'elenco e la descrizione di tutti gli oggetti e attrezzi presenti su …
  • inventario di gestione (loc.s.m.) i., compilato alla fine di ogni periodo amministrativo, in cui sono indicati lo stato e la …
  • inversione di corrente (loc.s.f.) cambiamento del verso di una corrente elettrica in un circuito indotto attraverso un commutatore…
  • inversione di frase (loc.s.f.) gioco che consiste nella lettura di una frase al contrario, nella modificazione dell'ordine delle …
  • inversione di lettere (loc.s.f.) => anagramma…
  • inversione di marcia (loc.s.f.) inversione a U …
  • inversione di tendenza (loc.s.f.) radicale mutamento nella direzione di sviluppo di un fenomeno politico, economico, sociale e sim.: …
  • ioduro di potassio (loc.s.m.) i. impiegato in fotografia, nell'analisi chimica e in medicina per la cura delle affezioni …
  • iperboloide di rotazione (loc.s.m.) => iperboloide.…
  • ipoclorito di sodio (loc.s.m.) i. usato come sbiancante o come antisettico.…
  • ipotesi di lavoro (loc.s.f.) complesso di idee o proposte orientative, utili per impostare un progetto, una ricerca e sim.…
  • ipotesi di legge (loc.s.f.) fattispecie prevista espressamente da una legge…
  • ipotesi di reato (loc.s.f.) determinata condotta che si configura come reato sulla base di quanto previsto dal legislatore…
  • ira di Dio (loc.s.f.) 1. persona o cosa terribile: combinare un'ira di Dio | dire un'ira di Dio su qcn., dirne tutto il …
  • irregolarità di una superficie (loc.s.f.inv.) in geometria algebrica, numero intero non negativo risultante dall'analisi di determinate curve …
  • isola di Langerhans (loc.s.f.) piccolo ammasso di cordoni cellulari situato nel pancreas, costituito da gruppi di cellule …
  • isola di montaggio (loc.s.f.) sistema o fase di lavorazione in cui un gruppo di operai esegue il montaggio di un prodotto sino …
  • isomeria di catena (loc.s.f.) i. presentata da composti alifatici e aliciclici, dovuta alle diverse possibili disposizioni che …
  • isomeria di funzione (loc.s.f.) fenomeno per cui alla variata disposizione degli atomi corrisponde la comparsa di funzioni diverse…
  • isomeria di posizione (loc.s.f.) fenomeno per cui più composti differiscono unicamente per la diversa posizione occupata nella …
  • isomeria di struttura (loc.s.f.) i. nella quale gli isomeri differiscono per il modo in cui gli atomi sono legati…
  • ispettore di polizia (loc.s.m.) funzionario di polizia di grado superiore al soprintendente…
  • ispettore di produzione (loc.s.m.) i. incaricato di controllare, a nome del produttore, il piano finanziario o di lavoro…
  • ispettore di studio (loc.s.m.) collaboratore dell'assistente di studio, incaricato di controllare il rispetto delle norme …
  • istante di occultazione (loc.s.m.) intervallo di tempo durante il quale si verifica l'occultazione di un pianeta o di una stella da …
  • istanza di gabinetto (loc.s.f.) domanda posta ufficialmente da un sovrano al suo consiglio privato…
  • isteria di conversione (loc.s.f.) nevrosi in cui i conflitti psichici inconsci vengono convertiti e materializzati in sintomi …
  • istinto di conservazione (loc.s.m.) impulso indirizzato alla conservazione dell'individuo…
  • istinto di distruzione (loc.s.m.) i. che si oppone agli istinti erotici e che, se prevale su questi, porta al sadismo e al masochismo…
  • istinto di morte (loc.s.m.) impulso che spinge a comportamenti autodistruttivi…
  • istituto centrale di statistica (loc.s.m.) => istituto nazionale di statistica…
  • istituto di bellezza (loc.s.m.) centro di trattamenti estetici…
  • istituto di credito (loc.s.m.) impresa di credito costituita sotto forma di società per azioni; banca…
  • istituto di istruzione (loc.s.m.) istituzione, pubblica o privata, che impartisce l'istruzione a vari livelli, elementare, medio …
  • istituto di prevenzione e pena (loc.s.m.) istituto carcerario in cui si applicano pene detentive e misure di sicurezza preventiva …
  • istituto nazionale di statistica (loc.s.m.) ente statale di rilevamenti statistici che ha sede a Roma, alle dipendenze della presidenza del …
  • kit di montaggio (loc.s.m.inv.) scatola di montaggio.…
  • labirinto di specchi (loc.s.m.) attrazione dei luna park consistente in un intrico di ambienti con le pareti rivestite di specchi …
  • lacrime di coccodrillo (loc.s.f.pl.) dimostrazione poco sincera di pentimento per le cattive azioni commesse…
  • lacrime di san Lorenzo (loc.s.f.pl.) denominazione popolare del fenomeno delle stelle cadenti, visibili soprattutto la notte del dieci …
  • lacrime di sangue (loc.s.f.pl.) fenomeno patologico osservabile in soggetti isterici, consistente nella presenza di sangue nel …
  • ladro di galline (loc.s.m.) ladruncolo dedito a furti di poco conto…
  • ladro di polli (loc.s.m.) ladro di galline…
  • ladro di strada (loc.s.m.) brigante…
  • lago di ghiacciaio (loc.s.m.) l. che raccoglie le acque di fusione di uno o più ghiacciai…
  • lago di sbarramento (loc.s.m.) l. formatosi a monte dello sbarramento naturale di un corso d'acqua o, anche, di una colata lavica…
  • lama di deriva (loc.s.f.) → deriva …
  • lamina di deriva (loc.s.f.) → deriva …
  • lampo di genio (loc.s.m.) fig., idea, intuizione o trovata improvvisa e geniale: risolvere un problema con un lampo di genio, …
  • lana di acciaio (loc.s.f.) acciaio ridotto in lunghi fili sottili e compattato in forma di piccola spugna, utilizzato per la …
  • lana di legno (loc.s.f.) materiale composto da truciolato di legno leggero, utilizzato per imballaggi…
  • lana di roccia (loc.s.f.) fibra ottenuta da lave vetrose, utilizzata come isolante…
  • lana di vetro (loc.s.f.) fibra ottenuta per fusione e trafilatura del vetro, costituita da sottilissimi filamenti, …
  • larghezza di banda (loc.s.f.) differenza tra le frequenze di una banda.…
  • largo di manica (loc.agg.) di manica larga…
  • largo di mano (loc.agg.) con riferimento al valore simbolico del gesto, che dà, che è disposto a dare denaro con larghezza …
  • lasciare con un palmo di naso (loc.v.) far rimanere qcn. deluso o sbalordito …
  • lasciare di stucco (loc.v.) sbalordire …
  • lasso di tempo (loc.s.m.) periodo, intervallo di tempo: in un breve lasso di tempo.…
  • latte di calce (loc.s.m.) liquido lattiginoso ed alcalino usato per l'imbiancatura dei muri e per la disinfezione…
  • latte di cocco (loc.s.m.) 1. liquido bianco e dolciastro contenuto nella polpa delle noci di cocco 2. bevanda a base di cocco…
  • latte di gallina (loc.s.m.) 1. CO bevanda corroborante composta di tuorlo d'uovo sbattuto con zucchero, diluito in cognac, rum …
  • latte di magnesia (loc.s.m.) sospensione di idrossido di magnesio in acqua, usata come antiacido nei disturbi dell'apparato …
  • latte di mandorle (loc.s.m.) bevanda lattiginosa ottenuta filtrando nell'acqua un impasto di mandorle dolci pelate e zucchero…
  • latte di soia (loc.s.m.) l. vegetale che si prepara con i semi di soia, usato come sostituto del latte materno, spec. nelle …
  • lavagna di panno (loc.s.f.) sussidio didattico consistente in un panno scuro che si appende al muro e su cui si applicano …
  • lavata di capo (loc.s.f.) aspro rimprovero, sgridata severa: fare una lavata di capo…
  • lavata di testa (loc.s.f.) l. di capo.…
  • lavatura di piatti (loc.s.f.) fig., brodo o caffè acquoso e insipido.…
  • lavorare di cervello (loc.v.) sfruttare le propria intellingenza, furbizia: cerca di lavorare di cervello…
  • lavorare di cesello (loc.v.) rifinire con estrema cura…
  • lavorare di fantasia (loc.v.) immaginare cose lontane dalla realtà, fantasticare…
  • lavorare di ganasce (loc.v.) scherz., mangiare avidamente…
  • lavorare di gomito (loc.v.) 1. sgomitare 2. estens., farsi largo, spingere: lavorando di gomito arrivò in prima fila | fig., …
  • lavorare di lima (loc.v.) apportare perfezionamenti con cura e attenzione: l'autore ha lavorato di lima…
  • lavorare di mano (loc.v.) rubare con destrezza | pop., palpeggiare…
  • lavorare di mascelle (loc.v.) scherz., lavorare di ganasce…
  • lavori di casa (loc.s.m.pl.) insieme di lavori sbrigati per tenere in ordine un'abitazione…
  • lavoro di cesello (loc.s.m.) opera rifinita, curata nei particolari…
  • lavoro di gruppo (loc.s.m.) attività, spec. scolastica o di ricerca, eseguita da più persone in collaborazione…
  • lavoro di lima (loc.s.m.) fig., eccessiva cura e perfezionamento di un testo, di un'opera letteraria e sim.…
  • lecitina di soia (loc.s.f.) l. estratta dai semi di soia, usata nell'industria alimentare in sostituzione di acidi grassi che …
  • legame di coordinazione (loc.s.m.) l. in cui la coppia di elettroni, condivisa tra due atomi, è messa a disposizione da uno solo di …
  • legame di sangue (loc.s.m.) rapporto di parentela…
  • legge di Grimm (loc.s.f.) => rotazione consonantica…
  • legge di Haeckel (loc.s.f.) => legge biogenetica fondamentale…
  • legge di Hubble (loc.s.f.) proporzionalità tra la velocità di allontanamento delle galassie e la loro distanza dal sistema …
  • legge di Ogino-Knaus (loc.s.f.) l. per cui la donna può concepire soltanto intorno al 15° giorno precedente l'inizio delle …
  • legge di Verner (loc.s.f.) => rotazione consonantica…
  • legge di conservazione della massa (loc.s.f.) l. formulata da Antoine-Laurent Lavoisier (1743-94), secondo cui in una reazione chimica la massa …
  • legge di contiguità (loc.s.f.) l. per cui due fatti contigui nello spazio e nel tempo possono essere vissuti come facenti parte di …
  • legge di gravitazione universale (loc.s.f.) l. secondo la quale due corpi si attraggono con forza direttamente proporzionale al prodotto delle …
  • legge di gravità (loc.s.f.) l. secondo la quale l'accelerazione di gravità è direttamente proporzionale alla massa e …
  • legge di mercato (loc.s.f.) spec. al pl., insieme delle influenze e delle ripercussioni che il mercato e i suoi meccanismi …
  • legge di parsimonia (loc.s.f.) principio per cui tutti i fenomeni naturali si realizzano sempre col minimo dispendio di attività …
  • legge universale di Newton (loc.s.f.) => legge di gravitazione universale…
  • leggi di Keplero (loc.s.f.pl.) quelle relative al moto dei pianeti intorno al sole, secondo cui le orbite descritte dai pianeti …
  • leggi di Mendel (loc.s.f.pl.) leggi che regolano la trasmissione dei caratteri ereditari in tutti gli organismi viventi a …
  • lembo di ricoprimento (loc.s.m.) parte residua di una falda di ricoprimento o di un sistema di falde sovrapposte, in parte demolite …
  • leone di Giuda (loc.s.m.) 1. TS bibl. il popolo di Israele 2. TS arald. emblema dell'Impero Etiopico…
  • leone di san Marco (loc.s.m.) l. alato e diademato tradizionalmente raffigurato con un libro aperto fra le zampe, simbolo …
  • lepre di mare (loc.s.f.) nome comune di alcune specie di molluschi privi di conchiglia della famiglia degli Aplisidi, spec. …
  • lepre di monte (loc.s.f.) => lepre variabile…
  • lessico di frequenza (loc.s.m.) tutte le parole di un campione di testi o discorsi disposte in ordine dalle più alle meno …
  • lesto di lingua (loc.agg.) pronto a rispondere a tono, anche in modo impertinente o sarcastico…
  • lesto di mano (loc.agg.) svelto di mano.…
  • lettera di assunzione (loc.s.f.) quella con cui il datore di lavoro comunica al prestatore d'opera l'inizio del rapporto di lavoro…
  • lettera di credito (loc.s.f.) documento emesso da una banca mediante il quale si conferisce a un cliente la possibilità di …
  • lettera di patronage (loc.s.f.) l. che una società capogruppo invia a una banca perché questa conceda credito a una società …
  • lettera di raccomandazione (loc.s.f.) l. inviata a persona autorevole perché appoggi o favorisca qcn.…
  • letteratura di consumo (loc.s.f.) produzione letteraria senza particolari pretese artistiche e destinata a un vasto pubblico…
  • letto di Procuste (loc.s.m.) situazione insopportabile, spec. imposta: essere, trovarsi in un letto di Procuste…
  • letto di cava (loc.s.m.) superficie inferiore di una cava, gener. inutilizzabile in seguito a esaurimento del materiale da …
  • letto di contenzione (loc.s.m.) l. munito di cinghie e sponde, un tempo usato per immobilizzare malati mentali in preda a …
  • letto di degenza (loc.s.m.) l. metallico dotato di snodi che permettono di posizionarlo in modi diversi a seconda delle …
  • letto di dolore (loc.s.m.) l. in cui giace una persona gravemente ammalata | fig., condizione di vita caratterizzata da gravi …
  • letto di morte (loc.s.m.) quello su cui è adagiato un moribondo…
  • letto di rose (loc.s.m.) stato di benessere e serenità…
  • letto di spine (loc.s.m.) fig., situazione complicata e preoccupante, difficile da gestire…
  • lettore di banda (loc.s.m.) l. dei dati che legge informazioni registrate su nastro perforato…
  • lettore di microfilm (loc.s.m.) apparecchio ottico per osservare ingranditi i singoli fotogrammi di un microfilm…
  • lettore di schede (loc.s.m.) l. dei dati, ora non più in uso, che leggeva con metodo fotoelettrico le informazioni contenute su …
  • leva di comando (loc.s.f.) → cloche …
  • leva di primo genere (loc.s.f.) l. in cui il fulcro sta tra la potenza e la resistenza, come ad es. nelle forbici o nelle tenaglie…
  • leva di secondo genere (loc.s.f.) l. in cui la resistenza sta tra il fulcro e la potenza, come ad es. nella carriola o nello …
  • leva di terzo genere (loc.s.f.) l. in cui la potenza sta tra il fulcro e la resistenza, come ad es. nelle molle o nell'avambraccio…
  • levare di mezzo (loc.v.) togliere di mezzo…
  • levare di sella (loc.v.) togliere da una posizione eminente…
  • levare di torno (loc.v.) togliere di torno…
  • levare il pane di bocca (loc.v.) togliere il pane di bocca …
  • levare le parole di bocca (loc.v.) dire esattamente quello che un altro stava per dire; anticipare …
  • levarsi di dosso (loc.v.) 1. togliersi dalle spalle, dal corpo, dalla persona: levarsi di dosso il cappotto 2. fig., …
  • levarsi di mezzo (loc.v.) togliersi di torno…
  • levarsi di torno (loc.v.) togliersi di torno…
  • levarsi il pane di bocca (loc.v.) togliersi il pane di bocca …
  • levata di ingegno (loc.s.f.) alzata d'ingegno …
  • levata di scudi (loc.s.f.) alzata di scudi …
  • libertà di associazione (loc.s.f.inv.) => diritto di associazione…
  • libertà di circolazione (loc.s.f.inv.) diritto dei cittadini, sancito dalla costituzione, di potersi muovere liberamente all'interno e …
  • libertà di coscienza (loc.s.f.inv.) diritto di scegliere e seguire, senza restrizioni, le proprie convinzioni religiose, morali e …
  • libertà di movimento (loc.s.f.inv.) possibilità di agire in base ai propri desideri e alla propria volontà…
  • libertà di riunione (loc.s.f.inv.) diritto dei cittadini, sancito dalla costituzione, di riunirsi liberamente in luogo pubblico o …
  • libertà di stampa (loc.s.f.inv.) diritto di diffondere le proprie idee attraverso la stampa, senza che su di essa operi la censura …
  • libreria di programmi (loc.s.f.) non com. => software.…
  • libretto di banca (loc.s.m.) documento rilasciato da una banca a favore di un proprio cliente, su cui vengono attestate le somme …
  • libretto di circolazione (loc.s.m.) documento che autorizza la circolazione di un veicolo a motore…
  • libretto di conto corrente (loc.s.m.) documento nominativo che un istituto di credito rilascia al depositante in conto corrente, e sul …
  • libretto di deposito (loc.s.m.) documento sul quale sono annotati i versamenti e i prelevamenti del depositante…
  • libretto di iscrizione (loc.s.m.) documento personale di lavoro rilasciato dalle autorità aeroportuali al personale di volo e ai …
  • libretto di lavoro (loc.s.m.) documento contenente le generalità del lavoratore dipendente e gli altri dati rilevanti ai fini …
  • libretto di navigazione (loc.s.m.) documento d'identità personale e di abilitazione alla professione rilasciato a tutti gli iscritti …
  • libro di biccherna (loc.s.m.) registro dell'erario comunale senese, importante sia per il suo valore archivistico che per le …
  • libro di bordo (loc.s.m.) l'insieme di registri, documenti e atti relativi alla navigazione marittima o aerea…
  • libro di carico (loc.s.m.) in un magazzino, in un deposito e sim., registro su cui vengono annotate le entrate di merci o …
  • libro di cassa (loc.s.m.) registro su cui vengono segnate riscossioni e pagamenti…
  • libro di cucina (loc.s.m.) ricettario …
  • libro di devozione (loc.s.m.) l. di preghiere o di meditazione religiosa…
  • libro di lettura (loc.s.m.) testo scolastico contenente una scelta di testi su cui si esercitano a leggere i bambini delle …
  • libro di navigazione (loc.s.m.) => libro di bordo…
  • libro di stato (loc.s.m.) l. di testo per le scuole elementari che veniva obbligatoriamente utilizzato in tutte le scuole del …
  • libro di testo (loc.s.m.) l. adottato da un insegnante come testo per una materia…
  • libro di vetta (loc.s.m.) nell'alpinismo, registro posto in cima a una montagna sul quale gli scalatori possono apporre la …
  • licenza di abitabilità (loc.s.f.) l. rilasciata dal sindaco del comune ai proprietari di immobili di nuova costruzione, che accerta …
  • licenza di costruzione (loc.s.f.) => concessione edilizia…
  • licenza di esercizio (loc.s.f.) l. che autorizza a costituire un'impresa o a svolgere una particolare attività economica…
  • licnide di Costantinopoli (loc.s.f.) pianta ornamentale del genere Licnide (Lychnis chalcedonica), diffusa nei giardini rocciosi…
  • lievito di birra (loc.s.m.) prodotto commerciale ottenuto da colture di funghi monocellulari del genere Saccaromicete …
  • limitatore di corrente (loc.s.m.) dispositivo per limitare il valore dell'intensità della corrente negli impianti …
  • limite di carico (loc.s.m.) peso massimo che può sopportare una struttura, un veicolo o sim., e che dipende sia dalla …
  • limite di guardia (loc.s.m.) valore massimo oltre il quale il livello delle acque di un fiume o di un bacino può costituire un …
  • limite di rottura (loc.s.m.) valore della pressione applicata a una roccia, oltre la quale la roccia si frattura…
  • limite di sosta (loc.s.m.) intervallo di tempo in cui è concesso parcheggiare i veicoli in determinate zone dei centri …
  • limite di udibilità massima (loc.s.m.) => soglia di udibilità massima…
  • limite di udibilità minima (loc.s.m.) => soglia di udibilità minima…
  • limite di una funzione (loc.s.m.) valore a cui tende una funzione quando la variabile o le variabili da cui dipende tendono a un …
  • limite di una successione (loc.s.m.) valore a cui tendono rispettivamente il termine generico di una successione o la somma degli …
  • limite di velocità (loc.s.m.) velocità massima a cui è concesso a un autoveicolo di percorrere un tratto di strada…
  • linea del cambiamento di data (loc.s.f.) l. che segue approssimativamente il 180° meridiano (o antimeridiano di Greenwich) attraversando …
  • linea di colmo (loc.s.f.) l. di sommità del tetto costituita generalmente dall'intersezione di due spioventi contrapposti…
  • linea di condotta (loc.s.f.) modo di agire, di comportarsi in una determinata circostanza…
  • linea di costa (loc.s.f.) l. che segna il confine fra la terraferma e il mare…
  • linea di credito (loc.s.f.) concessione creditizia, fido…
  • linea di data (loc.s.f.) => linea del cambiamento di data…
  • linea di difesa (loc.s.f.) complesso di opere di fortificazione o di trinceramento realizzate su una fascia più o meno estesa …
  • linea di displuvio (loc.s.f.) 1. TS geogr. => spartiacque 2. BU fig., punto di incontro e di separazione tra diverse epoche …
  • linea di fede (loc.s.f.) l. segnata su uno strumento di misurazione per indicare una direzione (come ad es. nelle bussole) o …
  • linea di fondo (loc.s.f.) spec. nel calcio e nel tennis, linea che delimita la fine del campo di gioco…
  • linea di forza (loc.s.f.) in un campo di forza, linea a cui la forza è tangente punto per punto…
  • linea di galleggiamento (loc.s.f.) l. descritta dall'intersezione della superficie dell'acqua con la superficie esterna dello scafo, …
  • linea di impluvio (loc.s.f.) 1. TS edil. => compluvio 2. TS geogr., idrol. insieme dei punti più depressi di un bacino …
  • linea di imposta (loc.s.f.) intersezione posta fra l'intradosso di una struttura ad arco o a volta e il paramento interno del …
  • linea di livello (loc.s.f.) 1. TS mat., fis. l. che congiunge i punti aventi lo stesso valore rispetto a una determinata …
  • linea di meta (loc.s.f.) nel rugby, linea tracciata a 22 m dalla linea di fondo del campo e che rappresenta il limite da far …
  • linea di mezzeria (loc.s.f.) 1. TS arch. asse geometrico, spesso di simmetria, di elementi strutturali o architettonici pieni o …
  • linea di montaggio (loc.s.f.) → catena di montaggio …
  • linea di operazione (loc.s.f.) insieme delle vie ordinarie e ferroviarie che un esercito utilizza per raggiungere un determinato …
  • linea di partenza (loc.s.f.) punto da cui ha inizio un percorso di gara, contrassegnato spec. da una striscia tracciata a terra…
  • linea di porta (loc.s.f.) nel calcio, linea che delimita l'area della porta…
  • linea di sfratto (loc.s.f.) nella pallasfratto, ciascuna delle due linee di fondo campo oltre la quale i rispettivi avversari …
  • linea di stacco (loc.s.f.) il bordo della tavola in corrispondenza della quale avviene lo stacco del salto in lungo…
  • linea di tiro (loc.s.f.) quella che corrisponde al prolungamento dell'asse della bocca da fuoco e che il proietto seguirebbe …
  • linea di traguardo (loc.s.f.) il punto di arrivo di un percorso di gara, contrassegnato da una striscia tracciata a terra oppure …
  • linea di transito (loc.s.f.) nei tracciati stradali o ferroviari, particolare curva di raccordo che consente un passaggio …
  • linea di vetta (loc.s.f.) quella che unisce le vette più elevate lungo una dorsale montuosa…
  • linee di comunicazione (loc.s.f.pl.) l'insieme dei mezzi di trasporto marittimi, aerei e ferroviari che mettono in comunicazione due …
  • lingua di Menelik (loc.s.f.) fischietto alla cui estremità è applicato un tubo di carta arrotolata variopinta che si srotola …
  • lingua di fuoco (loc.s.f.) estremità guizzante di una fiamma | ciascuna delle fiammelle che discesero sul capo degli apostoli …
  • lingua di gatto (loc.s.f.) sottile biscotto da tè di forma ovale…
  • lingua di passero (loc.s.f.) trenetta…
  • lingua di suocera (loc.s.f.) biscotto simile alla lingua di gatto ma di forma più allungata…
  • linguaggio di programmazione (loc.s.m.) codice simbolico usato per esprimere le istruzioni dei programmi con cui far compiere determinate …
  • liscia di macchina (loc.s.f.) => liscia.…
  • lista di carico (loc.s.f.) documento compilato da un ente pubblico per l'accertamento delle entrate relative a fitti, censi, …
  • lista di frequenza (loc.s.f.) l. in cui è indicato il numero delle volte in cui un vocabolo ricorre in un testo o in un gruppo …
  • lista di leva (loc.s.f.) elenco compilato dai comuni comprendente i nomi di tutti i cittadini maschi che compiono diciotto …
  • lista di mobilità (loc.s.f.) l. di collocamento in cui compaiono i nominativi di lavoratori di aziende che stanno per chiudere, …
  • lista di nozze (loc.s.f.) elenco degli articoli che i futuri sposi desiderano ricevere in dono, depositato presso un negozio …
  • lista di proscrizione (loc.s.f.) nei regimi autoritari, elenco delle persone condannate all'esilio, alla confisca dei beni o ad …
  • liste di carderia (loc.s.f.) nella produzione delle fibre tessili, cascami di lana che si raccolgono alla base delle carde…
  • liste di trasferimento (loc.s.f.) spec. nel calcio, elenco che le società compilano all'inizio della stagione con i nomi dei …
  • listino di borsa (loc.s.m.) elenco delle quotazioni ufficiali dei titoli trattati in borsa, compilato dal comitato direttivo …
  • livello di guardia (loc.s.m.) 1. TS idraul. altezza massima che l'acqua di un corso o di un bacino idrografico può raggiungere …
  • livello di precisione (loc.s.m.) l. a cannocchiale dotato di un elevato potere di ingrandimento…
  • livello di rumore (loc.s.m.) grado di intensità dei rumori ambientali, la cui valutazione è molto importante in ambienti di …
  • livello di sicurezza (loc.s.m.) => livello di guardia…
  • livello di vita (loc.s.m.) tenore medio di vita di un individuo, di una categoria sociale o di un'intera nazione: livello di …
  • locale di disimpegno (loc.s.m.) => disimpegno…
  • località di cura (loc.s.f.inv.) l. in cui sono presenti mezzi terapeutici naturali, per esempio acque termali, sfruttati in …
  • locazione di memoria (loc.s.f.) → cella di memoria …
  • locazione di opera (loc.s.f.) contratto con cui un soggetto mette a disposizione di un altro la propria opera o il proprio lavoro …
  • locomotiva di spinta (loc.s.f.) l. che serve come elemento di rinforzo di un convoglio ferroviario.…
  • locuzione di comando (loc.s.f.) l. che esprime un ordine (ad es. in italiano per fila destra, attenti!, riposo!)…
  • lombrico di terra (loc.s.m.) verme del genere Lombrico (Lumbricus terrestris) lungo fino a 30 cm, ampiamente diffuso nei terreni …
  • lotta di classe (loc.s.f.) nella dottrina marxista, il conflitto che contrappone le classi lavoratrici, spec. il proletariato, …
  • luce di arresto (loc.s.f.) spec. al pl., in un autoveicolo, una motocicletta e sim., fanalino rosso posteriore che si accende …
  • luce di cortesia (loc.s.f.) l. che si accende all'interno di un'automobile quando si apre una porta…
  • luce di incrocio (loc.s.f.) => anabbagliante…
  • luce di perimetro (loc.s.f.) ciascuno dei segnali luminosi, spec. di colore rosso, disposti intorno a una zona o una pista di …
  • luce di posizione (loc.s.f.) spec. al pl., in un autoveicolo, una motocicletta e sim., fanale che si accende per segnalare la …
  • luce di profondità (loc.s.f.) => abbagliante…
  • luce di servizio (loc.s.f.) in un teatro, l. priva di effetti speciali che illumina il palcoscenico durante le prove o prima di …
  • luna di miele (loc.s.f.) periodo iniziale di un matrimonio; viaggio di nozze: due sposini in luna di miele…
  • luogo di articolazione (loc.s.m.) => punto di articolazione…
  • luogo di culto (loc.s.m.) edificio che avendo ricevuto la consacrazione o la benedizione liturgica è destinato …
  • luogo di decenza (loc.s.m.) latrina, gabinetto…
  • luogo di delizie (loc.s.m.) l. che offre piaceri e divertimenti in quantità | spec. in passato, villa o dimora sontuosa usata …
  • luogo di monte (loc.s.m.) nel Medioevo, ciascuna quota o azione che componeva il capitale dei monti | deposito bancario…
  • luogo di pena (loc.s.m.) carcere, penitenziario e sim.…
  • luogo di perdizione (loc.s.m.) ambiente, ritrovo che offra occasioni di vita dissoluta | postribolo…
  • lupa di bosco (loc.s.f.) => caprifoglio.…
  • lupo di mare (loc.s.m.) 1. TS itt.com. nome comunemente dato ai pesci della famiglia degli Anaricadidi e spec. …
  • macchina di Turing (loc.s.f.) m. formale in grado di eseguire ogni elaborazione algoritmica, usata in logica matematica e in …
  • madre di Dio (loc.s.f.) solo sing., per anton., anche con iniz. maiusc., la Madonna…
  • madre di famiglia (loc.s.f.) donna che si occupa dei figli e della casa | donna sposata con figli…
  • maestro di cappella (loc.s.m.) spec. nei paesi germanici, direttore dell'insieme dei musicisti, cantori e strumentisti al servizio …
  • maestro di casa (loc.s.m.) chi soprintende all'andamento di case signorili, maggiordomo…
  • maestro di palazzo (loc.s.m.) nel Medioevo, spec. presso i Merovingi, soprintendente del palazzo reale che successivamente ebbe …
  • maestro di palcoscenico (loc.s.m.) musicista che, durante le esecuzioni operistiche, indica ai cantanti, al coro e ad altri eventuali …
  • maestro di, delle cerimonie (loc.s.m.) cerimoniere | fig., scherz., persona molto cerimoniosa…
  • magazzino di deposito (loc.s.m.) negli impianti industriali, insieme di locali adibiti al deposito di materie prime e di manufatti, …
  • magistrato di sorveglianza (loc.s.m.) m. incaricato di vigilare, nell'ambito della propria competenza territoriale, sull'organizzazione …
  • magnete di accensione (loc.s.m.) m. impiegato per alimentare il circuito di accensione dei motori a carburazione nei casi in cui non …
  • mal di capo (loc.s.m.) 1. CO mal di testa 2. BU scherz., grattacapo, seccatura…
  • mal di denti (loc.s.m.) 1. dolore più o meno forte localizzato alla radice di uno o più denti 2. fig., colloq., …
  • mal di mare (loc.s.m.) malessere generale che si manifesta con nausea, vertigini e tendenza al vomito, provocato dal …
  • mal di montagna (loc.s.m.) insieme di disturbi circolatori e respiratori che insorgono in chi è sottoposto a un forte aumento …
  • mal di pancia (loc.s.m.) 1. dolore diffuso o localizzato all'addome 2. fig., colloq., situazione o incombenza che genera …
  • mal di petto (loc.s.m.) polmonite | tubercolosi…
  • mal di stomaco (loc.s.m.) 1. dolore e bruciore localizzato allo stomaco 2. fig., colloq., seccatura, grattacapo…
  • mal di testa (loc.s.m.) 1. dolore localizzato al capo, di varia intensità e natura 2. fig., colloq., seccatura, grattacapo…
  • malato di mente (loc.s.m.) individuo con gravi problemi psichici e mentali…
  • maltrattamenti di animali (loc.s.m.) reato consistente nel comportamento di chi compie atti di crudeltà verso animali o senza …
  • mancare di parola (loc.v.) non mantenere le promesse, la parola data…
  • mancare di rispetto (loc.v.) offendere …
  • mandare in brodo di giuggiole (loc.v.) mandare in solluchero …
  • mandato di arresto (loc.s.m.) provvedimento di restrizione della libertà personale, ora non più in vigore in Italia, che ha …
  • mandato di cattura (loc.s.m.) provvedimento, ora sostituito dall'ordinanza di custodia cautelare, con cui il giudice istruttore …
  • mandato di comparizione (loc.s.m.) disposizione emanata dal giudice per ottenere che l'imputato si presenti in tribunale…
  • mandato di credito (loc.s.m.) contratto con cui il mandante si impegna come fideiussore e dà al mandatario l'incarico di far …
  • mandato di pagamento (loc.s.m.) ordine scritto di effettuare un pagamento a favore di qcn.…
  • mandato di perquisizione (loc.s.m.) impropr., ordine di perquisizione…
  • mandato di rappresentanza (loc.s.m.) contratto con cui una ditta autorizza un rappresentante a promuovere e concludere affari per conto …
  • manganato di potassio (loc.s.m.) m. di colore verde che, in presenza di ossidanti, cambia colore.…
  • mangiatrice di uomini (loc.s.f.) donna che esercita una forte attrazione sugli uomini, che cambia con una certa frequenza; grande …
  • mani di burro (loc.s.f.pl.) facilità, propensione a lasciar cadere gli oggetti di mano, tipica di chi è maldestro…
  • mani di fata (loc.s.f.pl.) particolare abilità nei lavori manuali, spec. in quelli domestici: avere mani di fata, una donna …
  • mani di polenta (loc.s.f.pl.) mani di burro…
  • mania di grandezza (loc.s.f.) particolare attaccamento al potere, agli onori e ai fasti…
  • mania di persecuzione (loc.s.f.) 1. TS psic. => delirio di persecuzione 2. CO colloq., convinzione ingiustificata di essere oggetto …
  • manico di scopa (loc.s.m.) persona rigida e impacciata…
  • maniera di dire (loc.s.f.) espressione, locuzione, frase idiomatica…
  • mano di Dio (loc.s.f.) aiuto tempestivo e provvidenziale: è stata proprio la mano di Dio a toglierci dai guai!…
  • mano di ferro in guanto di velluto (loc.s.f.) pugno di ferro in guanto di velluto …
  • mano di terzarolo (loc.s.f.) ognuna delle zone orizzontali di una vela, compresa tra le file contigue dei matafioni, che viene …
  • manovra di bilancio (loc.s.f.) uso strumentale del bilancio dello stato per conseguire determinati obiettivi di politica economica…
  • manovra di borsa (loc.s.f.) m. di carattere speculativo per far rialzare o abbassare artificialmente i valori dei titoli e …
  • manovra di corda (loc.s.f.) nell'alpinismo, accorgimento tecnico messo in atto tramite l'uso di una corda per superare in …
  • manuale di conversazione (loc.s.m.) m. che contiene le espressioni di uso comune nel parlare quotidiano di una lingua straniera, …
  • manuale di stile (loc.s.m.) 1. m. di stilistica normativa generale 2. insieme di norme stilistiche regolanti la scrittura in …
  • marca di valore (loc.s.f.) segno o insieme di segni incisi sul retro di una moneta per indicarne il valore …
  • marca di zecca (loc.s.f.) segno convenzionale inciso sul retro di una moneta per indicare la zecca di provenienza …
  • marchio di commercio (loc.s.m.) m. applicato dall'impresa che funge da rivenditore ai prodotti di altre imprese…
  • marchio di fabbrica (loc.s.m.) contrassegno originale che un'impresa applica ai propri prodotti per distinguerli da quelli …
  • marchio di qualità (loc.s.m.) m. collettivo applicato a un prodotto per garantirne la qualità…
  • maresciallo di alloggio (loc.s.m.) sottufficiale dei carabinieri…
  • maresciallo di campo (loc.s.m.) in Francia, dal XV al XVIII sec., ufficiale incaricato di dividere le truppe nei vari accampamenti …
  • margherita di prato (loc.s.f.) denominazione di alcune specie del genere Leucanthemum diffuse nei terreni incolti e nelle …
  • margine di errore (loc.s.m.) valore approssimativo entro od oltre il quale può verificarsi un errore nella misurazione di una …
  • margine di garanzia (loc.s.m.) deposito supplementare in merci o in valori mobiliari che gli operatori a termine sono chiamati a …
  • margine di sicurezza (loc.s.m.) 1. TS ing.civ. differenza tra il valore teorico massimo del carico che una struttura può …
  • marina di linea (loc.s.f.) insieme delle navi per il trasporto di merci e passeggeri, che svolgono servizi regolari e …
  • marmo di Carrara (loc.s.m.) m. bianchissimo e traslucido che si estrae dalle Alpi Apuane e si presenta in numerose varietà…
  • maschera di bellezza (loc.s.f.) crema cosmetica che si applica sul viso in un sottile strato e viene tenuta per alcuni minuti allo …
  • maschera di input (loc.s.f.) nelle banche dati, videata per l'immissione di dati in campi predefiniti…
  • massimale di rischio (loc.s.m.) la somma massima, secondo le pattuizioni intercorse tra le parti, dovuta dall'assicuratore a titolo …
  • massimale di sconto (loc.s.m.) ammontare massimo che una banca è disposta ad anticipare a un cliente a titolo di sconto di …
  • mastra di boccaporto (loc.s.f.) struttura in legno o in metallo posta intorno a ogni apertura dei ponti delle navi per impedire che …
  • materia di fede (loc.s.f.) nella religione cattolica, verità rivelata che non può essere negata o messa in discussione…
  • materiale di riempimento (loc.s.m.) nelle costruzioni civili, materiale, in genere sabbia, ghiaia o terra non argillosa, usato per …
  • materiale di risulta (loc.s.f.) 1. TS edil. => materiale di spoglio 2. TS industr. residuo della lavorazione di una materia prima, …
  • materiale di spoglio (loc.s.m.) insieme dei materiali provenienti dalla spoliazione di vecchi edifici, riutilizzato per la …
  • matrice di stampa ad aghi (loc.s.f.) nelle stampanti elettroniche, tipo di testina di stampa contenente un reticolo di aghi retrattili …
  • matrimonio di coscienza (loc.s.m.) m. canonico privo di effetti civili celebrato in segreto, senza pubblicazioni e alla presenza di …
  • matrimonio di interesse (loc.s.m.) m. contratto per realizzare il proprio tornaconto personale, non per amore…
  • mazza di san Giuseppe (loc.s.f.) 1. => ligustro 2. => oleandro…
  • meccanismo di compensazione (loc.s.m.) reazione psichica spec. inconscia, con cui un individuo tende a compensare la sua inferiorità, …
  • meccanismo di difesa (loc.s.m.) reazione psichica, spec. inconscia, con cui un individuo tenta di ridurre o di rimuovere dalla …
  • medaglia di Giuda (loc.s.f.) pianta annua del genere Lunaria (Lunaria annua), con fusto ramoso, grandi fiori violetti e frutti a …
  • medaglia di bronzo (loc.s.f.) m. assegnata al terzo classificato in una competizione sportiva | atleta che ha conquistato tale …
  • mediano di apertura (loc.s.m.) nel rugby, giocatore che ha il compito di collegare gli avanti e i trequarti…
  • mediano di interdizione (loc.s.m.) => incontrista…
  • mediano di spinta (loc.s.m.) nel calcio, giocatore di seconda linea che imposta il gioco d'attacco.…
  • medico di base (loc.s.m.) medico generico…
  • medico di bordo (loc.s.m.) m. imbarcato su una nave mercantile o militare, addetto all'assistenza dei passeggeri e al …
  • medico di guardia (loc.s.m.) m. che effettua i turni per i servizi di urgenza in ospedali, ambulatori e sim. | => guardia medica…
  • mela di culaccio (loc.s.f.) taglio di carne che corrisponde alla parte più alta della polpa di coscia…
  • memoria di lavoro (loc.s.f.) => memoria centrale…
  • memoria di massa (loc.s.f.) → memoria ausiliaria …
  • memoria di transito (loc.s.f.) piccola e veloce unità di supporto per il trasferimento di dati …
  • mercante di carne umana (loc.s.m.) 1. mercante di schiavi 2. chi esercita la tratta delle donne…
  • mercante di morte (loc.s.m.) fig., trafficante di armi…
  • mercante di schiavi (loc.s.m.) chi compra e vende persone ridotte in schiavitù; negriero…
  • mercato di voto (loc.s.m.) in materia di votazioni pubbliche ed elezioni politiche o amministrative, ciascuna figura di reato …
  • merce di domanda (loc.s.f.) m. su cui prevale la richiesta, che viene contrattata per lo più su iniziativa dell'acquirente.…
  • meridiano di Greenwich (loc.s.m.) il m. che passa per Greenwich, al quale convenzionalmente vengono riferiti tutti gli altri …
  • meridiano di Roma (loc.s.m.) il m. utilizzato dall'istituto geografico militare italiano per le carte del territorio italiano, …
  • meridiano di riferimento (loc.s.m.) 1. => meridiano di Greenwich 2. => meridiano di Roma…
  • merlo a coda di rondine (loc.s.m.) => merlo ghibellino …
  • messa di mezzanotte (loc.s.f.) m. celebrata la notte della vigilia di Natale o di Pasqua…
  • messa di trigesima (loc.s.f.) m. celebrata in suffragio di un defunto nel trentesimo giorno dalla morte…
  • messo di Dio (loc.s.m.) angelo…
  • messo di conciliazione (loc.s.m.) usciere dell'ufficio di conciliazione, in qualità di pubblico ufficiale esclusivamente nel …
  • metabisolfito di potassio (loc.s.m.) composto idrosolubile con proprietà riducenti e antisettiche, usato in fotografia, nella stampa …
  • metabisolfito di sodio (loc.s.m.) composto impiegato come riducente blando in varie reazioni chimiche e come antifermentativo …
  • metallo di transizione (loc.s.m.) gruppo di elementi chimici metallici che hanno un livello energetico interno incompleto…
  • metallurgia di utilizzazione (loc.s.f.) m. relativa ai processi di trasformazione del metallo…
  • meteora di condensazione (loc.s.f.) ciascuna delle forme con cui si manifestano i fenomeni di condensazione dell'umidità atmosferica, …
  • metodo di Ogino-Knaus (loc.s.m.) m. anticoncezionale che si basa sull'astinenza sessuale limitata al periodo fecondo della donna …
  • metodo di confronto (loc.s.m.) m. per la risoluzione dei sistemi di due equazioni di primo grado e in due incognite x, y, …
  • metodo di osservazione e misura (loc.s.m.) m. sperimentale che consiste nell'elaborazione, spec. statistica, dei dati ottenuti dalla …
  • metro di paragone (loc.s.m.) pietra di paragone …
  • mezzi di comunicazione (loc.s.m.pl.) 1. mass media 2. insieme di mezzi tecnici utilizzati per il trasporto di cose e persone…
  • mezzi di comunicazione di massa (loc.s.m.pl.) mass media …
  • mezzo di contenzione (loc.s.m.) ciascuno degli strumenti usati negli ospedali psichiatrici per impedire il movimento dei malati, …
  • mezzo di contrasto (loc.s.m.) liquido che, introdotto nell'organismo, permette la visualizzazione radiografica degli organi …
  • mezzo di locomozione (loc.s.m.) qualsiasi mezzo per il trasporto di cose o persone…
  • mezzo di produzione (loc.s.m.) spec. al pl., l'insieme delle risorse, naturali, umane, finanziarie, ecc., che entrano nel ciclo di …
  • mezzo di scambio (loc.s.m.) ogni bene economico che venga facilmente accettato e permetta di procurarsi, tramite lo scambio, …
  • mezzo di trasporto (loc.s.m.) qualsiasi mezzo che serva al trasporto di cose o persone…
  • mezzo dì (loc.s.m.inv.) var. => mezzodì…
  • microfono a gradiente di pressione (loc.s.m.) m. in cui sull'organo mobile viene ad agire una forza proporzionale al gradiente della …
  • microscopio a contrasto di fase (loc.s.m.) m. che rende osservabile la struttura interna di un oggetto trasparente a debole contrasto, …
  • microscopio a emissione di campo (loc.s.m.) m. che sfrutta gli elettroni o gli ioni positivi emessi da sostanze sottoposte all'azione di un …
  • migliarino di palude (loc.s.m.) => migliarino.…
  • ministero di grazia e giustizia (loc.s.m.) m. preposto all'amministrazione della giustizia civile e penale …
  • ministro di Dio (loc.s.m.) 1. CO sacerdote 2. LE con riferimento a sovrani, profeti, angeli o entità personificate, chi …
  • ministro di Grazia e Giustizia (loc.s.m.) guardasigilli …
  • minuto di recupero (loc.s.m.) spec. al pl., nel calcio, ciascuno dei minuti di gioco concessi dall'arbitro oltre il termine …
  • minuto di sospensione (loc.s.m.) => sospensione…
  • mirtillo di palude (loc.s.m.) piccolo arbusto (Vaccinium uliginosum), con bacche di colore azzurro nerastro un po' più grandi di …
  • misura di contenimento (loc.s.f.) spec. con riferimento all'epidemia di Covid-19, misura imposta in via accezionale dalle …
  • misura di prevenzione (loc.s.f.) provvedimento di competenza dell'autorità amministrativa o giudiziaria, preso nei confronti di …
  • misura di sicurezza (loc.s.f.) 1. TS milit. spec. al pl., complesso di predisposizioni e di attività intese a garantire la …
  • mobilitazione dei fattori di produzione (loc.s.f.) piena utilizzazione di tali fattori ottenuta spontaneamente o con l'apporto di mezzi finanziari …
  • mobilità dei fattori di produzione (loc.s.f.inv.) possibilità di un fattore di produzione di essere trasferito da un'area geografica a …
  • modello di sviluppo (loc.s.m.) ogni schema teorico in cui date certe ipotesi si determina il possibile sviluppo…
  • modo di articolazione (loc.s.m.) categoria di fenomeni (occlusione, nasalità, apertura orale e sim.) che concorrono alla formazione …
  • modo di dire (loc.s.m.) parola o frase dal significato particolare, tipica di una lingua, di un dialetto, di un linguaggio …
  • modo di essere (loc.s.m.) maniera di pensare, di comportarsi, di affrontare le situazioni e sim. che caratterizza una …
  • modo di fare (loc.s.m.) comportamento, atteggiamento: avere un modo di fare garbato, accattivante…
  • modo di pensare (loc.s.m.) insieme di principi e di convinzioni caratteristico di qcn., atteggiamento mentale: il suo gesto è …
  • modo di produzione schiavistico (loc.s.m.) nella teoria marxiana dello sviluppo storico, metodo basato sul lavoro degli schiavi e non su …
  • modo di vedere (loc.s.m.) punto di vista assunto nei confronti di qcs., opinione: secondo il mio modo di vedere, è sbagliato…
  • modo di vivere (loc.s.m.) vita …
  • modulazione di ampiezza (loc.s.f.) variazione dell'ampiezza del segnale elettrico portante costituito da un'onda sinusoidale (sigla …
  • modulazione di fase (loc.s.f.) m. in cui varia la fase dell'onda portante (sigla PM)…
  • modulazione di frequenza (loc.s.f.) variazione della frequenza del segnale portante (sigla FM, MF)…
  • modulo di dentatura (loc.s.m.) rapporto fra il diametro della circonferenza di una ruota dentata e il numero dei denti…
  • modulo di elasticità (loc.s.m.) coefficiente che esprime la resistenza di un corpo o di un meccanismo alla trazione o al taglio…
  • modulo di memoria (loc.s.m.) unità di incremento della memoria di un calcolatore …
  • modulo di versamento (loc.s.m.) foglio prestampato predisposto per versamenti di denaro mediante vaglia o su conto corrente postale …
  • moltiplicatore di focale (loc.s.m.) dispositivo, inserito tra il corpo di una macchina fotografica e l'obiettivo, che aumenta la …
  • momento di grazia (loc.s.m.) periodo particolarmente favorevole spec. nell'esistenza o nella carriera di qcn.: essere, trovarsi …
  • momento di una coppia (loc.s.m.) prodotto dell'intensità di una delle forze della coppia per il braccio, cioè la distanza tra le …
  • momento di una forza (loc.s.m.) grandezza vettoriale uguale al prodotto vettoriale di una forza per la distanza dal punto o dalla …
  • monaca di mare (loc.s.f.) => foca monaca.…
  • monarchia di luglio (loc.